Raccontiamoci le...Saghe!!

Prefazione:

Avendo conosciuto personalmente Lalletta, vi posso assicurare che e' una " patita "per le saghe! Una sua espressione mi ha fatto accapponare la pelle...:
" Ne devo venire fuori da sta` storia delle saghe!!"
Non saprei come interpretare questa frase, ma vi assicuro che dopo averla sentita dire...sono piu' propensa ad accontentarla piuttosto che contraddirla!!!!!!!!!
Ed allora, direttamente dalla scrivania di Lalletta, una nuova rubrica:

RACCONTIAMOCI LE SAGHE!!




SAGA : DAUGHTERS OF FORTUNE di Lorraine Heath.
Trame dei romanzi:

1. Prendimi e Portami Via
America 1891. Lee l’aveva rapita, convinto che la ragazza potesse denunciare lui e la sua banda di rapinatori: ma Angela, quella deliziosa fanciulla dai capelli ramati, è cieca e non potrebbe mai essere un pericolo. Lo voleva il destino. Tra il duro fuorilegge e Angela si scatena subito una passione insaziabile, al punto che Lee, dopo anni di segreti e sotterfugi, apre finalmente la propria casa a un’estranea. Ma può sopravvivere l’amore a una vita di fughe e pericoli?


2. Sposare un'Ereditiera
Inghilterra 1878. Il conte Devon Sheridan vuole sposare Georgina Pierce, la schietta e testarda figlia di un ricco americano, per mettere le mani sul suo patrimonio. Georgina si accorge dell’inganno ma acconsente ugualmente per compiacere il padre, che però muore subito dopo le nozze… dopo aver perso al gioco tutta la sua fortuna. Tuttavia, il destino non ha ancora smesso di travolgere le vite e i cuori dei due giovani sposi...


3. Un amore scandaloso
Rhys,marchese di Blackhurts,per soddisfare il desiderio del padre morente invita nella residenza inglese il fratellastro Grayson,che quindici anni prima si era trasferito nel Texas. Non si aspetta certo che la figliastra di Grayson sia una ragazza bella e piena di vita come Lydia. Rhys sente subito di dover mantenere le distanze da lei:certo, sarebbe perfetta, pero' la sua fama di libertino e soprattutto l'orrendo segreto che lo tortura,non potrebbero che rovinarla. E questo lui non può permetterlo. Ma Lydia e' anche un'anima gentile,capace di perdonare...



Carissime amiche,

apro questo post per parlarvi di questa serie bella ed intensa.
I romanzi sono uno più bello dell’altro. Non saprei a chi dare una priorità di scelta di gradimento. Le trame sono molto diversificate ma vi assicuro che la Lorraine regala emozioni intense e in ognuno c’è motivo di commuoversi senza riuscire a staccarsi dalle pagine.
Sono tutte storie molto forti dove si narra di abbandoni, rapimenti, vouierismo, maltrattamenti coniugali, povertà.
Quello che più ho apprezzato sono i personaggi. Quelli maschili sono “umani” con le loro paure, i fallimenti e con la voglia di riscattarsi. Non da meno sono le protagoniste, aperte, determinate e che prendono la decisione di amare incondizionatamente questi uomini accettandoli nei pregi e difetti.

Sono molto poco collegati tra di loro, quindi potete leggerli tranquillamente singolarmente.
Vi riporto qualche estratto, giusto per darvi un’idea!

Prendimi e portami via:

(…) "Non avete preso il cavallo di quell'uomo?" chiese Angela.
" I ladri di cavalli vengono impiaccati!" fu la risposta di Lee.
Angela si senti serrare lo stomaco. "Che differenza fa,dal momento che finirete comunque impiccato?"
"Non mi piacerebbe vedere un nodo scorsorio attorno al vostro bel collo,se qualcuno pensasse erroneamente che siete stata voi a rubarlo".
"Come fate a riderne?"
"Ho sempre vissuto con la certezza che sarei finito impiccato.Non mi piace l'idea,ma bisogna abituarsene". (…)

(…) "Ti ricordi come sei venuto a far parte della famiglai Rodriguez?" gli chiese il ranger.
"E' stato Juan Rodriguez a trovarmi.Ero ferito,malto ,affamato" rispose Lee.
"Hai altri ricordi precedenti?"
Lee ricordava dolore,paura paralizzante...ma prima...nulla "No,mi dispiace".
"Non hai bisogno di chiedere scusa.Eri giovanissimo..."
"Quanti anni ho?" Se ne usci a dire Lee.Avevano sempre celebrato il suo compleanno il giorno in cui lo avevano trovato,senza mai sommare gli anni. (…)


Sposare un’ereditiera:

(...) -La bellezza della luna impallidisce paragonata alla vostra grazia- Si raccapricciò. Dannazione. Era la cosa più orribile che avesse mai mormorato a una donna.
Era da tempo che non corteggiava nessuna ed era diventato inspiegabilmente sdolcinato. Tutto ciò di cui aveva bisogno era una piccola bugia, un piccolo commento seducente e l'avrebbe avuta accoccolata sul suo palmo. Il problema era che non la voleva veramente sul suo palmo. Voleva solo la propria mano sui soldi del padre.
Era quasi sicuro che lei non avesse mai ricevuto un complimento. Altrimenti perchè il padre sarebbe stato disposto a comprare quello che lei doveva ancora ottenere? Perchè aveva insistito che lui la convincesse che era bella? Perchè fare finta di amarla a meno che lei non avesse alcuna esperienza nell'essere amata?
Si era aspettato che lei si voltasse verso di lui con occhi pieni di ammirazione. Invece Georgina continuava a guardare il prato ombreggiato dalla luna.
-Consideratemi brutta, milord. Consideratemi noiosa. Ma non consideratemi mai, mai stupida.
Poi si girò verso di lui, un sopracciglio inarcato, sfidandolo a negare la sua accusa, sfidandolo a farle un altro complimento. Lui non potè far altro che desiderare che un' immensa voragine si aprisse all'improvviso e la terra l'inghiottisse.
Gli fece un piccolo cenno col capo come se il silenzio di lui confermasse i propri sospetti, poi voltò di nuovo lo sguardo verso il prato.
-Dovete essere un uomo disperato - mormorò. - Che cosa vi ha offerto mio padre?
Altro che mantenere la promessa fatta al signor Pierce, che lei non avrebbe mai saputo dell'accordo! Ma se lui non avesse rispettato la propria parte dell'accordo, il padre avrebbe mantenuto la sua? O avrebbe trovato un uomo più esperto nell'inganno?
Pensò di negare tutto, ma quanto tempo avrebbe impiegato una relazione costruita sull'inganno a crollare? Corteggiarla con false lusinghe era una cosa. Mentire sfacciatamente...
Come se avvertisse il suo dilemma Georgina aggiunse: - Non gli dirò che lo avete ammesso.
-Accesso illimitato alla sua ricchezza.
Devon strinse la mascella e serrò i pugni sui fianchi, odiando il bisogno che aveva sentito tremolante nella propria voce. La disperazione che anche lei doveva avere udito.
Il silenzio della donna parlò a gran voce. Lei aveva desiderato umiliarlo e ora stava assaporando il suo successo. Non gli serviva questa mortificazione e non la voleva nemmeno. Avrebbe trovato un altro modo per far fronte alla sua grave situazione. Girò i tacchi e cominciò ad allontanarsi.
-Non sono contraria al vostro corteggiamento, milord. (...)




Lalletta

10 commenti:

  1. La Heath!!! Una delle mie autrici preferite! Post perfetto Barbara!
    Sivia_Leggiamo

    RispondiElimina
  2. Ah la mia Ross! Mi accontenta sempre! :-)
    E grazie Silvia! Ho conosciuto la Heat percaso, proprio leggendo un post in questo blog. Mi aveva incuriosito che lei fosse cieca (in Prendimi e portami via) e oltre la trama l'autrice mi ha conquistata in tutto. Leggendo gli altri romanzi non mi ha mai deluso. Riesce sempre a essere originale, intensa e soprattutto mai scontata, né per le trame né per i personaggi. Inutile dire che a brevissimo leggerò "Amore per sempre" (RM di questo mese) che già mi aspetta sul comodino :-)
    Barbara

    RispondiElimina
  3. ciao Lalletta, scusa ma vorresti dire che questi tre libri sono collegati tra loro, formando una saga? devo sinceramente ammettere che non ho letto nessuno dei tre, anche se il primo mi stuzzica molto...e se non ho capito male, come si collegano tra loro?? comunque la prima saga che "involontariamente" ho letto è stata quella della Rogers: "dolce amore selvaggio; torbide passioni; prigioniera d'amore." bellissimi e coinvolgenti tutti e tre...

    RispondiElimina
  4. Ciao Candy, devo ammettere che questa saga è un pò particolare! Nel senso che io non la definirei neanche tale. Il primo "Prendimi e portami via" è a sé stante.
    Gli altri due non sono collegati dal punto di vista dei personaggi. Il loro collegamento è nella trama, ossia la storia d'amore che nasce in due culture diverse: Inghilterra e America. Viene enfatizzato il confornto tra le rigide regole e convenzioni inglesi e la libertà e spontaneità americana.
    Poi nel terzo "Un amore scandaloso" si trovano i due personaggi che fanno parte di un altro romanzo "Desiderio" che fà parte di un'altra saga, che ti riporto:

    Trilogia Lords perduti:
    1. Desiderio
    2. A Matter of Temptation (inedito)
    3. Amore per sempre – RM di questo mese.

    Candy puoi leggerli tranquillamente indipendentemente l'uno dall'altro. Gli unici due che sarebbe il caso (ma proprio se ne hai voglia) di leggere in sequenza sono:
    1. Un amore scandaloso
    2. Desiderio.

    Lo sò il discorso è un pò complicato, ma ti consiglio vivamente di leggerli. Ne vale la pena!!!
    Ciao e per qualsiasi ulteriore quesito sono qui!
    Barbara

    RispondiElimina
  5. si Lalletta, di solito preferisco leggere le saghe in ordine, altrimemti che confusione!!!! vedrò cosa riesco a trovare nella mia libreria tra questi titoli. comunque anch'io sono appassionata di saghe, ne ho molte nella mia biblioteca privata, quindi capisco la tua passione....

    RispondiElimina
  6. sposare un'ereditiera, a parte per la trama è legato dal fatto che la protagonista è un'amica americana di Lydia (prot. un amore scandaloso) e di Lauren (la cugina di Lydia che è la prot. di Amore per sempre!).
    Baci.

    RispondiElimina
  7. Grazie Lalla per averci fatto scoprire questa saga. Non conosco l'autrice, però è sempre un piacere leggere i commenti di tutti per poter anche indirizzare gli acquisti.
    Silvietta

    RispondiElimina
  8. Concordo nel ritenere la Heath un'autrice di grande talento! Devo dire che i legami tra i vari libri sono veramente complicati. Mi sono scervellata a ricostruire tutte le parentele ma è veramente complicato. Per cui mi limito a leggerli, cercando quando è possibile di capire i legami. "Prendimi e portami via" resta in assoluto uno dei libri più belli che abbia mai letto!

    RispondiElimina
  9. nonostante io adori leggere le saghe mi mnettono addosso quell'ansia d'aspettare di leggere il seguito, devo dire che certe volte sono deludenti, almeno perchè forse perchè sono affezzionata hai oersonaggi delle precedenti storie o alle precedenti storie di suo!

    RispondiElimina
  10. Ciao io ho letto un amore scandaloso stupendo mi è piaciuto un sacco ma se mi dite che c'è una saga devo proprio recuperare i libri nn so resiste se ho un libro di una saga devo averli tutti! lo so alla fine è una catena ma che ci posso fare sono tutti belli!
    ^_^ un grosso bacione
    Annika

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!