JULIE GARWOOD....risponde!



Come descrivereste un libro della Garwood?
Beh,io come una favola!

Eppure,benche' adori il modo di scrivere della Garwood,ho detetastato LA DOTE DI SARA,dove l'eroina si poteva chiamare tranquillamente "oca"!

E' vero che quasi tutte le eroine della Garwood sono descritte cosi...
Un po' svampite,molto ingenue,e con dei ragionamenti....boh?
E' che forse io vedo le cose dal punto di vista di una donna del XXI secolo?

Ed allora l'ho chiesto direttamente alla signora Garwood:

Domanda:
Not many of your books have been translate into Italian (sob!)...but I really enjoy the medieval period that you write about!!!
I have a question for you and I like to post your response in my blog:

In most of your books the lead female characters are always young, inexperienced, and they make a lot of mistakes and my friends and I are curious as to why you choose to use such characters. We were wondering if you've written stories with strong women but they just haven't been translated into Italian yet?


Non molti dei tuoi libri sono stati tradotti in Italiano(sob!),ma mi e'veramente piaciuta la saga medioevale.

In molti dei tuoi libri l'eroina e' sempre giovane,inesperta,che combina tanti guai. Io e alcune amiche siamo curiose di sapere perche' descrivi cosi le tue eroine.Vorremo sapere se hai scritto romanzi ,ancora non tradotti in Italiano,con donne dal carattere forte.

RISPOSTA:
Hi, Rosaria.
I'm so glad you like my medieval books.
The women in these stories may appear to be weak or inexperienced, but that's only because of the culture they lived in. Women did not have many rights in the Middle Ages. I've always tried to write about women who have strength of character. If you'll notice in my stories, the women may find themselves in a predicament, but they never completely depend on a man to save them. They are independent and try to solve their own problems. For that time period, I think they would be very strong.
Thanks so much for your email and your interest in my work.
Julie


Ciao Rosaria,
Sono felice ti siano piaciuti i miei romanzi medioevali.
Le donne in queste storie potrebbero apparire deboli o inesperte,ma e' solo a causa della cultura in cui vivevano.Le donne non avevano molti diritti nel Medioevo.Ho sempre cercato di scrivere di donne con una forte personalita'.
Se hai notato,nelle mie storie,le donne si sono potute trovare in situazioni precarie, ma mai completamente dipendenti da un uomo per essere salvate.Sono indipendenti e cercano di risolvere i loro problemi.
Per quel periodo,penso che dovevano essere veramente forti.

1 commento:

  1. sono d'accordo con la garwood. trovo stupidi i libri dove le donne del medioevo / rinascimento si esprimono e muovono liberamente perchè amo i lieto - fine e non mi piace che l'eroina finisca sul rogo per stregoneria. il pregio delle donne della garwood è di essere capaci di credere nell'amore e nel loro uomo. nonostante tutto... non sarebbe bello se ache noi ci riuscissimo a volte.

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!