Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

Mr Sbatticuore di Alice Clayton

Direttamente dalla scrivania di June Ross
Va bene, mi arrendo.  
Ammetto pubblicamente la mia incapacità a recensire una bella lettura,perché ogni cosa che scrivo sembra solo un mascherato invito a comprare il libro. Taglio dunque la testa al toro e ve lo dico subito: ACCATTATAVILL'! E ci siamo tolti il pensiero.

Leggete un po' com'è simpatica la trama di questo romanz(etto).


Caroline Reynolds ha un fantastico appartamento a San Francisco, un invidiatissimo robot Kitchen Aid, ma nessun fidanzato, e nessun O (sì, avete capito di cosa stiamo parlando...). Ha una brillante carriera di designer, un ufficio con vista sulla baia, la ricetta per una formidabile torta alle zucchine, e nessun O. Ha Clive - il miglior gatto del mondo -, un gruppo di amiche fantastiche, e nessun O. Ma soprattutto, Caroline ha un vicino fissato con il sesso, il sesso rumoroso, che ogni notte la tiene sveglia a suon di colpi contro la parete. Ogni gemito, sculacciata, - e cos'era quello, un …

Mondo Cafonal!

Direttamente dalla scrivania di June Ross

Sapete,a volte mi capita di fare delle considerazioni che, non vi nascondo, spaventano me per prima. Per esempio, già da un po' pensavo: "è una livella, non ci sono più ranghi, è tutto uguale, non esiste più il mestiere." 
Naturalmente questo pensiero è riferito alle mie letture preferite. 
"Ahiaaaa,ahiaaa!" Mettete giù la mia bamboletta vudù! Accidenti, queste sono le mie riflessioni,avrò pure il diritto di riflettere ad alta voce? E poi, non sono la sola a pensarla cosi, cosa credete! Avete mai sentito parlare di Umberto Pizzi? Beh, nemmeno io, almeno fino a quando non mi sono imbattuta in un programma a lui dedicato e finalmente tutti i miei sproloqui sono diventati certezze!

Chi è Umberto Pizzi?  Un fotografo con anni di esperienza alle spalle,  passato alla storia come un paparazzo d'eccezione, che con i suoi scatti descrive la società che si trova a ritrarre.
Leggete un po' cosa ha da dire questo signore durant…

IL PERTUGIO NO! IO NON CE L'HO!

(Titolo volutamente in maiuscolo a indicare il volume alto delle mie rimostranze)
Ma si può, dico io, si può rovinare una intensa scena di sesso con una parola? Che cavolo! Perché devo fare sempre la parte della cattiva? Non dirò di quale libro si tratta, è osannato da più parti, ma... e va be', vorrà dire che sono antipatica, invidiosa di cotanta bravura, ignorante sull'argomento, ma non posso non urlare il mio sdegno.
Ci sono delle cose che in un libro mi interrompono la lettura e l'immedesimazione. Adoro le scene passionali, non le possono sciupare con una parola che evoca in me immagini demolitrici.
"Omissis...Poi scivolò giù fino al pertugio, stuzzicandolo senza pietà"
Qui siamo al livello degli "miagolii" e "gorgoglii" più volte utilizzati in un libro di Lora Leigh. Adoro la Lora, ma certo che, a volte, la traducono molto male!
Ritorniamo al "pertugio", ho capito che il significato è quello, però...

"pertugio ‹per·tù·gio› (arc. …

Penne Italiane da scoprire

Direttamente dalla scrivania di Libera.

Da quando il libro digitale ha rivoluzionato il mondo dei lettori, è facilissimo comprare romanzi. E si trova di tutto. Le fregature poi non sono certo prerogativa degli autopubblicati, quindi è importante saper scegliere cosa acquistare. Dare dei consigli di lettura è sempre difficile, ma vorrei parlarvi di un'autrice che seguo da un po', dal suo primo romanzo direi, e, visto quanto la trovo migliorata, vorrei presentarvela. Sto parlando di Viviana Giorgi, tra le autrici di punta della casa editrice digitale EmmaBooks. In particolare vorrei raccomandarvi i suoi ultimi lavori: un contemporaneo, Tutta colpa del vento, e uno storico, Un amore di fine secolo. Tutta colpa del Vento
Sì, ci si sono messi in due, il vento e un cowboy, a combinare questo pasticcio. Proprio un cowboy-cowboy, con tanto di cappello e cavallo di ordinanza, uno scassato pick-up rosso e un paio di occhi verdi come due laghi di montagna. Margherita (Maggie) lo …

L'esordiente e la veterana. Elena Taroni Dardi e Monica Lombardi

Direttamente dalla scrivania di Lullibi

Risorgo dal mio "cuccio" solitario per loro. Due "brave ragazze".
Che te lo dico a fare. E no, non faccio la mafiosa, non ho chiesto la mazzetta.
È vero, le conosco, ma se ne scrivo in maniera positiva vuol dire che il loro lavoro mi è piaciuto e che meritano.

L'esordiente: Elena Taroni Dardi.
Titolo: Riflessi
Serie: Sisters
Genere: Romantic Suspence
Casa Editrice: Emma Books
Prezzo: € 4,99
·  Milano. Ana Loszich vuole salire al vertice della potente organizzazione criminale gestita dal padre, prima però deve liberarsi del fratellastro Goran. Nico, ex agente del NOCS, fa proprio al caso suo, ma il prezzo da pagare sarà alto.
·  Los Angeles. Mariah Kelsey, agente FBI, rientra da una missione che l’ha messa a dura prova. Chad Winters, l’uomo con il quale ha una relazione, la convince a riprendere la copertura per trovare Caroline Oldman, rapita misteriosamente. Lavorare insieme come influirà sul loro rapporto?
Tra inseguimenti, az…