Passa ai contenuti principali

L'ALBA DEI SOGNI....

....di LISA KLEYPAS

Forse non ve ne siete rese ancora conto...ma questa nuova collana PASSIONE della Mondadori,e' una grande conquista per noi lettrici di rosa!!



C'era forse qualche opportunita' che venissero tradotti libri di autrici importanti,come la Kleypas?
IO credo di no!!





Ecco perche' ho comprato il libro e l'ho tenuto tra le mani con timore riverenziale(sto leggendo troppi Regency ,ultimamente!)..
Mi sono studiata la copertina...
Ho letto piu' volte la nota di Altieri ad inizio libro(erano anni che non vedevo una nota dell'editore ad inizio romanzo!)
Ho guardato le pagine e mi sono accorta che il libro e' scritto fitto,fitto...e conta piu' di 300 pagine! (questo vuol dire...pochi tagli!)
E poi...la cosa che mi ha fatto piu' piacere...il prezzo! Costa come i romanzi!!

HO chiesto ad alcune amiche cosa ne pensano del libro ed ecco qui!

COMMENTI A.....CALDO!


da Silvia di IL PIACERE DELLA LETTURA!
Gentili lettrici finalmente l'attesa è finita e la Kleypas è sbarcata nuovamente in Italia. Mi sovvengono solo due parole: era ora!
L'Alba dei Sogni è un romanzo che non potrà deludere nessuna, indipendentemente dal genere che solitamente preferisce, perchè un protagonista come Zachary Bronson è più unico che raro e una volta incontrato, non si dimentica facilmente.
Amate i personaggi tormentati? Lui è un vero scavezzacollo, abituato ad ottenere tutto quello che vuole, con mezzi più o meno leciti; alla parola preferisce una bella scazzottata e prima di conquistare la sua Holly sbatterà ripetutamente la testa contro i bei muri finementi decorati di casa sua.
Amate il classico libertino? Lui è vizioso come pochi e passa le serate nei bordelli più prestigiosi di Londra.
Amate l'uomo dolce? Zachary vive e respira per viziare le persone che ama, non desidera altro che compiacerle in tutto e per tutto.
Amate l'uomo col cuore da bambino? Ebbene lui è anche questo. Un trentenne fondamentalmente ingenuo, capace di sognare, sperare.... e di regalare bottoni...
E se questo non vi bastasse cosa direste a un uomo dopo avergli sentito pronunciare queste parole? "Ti seguirò nella prossima vita. Non ti libererai mai di me. Ti inseguirò e attraversero l'inferno e il paradiso per te."
Un romanzo veramente bello, con un eccellente protagonista maschile, ma non manca un ottimo palcoscenico di personaggi raccontati da una penna sensibile, capace di caratterizzarli con poche pennellate. E poi la Kleypas sa emozionare. Si sospira, si ride, si piange.


da Llucia 73:

è sicuramente un DIK: romanzo scritto con buona semantica e corposa tecnica narrativa, una trama verosimile e una costruzione impeccabile dei personaggi singolarmente presi e dei loro rapporti interpersonali.
i personaggi della kleypas crescono, cambiano, maturano e si adattano: non sono certo disegni bidimensionali che si muovono su di uno sfondo di cartapesta!

L'intreccio è ben congeniato e i ruoli sfumati quando è giusto che sia.
Sebbene zachary sia sicuramente un carattere forte e dominante, non è dominatore e non sfugge alle debolezze umane, mentre holly dimostra tutti i pregi e i limiti delle persone della sua classe.
La sua miopia iniziale nei confronti dei meno fortunati e della poca finezza di chi vive ai margini del ton viene ben presto soppiantata dalla consapevolezza della sua fortunata condizione ma anche dei suoi limiti di donna aristocratica.
Anche la passione tra i due è travolgente ma realistica: imparano a conoscersi e l'entusiasmo iniziale diventa più consapevole e affettuoso... il lieto fine è ovvio ma non scontato... la storia echeggia dinamiche familiari (la bella e la bestia, cenerentola) ma non è noiosa, anzi appassiona veramente...
da leggere sicuramente!!

Sono stata più tecnica (per quanto posso esserla, non sono un critico) che emotiva.
a guardare l'emotività, ti avrei detto solo:
da urlo!!!! fa arrovellare le buzzecche dall'emozioneeeee!!!!



COSA NE DITE???
Vale la pena leggerlo??

Commenti

  1. le "recensioniste" sono state proprio brave!!!! ^_*

    RispondiElimina
  2. allora, eccomi a commentare anche questo libro!
    premettendo che amo molto la Kleypas, che ho letto diverse cose sue e che secondo me i personaggi maschili dei suoi libri sono insuperabili, devo dire che invece questo libro mi ha fatto storgere un pochino il naso.
    non posso dire che non mi sia piaciuto, ma francamente non ho apprezzato il personaggio di lei, troppo trattenuto, troppo rigido, se fossi stata in lui, francamente lei non si sarebbe meritata tutta la mia adorazione... lei non mi è piaciuta, e la parte finale quando sogna il marito... noooo, quello proprio no! E poi visto che siamo a ragionarne, dopo tutto l'amore dimostrato a lei e alla bambina, manco lo chiama papà??? praticamente il suo non l'ha nemmeno conosciuto, questo pover'uomo le vuole bene come fosse sua e lei gli dice che il suo papà ci rimarrebbe male???
    ci sono delle cose che non mi convincono, però è sicuramente un bellissimo libro!
    ciao
    Lety

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

.... Ogni storia che viene narrata Ha dietro una persona che l’ha creata: Nella mente un pensiero le è nato E amore e mistero ha amalgamato. Così Deanna Raybourn ci ha raccontato Cosa ha veramente pensato Dando vita al racconto citato… .... il cantastorie Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali. Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis: Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata. La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci. Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly. Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione. Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza. Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, qua

Primo Give- away: Chi voglio sei tu!

Per dare a tutte la possibilita' di vincere una copia del romanzo Chi voglio sei tu, di Mariangela Camocardi , che troverete in edicola a partire dai primi di Dicembre, in questo give-away potrete lasciare due commenti, entrambi validi per l'estrazione. Nel primo commento , bastera' lasciare il vostro nome o nick e condividere sui vostri canali la notizia, se ne avete naturalmente. Nel secondo commento (FACOLTATIVO) potrete lasciare le vostre risposte al test La sciantosa che e' in te, che potrete leggere cliccando su CONTINUA LEGGERE. Avete tempo per lasciare i vostri commenti fino al 6 dicembre 2011 Dimenticavamo, insieme al romanzo il vincitore ricevera' a casa anche questa stupenda creazione di Silver Rose: un appendi-borse Burlesque, che sembra creato apposta per questa settimana speciale. Ogni tanto il mondo fa il giro all'incontrario,non vi pare? E' vero che ci propone nuovi macchingegni tecnologici,ma allo stesso tempo ci ripronone v