Passa ai contenuti principali

Bocca di Rosa...

Ritorna alla grande la nostra Lucetta( ci ha preparato anche un bel sondaggio, prossimamente nel blog!)
Bentornata Lucetta Mia!

Dalla scrivania di Lucetta, una nuova rubrica!

Ho preso spunto da Malalingua…. E mi è venuto in mente… Bocca di rosa!!
Chi è Boccadirosa?
La sorella sdolcinata di Malalingua. Entrambe figlie di mamma Ragione e papà Sentimento, sono due ragazze molto diverse.
Malalingua è maliziosa, critica e trova da dire a tutto spiano al povero libro finito tra i suoi simpatici artigli.
Boccadirosa, invece, è la sorellina dolce e anche un po’ melensa. Dove Malalingua è arguta, pungente e mordace, Boccadirosa è stucchevole, buonista e caramellosa.
Malalingua non teme di dissacrare in tutto e per tutto un libro non piaciuto, invece, se Boccadirosa decide di difendere un libro, lo difende a tutto tondo, anche nei difetti. Perché a lei quel libro PIACE, e basta!!
E Boccadirosa i difetti li vede, ma le piacciono pure quelli!
Boccadirosa è come quella fatina della fiaba che, quando parla, vede uscire dalla bocca fiori e gioielli e farfalle e arcobaleni. Mentre Malalingua è più malignotta e birbantella.
Ognuna di noi può essere Malalingua o Boccadirosa, dipende da come ci gira!!


Ecco qui il loghetto che abbiamo creato per la BOCCA DI ROSA!



Nei prossimi giorni il primo post della nuova rubrica!
Ce la farete a trattenere la curiosita"?






Lucetta Vostra.

Commenti

  1. Bellissimo!
    e non so perchè ma è la tipica rubrica che mi viene di associare con te!
    Così come Ross mi sa di Malalinguaccia, tu mi sai proprio dell'opposto!


    P.S. Non credo che mi si addica nemmeno a me comunque...
    ah!ah!ah!

    RispondiElimina
  2. voglio la faccina con la linguaccia !!
    :P

    RispondiElimina
  3. bene bene bene...allora sarà guerra aperta!!! Eheh...inizio già a sfregarmi le mani.
    Complimenti per la fantastica idea...ci sarà da divertirsi e non vedo l'ora di leggere il primo post di questa nuova rubrica ad alto tasso glicemico!!!
    baci Angy

    RispondiElimina
  4. Carinissima anche questa rubrica. Siete un vulcano d'idee! ;)

    RispondiElimina
  5. Ma che figataaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ciao juneross, sono Arianna, l'amica di Elisabetta, fresca di ritorno da Matera.
    Il tuo blog è uno spasso! :wub:

    Io spero proprio di farmi 4 risate 4 qui con voi.

    Allora, mi presento: sono Arianna, vivo a Roma e, a parte un lavoro abbastanza barboso tnto che appena ho 5 minuti divago, e poi scrivo scrivo scrivooooooooooooooooooooo

    Il mio delirio mi ha portato negli States a cercare un editore per il mio romanzo vittoriano ed ora, sempre a Dio piacendo, dovrebbe uscire a dicembre SWEET IS THE SIN.

    Come ho detto prima, vivo a Roma con il mio maritino, la mia piccola Maria Luce e una gattina che, da quando ha scoperto il giardino di mia madre, non vuole più saperne di tornare da me.

    Potessi vivere a Londra sarei felice, adoro cucinare, leggere, viaggiare, coccolare la mia pargoletta e.... rompere l'anima ad Elisabetta che mi sopporta da 20 anni.

    Purtroppo non aspettarti che intervenga tantissimo in questo blog, posso farlo solo la sera perchè in ufficio non è concesso l'accesso ad internet (tralascio ogni ulteriore commento).

    Attualmente sto scrivendo un romanzo ambientato tra l'isola di Cipro e Venezia nel 1571 e c'è un certo Brando che potrebbe forse "interessarti" un pochino :-) come interessa a me!

    In un romanzo d'amore mi piacciono gli eroi un po' sopra le righe, le trame avvincenti, i protagonisti imperfetti, lo stile fresco e accattivante, l'ambientazione storica e rigorosamente europea.
    invece detesto: la trascuratezza dei dettagli storici (non è sufficiente piazzare un castello su una collina per fare la Scozia medievale), i protagonisti inverosimili, lo stile di scrittura pesante, i dialoghi artificiosi, le trame inconsistenti e prive di accadimenti, il sesso da pagina 3 a pagina 300.

    Il mio romanzo preferito: "La signora d Hay" di Barbara Erskine
    Quello che ho odiato di più: "Il principe vichingo" mi pare della Graham (che ho conosciuto di persona)
    Quello che ho trovato più assurdo: tutti quelli di Virgnia Henley (che ho conosciuto di persona)

    RispondiElimina
  6. Uuu ke bello!!!Una bellissima idea!!!Sarà una bella rubrica...Malalingua mi fa morire di risatema credo che Bocca di Rosa ci farà sognare!!!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. ciao Arianna, scrivimi in privato dai...unm angolino per te lo troviamo nel blog, se ti fa piacere!

    Juneross

    RispondiElimina
  8. grazie a tutte per l'accoglienza!!
    questi mesi di lontananza mi hanno fatto sentire parecchio la mancanza di molte di voi (quelle che ancora non conoscevo le sto recuperando or ora) e sono più che felice di essere tornata. adesso, con il pc a casa e la connessione adsl, magari non ho orari normali, ma almeno ci sono!!! baci baci baci lucettavostra

    RispondiElimina
  9. Oh la mia Lucetta :-)
    Sono contentissima di ritrovarti!!!
    E ho molta difficoltà a trattenere la curiosità :-)
    Un bacio!
    Barbara

    RispondiElimina
  10. Mhh che curiositàààààààààà!

    RispondiElimina
  11. Ma che bella questa nuova idea! Brava Lucetta!!! Era ora che tornassi tra noi, sentivamo tanto la tua mancanza *_*
    Sono curiosissima di sapere come procederà la cosa! E un ringraziamento a Rossetta nostra che ci appoggia sempre in tutto ^_*
    Un bacio.
    Sonia

    RispondiElimina
  12. bellissima idea...
    brava lucetta!!!

    RispondiElimina
  13. Evviva!
    1) per la stuzzicante ma dolcissima nuova rubrica Boccadirosa
    2) un'altra neo-amica -scrittrice tra di noi...ma lo sapete che il Blog sta diventando sempre più importante? Anzi direi proprio "illustre"!
    sono entusiasta e curiosa ;) :D

    RispondiElimina
  14. lallettaaaa!! soniaaa!! quanto tempo!!! sono contenta che siate curiose della nuova rubrica... ed è solo il primo passo: perchè dovrete anche dare - voi e tutte tutte le ragazze - un contributo! infatti, come ci sono un sacco di libri che ci ispirano ad essere malalingua, ce ne sarà almeno UNO che ci faccia sentire BOCCADIROSA!!
    bacio lucetta vostra

    RispondiElimina
  15. Hey Lucetta sei tornata con il botto!! Brava! Bentornata! Baci
    Sara

    RispondiElimina
  16. Bella questa idea mi piace!

    RispondiElimina
  17. Lucetta^^ già cosa aspettarsi da te se nn qualcosa di sdolcinato e romanticoso!!!!
    Bentornata!!!

    RispondiElimina
  18. Che grande idea!!!! NON VEDO L'ORA...

    RispondiElimina
  19. CIAO Lucetta
    non ci dici nemmeno da quale libro partirai?
    Ciao Marianna

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…