IL Campione del Re...

...di Catherine March!

Direttamente dalla scrivania di Lety.
Attenzione "possibili spoilers"!!!






Trama

Inghilterra, 1295
Nel cuore di Eleanor Raven di Ashton, fin dall'infanzia, c'è posto solo per un uomo: Troye de Valois, cavaliere del re. Ma il valoroso campione di Edoardo I per molti anni non si accorge neppure della fanciulla, finché non ne compromette involontariamente l'onore salvandola da una vile aggressione. Per impedire che l'onta distrugga la reputazione della giovane dama, il re ordina a Troye di farne la sua legittima sposa. E così quello che Ellie credeva il sogno della sua vita si trasforma in un incubo, perché lui, ancora perdutamente innamorato dell'adorata prima moglie, la tratta con rude freddezza. Tutto sembra perduto, e quando Troye parte per andare a combattere in Scozia, Eleanor decide di fuggire da quel tetro castello in cui non c'è posto per lei. Poi però gli eventi precipitano...


Dalla trama, questo libro mi ispirava un sacco.
Nel mio cuoricino romantico, il pensare che la protagonista sia innamorata del suo eroe fin da bambina, beh... direi che se non è il massimo ci si avvicina...
Avvicina? Macchè! Allontana è la parola giusta!!
Ragazze, questo sarà anche il campione del re, ma anche il campione di tristezza e capronaggine!
Tralasciando gli incontri con il suo eroe in età fanciullesca, arriviamo alla prima batosta che questa povera fanciulla deve beccarsi!
Ovviamente - come da copione - messasi in una situazione comprommettente il nostro eroe la salva. E lei sempre più innamorata di lui, da brava scema perchè... lui la sera stessa annuncia al re che si è già sposato in segreto con l'amore della sua vita, un'altra!
Aaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhh promette male!
Aaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhh e il peggio deve arrivare!
Ok, è giovane la nostra ragazza, si risolleverà!
Passa qualche anno e lo rincontra e nuovamente - perserverare non era diabolico? - altra situazione compromettente e questa volta il nostro eroe, che è nel frattempo divenuto vedovo, se la deve sposare!
Compatiamolo, perchè a lui di lei non può fregare di meno, però... è una storia d'amore, no?
Cioè noi compriamo un libro, spendiamo i nostri soldi e vogliamo quanto meno intravederlo un po' di amore!
Aspettiamo con pazienza!
Quindi, tornando alla storia, l'uomo fatto, l'eroe del re, il campione dei tornei, il valoroso guerriero, si sposa la bella fanciulla, assolutamente cotta come una pera di lui e nel mezzo abbiamo pagine di assoluta totale tristissima freddezza!
Capiamo, è chiaro, che se lo sposo è riluttante ci siano momenti di tensione, lui che la fa anche soffrire, ma noi donne esperte dei romance SAPPIAMO che almeno a letto di solito scattano fulmini saette scintille e chi più ne ha più ne metta...
Tranne che in questo libro!
Sì, con molta fatica li troviamo a letto insieme, ma veramente un orso bruno è più dolce!
Dai su, forza Troye, un pochetto di considerazione per la moglie.
Ce la puoi fare!
No... non ce fa!
E sapete perchè? Per il troppo amore della defunta sposa.... che noiaaaaaaaaaaaaa!
Troye, almeno nel talamo divertiti un po'!
Niente??
Amiche mie, quest'uomo proprio non si smuove!
Parte per la guerra, chiamato dal suo re (lui è il campione del re, ricordiamo) e molla la sposa infelicissima nella sua umile dimora con madre di lui (che le si era affezionata, quindi giustamente morirà), figlia della prima adoratissima moglie, pochi domestici fedeli ad affrontare "allegramente" le avversità!
Ommammina, ma questo libro non finisce mai?
Pazienza, andiamo avanti... le battaglie finiscono, quindi anche lui torna a casa, "volesse il cielo" un po' ammorbidito (era l'ora, direi, ma non crediamo che sia il cambiamento totale)
Deve aver pensato che in fin dei conti la nostra eroina non è tanto tanto male, forse da solo sarebbe stato peggio.
Wow, per la serie che bello essere importanti nella vita del tuo uomo!
Insomma, lentamente si arriva anche alla fine (per fortuna) e quando passati 3 anni - e ripeto 3 anni - un figlio arrivato, finalmente il nostro campione dice a sua moglie che la ama.
Complimenti per la velocità nel leggersi dentro!!



Lety





16 commenti:

  1. lei amo lui e lui....sinceramente se fossi statya al postodi lei un paio di calci ben assestati nelle parti basse glieli avrei dati non invidio la lety ke si è letta qesta boiata io lo avrei spedito all'autrice con tanti cari saluti ma poi un figlio dopo3 anni?eilprossimo?fra 20anni di qesto passo pò se muvev o mobbl tanti saluti Dalia

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazze,io l'ho letto questo libro e per alcune cose condivido in pieno l'opinoone di Lety,in alcune parti è veramente triste....lei mi fa una pena incredibile!!
    Ma devo dire che nel complesso non l'ho trovato così catastrofico non è da buttare a me è piaciuto leggerlo anche se un po di nervi te li fai....
    Valeria

    RispondiElimina
  3. Grazie Lety per questo post ... mi sono divertita tantissimo a leggerlo! Sbaglio o questo romanzo non ti è piaciuto? Non ho mai letto nulla di questa autrice ... e penso che non comincerò da questo! :-)
    Io non apprezzo le trame dove il lui o la lei di turno sono vedovi ... mi mettono tristezza!
    Barbara

    RispondiElimina
  4. Io al momento nn ho letto nessun rosa, e nn credo inizierò con questo!!hihihi...lety quando scrivi la prossima recensione?mi hai fatto morì dal ridere...un bacio,Rossarossana

    RispondiElimina
  5. Ciao, si concordo con quello che hai scritto, e pensare che quando ho letto il precedente cioè il bacio del cavaliere mi era piaciuto molto così mi sono detta è il seguito sarà sullo stesso piano..... macchè tutta un'altra cosa, una mezza delusione

    Alessandra

    RispondiElimina
  6. Che spasso che è stato leggerti, Lety *_* mi hai fatto morire dal ridere! Io non ho letto il libro in questione ma... non credo che, dopo questa tua recensione, lo leggerò mai!
    Un bacio.
    Sonia

    RispondiElimina
  7. Che tristezza!
    Non credo lo comprerò mai...
    ma cmq troppo forte: fa ridere solo l'idea!

    RispondiElimina
  8. brava lety,hai dato l'idea benissimo...complimenti!!!!

    RispondiElimina
  9. il mess sopra era mio!!!
    FLORENCE

    RispondiElimina
  10. Grazie Lety,adesso so quale libro devo evitare....dico una sola parola in merito(non avendolo mai letto,e basandomi sulle parole di Lety):terrificante!!

    Germana

    RispondiElimina
  11. ciao lety il tuo commento è troppo divertente e ora chr l'ho letto sono sicura che non comprerò questo libro.Però per coincidenza in questo momento sto leggendo un libro della march "CATENE DI VELLUTO"che somiglia molto a questo libro,in quanto i due si sposano per 1 scandalo e lui è 1 marito riluttante per motivi del tutto idoti,a volte più che 1 grande cavaliere sembra 1 bambino di 5 anni (a volte mi fa pena di quanto è ottuso)però qui la passione c'è credo che sia 1 pò meglio di quello che hai letto tu
    aspetto con ansia il tuo prossimo commento
    BACI
    TERRY

    RispondiElimina
  12. Veramente catene di velluto non è della March, ma della Archer anche se è vero che come stile si assomigliano parecchio.

    Se volete leggere uno della March che secondo me non è male, vi consiglio il cavaliere normanno.

    Baci

    Alessandra

    RispondiElimina
  13. Lety da come descerivi sto romanzo è una vera sofferenza... mamma mia che pubblicità negativa. Ok, cercherò di stargli alla larga.
    Grazie!
    Silvietta

    RispondiElimina
  14. Ciao ragazze!
    Grazie del sostegno ^_^ e anche dei complimenti! Mi fa piacere che sia stato divertente per voi leggere la recensione! Ovviamente ci sarà qualcuna a cui è piaciuto (???) quindi sono aparta a tutte le opinioni!!!
    Un bacione e alla prossima "malelinguata"
    Lety

    RispondiElimina
  15. Lety, sei grande, mi hai fatto morire dal ridere!!! Per fortuna quando ho letto la recenzione di questo libro, non mi ha convinto e non l'ho preso!!!
    ahah...un bacione!!!

    Mary

    RispondiElimina
  16. Теперь я счастлива, всё у нас хорошо, он вернулся, и его глаза в данный момент светятся счастьем. всё выглядит естественно.

    [IMG]http://v7em.com/go/vnimanue.png[/IMG]

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!