Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Buonanotte amore mio di Daniela Volonte'

Buonanotte amore mio di Daniela Volonte'

TRAMA


Valentina Harrison lavora come assistente in un'agenzia pubblicitaria a Milano, con sedi in tutto il mondo. È molto intelligente ma per il suo aspetto poco appariscente passa spesso inosservata: non ha una particolare passione per i vestiti, i tacchi, le borse. Lo shopping in generale e, pur amando Milano, preferisce vivere in un paesino di provincia, nella cui tranquillità si abbandona al piacere della lettura. James Spencer, affascinante e snob, vive invece negli Stati Uniti. Quando un problema mette in crisi l'agenzia, e James viene convocato a Milano per risolverlo, i due si conoscono e si trovano a lavorare a stretto contatto. Il loro primo incontro è pessimo: lui è il tipico uomo colpito soprattutto dall'aspetto fisico di una donna, e quello di Valentina lo lascia semplicemente allibito. Lei se ne accorge e ne è al tempo stesso ferita e irritata. Lui è burbero, spesso le si rivolge con poco garbo. Lei è p…

Le due verita' dell'amore di Roberto Mocher

Le due verità dell’amore di Roberto Mocher, è il primo ebook vincitore della quinta edizione di IoScrittore, originale e gratuito torneo letterario promosso dal gruppo Gruppo Editoriale Mauri Spagnol, in cui partecipanti si sfidano nella doppia veste di scrittori e giudici.
 TRAMA:
Sulla soglia della mezza età, Mathieu, che deve il suo nome all’amatissima madre francese, vive con la moglie in Sicilia, dove gestisce, senza troppo entusiasmo né successo, l’agenzia turistica che era stata di suo padre. Gli occhi furbi di un piccolo venditore ambulante di fazzoletti al semaforo vicino alla sua agenzia gli rapiscono il cuore e risvegliano in lui quell’istinto paterno che non ha mai potuto assecondare. Il piccolo Samir per un breve periodo sembra essere il figlio che Mathieu non ha mai avuto e che avrebbe, forse, potuto cambiare la sua esistenza. Il male degli uomini, però, è sempre in agguato e accade qualcosa di terribile, qualcosa che tormenterà la coscienza di Mathieu per anni, f…

VILLA EDEN di Emiliana De Vico

"Cara Emiliana,
forse avresti preferito una recensione seria e professionale, ma non sarà così. 
Sei una delle poche scrittrici che compro a scatola chiusa, e che mi suscitano emozioni, con ogni loro storia (non che le abbia lette tutte, ancora). Appena iniziato il tuo nuovo ebook “Villa Eden” in uscita con Youfeel Rizzoli, ho detto alle mie amiche: “Ho letto tre righe tre e so già che sarà bello”. E così è stato. Il tuo stile non mi delude mai. Mai. Sei una garanzia, per me, e, anche se in questa storia mi è sembrato tu fossi un po’ trattenuta, forse a causa del target della casa editrice, ho provato comunque piacere e dolore leggendola. 
Nicoletta è un bel personaggio, una donna che si risveglia ai sensi e all’amore dopo una perdita tragica, una donna che esce dal suo bozzolo protettivo, espresso con abiti sobri e dimessi, nonché capelli tirati in code strettissime, quasi a provare dolore per punirsi di essere viva. Un’amica speciale le procura un incontro con un uomo misterioso c…

Le due vite di Margherita di Ornella Albanese

Brrr, che freddo! Su accoccolatevi con noi. Stiamo accendendo il camino, riscaldando il latte per una cioccolata fumante e...
Shhhh...Silenzio, Ornella sta per iniziare il suo racconto...





Una giornata particolare
Le due vite di Margherita
di Ornella Albanese
Roma, 1519
Il caldo era insopportabile, ma per fortuna aveva quasi finito. Margherita volteggiò in uno sbuffo di farina e fece cenno a suo padre che poteva infornare.
Lui aggrottò subito la fronte, unendo le sopracciglia cespugliose in un unico tratto disapprovante.
- Cosa sono quelle cose? Sembrano tagliate con la scure! Arrotonda bene, arrotonda senza fretta,  e le incisioni… falle più profonde.
Suo padre era incontentabile, Margherita lo detestava. Ma doveva anche ammettere che i pani di Francesco il Senese erano i più fragranti di Trastevere, e anche i più belli da vedersi.
Sbuffò e si rimise al lavoro. Non vedeva l’ora di potersene andare, ma in quel forno i minuti si trasformavano in ore. Come ogni mattina si era alzata prima che alb…

L' amore e' cieco....ma le lettrici no!

 Direttamente dalla scrivania di JuneRoss

Quando finisci di leggere un Romance e gestisci un blog, il tuo primo pensiero non dovrebbe essere:
"adesso scrivo un post e lo distruggo!
No, non va per niente bene! Insomma, siamo adulte, consenzienti, nessuno ci ha obbligato a leggere il libro in questione.
 E infatti, passiamo sopra al fatto  che magari abbiamo dovuto chiudere il libro a qualche decina di pagine dalla fine, che altrimenti ci si cariavano i canini per le sdolcinerie improbabili; passiamo sopra anche al fatto che a parte una data riportata 1808, di storico questo libro non ha proprio nulla, a meno che non dobbiamo dare per certo che una signorina poteva entrare in un negozio di ottica e comprare e ritirare nel giro di 10 minuti un paio di occhiali da vista,o che magari il semplice dipendente di un conte potesse aprire la bottiglia di liquore e servirsi per lui e il suo padrone.Gia' che ci siamo, sorvoliamo anche sulla diceria che una dama potesse slacciarsi da so…