A lezione di Bon Ton....

Ogni tanto,abbiamo bisongo di un rinfrescatina storica...

Direttamente dalla scrivania di FRANCY:

PERCHE' I ROMANZI REGENCY SI CHIAMANO COSI'?


Perchè sono ambientati durante il ‘periodo della Reggenza’, cioè quel decennio della storia inglese che va dal 1811 al 1820, in cui re Giorgio III , considerato non più in grado di governare a causa di una malattia mentale, fu sostituito al governo del paese dal figlio (futuro Giorgio IV - nella foto ) che assunse di conseguenza il ruolo di ‘ Principe Reggente’ .
In realtà , però, quando ci si riferisce alla 'Reggenza’, si considera di solito un lasso di tempo molto più lungo, che va dal 1800 fino al 1830, come un ponte di congiunzione fra l’epoca Georgiana e quella Vittoriana.
Nonostante la sua relativa brevità, quella della Reggenza fu un'epoca di cambiamenti in tutti i settori della vita sociale inglese, dalla moda, alla politica, alla cultura, ma anche un periodo di incertezza causata dalle rivolte popolari e dalla guerra contro Napoleone. Soprattutto fu un periodo in cui il 'ton', cioè l' aristocrazia, seguiva le orme del suo grassoccio Principe Reggente (anche detto 'Prinny'), patito del divertimento e dell'eccesso, con smaccata predilezione per l' arte, l' architettura ( di questo periodo il sontuoso e costosissimo ‘Brighton Pavillion’) , il cibo, la musica, i bei vestiti e le belle donne.

FIGURE STORICHE DEL PERIODO:

Napoleone -- il megalomane che cercò di conquistare tutta l’ Europa .

Wellington – l’uomo che gli impedì di farlo

Jane Austen
– la prima autrice di un ‘romanzo Regency’

Beau Brummel -- il dandy che dettava la moda


Lady Jersey, la Countessa di Lieven, la Principessa Esterhazy, Mrs. Drummond-Burrell, Lady Sefton, altre patronesse di Almack’s --
le donne che determinavano la reputazione di tutti nell’alta società •

Gli artisti: Sir Walter Scott, Byron, Shelley, Keats, Wordsworth, Mary Shelley e altri che dipinseroil periodo con la punta della loro penna; Beethoven, Schubert, Paganini, Rossini e altri che lo dipinsero con la musica; Blake, Turner, Constable e altri che lo dipinsero con i colori.



I Romanzi d’ambientazione REGENCY, sono un sottogenere storico ben distinto, con proprie trame e convenzioni stilistiche precise, derivate soprattutto dai romanzi di Jane Austen e Georgette Heyer e da quelli appartenenti al genere conosciuto come novel of manners .

I Regency cosiddetti ‘Tradizionali’ si basano essenzialmente sulle strette convenzioni sociali dell’epoca . Sono, come si dice, soprattutto ‘commedie di maniera’ e anche se il tono può essere diverso tra romanzo e romanzo, in essi l'attenzione è incentrata principalmente sui 'comportamenti in società' dei protagonisti e sui loro scambi verbali, spesso arguti e spiritosi, mentre l'aspetto erotico, la tensione sessuale, è molto attenuata. Nei romanzi storici d’ambientazione Regency ( normalmente più lunghi), invece, la tensione sessuale è uno dei punti focali della storia.




Indipendentemente dal tipo, altri elementi comuni ai romanzi d’ambientazione Regency sono:
• Trama con elementi di mistero e/o farsa
• Presenza di una storia d’amore secondaria oltre a quella principale
• Scambio di identità
• Falsi fidanzamenti
• Matrimoni di convenienza
• Descrizione di attività abituali durante la cosiddetta ‘stagione’ (vedi più sotto) come balli, passeggiate in carrozza,eventi teatrali, prove di abiti, cene, feste, ecc.
• Riferimenti ad attività di tempo libero che impegnavano abitualmente i giovani ‘alla moda’ dell’epoca come l’equitazione, le corse con le carrozze, la box, il gioco d’azzardo, la scherma, il tiro con la pistola, ecc.



Come altri generi e sottogeneri letterari, i romanzi Regency hanno avuto negli anni popolarità alterna e soprattutto nell’ultimo decennio essi hanno subito notevoli cambiamenti sotto la pressione del mutamento dei gusti delle lettrici.
Gli ultimi due editori americani importanti di Regency “Tradizionali” sono stati Zebra and Signet. Nel 2005, la casa editrice Zebra ha sospeso la pubblicazione della loro collana di Regency tradizionali preferendole quella degli storici con ambientazione Regency , mentre all’inizio del 2006 la Signet ha smesso del tutto di pubblicare questo genere di romanzi.

I Regency "Tradizionali" attualmente pubblicati negli Stati Uniti sono rimasti pochissimi e le case editrici che ancora li editano sono la Avalon Books, la Five Star Books, e la collana storica della Harlequin.



Quali sono i vostri Regency preferiti? Vi piacciono quelli della Balogh, di Jo Beverley, di Mary Jo Putney, Linda Kleypas, Eloisa James …. O di chi altro?

Facciamo un velocissimo sondaggio : Qual è il romanzo Regency che avete letto e che vi è piaciuto di più quest’anno?? Eleggiamo il miglior Regency del 2007 !

Francy



E questa e' la parte seria del post,ma...
Ci sono anche altre considerazioni che un lettore fa' quando legge un Romanzo Regency...nevvero?
Ed allora il resto del post... continua QUI!





Fonte:Wikipedia

7 commenti:

  1. Per prima cosa volevo fare i miei complimenti a Francy, hai fatto una spiegazione del regency splendida!!!

    I Regency che mi sono piaciuti di più nel 2007 sono stati:
    La melodia del cuore e un'estate da ricordare della Balogh.

    buona giornata
    Lucia

    RispondiElimina
  2. Grazie Lucia e grazie a Ross della gentile ospitalità ! L'epoca Regency è ricca di fascino non c'è che dire!
    I miei Regency preferiti di quest'anno?
    - LADY BEWARE di Jo Beverley ,ultimo pubblicato della serie dei 'Company of Rogues', che purtroppo non so quando potremo vedremo in Italia, (perchè di questa serie è stato pubblicato pochissimo rispetto all'altra sue serie dei Mallorens, che però è ambientata nelperiodo Georgiano)
    -LORD PERFECT di Loretta Chase, parte di una serie di quattro romanzi sui fratelli Carsington che spero potranno venire presto pubblicati in Italia sulla scia della pubblicazione (era ora!)di 'Lord of Scoundrels'.

    Francy

    RispondiElimina
  3. Ciao Francy!
    Hai fatto davvero un ottimo lavoro!
    Una bella rispolverata alla storia non guasta ogni tanto...

    Mi farebbe piacere conoscerti!

    Perchè non vieni a trovarci in chat ogni tanto?

    Un abbraccio

    Concetta

    RispondiElimina
  4. Ciao Concetta, grazie ! Anche a me farebbe piacere conoscere te e un po' tutte le amiche del blog di Ross, ma purtroppo mi sa che non siamo online tutte alla stessa ora...Voi a che ora chattate di solito ?

    Francy

    RispondiElimina
  5. Francy,
    lo dico sempre che sei un'enciclopedia ambulante!
    bellissimissimissimissimo il tuo approfondimento. Sapere cosa c'è dietro, a qualsiasi hobby, anche il più romantico...that's culture!
    bacio
    llucya73

    RispondiElimina
  6. Ciao Francy!
    Personalmente,passo dalla chat
    ogni giorno...subito prima di pranzo,nel primissimo pomeriggio o
    la sera dopo cena.

    Un abbraccio

    Concetta

    RispondiElimina
  7. Il mio regency preferito di quest'anno?

    Un'estate da ricordare (edizione integrale) Oscar Mondadori, Mary Balogh.
    llucya73

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!