Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2007

2007...tiriamo le somme!

Cari amici(ma credo che sono per lo piu' amiche!)...
stavo ascoltando una vecchia canzone e presa da una vena malinconica,ho deciso di usare le pagine del blog,proprio come dovrebbero essere usate:
un diaro di emozioni...una tavolozza con i colori della vita!

Mah!
Lasciamo da parte i sentimentalismi(anche perche' non mi si addicono) e tiriamo insieme le somme di questi 6 mesi da cui e' stato inagurato il blog!

11.779 VISITE da fine maggio ad oggi!
Tantissime interviste,qualcuna fatta da noi,altre come appoggio per altri siti.
Tante recensioni.
I sondaggi della nostra Lucetta.
I video ,e ne abbiamo sformati tanti per essere delle principianti!
La collaborazione con altri siti e blog di romanzi rosa( e non!)
Nuove iniziative ,come il i suggerimenti,il taglia e cuci,il prestalibro, BRAVO...

Ma questi sono solo "freddi dettagli".

La chat del blog e' stato il nostro punto forza!

Quante nuove amiche ho conosciuto(anche se virtuali!)...

Ma...ma vi rendete conto che …

Nati nemici...

...di Virginia Henley!


La storia della Scozia,in questo romanzo,sicuramente non passa inosservata.
Ma non ne fa un romanzo storico,piuttosto lascia addosso una curiosita'(almeno a me ha fatto questo effetto) di conoscere i luoghi descritti!

La smania di ricercare un immagine che mi riportasse nel passato con Tina la Rossa e Lo Sperone di Fuoco,e' stata tanta...




"Potremmo passare un anno intero visitando le fortezze di Douglas. Voglio mostrarti Tantallon. E' qualcosa di speciale, tutto guglie di arenaria rosa in cima a una rupe che domina il mare. Ancora piu' spettacolare di Tantallon e' il Castello di Dunbar. La fortezza s'innalza su cumuli di roccia nuda,sostenuta da colonne emergenti dal mare,ed e' tutta un groviglio di ponti trasformati in corridoi coperti. E' la cosa piu' curiosa che abbia visto."


E la storia d'amore?

Per la Henley, credo, che il filo conduttore sia sempre lo stesso:
lei una giovincella(16-18 anni),
lui,sempre piu' gr…

Terzo indizio...

Forse questo indizio sara' utile solo per coloro che hanno seguito questo progetto dall'inizio...

Ad ogni modo,ogni cosa inizia cosi:


Il mese scorso,appare sulle copertine della Mondadori in uscitaa dicembre,questo bel tipo:




Cherif Fortin

E figurarsi se le ragazze del blog potevano farsi sfuggire un cosi bel tenebroso!!

E fu cosi che:
...guarda che riguarda...
...pensa che ripensa...

L'idea ha preso forma...ed e' diventata un progetto!!!
Ambizioso??
Sicuramente si!
Ma speriamo anche divertente!!

Finalmente il 2 gennaio scopriremo chi e' :BRAVO!!

Intanto voi avete gia' capito di cosa si tratta,nevvero??


Freddy Konings

La preda magnifica...

...di Roberta Ciuffi!


Direttamente dalla scrivania di Llucya:




I protagonisti di questa storia – come sempre originale – provenendo dalla creativa Roberta Ciuffi (che io adoro) sono la marchesina Felicita, molto bella, vedova e madre di due gemelle, e il colonnello Caio Fabrizio D’Avalos, al secolo e per il suo reggimento “comandante Marte”.
Felicita (con il suo ruolo di donna bella e – all’apparenza - non troppo intelligente) da quando è rimasta vedova vive con il fratello maggiore, fatuo marchese, e la sorellastra Costanza (provinciale e invidiosa) della bellezza della nostra eroina e cognato, spregevole e sfuggente.
La ragazza non è solo bella – sapendo di esserlo, a differenza di tante stolide protagoniste che si fingono ignare del proprio fascino – ma anche impetuosa e altruista. Infatti, avendo assistito al ritrovamento di un uomo in condizioni di salute quanto mai precarie per colpa di un assalto dei banditi, lo fa trasportare al castello di famiglia, contro il volere e il parere di…

In edicola a Gennaio!

Per il materiale postato si ringrazia la Mondadori.



Neville Wyatt, conte di Kilbourne, sta per salire all'altare per la seconda volta con Lauren, quando la cerimonia viene interrotta da una giovane mendicante. E' Lily Doyle, la donna che il conte ha sposato due anni prima in Portogallo e che poi ha perduto, serbando nel cuore il ricordo di una meravigliosa notte di passione. Neville l'aveva persa credendola morta, ora non è più disposto a rinunciare a lei.













Bryce Falconer, conte di Aldersworth, non ha avuto scelta: ha dovuto divorziare. Sua moglie Colleen faceva dell'infedeltà coniugale una vera e propria norma.
Non è disposto però a separarsi dal figlioletto Ford e quando questo viene rapito dalla madre, Bryce è costretto a chiedere aiuto alla delicata e gentile Augusta, sua cognata.
E scoprirà che l'amicizia che li lega è in realtà un amore appassionato.














Gareth St.Clair scopre che il suo passato, e forse anche il suo futuro, è nascosto negli eleganti caratteri di un an…

Un altro indizio...

Non so quanto questo post possa aiutarvi a capire il nuovo progetto...

...ma ,sicuramente, qualcosa ha a che fare con queste copertine...








CJ






















ANTHONY CATANZARO




















JIMMY THOMAS




















ANDREI CLAUDE










Venerdi 28 un altro indizio!


Juneross

La figlia del matematico...

...di Laura Kinsale!

Avevamo gia' messo un post sulla Figlia del matematico...
Eccolo QUI!!

Ma... e' tempo di ritornare a parlarne...
Ormai molte di voi lo hanno letto...lo hanno digerito...
Cosa ne pensate??

Intanto Eleonora ha espresso la sua opinione..

Direttamente dalla scrivania di Eleonora:

ATTENZIONE: possibili Spoiler!


Questo è uno di quei romanzi di cui ho sentito parlare sino alla nausea e quindi capirete benissimo che ha stuzzicato la mia curiosità…
Così l’ho iniziato a leggere non solo a scopo “egoistico” ma anche con un leggero occhio critico per capire in fondo anche quello che in genere viene lasciato tra le righe…
Umilmente mi sono posta nelle condizioni di fare una piccola recensione e quindi sono andata a scavare dietro personaggi e emozioni…
L’autrice, Laura Kinsale, ha un modo di scrivere un po’ ambiguo, fa digressioni e passa dal pensiero di un personaggio all’altro senza lasciare il tempo di dare un giusto valore a pensieri, parole e espressioni: la lettura, a mio av…

Che cosa ha a che fare....

...Anthony Catanzaro...






..con il nostro blog???
^____*


Altri indizi nei prossimi post...

Un pensiero da Llucya73...

Dalla scrivania di LLucya73, alias Lucetta vostra:

Ragazze, un piccolo pensierino per ognuna di voi che ho conosciuto qui, nelle pagine rosa di Juneross.
Come ho già scritto altrove, sarebbe difficile e anche lunghetto reperirvi una per una e dirvi quanto siete uniche, simpatiche, divertenti e quanta compagnia mi fate ogni giorno... quindi devo farlo "a gruppo"...
A tutte voi che ormai frequento "on the net" da mesi ... che ormai un poco mi conoscete come io sto imparando a conoscere voi... perchè l'amicizia, anche quella on line, è una cosa seria e importante... perchè è bello parlare di libri, musica, TV, di vita quoridiana ... con persone vere...
Eccovi un pensierino... in questi giorni frenetici, per dirvi ....

Grazie di esserci!





Llucya 73

Susan Wiggs....

Vi presento la signora :Susan Wiggs!

Questa settimana questa brava autrice sara' ospite del blog di Elisa!

La Wiggs ha lasciato varie sorpresine per le lettrici italiane,tra cui una ricetta...
ma non vi dico di piu'...
Andiamo a conoscerla di persona ed a chiacchierare un po' con lei..
Siamo tutti ospiti di:Susan Wiggs.
cliccate qui!



E manco a farlo apposta,Concetta,ha letto da poco "Le onde del destino".

Questa la sua recensione:


Da grande amante del mare e dei fari,non potevo non innamorarmi
di questo bellissimo romanzo di Susan Wiggs che,credetemi,si legge tutto d' un fiato.


Trama

Territorio di Washinghton,1876

Jesse Morgan,rampollo di una ricca e agiata famiglia,
perde per fatalità e per leggerezza tutto ciò che di più caro ha al mondo:
la moglie e il figlio che lei porta in grembo.
Travolto dal dolore e dai sensi di colpa,si ritira in solitudine a guardia di un vecchio faro
che sovrasta l'alta scogliera di Cape Disappointment...
Rassegnato all'idea di una…

L'amante del guerriero...

...di Johanna Lindsey!


Direttamente dalla scrivania di Emma.



L’amante del guerriero è stato uno dei primi libri della Lindsey che ho letto, circa dieci anni fa. Ricordo che l’avevo trovato in biblioteca e che mi aveva incuriosita la copertina e soprattutto la prefazione….

“Nell’anno 2139, la fiera e temeraria amazzone Tedra decide di liberare Kystran, il suo pianeta, dal giogo del malvagio Crad. Esperta nel combattimento, ma non nelle schermaglie d’amore, la bellissima vergine armata vola, in compagnia dell’inseparabile computer, in un mondo dove i guerrieri regnano incontrastati e dove l’attende l’incontro con l’uomo che riuscirà ad accendere il fuoco inestinguibile della passione: Challen, il magnifico, sensuale barbaro dalla pelle bronzea e il fascino irresistibile…..,”

Che dire?!
L’ho riletto con piacere, e anche con un pizzico di invidia e divertimento.

Invidia perché a leggere di macchinari futuristici che farebbero felici tutte le casalinghe di questo mondo non si può che dire: mag…

IL sondaggio e' finito....

...ed eccovi qui le conclusioni!

Direttamente dalla scrivania di Llucya!

Ha vinto la romanticissima dichiarazione n. 1.

"Ti troverò. Te lo prometto. Se dovrò sopportare due secoli di purgatorio, duecento anni senza di te…allora vuol dire che sarà la punizione che mi sono meritato per i miei crimini: perchè ho mentito, ucciso, rubato e tradito. Ma c’è un’unica cosa che ristabilirà l’equilibrio. Quando sarò al cospetto di Dio, ci sarà un’unica cosa che farà pendere la bilancia in mio favore, contro tutto il resto…Signore, mi hai dato una donna straordinaria e... Dio! io l’ho amata tanto." (("La Straniera", D. Gabaldon - Jamie Frazer a Claire Randall)

Distanziata di poco, 4 voti mi sembra, si piazza SECONDA la dichiarazione n. 4.
“Ti seguirò nella prossima vita, non ti libererai mai di me. Ti seguirò e attraverserò l’inferno e il paradiso per te”
(“L’alba dei sogni” di L. Kleypas – Zachary Bronson a Holly Taylor)


Innanzitutto vi ringrazio, come sempre. La dichiarazione biso…

Ancora lui...

E...visto che stasera e' prevista l'ultima puntata di questa fiction:LA figlia di Elisa...Monica ha pensato di farci un piccolo omaggio!

Direttamente dalla scrivania di MONICA78:


La storia inizia col ritorno di Agnese, la figlia di Elisa, dalla Francia, dove era in un collegio a studiare. Nel tragitto verso Rivombrosa Agnese viene fermata dal bandito chiamato "Lo sparviero". Il bandito lascia andare Agnese, ma rimane molto colpito da lei e cerca di incontrarla nuovamente. Il bandito altri non è che il giovane Marchese Andrea Casalegno Van Necker, figlio della cattivissima Lucrezia Van Necker, Agnese ignara di questo si innamora di lui e inizia così il loro cammino verso l'amore!




Devo dire che questa fiction mi ha molto impressionato, dopo lo scapuzzo avuto con Elisa 2 non credevo che questo nuovo capitolo potesse entusiasmarmi così tanto.
Sarà anche per la bellezza e il carisma del bellissimo Giulio Berruti??

Comunque, visto che siamo tutte amanti del genere romanc…

AAA. Nome per logo cercasi!

Carissime amiche,
Vi piace il nuovo logo?
Non saprei spiegare il motivo ^^,ma l'immagine mi ricorda...NOI!
Eh gia'!
Delle amiche,che con i loro sogni,si trasformano in dame e tranquillamente si accoccolano su dei bei sofa' davanti al lago..per leggere e ..continuare a sognare!

Siamo proprio noi,nevvero?

Orsu',care punzelle,suggerite un bel titolo da mettere sul logo...
A me era venuto in mente"Le dame in rosa..." ma a dirvi il vero,mi pare troppo scontato!
Aiutatemiiiiiiii!





Un carissimo ringraziamento lo devo a Lady P,che graziosamente mi ha concesso l'uso del logo!

Andate a sbirciare tra le sue
DAME!

La ragazza di Cracovia...

...di Pam Jenoff.


Direttamente dalla scrivania di MORENA:



Attenzione...pericolo SPOILER!!


Esistono storie difficili.
Storie che non è possibile definire semplicemente “d’amore”, perché l’amore fa parte di loro ma non le esaurisce.
Esistono romanzi tormentati che ti costringono a venire a patti con la realtà.

Sapevo, cominciando a leggere “La ragazza di Cracovia”, che non mi trovavo di fronte ad una favola con l’immancabile “…e vissero felici e contenti”, ma che stavo per affrontare una storia che mi avrebbe tormentato, scottato, addolorato, lasciato tante incertezze…
D’altronde è sempre così quando le piccole storie incontrano la grande storia, la Storia con la maiuscola, e ancor più vero quando la Storia è così vicina che non serve voltarsi per poterla vedere, per poter sentire il male che ancora fa…

Emma è “La ragazza di Cracovia”, ebrea e polacca, in una città, magistralmente dipinta, sconvolta dall’occupazione nazista.
“Questa guerra è la vergogna del mio popolo” si dice ad un tratto …

Gail Ranstrom...

Ciao,Italy!

E' cosi che inizia il suo intervento Gail Ranstrom,nel blog di Elisa!
Una brava scrittrice che adora il Regency e le saghe familiari!
E i suoi romanzi appartenti alla Compagnia del Mercoledi',sono stati pubblicati anche in Italia!

Gail Ranstrom,rivolge alle lettrici italiane, un'interessante domanda:

Cosa cercate in un buon romanzo storico?
L'amore,la trama?
Cosa, secondo voi, rende una lettura soddisfacente?

Care amiche,lettrici italiane,chi meglio di noi puo' rispondere alla signora Gail??

Cliccate qui e leggerete anche l'estratto di un suo nuovo romanzo inedito in Italia,Lord Libertine!





Juneross

Tutto per voi!!!

Direttamente dalla scrivania di Llucya!



Care ragazze…
anche se la nostra juneross non vuole riconoscimenti, mi diverto a pensare a noi che ci ritroviamo nel suo blog come “junerossette” (e so che molte, forse tutte, le junerossette sono una sottocategoria delle roselle!!).. quindi… riinizio…

care junerossette, (ihihihi…)
dopo aver guardato insieme, in contemporanea, una puntata di Ritorno a Rivombrosa, pago pegno e rispetto la promessa: eccovi un video del bellissimo Giulio Maria Berruti, che potrebbe a buon diritto essere annoverato tra i nostri eroi del sogno…

È un omaggio a lui, ma anche un omaggio a voi!!
Sempre nell’ottica che sognare è divertente e non fa male a nessuno, che una serata come quella di ieri mette di buonumore con poco, che trovare amiche con cui ridere e scherzare sulle cose della vita è il vero regalo, quando la cosa della vita su cui si ride e ci si prende benevolmente in giro è “bella” come questo ragazzo, ben venga…

Quindi, un piccolo omaggio a lui e a voi…
Buon wee…

L’emozione di una notte

...di Candice Hern

Trama:
Dopo due anni di lutto, Marianne Nesbitt decide che è tempo di avere un amante. Una decisione improvvisa che disorienta Adam, migliore amico di suo marito e ora suo più stretto confidente. Da sempre innamorato di Marianne, egli non ha mai osato farsi avanti e freme di gelosia quando lei sceglie l’affascinante lord Sherwood. Ma la notte di passione che dà inizio alla relazione non va come Marianne immagina...


Direttamente dalla scrivania di MARICA:

Attenzione,possibili spoiler:

Lo consiglio veramente!
E' un romanzo divertente e scorrevole forse non un capolavoro ma decisamente godibile.

Immaginate un gruppetto di vedove che decidono di cercarsi un’amante o meglio un gruppetto di vedove dell’alta società inglese degli inizi dell’Ottocento che parla di orgasmi e metodi contraccettivi!!

E’un romanzo che parla di amicizia, e non fra uomini ma fra donne, donne che si confidano e che si scambiano battute, donne che si aiutano a vicenda e che si consigliano.

In effetti …

Intervistiamola!!

Direttamente dal microfono di Artemis774....


Salve a tutte le utenti di questo blog, oggi è mia intenzione presentare un romanzo da poco pubblicato “La gioia di ritrovarsi”.
Autrice di questo lavoro è una nostra cara amica, Lucia Scarpa.
È una gioia per noi sapere di questo evento e non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione di fare alcune domande alla nostra Lucia.


Ciao Lucia,
sei una delle poche roselle a vedere realizzato un sogno: quello di veder pubblicato un suo lavoro, come ti senti?

R:Ciao a tutte! Mi sento entusiasta e spaventata al tempo stesso, è difficile rimanere tranquilli di fronte all’incertezza. Sapere se il mio libro sarà apprezzato oppure no mi mette l’ansia.

Parlaci un po’ del romanzo!
R: E’ stato definito: ”Un romanzo rosa immerso nella storia, con sfumature di giallo a fargli da cornice!” credo che questo sia il modo migliore per descriverlo. E’ una storia complessa. Al suo interno, non troverete solo la travagliata storia d’amore, che in alcuni punti è allegra …

Suggerimenti!

Care amiche,
l'idea di creare un blog,nasce dalla necessita' di esprimere tutte quelle "piccolezze",che chi non legge rosa non puo' capire!

Con il tempo,la mia voglia di leggere si e' "affinata",sono diventata piu' critica e selettiva...ma penso che sia un percorso che fanno tutti i lettori.

Come tutte voi,mi sono accorta di avere qualcosa da esprimere o da criticare ^^.

Gia' una volta ho suggerito di mettere giu',in un altro blog non mio,(il lettore usi discernimento...)l'idea di avere un luogo dove poter "esprimere" delle critiche o dei suggerimenti inerenti all'editoria.

Adesso ci riprovo,anche perche' sono consapevole che ci sono molte lettrici che hanno delle buone idee da esprimere!

Questa la mia idea(sempre la "mia" anche nel passato):

Avete una critica costruttiva da fare?
Vorreste vedere pubblicato un romanzo(magari inedito) che aspettate da anni?
Avete da suggerire un qualcosa,che secondo il vostro parere…

Ostaggio in Cornovaglia!

...di Catherine Coulter.

Questo sicuramente non e' il primo romanzo della Coulter che leggo.
Sicuramente il primo di questa autrice che mi ha lasciato perplessa!!!

Cerchero' di mettere meno spoliers possibili,ma abbiate pieta' non e' facile!

Mi e' piaciuto?

Non lo so!!!

Quando ho iniziato a leggerlo ho pensato:
"Ho finalmente incontrato il Bastard DOC,di cui molte parlano!
L'uomo che non deve chiedere mai...
L'uomo che non si sottomette alla donna perche' ha capito di amarla( e quindi si rimbabisce improvvisamente!)
L'uomo che continua ad essere forte e crudele!"

Mah!!?
Altro che Bastard DOC...lui e' solo un "cafone medioevale"!

Ma possibile chiamare Philippa(la protagonista),dall'inizio fino all'ULTIMA pagina:"Sgualdrina"?

E,lei Philippa,continuare a ripetere:
"Non sono una sgualdrina.Mi chiamo Philippa...."

Insomma a meta' libro quando lei parla tra se',si definisce Sgualdrina!
Meno male che arriva il roz…