Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Le stelle sono taaante, milioni di milioni...

Come forse saprete Facebook decide un po' arbitrariamente i post da selezionare per le bacheche degli utenti. A poco valgono le preferenze o le stelle degli amici stretti, decide lui quali sono le notizie davvero interessanti.
Ebbene, ultimamente Facebook mi sta proponendo i post dell'amica Giusy Valenti. E devo dire che ha fatto bene, per una volta, perché non li trovo solo di mio gusto, ma ne condivido il pensiero e lo spirito. Ve ne posto due esempi su un argomento che mi interessa molto, come spunto di discussione e non di polemica.

“PROMEMORIA DI UNA LETTRICE 
- Se decidi di commentare un libro, attenta a non rilasciare meno di 5 stelline. In alcuni casi nemmeno 4 sono sufficienti.
- Se rilasci 2 stelline, aspettati di aver smarrito il nome. Diventi "la tizia", "la tipa", ..."quella"!
- Se ne metti una, dai prima disposizioni per un funerale. Il tuo
- Non esprimere con troppo entusiasmo di aver apprezzato il libro di un'amica. Sei di parte, qui…

Le paturnie di una lettrice

Uffa, mi sono quasi stufata di ripetere le stesse cose, e voi direte: e allora stai muta no?, no! purtroppo ogni volta si ripresentano gli stessi fastidi e noi povere lettrici ci ritroviamo a commentare di nuovo con frasi dette e ridette.

Ditemi voi, come si deve comportare una lettrice! Ditemelo voi Rose Nostre: Mariangela Camocardi, Roberta Ciuffi, Maria Masella, Ornella Albanese, Miriam Formenti, Paola Picasso, Theresa Melville, che impersonate la “vecchia” guardia (ehi non vi offendete! Non mi riferisco all’età) e ne avete viste, ormai, di cotte e di crude, ditemelo voi… anzi, no, vi dico io come immagino sia stato, e tuttora sia, il lavoro di una scrittrice (perdonate se mi permetto):

1) vi viene un’idea, pensate che possa essere buona e iniziate a girarci intorno e a immaginare tutto un mondo dietro;
2) la scrivete, buttando giù tutto quello che riuscite a inventare e ne fate un romanzo;
3) lo revisionate più e più volte cercando di perfezionarlo al massimo;
4) con trepidazione lo ma…

La brutta e Cattiva di Viviana Giorgi

Direttamente dalla scrivania di Juneross Ma guarda un po', sembra che ultimamente il blog sia pieno di belle recensioni invece che di Malelingue! Non vi meravigliate, è che leggendo principalmente autrici italiane, soprattutto esordienti, non ce la sentiamo di metterle in difficoltà con le nostre osservazioni pubbliche. E poi, cosa non da poco, noi ci mettiamo la faccia! Letteralmente! Sapete bene chi siamo, e anche dove abitiamo, un giorno di questi potremmo aspettarci che, dopo essere state ben bene insultate su Facebook( maledetto social network, prima o poi ne esco fuori), qualcuno si presenti alla nostra porta e ci...rimettiamo la faccia!!  Dite che sto esagerando? Sì, forse un pochino,infatti, si fa presto a parlare protetti dallo schermo e dalla propria claque, ma ci vuole coraggio a parlare in faccia! Quindi, al momento i nostri connotati sono salvi! Però sappiate questo, e mi rivolgo alle colleghe lettrici, se mai ne esistano ancora di lettrici vere, stiamo perdendo la nos…

Ogni maledetta volta di Angela D'Angelo

 Direttamente dalla scrivania di Libera 
È bello leggere un libro scritto bene, anche se è un racconto (lungo) e scivola via veloce. Alla fine sei felice delle belle ore trascorse in buona compagnia, condividendo le emozioni coi personaggi a cui ti sei affezionato, ma resti un pochino triste perché sono state poche e, probabilmente, dovrai attendere parecchio prima di incontrarli di nuovo, o di ripetere l'esperienza. Il secondo episodio della "trilogia dei nemici" mi ha fatto proprio questo effetto. Come il primo del resto (A letto col nemico).
Sembrava solo un timeout, invece era la partita più difficile da vincere.Mood. EroticoEdoardo De Santis, capitano della Stars Roma, non è un uomo facile: orgoglioso, prepotente e scontroso, affronta la vita con rabbia e una buona dose di arroganza. Finché un infortunio fa crollare le sue certezze e lo intrappola in una spirale di dolore e sfiducia nel futuro. L’aiuto che riceve inaspettatamente da Sophie Molinari, figlia del pr…

Una Rondine nella Tempesta di Roberta Ciuffi

Un comandante in fuga, una contessa in pericolo: l’amore riuscirà a salvarli? Conrad de la Garde: il nome riporta un ricordo lontano alla mente di Maria, giovane contessa di Novoro. È lui il comandante di quegli uomini disperati che assediano il suo castello? Il castello che forse, ora che il marito è morto, sarà suo solo per pochi mesi ancora? Alla fine dell’inverno, quando le tempeste di neve si placheranno, gli avvoltoi caleranno su di lei per strapparle le sue terre. Ma quel nome, Conrad de la Garde, le offre una folle speranza. Forse l’uomo che vuole impadronirsi della sua fortezza accetterà di diventare invece il suo soccorritore. E, con il tempo, aprirle le porte del proprio cuore…

Ambientazione:
Italia, 1515



Direttamente dalla scrivania di Juneross
Faccio pace con il romance. Quello storico. Il medioevale per essere precisi. Dopo una serie di sterili letture usa e getta che hanno saputo intristirmi il cuore e inaridito la voglia di sognare (per saperne di più leggi anche l&…

Guida astrologica per cuori infranti di Silvia Zucca

Silvia Zucca è una bravissima traduttrice e un’amica su Facebook, ma non è per questo che ho deciso di leggere il suo libro. Da sempre apprezzo i suoi post ironici sul social network e aspettavo proprio un romanzo che li racchiudesse tutti per leggere e rallegrarmi. Poi su IlLibraio sono apparsi i suoi post scanzonati su relazioni sentimentali e segni zodiacali e … mi ha conquistata. È sempre una scommessa investire su un’autrice esordiente, ma questa volta credo di aver fatto bene...

Editrice Nord
cartaceo € 12,30
ebook € 6,99
Trent'anni passati da un po', single (non per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato sia stato assunto come «tagliatore di…