Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2013

Per Amore e per Magia di FLumeri-Giacometti

Aspettando Aquilato - Roma 42 D.C. Cuore Nemico

(S)consigli per gli acquisti

Chi di voi ha gia acquistato i romanzi del mese?
Penso un pò tutte, ma so che alcune aspettano di leggere i vari commenti nei forum  per non buttare i soldi per nulla!
Dunque, io ho scelto le autrici che seguo da sempre :  Christina Dodd e Lorraine Heath.
Vi lascio le mie impressioni,forse potrebbero aiutarvi nel decidere se comprarli o meno.

La prescelta di Christina Dodd
“Dopo essere stata allontanata dalla Scuola per Governanti a causa del suo carattere schietto, Samantha Prendregast viene assunta dal colonnello William Gregory per occuparsi delle sue sei irrequiete figlie. Per Samantha non è difficile gestire le ragazzine con astuzia e qualche piccolo compromesso, al contrario il padre, vedovo severo e autoritario, la confonde e la incanta allo stesso tempo. Abituato al rigore e all’ordine, William è impegnato a smascherare una coppia di spie, ma la bellezza e la vibrante vivacità di Samantha mettono sottosopra il suo mondo, non solo la sua missione ma anche il suo cuore...”
Avete mai v…

Tanti Auguri, Mr Darcy

Orgoglio e Pregiudizio: 1813- 2013
Da “Orgoglio e Pregiudizio”, Jane Austen
“(…)Elizabeth vide Mr Darcy entrare nella stanza. (…) Dopo un silenzio di qualche minuto lui le si avvicinò con evidente agitazione, e cominciò così:
"Invano ho lottato. Non è servito. I miei sentimenti non possono essere repressi. Dovete permettermi di dirvi con quanto ardore vi ammiro e vi amo." Lo stupore di Elizabeth era inesprimibile. Lo fissò, arrossì, dubitò e rimase in silenzio. Fu considerato un incoraggiamento sufficiente, e seguì immediatamente l'ammissione di tutto ciò che lui provava, e aveva a lungo provato, per lei. Parlava bene, ma c'erano da descrivere sentimenti che andavano oltre quelli del cuore, e sull'amore non fu più eloquente di quanto lo fu sull'orgoglio. La consapevolezza dell'inferiorità di lei... il degradarsi che ciò comportava... gli ostacoli familiari che la ragionevolezza aveva sempre opposto ai sentimenti, furono dispiegati con una intensità…