Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2008

2008....Tiriamo le somme!

Avro' cancellato questo post una decina di volte, mi risulta cosi difficile scriverlo.
Mi e' cosi venuto in mente di chiamare Eleonora per chiederle consiglio:
"Ele, devo fare il resoconto dell' anno.
Vorrei far vedere alle nostre amiche quello che abbiamo combinato durante il 2008, ma non vorrei sembrare troppo presuntuosa e stare li` a dire che abbiamo avuto piu` di 78,000 visite, che abbiamo regalato 24 libri autografati e tanti gadgets del blog( perfino un calendario!), che abbiamo dato tante notizie in anteprima, tipo quelle della Garwood o della Ward, che ci divertiamo da morire con le MaleLingue, con Strano ma Vero, che stiamo scrivendo tutte insieme un romanzo e che..."

E come poteva rispondermi questa donna piena di saggezza?
"Si sa che i detti non sbagliano mai! Si dice che dietro ogni grande Re c'è sempre una grande Regina."

E, care amiche, le regine...siete VOI!
Grazie, grazie, grazie! Continueremo a divertirci, chattare, ideare nuove co…

Un vero dandy ...

Direttamente dalla scrivania di Lidia G.
Attenzione SPOILERS!!!


...di Mary Balogh.

Devo proprio ammetterlo: "Un vero dandy" di Mary Balogh mi ha spiazzato! Mi ha diviso quasi in due. Questa sarà una malelingua all'80%. Ma partiamo dall'inizio.
Quando ho iniziato questo romanzo mi sono detta: Wow!!! Protagonisti moooooolto interessanti!
Lui mi sembrava un uomo con la U maiuscola proprio come piacciono a me!
Lei invece la solita ragazza vergine e ingenua.
Mi sono messa comoda pensando: "ohhhhh, questo libro lo adorerò!"

Tutto inizia da una proprietà vinta dal protagonista a carte: Pinewood Manor.
Il giovane ganzo, sicuro di sè, arriva in campagna pronto ad esaminare il nuovo "acquisto" quando incontra la nostra donzella. Sono subito scintille!
Lei sostiene che quella proprietà le appartiene Perchè lasciatele in eredità dal padre dell'attuale proprietario.
Lui ribadisce di averla vinta a una partita a carte e le intima di lasciare la proprietà a brev…

Una giornata da ricordare

Io non ci credevo quando mi hanno detto che sarebbero andate a rivoluzionare Verona!
Guardate un po', le hanno messe pure su di un magazine!
E brave le nostre Junerosette!








Dal diario di Lara:


Verona, 21 dicembre 2008.
Dopo varie false partenze,date spostate,calamita' naturali(nebbia e neve)finalmente è arrivato il fatidico giorno dell'incontro!!!
Noi quattro temerarie e sprezzanti del freddo: Aghi,Nuvolina,Ale ed io siamo partite!
Destinazione Verona dove ci saremo incontrate per la prima volta alla stazione.
Aghi e Nuvola avendo preso il treno sono arrivate per prime.
Io causa la nebbia sono arrivata con un'ora di ritardo e.....orrore....la stazione di Verona è molto grande!
Abituata al paesello ho pensato : - e mo' dove le recupero??- Per fortuna c'era il mio prode consorte che mi ha ricordato l'esistenza dei cellulari...
Quindi ho finalmente incontrato Aghi e Nuvola e abbiamo aspettato Ale,in ritardo perche' la figlia maggiore ha pensato bene di ammalarsi,ma …

Care Junerosette ...

Direttamente dalla scrivania di Lucetta!

Considerazioni della Lucetta melò, in uno dei miei raptus Mulino Bianco/volemose bene che tante di voi mi conoscono…
Ieri sera pensavo. Al Natale. A cos’è il Natale. E – modello sondaggio – ecco le opzioni:

a) per alcuni il Natale è una festa religiosa dal significato importante;
b) per altri è una festa commerciale un po’ snervante;
c) per alcuni è una festa che può non avere un significato religioso ma che simboleggia la tradizione di passare tempo coi familiari e scambiarsi doni con chi si ama.

Credo di appartenere alla fascia c).
Al di là del significato religioso, il Natale ha per me un significato anche laico: per tradizione è la festa in cui ritrovarmi con i miei adorati parenti, gli zii, i cugini, i nonni che restano e resistono strenuamente al passare del tempo (a tavola non siamo mai meno di venti!).

Insomma, è l’occasione per vedere le persone che amo tutte in una volta, ridere, cantare, bere spumante e cedere a rievocazioni commoventi.

È p…

SORTILEGIO D’AMORE ...

...di Meagan Mckinney



Attenzione spoilers!!

Irlanda, Contea di Lir, 1821, 1841, 1847 (si svolge in tre fasi temporali)

“E' un geis potente quello che da generazioni incombe su casa Trevallyan, un antico incantesimo che deriva le sue origini dalle magiche arti dei druidi e segna come un’arcana maledizione il destino di chi vi è succube…” (dalla trama del libro)


Un sortilegio d’amore, niente di più, a muovere le fila di un romanzo dai connotati crudi, magici ma inevitabilmente romantici.

E quale landa più fantastica, appassionata e ribelle per l’ambientazione di questa meravigliosa storia se non la verde Irlanda, terra dei druidi, di leggende incantate, di fate e folletti, ove l’arcano incute rispetto ed ove la gente che vi abita, progenie dei valorosi celti, rispetta i voleri di potenze al di sopra del mortale intelletto umano.

Ma la magia esiste, o sono solo illusioni cui si aggrappano “i popolani” legati alla tradizione ed in lotta per la propria terra contro gli usurpatori ingles…

Buon NON compleanno caro Blog!

Intervista a cura di Daniela C.


Alice proseguì e giunse a una grande tavola preparata per il tè alla quale sedevano la Lepre Marzolina, il Cappellaio Matto e un Ghiro. Alice sedette anche lei e la Lepre le disse: "Tanti auguri per il tuo non-compleanno. Vuoi del tè?"
"Cos'è un non-compleanno?"
"Una festa che puoi festeggiare 364 volte all'anno".

Ecco come in Alice nel paese delle meraviglie potremo dire BUON NON COMPLEANNO CARO BLOG, perché noi frequentatrici di questo blog non sappiamo quando è nato il blog di Juneross e accidenti, ci dispiace, è importante fargli gli AUGURI, un blog così carino ne merita tanti.


Non sappiamo quando è nato, perché è nato, quante cose ha realizzato e sappiamo poco o nulla su June e il suo staff. Per cui curiose come sempre abbiamo pensato ad una intervista e stavolta non su una nostra amata autrice di romanzi ma parleremo di coloro che sempre ci aggiornano e ci aiutano a leggere, a sognare, a divertirci e sopra…

Che sia Duca o Cowboy...

Ragazze, non so come ringraziare ognuna e ciascuna di voi! 270 voti è un’enormità!!!
Significa che l’interrogativo a voi proposto dalla lucetta era degno di qualche considerazione.Che ci avete pensato su e avete avuto voglia di dire la vostra.
E ora, come da vecchia tradizione che le storiche di voi magari ricorderanno, la Lucetta vi fionda pure il commento, dopo il sondaggio!
Eccezionalmente (credevo seriamente che vincesse il DUCA), ha vinto il COW BOY!!!



I RISULTATI:
1- condividere con un duca forte, altero e attraente la romantica atmosfera della Londra ottocentesca in una girandola di feste scintillanti, intrighi e liason… 104 (38%)
2- trascorrere un bucolico week end presso al tenuta di caccia del duca dei miei sogni, nella pittoresca campagna inglese, tra cacce alla volpe e romantiche passeggiate a cavallo nei boschi; 48 (17%)
3 - sfidare la polvere rossa del selvaggio west e unirmi alla vita di un rude cowboy, tramonto incluso. 110 (40%)
4 - condurre lo spostamento di una mand…

Occhio alle saghe - Gennaio 2009

Ragazze mie, un anno e' andato, cominciamo a programmare le spese per il 2009!Cercate di fare un po' di economia perche', ahime', per le appassionate di saghe, serie, trilogie ecc...gennaio sara' un mese che fara' spendere un sacco di soldini!

Grazie a Nuvolina che ha fatto le ricerche per noi ed e' andata a spulciare nel sito delle autrici per cercare i vari collegamenti.
Come al solito, lo sapete, non siamo infallibili, ma solo lettrici e bloggers in erba , quindi il vostro aiuto e' sempre graditissimo!
Iniziamo:

Romanzi Mondadori:
843 – JO BEVERLY – LADY SKYLARK (SKYLARK)
Rimasta vedova, Laura è terrorizzata dal cognato, disposto perfino a uccidere pur di accaparrarsi il titolo e la fortuna del fratello defunto. Solo Stephen Ball, vecchio amore di Laura, può trarla d’impiccio…

E’ il dodicesimo capitolo della serie The Company of Rogues cosi composto:
1 An arranged Marriage (inedito)
2 An Unwilling Bride (inedito)
3 Christmas Angel (inedito)
4 Forbidden (ine…

Con i complimenti di Lidia Conetti!

Ditemi un po'...dove trovate un altro sito dove si regalano tutti questi romanzi???

Anche questa settimana, regaliamo due romanzi, infatti, la singora Conetti, che abbiamo interivistato due settimane fa`, ha messo a disposizione due sue romanzi autografati e noi li abbiamo sorteggiati come al nostro solito.

I primi due numeri estratti sulla ruota Nazionale del 13/12/2008 sono 11 e 48 ( 4+ 8=12).

Le vincitrici?????

DIANA ( numero 11)
LUCY -ONE ( numero 12)


Diana non aveva letto ancora nulla di questa autrice, quale migliore occasione per conoscere la Conetti e i suoi romanzi.
Lucy -one ,invece, conserva ancora le vecchie edizioni pubblicate dalla Mondadori...Lucy, adesso avrai anche la copia con autrografo da conservare nella tua libreria!

Care amiche,
per quest'anno finiamo cosi le interviste con i libri autografati in sorteggio.
Riprenderemo alla grande nel 2009!

Baci a tutte!

Juneross's Staff!

La Sposa Ribelle di Julie Garwood

Siamo state buone per troppo tempo, vero?
Pensavate che non postavamo piu' le "MaleLingue"? Giammai!
Forza amiche del blog, se avete letto un romanzo che invece di farvi sognare, vi ha fatto venire voglia di riportarlo direttamente alla scrittrice... scriveteci:
junerosstaff@gmail.com, nel blog c'e' posto per tutte!

Oggi con mio sommo dispiacere...sigh! Lady Akasha , MaleLingua la mia amata Julie Garwood! Ma come si suol dire..."quando ce vo', ce vo'!"


Facciamo un gioco - 2^ parte.

Ciao belle fanciulle!
Rieccoci qui per proseguire la nostra “avventura” sul romanzo del blog!

Due settimane fa vi abbiamo posto la prima domanda:
“1- Cominciamo dall’ambiente… Che scenario immaginate per il primo incontro tra il nostro eroe e la nostra eroina? Descrivete.”
Ecco il post e i vostri bellissimi commenti!
E devo dire che molte di voi si sono aggregate, lasciando risposte ricche e articolate. Brave! Ho sempre sospettato che dentro di noi si celassero delle vere romanticone!

Come vi abbiamo già spiegato, seguiremo un “percorso” con diverse domande che rappresentano un po’ i punti centrali delle storie d’amore che amiamo tanto leggere.
Alla fine, dopo aver risposto alle 5 domande centrali, sorteggeremo i commenti da ogni post, formando un romanzo, forse un po’ “disordinato” ma sicuramente allegro e ricco perché pieno dei nostri pensieri e delle nostre idee...e chissà se alla fine ci sarà qualche sorpresina per tutte noi! (Impegnatevi nelle risposte mi raccomando!)

La domanda di que…

Sondaggio con ...sorpresina!

Le immagini del… nostro cuore!

Ciao ragazze!

Ed eccomi nuovamente qui a porvi un bel sondaggino…
Di solito vi chiedo: "Come vorreste l’uomo ideale, quale dichiarazione bramate ricevere e in quale luogo vi piacerebbe ascoltarla…"
Oggi cambio “registro”!

Molto spesso ci dibattiamo sulle copertine dei nostri amati romanzi: a chi piacciono, a chi no, chi le vorrebbe più soft e chi invece le vorrebbe più veritiere!

In realtà, è vero che siamo donne profonde che amano molto la sostanza,ma…Cribbio!
E’ anche vero che a volte l’occhio vuole la sua parte!

Quante di noi, leggendo un libro, immaginiamo l’eroe protagonista e vorremmo vederne un prototipo simile in copertina?!
Quante di noi al contrario, vorrebbero un’immagine più dolce che si adatti ai nostri sogni “rosa”?!
E quante invece, leggendo magari un paranormale, vorrebbero avere una copertina da “brivido”?!

Ecco ragazze questo sondaggio è fatto proprio per questo…

Per lasciarvi “scegliere” la copertina perfetta, quella con la quale vi s…

Con i complimenti di Deanna Raybourn!

Eccoci di nuovo per assegnare un romanzo autografato.
Deanna Raybourn ha messo a disposizione un suo libro e come al solito il commento estratto e' associato al primo numero della ruota nazionale.

Il 6/12/2008, il numero estratto e' stato : 85 ( 8+5=13) .

Il commento numero 13 e' quello di Susanna!
Complimentissimi!

Continuate a segurci ed a commentare ragazze,la "ruota", girera' anche dalla vostra parte!


Alla prossima.

La torre degli Echi...

...di Lidia Conetti.
Direttamente dalla scrivania di Artemis774

Sono approdata a “La torre degli echi” subito dopo aver letto “Notti del Bengala”. Ogni immaginazione che ha accompagnato i miei gesti nei momenti precedenti l’inizio della lettura è stata errata. Credevo di trovare una sorta di impianto simile a quello del primo libro della stessa autrice. E invece sono rimasta felicemente sorpresa nel constatare che questo libro era diverso, aveva in sé qualcosa che lo rendeva lontano dal primo. La lettura de “La torre degli echi” mi ha conquistato sin dall’inizio. L’incipit è davvero esilarante: i personaggi, che sono a confronto nella prima scena, hanno uno scambio di battute che mette in luce particolari essenziali per comprenderne i caratteri. Le avventure di Ann Miller sono introdotte così, ironicamente, ed è tutto il libro ad essere ironico, oltre che spiritoso e romantico. L’Autrice a volte narra la storia entrandovi dolcemente quasi per consolare la giovane protagonista e altre vo…

Lidia Conetti

Intervista a cura di Artemis774.

Salve ragazze,
lasciatemi dire che durante la settimana dedicata al “rosa antico”, non potevamo non intervistare colei che canta tanto bene i sentimenti e che rappresenta, oggi, con efficace vivacità l’idea dell’Amore puro e dolcemente impetuoso. Colei che riesce a tessere storie avvincenti, i cui personaggi sono esaltati dall’ambiente che li circonda e sono espressione della loro cultura. Colei che ama tanto il Paese in cui ha ambientato i suoi romanzi da trasmettere questo amore al lettore, che, sognando, cresce. Oggi, pertanto, ho l’opportunità e sono lieta, onorata e molto orgogliosa, di presentarvi una grande Autrice dei nostri tempi, Lidia Conetti.

Benvenuta dott.ssa Conetti,
grazie di averci dedicato parte del suo tempo. Noi lo apprezziamo veramente tanto, anche considerando il fatto che in rete non si trovano Sue notizie che non siano generiche. Lei si è dedicata finora a molte attività anche molto diverse tra loro. È una traduttrice, una saggista …

Notti del Bengala...

...Di Lidia Conetti!

Direttamente dalla scrivania di Artemis774

Eccomi care ragazze,
quanto tempo dall’ultimo mio post!
Oggi sono tra voi per parlare di un libro che mi ha molto colpito. Si tratta di un libro che esce fuori dagli schemi che, perlopiù, contraddistinguono i romanzi scritti oggi e a noi sottoposti. Leggendolo il mio spirito si è rinfrancato. Ho potuto leggere di sentimenti, di avventure, a volte anche un po’ comiche, e di situazioni che mi hanno preso completamente. Sono stata felice di leggere una storia così ricca, un romanzo che è la prova che si può scrivere di avventura e di Amore senza scadere in una narrazione ovvia e scontata con le solite scene trite e ritrite che hanno tolto la voglia di scoprire, la voglia di stupirsi davanti alle cose semplici.
Questo romanzo è la prova che si può ancora raccontare quanto di romantico può esserci in un gesto, in una parola, in uno sguardo.
Per questo motivo “Notti del Bengala” è recensito durante una settimana dedicata al “Rosa …

Benvenuti...nel Passato!

Hertfordshire 1813










Longbourn Hall appartiene alla nostra famiglia da talmente tante generazioni da non riuscire a ricordarlo. Non la si può definire alla moda, la ristrutturazione è stata fatta trent'anni fa quando noi non eravamo ancora nate e porta tutti i segni di quel periodo sfarzoso. Ma per noi è il luogo più incantevole del mondo.
Tra quelle mura, piene di ricordi, la nostra vità è trascorsa felice ed è per questo motivo che oggi 1 Dicembre abbiamo accettato l'invito della nostra cara amica Juneross.
Era tanto tempo che volevamo organizzare un ricevimento in grande stile e quale occasione migliore se non l'arrivo del Natale. Saranno due giorni di festa dedicati alla lettura, alle chiacchiere, al ricamo e la pittura per concludere con un elegante ballo.
June si è offerta di aiutarci a scrivere gli inviti, favore che non potevamo certo rifiutare perciò mie care amiche non vi resta altro che seguirci a Longbourn.
La Maison



Le vostre Lady P e Lady Bennet.