Terri Brisbin....

Leggete l'intervista fino in fondo...c'e' una bella sorpresa per voi!!



1) Why and when did you decide to write romance novels?

I've been a writer for most of my life -- writing in school and then in college, but I never pictured myself being a novelist until the mid- 1990s when I rediscovered romances. I began reading historical romances and then began having ideas that seemed like stories. I would just write them and save them on my computer. After finding the internet and the romance writing community, I began to think about trying to actually write them! I did - my first one was a short, contemporary romance that was WELL-rejected by more than four publishers before beginning my first time travel romance, which later sold to Berkley/Jove for their Time Passages line in 1997.


1)Quando e come ha deciso di scrivere romanzi rosa?

Ho scritto per la maggior parte della mia vita--scrivevo a scuola e al college,ma non ho mai pensato a me stessa come scrittrice fino alla meta' del 1990 dove ho riscoperto i romanzi.Ho iniziato a leggere romanzi storici e poi ho incominciato ad avere idee che sembravano storie.Comincia a scriverle e a conservarle sul mio computer.Dopo aver trovaro su internet la comunita' degli scrittori dei romanzi,inizia a pensare che realmente potevo cercare di scriverli!
Lo feci-il mio primo fu uno breve,un romanzo ceh contemporaneo che fu giustamente respinto da 4 editori prima di diventare il mio primo romanzo time -travel,che fu venduto in seguito a Berkley/Jove nel 1997 per la loro serie "Time Passages".



2) You are so good at setting your books in different ages, but which period are you more comfortable writing in?

I love writing historical romances set in the Middle Ages -- usually, for me, between 1066 and 1350. I love writing stories set in both medieval Scotland and England, but did enjoy writing in Elizabethan/Renaissance England, too. Although I have written a couple set in Regency England and Scotland and it's one of my favorite time periods to read, I much prefer writing in medieval time periods.


2)E' molto brava ad ambientare i suoi romanzi in epoche diverse,ma in quale periodo si trova piu' a suo agio?

Mi piace scrivere romanzi storici ambientati nel Medioevo--solitamente,per me, tra il 1066 e il 1350.Adoro scrivere storie ambientate sia nel medioevo scozzese che in quello Inglese,ma mi piace anche scrivere nel periodo Elisabettiano/Rinascimento Inglese.Ho anche scritto un paio di romanzi ambientati durante la Reggezza Inglese e Scozzese ed e' uno dei miei periodi preferiti che leggo,ma preferisco di piu' scrivere del periodo medioevale.



3) I just read on your web site that you've written some time travel romance.Could you tell us something about that romance(they have not been translated into Italian!)?

A LOVE THROUGH TIME, A MATTER OF TIME and THE QUEEN'S MAN were my three time travel romances. ALTT and AMOT were connected stories about the current-day Laird of the MacKendiman Clan in Scotland traveling back to 1350 and meeting his ancestors and then his son's story of his time travel visit to the past. TQM was set in Elizabethan England and involved a legitimate male heir to Henry VIII's throne! I don't think any of them were translated into other languages.


3) Ho appena letto nel suo sito ufficiale che ha scritto anche dei romanzi time-travel.Ci puo' dire qualcosa di questi romanzi(non sono stati tradotti in Italiano)?

A LOVE THROUGH TIME, A MATTER OF TIME e THE QUEEN'S MAN sono i miei 3 romanzi time-travel.
A LOVE THROUGH TIME e A MATTER OF TIME sono storie connesse tra loro che narrano del Laird dei MacKediman,un clan scozzese,che viaggia indietro nel 1350 per incontrare i suoi antenati e poi la storia del viaggio nel tempo di suo figlio che visita il passato.
THE QUEEN'S MAN ambientanta nell'Inghilterra Elisabettiana che coinvolge e leggittima l'erede maschio di Enrico VIII al trono!
NOn penso che nessuno di queste 3 storie siano state tradotte in nessun'altra lingua.


4) In your books do plot lines come from historical research, or the other way round?

Many of my stories begin or are involved in real historical people or events. So, usually I begin with the research. When writing my first Harlequin Historical, I actually began with a vision of a man in a prison cell. The longer I thought about him, I began to realize it was a dungeon, a medieval dungeon. Then he spoke to me in Norman French and I knew where the story would take place and when! So I did some research to find a time and place that would work in my story and ended up with Normandy and England in 1197 with Richard the Lionhearted, Prince John and Queen Eleanor of Aquitaine as pivotal characters in the stories.

Sometimes, I read something or see something on a tv show or movie that intrigues me and it eventually leads me to story or character idea. THE QUEEN'S MAN was like that -- I saw something on a history channel show about Henry VIII's wives and how the last one died in childbirth after his death. It got me thinking about how a male heir would have changed history as we know it and came up with a story that saw a living legitimate male heir who could have toppled his sister Elizabeth from her throne if he had proof of his legitimacy.....


4)Le trame dei suoi romanzi vengono fuori da ricerche storiche,o in quale altro modo?

Molte delle mie storie iniziano o coinvolgono persone o situazioni storiche reali.Quindi di solito inizio con delle ricerche.Quando scrissi il mio primo Harlequin Historical,inizia con una visione di un uomo in una prigione.Piu'pensavo a lui,e piu' iniziai a realizzare che si trovava in una prigione sotterranea,un sotterraneo medioevale.Poi mi parlo' nella lingua Normanna francese e seppi dove la storia sarebbe iniziata e come!Feci cosi delle ricerche per cercare il tempo e il luogo che si adattassero alla mia storia e si concludesse con la Normandia e l'Inghilterra del 1197 con Riccardo Cuor di Leone,Principe John e la Regina Eleonora di Aquitania come protagonisti principali delle storie.
A volte,leggo qualcosa o guardo qualcosa in tivu` o un film che mi intriga e puo' capitare che mi dia l'idea per una storia o un personaggio.Per THE QUEEN'S MAN fu cosi--vidi qualcosa sul canale History che parlava delle mogli di Enrico VIII e di come l'ultima fosse morta di parto dopo la sua morte.Mi fece pensare a come un erede maschio avesse potuto cambiare la storia che conosciamo e creare una storia che lo vedesse come leggittimo erede maschio vivente che avrebbe potuto far cadere sua sorella Elisabetta dal suo trono se avesse avuto le prove della sua leggittimita'...


5) Which one of your books has been the most enjoyable to write?

Actually, they've all been enjoyable, though I find the medievals a bit easier to write. I love the research, I love seeing and hearing my characters' stories. I love seeing the story move forward.


5)Qual'e' stato il libro piu' piacevole da scrivere?

Attualmente,tutti sono stati giosi da scrivere,benche' trovo che i medioevali sono un po' piu' facili da scrivere.Mi piace fare ricerche,mi piace vedere e sentire le storie dei miei personaggi.Mi piace vedere la storia evolversi.

6) How much of yourself do you put into your heroes/heroins?

I'm not sure if I put much of myself into my characters, but I do put lots of stuff about people I know into them. Well, maybe there's a little of myself in there, too!


6)Quanto di lei c'e' nei suoi eroi/eroine?

Non sono sicura di mettere molto di me nei mei personaggi, ma ci metto molto della gente che conosco. E.. beh, forse c’è anche un poco di me.


7) Have you ever met a character more difficult than others to manage? A hero or a heroine so overbearing or simply domineering that "he" or "she" didn't want to keep within your plot line?


A character? I think almost all of my heroes or heroines (and many of my secondary characters, too!) go their own way when I'm writing their stories! I remember planning out my first book and then when I began writing it, the hero didn't agree with my plan and decided to do something completely different! Then, it happened with the second....and the third....and all of them! Sometimes, a character I don't even plan shows up in the story and takes over. RURIK in TAMING THE HIGHLANDER did this and now has his own book!


7) Ha mai "incontrato" un personaggio piu' difficile da gestire di altri?
Ha mai creato un eroe o un'eroina cosi prepotente o semplicemente dominante che non sottostava alle sue trame?


Un personaggio? Penso che quasi tutti i miei eroi ed eroine (e anche molte comparse) vanno per la loro strada mentre scrivo le loro storie! Ricordo quando pianificavo le vicende del mio primo libro e quando iniziai a scriverlo. L’eroe non era d’accordo con le mie decisioni e decise di fare qualcosa di completamente diverso! Poi, accadde con il secondo..e il terzo… e tutti! Qualche volta, un personaggio che non avevo proprio contemplato si mostra nella storia e prende il sopravvento. Rurik in "Insiede al Castello" ha fatto così e ora ha il suo libro!



8) Has one of your characters been so good, so.."Mr or Miss Right" that you regret he or she was a background figure? Have you ever regretted killing off a character?

I only kill off characters when necessary -- most of them are villains. The nice thing about writing is that when a character seems so right (or wrong) in one story, you can spin them off into their own books. I've done this many times -- my most difficult one was the villain of THE DUMONT BRIDE became the hero of THE NORMAN'S BRIDE.


8) Le è mai accaduto di accorgersi che un suo personaggio fosse talmente buono da farle rimpiangere che fosse irreparabilmente una comparsa?Si e' mai rammaricata di aver "eliminato" un personaggio?

Elimino i personaggi solo quando necessario e per la maggior parte sono i cattivi. La cosa bella di scrivere è che quando un personaggio sembra così giusto, o così sbagliato, in una storia, puoi dargli una storia tutta sua. L’ho fatto molte volte, la volta più difficile è stata quella del cattivo de “Per volere della regina” che divenne l’eroe di "Prigionieri del passato"

9) What can you tell us about your latest book? Unfortunately It will take a few years before we see it translated :(


SURRENDER TO THE HIGHLANDER is a sequel to TAMING THE HIGHLANDER and is the story of Rurik, a half-Scottish, half-Norse prodigal son, who returns to his father to find his place in the world and everything he has wanted only to be given a task -- he must escort the daughter of his father's counselor home, too. Margriet hides her own secrets, ones that threaten everything Rurik wants and needs. The journey is filled with danger and temptation with each being attracted to the other even while knowing they cannot be together. Once home in the Orkney Islands, their developing love is tested....will it survive?


9)Cosa puo' dirci del suo ultimo libro?

SURRENDER TO THE HIGHLANDER è il seguito di Insidie al castello, ed è la storia di Rurik, metà scozzese e metà norvegese, figlio prodigo che ritorna dal padre per trovare il suo posto nel mondo e la sola cosa che voleva era che gli venisse affidato un compito--ma deve anche scortare a casa la figlia del consigliere di suo padre. Margriet nasconde i suoi segreti, alcuni che minacciano tutto quanto Rurik vuole e di cui ha bisogno. Il viaggio sarà ricco di pericoli e tentazioni, con ognuno dei due attratto dall’altro anche se sanno che non possono stare insieme. Una volta a casa nelle Orkney Islands, il loro amore appena nato è messo a dura prova: sopravvivrà?

Thanks again Mrs. Brisbin! It is very nice to have this opportunity to interview you and best wishes from your Italian fans!


It's been my pleasure to answer these questions and to 'talk' to my fans in Italy!!
Also, I have some of my Italian books that I will autograph and send to two lucky winners.

TERRI BRISBIN!





Avete letto bene!!
Terri Brisbin ha messo a disposizione 2 dei suoi romanzi in ITALIANO e AUTOGRAFATI....

Come partecipare?
Basta lasciare un commento all'intervista,una domanda,un apprezzamento all'autrice...

Mercoledi 19 marzo sara' l'ultimo giorno per postare il vostro commento e partecipare all'estrazione.
La nostra Lucetta,provvedera' ad estrarre le due fortunate lettrici!

Cosa aggiungere?

Tante grazie signora Brisbin!!!


24 commenti:

  1. Sono molto emozionata:avere l'opportunità di una conversazione con una scittrice non è cosa che si verifica tutti i giorni, ma avere "virtualmente" di fronte la Signora Brisbin , autrice di stupende storie ambientate durante il Medioevo -periodo che io adoro- mi mette letteralmente in fibrillazione! Sono tante le domande che vorrei fare, ma preferisco dedicarmi ad un solo argomento : quanto grande è l'impegno della ricerca storica , quali sono gli ambiti nei quali si può muovere uno scrittore che vuole approfondire lo studio sul periodo in cui si svolge la Sua storia,e quanto della ambientazione storica deve risaltare nel corso della narrazione? Ringrazio la Sig.a Brisbin per le delucidazioni che vorrà darci sull'argomento!
    emanuela

    RispondiElimina
  2. Che bella intervista! Brave! E che bella iniziativa quella di regalare i libri! ^_^ Io ovviamente tento la fortuna ;)

    Hi Terri! I haven't read any of your books yet, but I will!
    I'm curious about your time-travels: are they romance?

    Miraphora

    RispondiElimina
  3. Una sorpresa graditissima questa intervista alla sig.ra Brisbin. Ho letto diversi suoi romanzi ed uno dei miei preferiti è proprio "Insidie al castello". Volevo farle tutti i miei complimenti e chiederle, come nasce il suo protagonista maschile? le sue caratteristiche caratteriali sono definite da subito o si formano col progredire della storia?
    Un ultima cosa, adoro i Time Travel, ci sono possibilità che i suoi vengano tradotti qui da noi?

    Claudia

    RispondiElimina
  4. Che bella iniziativa, grazie signora Brisbin brava e generosa!
    Ho letto la signora di lorne e mi e piaciuto molto anche la sua frase".... L’eroe non era d’accordo con le mie decisioni e decise di fare qualcosa di completamente diverso!...." ... è come se i suoi personaggi avessero vita propria!
    Ciao Marianna

    RispondiElimina
  5. Ho apprezzato tutti i romanzi di Terri Brisbin a partire da "Per volere della regina", anche se il mio preferito è sicuramente "Prigionieri del passato" dove c'è un "cattivo" che si riscatta alla grande!!! Spero di poter leggere ancora molti altri suoi romanzi!!!

    Morena.

    PS: Chissà che la fortuna non mi baci...

    RispondiElimina
  6. Che vergogna...io mangiatrice di libri, non ho mai letto niente di suo!
    Di certo rimedierò...

    P.S. Bella comunque l'intervista e disponibile nella sua iniziativa:fossero tutte così...

    RispondiElimina
  7. Pure io come eleonora non ho mai letto niente di suo!!E' ovvio che provvederò al più presto. Ad ogni modo davvero una bella iniziativa e la Signora Brisbin si è dimostrata decisamente gentile.
    bacioni
    Friederike

    RispondiElimina
  8. Queste interviste sono sempre stupende e gradite,ci fanno apprezzare meglio chi scrive i nostri amati romanzi.
    Grazie

    Germana

    RispondiElimina
  9. Anche io non ho mai letto niente di suo ma ora sono curiosa di farlo ;-) mi sembra una donna molto simpatica, disponibile e gentile! Grazie signora Brisbin per l'intervista e per l'originale iniziativa *_*
    Baci.
    Sonia

    RispondiElimina
  10. Ho letto svariati romanzi di Terry Brisbin!è magnifica!il suo stile è a dir poco sconvolgente!Un'autrice capace di trasmetterti cuore e anima..davvero grandiosa! Francesca.

    RispondiElimina
  11. Io sono contenta soprattutto del fatto che sia un'affezionata scrittrice di medievali, che sono i miei romanzi preferiti in assoluto! Grazie Terry e continua a regalarci emozioni!
    Raffy

    RispondiElimina
  12. Da grande amante di romanzi medievali sono stata molto felice di leggere questa intervista nel nostro amato blog!

    Un grazie di cuore alla gentilissima signora Brisbin per questa simpatica iniziativa che tutte noi abbiamo molto apprezzato!


    Tanti cari saluti dalla Sicilia


    Concetta

    RispondiElimina
  13. Una bellissima opportunità per conoscere meglio questa Autrice, molto disponibile e vivace. Grazie!
    Antonella

    RispondiElimina
  14. Anche io come altre non ho letto niente di quest'autrice, ma provvederò al più presto. Una bellissima intervista, dove traspare la sua gentilezza e la generosità per l'iniziativa avuta.

    Complimenti e Grazie!

    Lucia

    RispondiElimina
  15. IO HO GIA' LETTO DUE SUOI LIBRI E MI SONO PIACIUTI MOLTO ASPETTO IMAPAZIENTE DI LEGGERNE DI NUOVI, MAGARI CON PERSONAGGI MASCHILI PIU' CATTIVI
    GRAZIE E A PRESTO
    SARA

    RispondiElimina
  16. Non ho mai letto nessuno dei suoi romanzi...ma dall'intervista mi ha fatto venire una certa curiosità di leggere tutti i suoi romanzi...

    Gabriella

    RispondiElimina
  17. Terri Brisbin risponde
    Post n.1 per Emanuela;
    Penso che fare ricerche per descrivere fatti e situazioni quando si scrivono storici sia cruciale-ma credo che un auytore abbia il diritto di cambiare la storia vera se e' necessario per modellarla con la sua storia...a volte programmo la mia storia come faccio per una ricerca di base e se c'e' bisogno modifico la trama o la storia per adattarla tutto insieme.Quando e' possibile rimango ai fatti reali.Per le ricerche uso internet,la libreria del mio paese e la mia collezione di libri per le ricerche per informarmi il piu' possibile prima di iniziare la mia storia.Quindi,e' abbastanza impegnativo.


    Post n. 2 da MIra:

    Yes, Mira, my time-travels are definitely romances.


    Post n.3 da Fairyain;
    Malgrado molti romanzi sono incentrati sulla crescita dell'eroina e la storia,io tendo a focalizzare sull'eroe,beh,mi piacciono gli uomini interessanti!LOL!
    A volte mi ispiro ad attori o celebrita'(il mio amore per l'attore scozzese Gerald Butler e' ben noto fra i miei amici e altri scrittori!)o a volte inizio a scrivere dell'eroe e poi realizzo come dovra' essere.Ma non credo che ogni eroe debba essere perfetto fisicamente,cerco di scrivere di eroi che possano crescono come persone,che possono trasformare le eroine in donne che lei ha bisogno di essere/vuole essere/dovrebbe essere...

    Questa risposta e' per tutte coloro che hanno apprezzato INSIDIE AL CASTELLO:

    Insidie al castello e' uno dei mie romanzi piu' sensuali e mi fa piacere vi sia piaciuto!In agosto sara' pubblicato il mio nuovo romanzo POSSESSED BY THE HIGHLANDER(la storia di Ducan)e' probabilmente il mio romanzo piu' sensuale e pieno di emozioni-spero che sia tradotto in Italia.

    Tahnks Terri!


    Juneross

    RispondiElimina
  18. E' troppo tardi per lasciare il mio commento???
    A dire il vero non ho mai letto nulla di questa scrittrice. Spero di poter rimediare presto,
    Caty

    RispondiElimina
  19. anche io lascio il mio commento, anche se non ho mai letto nulla di questa autrice ma spero di ovviare presto a questo limite.
    Ciao Agata

    RispondiElimina
  20. e' stata una bella intervista pero' anch'io non ho letto ancora niente di questa autrice rimediero' presto. una bella iniziativa grazie ciao jes

    RispondiElimina
  21. Ciao Terry! Sei stata la mia prima scrittrice che ho acquistato in edicola e da allora in poi non me me ne perdo una! Magari fossi sorteggiata! Speriamo..!!!

    RispondiElimina
  22. Non riesco a postare il commentoooo!! Ci provo lo stesso..
    Adoro infinitamente INSIDIE AL CASTELLO adoro la signora Brisbin perché scrive medievali stupendi e con questa intervista e la srpresa del libro si é conquistata il mio eterno rispetto!!
    Avvicinarsi così ai propri lettori é un segno fortissimo per chi la segue come me...
    Terri forever...

    RispondiElimina
  23. Non mi sono firmata..^_^

    Barbara (Toscana)

    RispondiElimina
  24. Hey guys,

    Do you want to watch Final Destination 5 movie online? It is not released yet but you can watch it already!

    Click here to [url=http://watchfinaldestination5-online.com/]watch Final Destination 5 online[/url]

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!