Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2009

La nota Stridente!

Non tutti i romanzi che leggiamo li cataloghiamo allo stesso modo, non e' vero?
Se ad esempio abbiamo letto :
un romanzo stupendo - diventa un nostro DIK;
un romanzo carino - diventa una Bocca di Rosa-;
un romanzo che vi
fa imbestialire - divenata una MaleLingue -;
un romanzo dove
le stranezze risaltano - diventa uno Strano ma Vero! -;


E quando ci capita un romanzo "stridente"? Stridente?! Eh si!
Avete presente quel romanzo carino appena letto, ma ,ahime', la protagonista era piu' anziana di lui? O forse l'eroe era il piu' basso di tutti, o magari aveva i baffoni? Cose normali, eppure non ci hanno concesso il piacere di rilassarci nella lettura e godercela!
Dove catalogare un romanzo del genere? Mumble....e ancora mumble...
Dall' idea iniziale di Noco, la grafica di Dany, ecco che si e' pensato ad una nuova rubrica:

LA NOTA STRIDENTE!




Avete visto la donnina del loghetto? Ha le ali e le cornine, direte voi! Eh si, le due facce della stessa …

E per finire...

E per finire in bellezza La vie en Rose, Silvia B. ha preparato un video conclusivo.
Grazie ancora a tutte voi, che ci avete sostenuto, incoraggiate, spronato a continuare quello che poi si e' rivelato un pomeriggio "magico".
Arrivederci alla prossima edizione de LA vie en Rose!




Lo staff de La vie en Rose!

Un messaggio per tutte voi!

Carissime, con molto piacere vi inoltro i saluti e i ringraziamenti di Alessandra Bazardi(Direttrice Editoriale di Harmony), nostra ospite il 21 Marzo a Milano.
Il pomeriggio de La vie en Rose, viene raccontato anche nel sito Harlequin, date un'occhiata : clicca qui!



I sogni colorano la vita

Care amiche del blog, sapevo che intervenire alla Vie en Rose sarebbe stata una felice opportunità di contatto con chi ama il romance. E infatti, l'incontro tra voi lettrici e noi autrici si è rivelato superiore a qualsiasi aspettativa. Un pomeriggio magico, quello di sabato 21 marzo 2009, in una cornice romanticamente allestita da Juneross e dal suo staff. Stare insieme è stato a dir poco splendido, ce ne siamo accorte subito, perchè il feeling che fin dal primo istante si è instaurato nella sala ci ha coinvolte tutte in modo spontaneo e amichevole, creando un'atmosfera speciale tra donne altrettanto speciali. Avrei voluto potervi dire l'indomani stesso dell'evento che per me è…

Caccia al...? Quarto e ultimo indizio.

Lui chiuse gli occhi, si puntò la canna della pistola sotto il mento, tolse la sicura all'arma. Era così facile. Una presione del dito, poi il silenzio. Un silenzio meraviglioso, celestiale.
La musica lo colse di sorpresa.




Caccia al...?Terzo Indizio.

La ragazza dagli occhi verdi su un letto. Erano passati circa otto anni da quando Etienne aveva dipinto quella tela. Era così giovane, allora. Così innamorata, come solo a quell'età si può essere. Dell'amore folle, immaturo, superficiale e adorante di una diciassettenne per un uomo che aveva messo su un piedistallo.




Copyright Gianluca Mantovani.


Caccia al..? Secondo Indizio.

Le parole degli inglesi sono note in tutto il mondo per essere il mezzo meno adatto a comunicare fatti di reale importanza e, per quanto mi riguarda, mi hanno certamente fatto fallire. Devo ricorrere a un altro linguaggio per parlare con voi e, a tale scopo, vi fornisco questo lessico.






Caccia al...? Primo Indizio.

In quel momento il duca stava parlando con il sovraintendente degli scavi, e un suo amico nonchè archeologo dilettante. I tre si trovavano in un'enorme fossa scavata tra muri di pietra sgretolati, colonne spezzate e a ltri resti di quella che un tempo era stata una villa romana.



.


.




























.




Occhio alle saghe di Aprile.

Nuovo mese in arrivo, nuove uscite in edicola! Avete notato come passa in fretta il tempo? Allora, come spenderemo i nostri soldi?!
Chi farà un mutuo per seguire saghe e autrici del cuore?!
Ecco una piccola panoramica delle uscite Mondadori di Aprile 2009

I Romanzi

IL CAMPIONE DELLE HIGHLANDS (Highland Champion) di Hannah Howell
Keira Murray MacKail ha perduto tutto. Suo ultimo rifugio è un remoto monastero, che diventa ultimo rifugio anche di Liam Cameron, guerriero gravemente ferito di cui Keira non esita a prendersi cura. Tornato in forze, Liam accetta di diventare il suo campione per la riconquista di Ardgleann. Ma nel cuore del conflitto per riprendere le terre, Liam e Keira affronteranno ben altro conflitto: quello del cuore...
E’ il secondo romanzo della trilogia Cameron, così composta:

- GUERRIERO DELLE HIGHLANDS (Highland Conqueror)
- IL CAMPIONE DELLE HIGHLANDS (Highland Champion)
- Highland Lover (inedito)

LE REGOLE DELLA SEDUZIONE (The Rules of Seduction) di Madeline Hunter

H…

Le sorelle Essex - di Eloisa James

Per la nostra rubrica Raccontiamoci le Saghe, ben quattro lettrici, si sono offerte...emmmm...volontarie, per recensirvi la saga delle "Sorelle Essex" di Eloisa James.
Buona lettura.

NON SENZA DI TE
Per qualche mese ho sentito parlare in continuazione di questo romanzo che possiamo dire ha diviso del tutto gli animi: da una parte c’è stato chi l’ha adorato, dall’altra c’è invece chi non ha ravvisato i caratteri del romanzo romantico.

Così ne ho sempre procrastinato la lettura per evitare di farmi influenzare…
Finalmente, l’ho letto e devo dire che non ne sono rimasta per niente delusa.

Sicuramente è un po’ atipico perché fino a una buona metà non c’è una vera storia principale. Si fa riferimento generale alle quattro sorelle, protagoniste del romanzo.
Ecco dove sta in realtà l’atipicità del romanzo: il fatto di non avere veri personaggi secondari per buona parte del libro. Tutti sono principali e, direi anche fondamentali.

La lettura è piacevole e scorrevole: niente è lasciato al c…

Il principe e il desiderio di Elizabeth Hoyt

Direttamente dalla scrivania di Ale:

C’era una volta un leopardo al servizio di un re capriccioso…in realtà il leopardo era un principe….
C’era una volta un amministratore al servizio di una lady ricchissima…in realtà l’amministratore era una persona speciale….

Lady Georgina è una donna ricca e indipendente, Harry è il suo amministratore, un uomo segnato da un’infanzia molto dolorosa.
L’attrazione tra di loro scaturisce dopo un incidente in carrozza quando sono costretti a trascorrere una notte insieme in attesa dei soccorsi.
E’ quella notte che Georgie inizia a raccontare ad Harry la favola del principe Leopardo che si dipana per il resto del libro fino alla fine con la consueta frase “e vissero felici e contenti”.

Ho trovato in questo libro una bellissima storia di amore, due personaggi stupendi e ben caratterizzati.

Harry, con il suo senso di inferiorità per quella lady che gli ha travolto il cuore e i sensi mi ha conquistata come pochi protagonisti hanno saputo fare.
I suoi dubbi, la sua…

La vie en Rose- Le scrittrici

A grande richiesta, ecco altre foto del La vie en Rose!
In questo slide, compaiono le scrittrici ospiti dell'evento:
Ornella Albanese,
Mariangela Camocardi,
Lidia Conetti
Sylvia Z.Summers.





Potete sfogliare l'album creato apposta per l'evento , cliccando su questo link:
http://s7.photobucket.com/albums/y267/silvietta/La%20Vie%20en%20Rose%20-%20milano%2021%20marzo%202009/?start=0

Pensate che ci siamo divertite???





Juneross

Cronaca di un ...evento!

Questa volta mi trovo qui in qualità di cronista di un evento che posso dire senza remore è andato benissimo, al di là delle più rosee aspettative.
Ma andiamo per ordine.

Il venerdi ci siamo ritrovate a Milano io, Ross, Caterina, Silvietta e Barbara felici di avere finalmente la possibilità di conoscerci di persona e vi garantisco è stata una bellissima emozione. Nessuna ritrosia, nessuna timidezza malgrado non ci fossimo mai viste.
Credetemi è una sensazione particolare, quasi assurda e difficile da capire: ma è come se ci conoscessimo da una vita!

Venerdi sera, tutte a cena insieme e non vi dico quante risate ci siamo fatte!
Ci ha raggiunte persino Sylvia Summers che a primo acchito ci avrà preso per pazze!!!

La serata è continuata in hotel perché argomento principale era questo evento, tanto atteso e tanto temuto!
Supposizioni, dubbi, incertezze…

Contente ma ansiose siamo finalmente arrivate al sabato mattina…

Non vi dico tutti i minimi particolari perché mi dilungherei in maniera mostruos…

E finalmente...La vie en Rose!

Ciao ragazze!
Sono sempre io la vostra Eleonora che però stavolta non vi scrive dalla soleggiata Sicilia…ma piuttosto dalla nebbiosa Milano; anche se, io porto il sole ovunque!!! (C’è Ross però… quindi non so se in effetti anche questa volta il sole mi seguirà!!!).
Lasciando da parte gli scherzi, vorrei ricordarvi che oggi siamo qui a Milano per “La vie en rose”, l’evento di cui vi abbiamo tanto parlato e a cui molte di voi hanno aderito…
Un pomeriggio tutto nostro, per avere la possibilità di dare un volto a ogni nome che ci parla, ci sostiene e ci tiene compagnia dietro il monitor di un computer.
Ma, ancora più straordinario, un giorno in cui avere la possibilità di conoscere chi ci tiene compagnia, chi ci fa sognare e chi colora i nostri sogni di rosa, “nascosto” dietro le pagine di un libro…
Tutto questo e molto altro è LA VIE EN ROSE, “Un giorno dietro lo specchio” - Mente e cuore romanticamente insieme…


Chiunque voglia incontrarci e passare qualche momento con noi e con le scrittr…

Vi racconto una storia- terza parte.

Violante

Sono Violante, non che a voi debba interessare comunque, ma badate un giorno sarò la signora della casa e quindi lungi da me l’idea che voi possiate osare rivolgervi a me con il mio proprio nome. La mia vita era perfetta prima dell’arrivo di quella insulsa serva, Valentina…dama di compagnia dice di essere, poco importa la distinzione, sempre serva è.
Non capisco come colui che avrebbe dovuto essere MIO possa degnarla della minima attenzione. Il MIO Luca non deve avere occhi per lei.
Ma come si permette quella piccola insidiosa di portami via le attenzioni che mi sono dovute? Ah ma pagherà, oh se pagherà, non avrò pace fino a quando non la vedrò rovinata!
Non ci credete? Non pensate che ne possa essere capace?
Ebbene, chiedetelo a lei, alla mia creatrice, a colei che mi ha fatto vivere fuori dalla sua fantasia. Chiedetele pure di cosa sono capace, potreste rimanere sorpresi! Ditele che vi mando io , Violante!
Dove trovare la mia creatrice? Il 21 Marzo a Milano a "La vie en…

Love Eternal di J.R. Ward

Direttamente dalla scrivania di Angy.


Passione,
desiderio,
ardore,
amore,
abnegazione,
sofferenza,
coraggio.

È un libro che convoglia in sé tutto, tante emozioni e tanti sentimenti, ma questa volta il desiderio e la passione sono solo gli attori non protagonisti della vicenda: esistono nel romanzo, dolcissimi nelle loro esternazioni, ma i veri protagonisti di questo libro meraviglioso sono la solitudine e la lotta, e non quella fisica, parlo della vera lotta per la vita.

La solitudine e la lotta, due sostantivi per due personaggi.

C’è Rhage, il guerriero vampiro forte, potente, frivolo all’apparenza nelle sue innumerevoli tresche e nelle sue cèlie, in Lover Eternal io leggo unicamente di un guerriero che mi appare solo, solo nella sua bellezza, solo nella sua maledizione, senza requie, sempre terrorizzato da quegli attimi di furore in cui “la bestia” si appropria interamente di lui. La maledizione è il mostro che si erge dalla sua rabbia, la paura è quella che vede i suoi “fratelli” in per…

"Rose Nostre".... a Milano!

Da un po' di giorni ho in mente questa frase: " Fatti e non parole!" ( Non sto sclerando, tranquille, non ancora almeno!).

Cominincio dall'inizio ...
Qualche tempo fa`,avevo fatto pubblicamente ammenda della mia reticenza a leggere i romanzi scritti dalle "Rose Nostre", ovvero le scrittrici Italiane( qui il post).
Avevo anche chiesto il vostro aiuto per formulare delle domande per intervistare alcune di queste scrittrici ed avete risposto in tante, grazie!!!

Ma poi ripensandoci mi sono detta : - Il 21 Marzo , ci saranno ben cinque "Rose Nostre" a Milano, completamente a nostra disposizione!-
Sono arrivata a questa conclusione solo ora??? Evidentemente si! Perche' solo ora ho realizzato che il blog, non solo sta proponendo delle idee, ma le sta anche realizzando( avete capito ora perche' continuo a ripetermi: fatti e non parole?)!

Ed allora, vogliamo rendere il piu' completo possibile questo progetto del blog che e' "La vie en …

Il sondaggio ad incastro - conclusioni!

L'uomo normale....batte tutti!

E rieccoci qui a decretare l’opzione vincitrice!
Devo dire che le scelte proposte suggerivano una bella lotta…



In effetti, a me piacciono tutti e 4 i prototipi maschili esposti, ma ho visto che (a differenza delle mie aspettative!) il “normale” (che poi tanto normale non è: perché…chi lo trova uno così in giro?!) ha sorpassato gli altri di buon grado!




Le percentuali sono state queste:

1) Il vampiro della Ward con 47 voti (24%)
2) Il licantropo della Thompson con 18 voti (9%)
3) L’uomo sfregiato della Lee con 23 voti (11%)
4) L’uomo duro della Kleypas con137 voti (70%)
Totale voti : 194.

In effetti, un uomo del genere fa gola un po’ a tutti.

Ma questo dimostra essenzialmente che in fondo amiamo gli uomini protettivi, fieri e perché no un po’ arroganti…capaci però di farci sentire amate e speciali in ogni situazione…

Ma tutte queste attenzioni “speciali” le preferiamo senz’altro da un uomo “normale” dal quale non dobbiamo aspettarci di essere morse fino a …

Un amore al Cairo - Connie Brockway.

Direttamente dalla scrivania di Ele( Noco):

Si puo' giudicare un libro dalla copertina?
In questo caso devo dire che questa è notevole ed eloquente e mi ha letteralmente calamitato con colori e sfondo che già rendono l’idea del contrasto tra due mondi, l’eroina inglese che strizza l’occhio ad un’intrigante sfondo orientale.

Carica di aspettative verso epoca e posti per me inusuali, apro immediatamente il libro e vengo magicamente catapultata in un mondo esotico, lontano, diverso, nei panni di un’eroina intelligente, bella, con carattere, ma umana e molto insicura.

Ambientazione: esotica , originale.

Mi son ritrovata tra i traffici di reperti tra otto-novecento, a girovagare tra bazar e ambienti pseudo- inglesi, che hanno sovvertito le rigide regole del ’bon ton’, in un’intrigante mix tra i migliori elementi occidentali e orientali, trasformando il tutto in un’atmosfera sospesa in un mondo da sogno: l’Egitto, simbolo ideale tra la convergenza e la fusione di mondo opposti: deserto…

La vie en Rose - Le emozioni!

A cuore aperto

Care amiche del blog, ho chiesto a Ross, organizzatrice con il suo staff della Vie en Rose, di poter esprimere in quale misura io sia emozionata, felice, impaziente... ma anche terribilmente trepidante di incontrarvi a Milano tra poche settimane.
L'evento che ci vede, voi e noi, protagoniste di questa straordinaria occasione, è del tutto innovativo in Italia, e trovo che sia una bella opportunita conoscerci reciprocamente in modo più approfondito, avere un cordiale scambio di opinioni o, perchè no?, di critica.
Vi confesso che tutto ciò è per me motivo di gioia, oltre che di orgoglio. La gioia nasce dal contatto diretto con chi legge i romanzi che scrivo; l'orgoglio scaturisce invece dalla grande richiesta di partecipazione a La vie en Rose: ho temuto di interessare a ben poche di voi e ho dovuto ricredermi. Grazie per aver aderito perchè, per quanto mi riguarda, non pensavo di ottenere un tale riscontro di consensi! Siete d'altronde voi e solo voi a infon…

Primavera Mondolibri!

Dalla redazione Mondolibri.


Dal 21 marzo al 4 aprile tutte le lettrici di Romance che si presenteranno in una delle librerie Mondolibri con il buono “PRIMAVERA… UN RISVEGLIO DI PASSIONI!”, usufruiranno di uno sconto del 10% aggiuntivo al prezzo Club.
L’OFFERTA E’ VALIDA PER TUTTI: SOCI E NON!





Potete stampare il buono PRIMAVERA direttamente dal sito : www.mondolibri.it/romance, nel quale troverete anche i negozi Mondolibri che aderiscono a questa promozione!

La Primavera si avvicina, sentite gia' l'amore nell'aria?




Il Blog e le utenti, sentitamente ringraziano :))






Juneross

Novita' da Julia Justiss!

Qualche tempo fa`, Julia Justiss e' stata nostra ospite, rilasciando una bella intervista al blog. Ha anche regalato alle sue fans italiane alcuni dei suoi libri autografati!
Il suo amore per la nostra bella Italia e' cosi forte, che non solo ha deciso di aprire un CAFFE' ITALIANO nel suo sito - cliccate su questo link, siamo stati onorati di avere anche noi come blog un posticino nel sito - ma anche di dedicare il suo ultimo romanzo all' Italia.
Ad aprile, troverete in edicola :

IL BARONE LIBERTINO - eHarlequin.
Londra - Toscana, 1816Essere la figlia di un musicista italiano, per quanto geniale, non ha alcun valore per l'alta società inglese, anzi, è quasi un'onta di cui vergognarsi, come scopre a proprie spese, Allegra Antinori. L'unico a offrirle un qualche sostegno quando rimane improvvisamente orfana, infatti, è suo cugino, l'affascinante Lord Robert Lynton. Quando lui l'accoglie in casa propria, per Allegra è come un sogno che si avvera, perché Ro…

Quando i sogni si avverano - di Judith MacNaught

Direttamete dalla scrivania di Germana.

C’era una volta una lettrice che, leggendo i romanzi d’amore di ambientazione storica, decise di portare novità tra le sue letture che trovava poco stimolanti.
Sapete allora che fece?
Si tuffo`, con tanto scetticismo nel contemporaneo, rimanendone soddisfatta.
Prima scelta: "Quando i sogni si avverano" di Judith McNaught


Diana, affascinante ereditiera texana, è stata appena abbandonata dal fidanzato, ma il suo ruolo le impone di apparire comunque a uno dei più attesi eventi mondani di Houston. Ed è lì che s'imbatte in Cole Harrison, seducente magnate di una multinazionale. Lucido e calcolatore, l'uomo, che un tempo era solo un povero stalliere, la corteggia con l'obiettivo di un matrimonio d'interesse. E Diana, pur non amandolo, sembra convinta che un'unione senza complicazioni potrebbe anche riuscire.


Premetto che la McNaught è una delle mie autrice preferite, quindi sono spudoratamente di parte. Adoro il suo stile, le …

Vi racconto una storia....parte seconda.

La fuga



I rari viandanti che percorrevno la strada, incrociarono sul loro cammino un veicolo inconsueto. Era una sorta di carrozzone chiuso che, colore a parte, era del tutto simile a quelli che le gendarmerie adibivano al trasporto dei detenuti. In effetti,quello era stato il suo uso fino a quando, troppo malandato per garantire l'incolumita' dei galeotti durante i trasferimenti da una galera all'altra, era stato regalato alle suore del convento affinche' ne ricavassero legna da ardere. Ma le monache, di diverso avviso, si erano industriate a rimetterlo in ordine, ridipingendolo poi con l'unica vernice che avessero a disposizione: rosa e grigia. Il pittoresco mezzo di trasporto era trainato da un ciuco asmatico che sembrava in procinto di crollare sulle zampe di attimo in attimo, e da un ronzino tutto pelle e ossa che procedeva piu` per forza di inezia che per volonta' propria.

Due suore sedevano a cassetta, la piu' robusta delle quali teneva saldamente in p…

Con i complimenti di Helen Kirkman!

Salve donne!
Sono qui per dare buone nuove!

Helen Kirkman è stata nostra gradita ospite qualche tempo fa, rilasciandoci un’intervista( clicca qui)..... e mettendoci a disposizione non 1, non 2, non 3, non 4……………………………bensì………………….5 romanzi, autografati!!!!


Ringraziando Helen Kirkman per la cortesia dimostrataci, sono lieta di scorgere i nomi delle fortunate vincitrici che hanno lasciato un commentino all’intervista!

Facendo riferimento alla Ruota Nazionale e prendendo, visto il numero dei libri, tutti e cinque i numeri estratti, le vincitrici sono:

-14 DALIA
-26 MORWEN
-10 MIRAPHORA
-19 ERICA
-54 (5+4=9) DANY

Con invidia (ahahahah!) vi auguro a tutte buona lettura…
Baci

Ele