Passa ai contenuti principali

Cinque minuti...in carrozza!!

Ciao ragazze!
Ecco che il sondaggio sui luoghi dove trascorrere momenti speciali col principe azzurro, è giunto al termine. Se devo dirvi la verità, mi sono divertita tantissimo, a formare questo post: scegliere le opzioni, e rivivere, nel farlo, quegli attimi speciali che mi hanno fatto battere più forte il cuore…
Infatti ho scelto 4 opzioni che non solo descrivono scene intense, ma sono anche parti di alcuni tra i miei romanzi preferiti.
Diciamo che mi sono comunque orientata in luoghi appartati, dove regna un’atmosfera un po’ “cupa”, magari semplicemente buia o comunque silenziosa.
La verità cmq è che questo sondaggio non solo mi è piaciuto farlo, ma mi sono divertita anche a leggere le vostre risposte, soprattutto perché sono state sincere, senza legami con i libri, che molte di voi non avete nemmeno letto.
Tra l’altro, Ross non credeva molto alla riuscita di questo sondaggio e quindi sono ancora più contenta di costatare che ha racimolato tante adesioni e consensi!
Grazie!
Certo mi rimarrà per tutta la vita il dubbio che il vostro interesse sia stato catturato dalla promessa di Ross di regalare i suoi gadgets?!
Che amarezza! E che patema d’animo!

Ma bando alle ciance…
Diciamo che dopo una lotta tra l’opzione carrozza e l’opzione gazebo, ha spopolato la prima.

1) In una carrozza per le vie di una stradina di campagna o tra le affollate vie di Londra, ignara del mondo che ruota all’esterno. 54 (49%)

2) In un tempietto classico all’interno di un giardino, lontano dalla gente e dalle luci sfavillanti delle sale da ballo 17 (15%)

3) In un laghetto, in perfetta armonia con la quiete circostante. 11 (10%)

4) In un gazebo, immerso nell’oscurità dove tutto ciò che resta sono le sensazioni. 28 (25%)



Questa scelta, a mio modesto parere, mostra una voglia di trasgressione, ma sempre secondo “le regole”, insomma con discrezione…
Un luogo, lontano dagli occhi dei curiosi, ma sempre in mezzo alla gente dove ti è facile pensare “nessuno mi vede e non può nemmeno immaginare, ma sono comunque tra la gente. Il mio angolo di paradiso, un sogno nella realtà, mentre per tutti la vita va avanti sempre allo stesso modo…!
Insomma, un’idea con tanti risvolti intriganti (meglio non dire niente, se no Ross mi censura!!!).
A breve, come promesso, farò seguire la seconda parte del sondaggio con altre location…



Per chi ha lasciato i commenti, oltre agli ambitissimi gadgets di Juneross ( ), c’è un libro in regalo… e usando sempre il solito metodo, il numero estratto è 31
E quindi la vincitrice è……………………
CRISTINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
(non ho conteggiato i doppi commenti!).
Il libro messo in palio è niente poco di meno che…………………………………….
SOGNI RUBATI, il libro da cui ho preso spunto!





P.S. X Aghi:
i 5 minuti non erano riferiti al tempo col principe azzurro: ma ai momenti che troviamo per pensarci! Una volta che lo si trova e si ha la possibilità di starci, il minimo è passarci almeno 5 ore!!!



Eleonora

Commenti

  1. Indipendentemente dal sorteggio del libro o di altro, a me il sondaggio è piaciuto. Brava Eleonora, da statistica dipendente quale sono (anche per motivi di studi), i sondaggi li adoro e quindi sostengo il tuo lavoro e approvo mille volte. Continua a stupirci Eleonora!

    RispondiElimina
  2. Anche a me il sondaggio è piaciuto tantissimo e sono stata una di quelle che ha scelto la carrozza ^^. Complimenti Eleonora e... facci sognare ancora con tanti altri bei sondaggini *_* Qui ti aspettiamo al varco!!!
    Un bacio.
    Sonia

    RispondiElimina
  3. Brava Ele!
    Il sondaggio era molto divertente ed ha avuto il successo che meritava!
    Aspettiamo il prossimo con trepidazione ^_^
    Lety

    RispondiElimina
  4. Il sondaggio mi è piaciuto tantissimo...ne aspetto altri più che volentieri.
    Germana

    RispondiElimina
  5. Ciao Eleonora! Anche a me questo sondaggio ha fatto ridere tanto. Grazie per la risposta pubblica! Che onore!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…