Patricia Frances Rowell

Se vi piace leggere di romanzi con un pizzico di suspence, con situazione un po' particolari, non perdetevi i romanzi di Patricia Frances Rowell!
Leggete l'intervista e capirete con quanta passione questa donna scrive!

Ed indovinate un po'???
La signora Rowell ci ha inviato ben QUATTRO libri in Italiano.
Saranno sorteggiati tra tutti coloro che lasceranno un messaggio o un saluto alla signora Rowell.
La data ultima per lasciare un messaggio e' il 29 novembre.

Conosciamo meglio : PATRICIA FRANCES ROWELL!

Welcome in Italy Mrs Rowell!

1) Come e' diventata una scrittrice di romance? C'e' stato un autore che e' stato il suo mentore, o qualche personaggio che ha seguito come modello?

1) How did you become a romance writer? Was there an author that you felt was a mentor, or someone that you saw as a role model?

I don't think it was because of any particular author. I have always like to make up stories and tell them in "just the best way." I wrote my first novel in 1970, which helped me through a difficult time in my life. It was never published, because I didn't know how to successfully submit it. After we sold our business in 1998, I got more serious about getting published. I succeeded with the help of my friends in my local chapter of Romance Writers of America. Oddly, I did not think I was writing "romance". I was more interested in the suspense. My friends have teased me about that since I have sold to Harlequin, the ultimate romance publisher.


Non penso di essere diventata scrittrice a causa di qualche autore in particolare. Mi e' sempre piaciuto creare storie e raccontarle " nel migliore dei modi." Ho scritto la mia prima novella nel 1970, il che mi aiuto' a superare un momento difficile della mia vita. Non e' stata mai pubblicata, perche' non sapevo come sottoporla con successo.
Dopo aver venduto la nostra attivita' commerciale nel 1998, mi adoperai piu' seriamente per essere pubblicata. Ci sono riuscita grazie all' aiuto dei miei amici del gruppo locale dei "Romance Writers of America". Stranamente non pensavo che stessi scrivendo "romance". Ero molto piu' interessata a scrivere suspence. I miei amici mi hanno presa in giro per questo fino a quando non ho venduto il romanzo ad Harlequin, il piu' grande editore di romance.

2) Come si e' sentita quando il suo primo libro e' stato pubblicato? E per la pubblicazione degli altri, e' stato lo stesso?

2)How did you feel when your first book was published? Do you feel the same way today when one of your books is published?

There is no thrill quite like selling your first book! Except, maybe, to hold the first copy in your hands! It's wonderful. Subsequent books are also a thrill, but not quite as much as the first. With all of them, I can hardly wait until I see my cover and hold the book and turn the pages. I always read my books again in the published form. They seem different, somehow.


Non c'e' nulla di piu' eccitante come vendere il tuo primo libro. Ad eccezione, forse, di avere tra le mani la prima copia! E' stupendo! Per i libri successivi e' stato eccitante lo stesso, ma non come per il primo.
Con tutti quanti, posso a malapena aspettare fino di vedere la mia copertina ed avere il libro tra le mani e girare le pagine. Rileggo sempre i miei libri nella forma stampata. Per qualche ragione, sembrano diversi.

3) Dove trova l'ispirazione per iniziare a scrivere un nuovo romanzo

3) Where do you get the motivation to start writing a new book?

I get motivated to start a new book when I have new characters in my head trying to become real. Then I develop a story for them.


Sono motivata ad iniziare un nuovo libro, quando ho nuovi personaggi nella mia testa che cercano di diventare reali. Poi sviluppo una storia per loro.

4) In "DEA D'ARGENTO", e' descritta una scena di stupro di gruppo, questo e' inisuale per un romance. Da dove prende l'idea per questa scena e quanto le e' stato difficile da scrivere?

4) In one of your novels (A Scandalous Situation) there is a gang rape scene, and it's very unusual for a romance story. How did you get the idea for the scene and how difficult was it to write?

I wanted to write a character as heroine who held her emotions in and was very restrained. I needed for her to have a terrible trauma from which she needed to recover. The gang rape was the worst thing I could think of.
You will notice that the prologue in which the scene is found is very short and does not actually describe the event--only her feelings immediately afterwards. I didn't think the romance reader wanted to be drug through the actual scene, although I had much of it in my mind. I didn't want to be in that scene for long, either! When I write a terrible villain, I have to write his thoughts very quickly and then get away from them. I don't want those thoughts in my head. They are scary!

Volevo scrivere di un'eroina che tenesse per se' le sue emozioni e fosse molto riservata. Avevo bisogno per questo, che lei avesse un terribile trauma dal quale aveva bisogno di riaversi. Lo strupro di gruppo e' la cosa peggiore a cui potessi pensare.
Potrete notare che il prologo su cui ogni scena si basa e' molto corto e non descrive realmente l'avvenimento - ma solo le emozioni dell'eroina immediatamente dopo l'accaduto. Non pensavo che i lettori di romance volessero sentirsi forzati ad entrare nella scena, sebbene io avessi molto di essa nella mia mente. Nemmeno io volevo rimanere in quella scena per troppo tempo!
Quando scrivo dell'antagonista, devo scrivere i suoi pensieri velocemente e poi scappare via da lui. Non voglio avere questi pensieri nella mia testa. Sono spaventosi!

5) Alcuni scrittori parlano con i loro personaggi mentre sviluppano le loro storie e sviluppano un forte legame con loro. Lei, come sviluppa i suoi personaggi?
5)Some writers talk to their characters while writing their novels, and form strong connections to them. How do you develop your characters?

My characters are as real to me as my friends!
I start with a theme for the heroine. I have been using diffent aspects of nature--for example, Earth, Air, Fire, and Water--as those themes. I use the theme to color everything in her personality and in the story. I make the hero the opposite of the heroine.
In A Scandalous Situation, the Air book, the heroine, Ianthe, was too restrained and intellectual, so I made the hero, Rob, outgoing and exuberant. He laughed; he danced the jig; he wept over the earlier loss of his wife and child and for Ianthe's pain. She learned to be more expressive from him, and she helped him overcome his grief.


In A Dangerous Seduction, the Water book, the heroine, Lalia, is very kind and loving and fluid but has always been controlled by others. The hero, Morgan, is angry and bent on revenge. He is very controlling. He discovers that revenge is not all he hoped it would be, and Lalia finally takes control of her own life.


I miei personaggi sono reali per me come i miei amici.
Inizio dando un tema alle eroine. Ho usato diversi aspetti della natura - per esempio , Terra, Aria, Fuoco e Acqua - come dei temi. Li uso per dare colore ad ogni aspetto della personalita' dell'eroina e della storia. Creo l'eroe l'opposto dell'eroina.
In "Dea D'argento", il libro Aria, l'eroina, Ianthe, era troppo intellettuale e controllata, cosi ho reso l'eroe, Rob, estroverso ed esuberante. Lui ride e balla la Jiga; piange per la perdita precoce della moglie e del figlio e per il dolore di Ianthe. Grazie a lui, lei impara ad essere piu' espressiva e lei lo aiuta a superare il suo dolore.
Nel "Il Fantasma di Myriddyn", il libro Acqua, l'eroina e' molto gentile e mutevole ma e' sempre stata controllata dagli altri. L'eroe, Morgan, e' arrabbiato e dedito alla vendetta. E' un dominatore. Scopre che la vendetta non e' tutto quello che sperava che sarebbe stata e Laila alla fine prende il controllo della sua propria vita.

6) L'eroe nelle sue storie ha sempre una forte personalita'. Dove prende ispirazione per l'eroe?

6) The masculine hero in your stories always has a strong personality. Where do you get your inspiration from for the male lead?

I like and admire strong, confident men. My own Hero is very strong, but kind, as all the men in my family are. But I try to make each hero different.

Mi piace ed ammiro l'uomo forte e sicuro di se`. Il mio Eroe e' molto forte, ma gentile, come tutti gli uomini della mia famiglia. Ma cerco di creare ogni eroe diverso.


7) E' particolarmente affezionata ad un personaggio che ha creato?

7) Are you particularly fond of any of the characters you create?

I love them all!

I think, perhaps, that the hero of my first book, A Perilous Attraction, Charles Randolph, Earl of Caldbeck, is probably the most interesting character I have written. And the hardest to write! This was the Fire book. Catherine, the heroine, is fiery and emotional and has a famous temper. 'Caldbeck' means 'Coldstream.' Charles seemed icy and never showed a single emotion until halfway through the book, yet he secretly enjoys her tantrums and envies her ability to show her feelings. He learns from Catherine to smile and then laugh, to show anger and finally to weep. She learns that controlling her temper and emotion makes her more effective in reaching her goals.
Readers and reviewers either adored Charles or they didn't like him at all. I loved him.


Li amo tutti!
Penso, forse, che l'eroe del mio primo libro, I Misteri di Wulfdale, Charles Randolph, Conte di Caldbeck, e' probabilmente il personaggio piu' interessante che abbia scritto. E il piu' difficile da scrivere! Questo era il libro Fuoco. Catherine, l'eroina, e' irritabile ed emotiva ed ha un rinomato temperamento.
'Caldebeck' vuol dire"corrente fredda". Charles sembrava ghiaccio e non aveva mai mostrato una singola emozione fino a meta' del libro, eppure segretamente gioisce delle bizze dell'eroinae, invidia la sua capicita' di mostrare sentimenti. Lui impara da Catherine a sorridere e poi a ridere, a mostrare rabbia e poi a piangere. Lei impara che controllando il suo temperamento e le sue emozione la rendono piu'
efficace nel conseguire i suoi scopi.
Lettori e critici adorano Charles o non lo sopportano. Io lo amo.

8) Le è mai accaduto di accorgersi che un suo personaggio fosse talmente buono da farle rimpiangere che fosse irreparabilmente una comparsa?

8)Has ever happened to realize that one of your characters was so good, so… "Mr/Miss Right" you regret he/she was definitively a background figure?

Ah, yes! Justinian Sudbury. He was a friend of the hero in A Treacherous Proposition. I intend to make him the hero of his own book soon. He was a quiet unobtrusive spy. Another character from that book, Throckmorton, the huge protector of the children also deserves another story. Maybe he will accompany Justinian this time.


Ah certo! Justinian Sudbury. Era amico dell'eroe in "Fuga nella Notte". Ho intenzione di farlo diventare l'eroe del suo libro. Egli era una taciturna e discreta spia. Anche ad un altro personaggio di quel libro , Throckmorton, il grande protettore dei bambini, riservero' un' altra storia. Probabilmente accompagnera' Justinian a questo punto!

9) Quanto le risulta facile miscelare passione e romanticismo?Le viene naturale, o deve lavorare con le parole?
9)How easy is it for you to mix passion and romance? Does it come naturally, or do you have to work for the words?

Hmmm. (Thinking.) In order to answer that, we need to define the difference. I believe that our physical nature--our sexual nature--affects everything we do. It certainly is present whenever men and women interact. Let's say the passion is physical and that romance is in the relationship and the wooing. But never forget, the goal--and the effect--of the wooing is physical passion. Love that does not express itself physically is very hard to maintain.
Having sexual love causes bonding. (Remember that, ladies. Making love tends to make you want that man permnantly, even if he is not right for you.)
So I see no conflict between the two. They are always intertwined.


Hmmmm( Sto riflettendo). Per poter rispondere a questa domanda, dobbiamo definire la differenza. Credo che la nostra natura fisica- la nostra natura sessuale- influisce su tutto cio' che facciamo. Sicuramente e' presente ogni qualvolta uomini e donne interagiscono. Diciamo che, la passione e' fisica , mentre il romanticismo e' nelle relazioni e nel corteggiamento. Ma non dimenticate mai, l'obiettivo - e il risultato- del corteggiamento e' la passione fisica. L'amore che non si esprime fisicamente e' molto difficile da gestire.
Avere una relazione sessuale provaca attaccamento.( Ricordatelo signore. Fare l'amore tende a farvi desiderare quell'uomo permanentemente, anche se non e' l'uomo giusto per voi.)
Cosi io non vedo nessun conflitto tra i due . Sono sempre intrecciati.

10)Impetuos Abduction e' la sua nuova storia. Le piacerebbe dirci qualcosa di piu' a proposito?

10) An Impetuous Abduction is your new novel. Do you like tell us something more about it?

An Impetuous Abduction is a little different. Its theme is based on a Greek and Roman myth, that of Hades and Persephone and Demeter. I wanted to write an abduction story, but I had to be careful that my hero did not become, in realty, a villain. He takes her and hides her away to protect her, but she is never quite sure what he is doing. She falls in love with him, even though he will not tell her who he really is. I will not tell you, either. I want to surprise you.
It is a classic story--a classic myth and a classic romance theme. But hope I have given it a new twist.


Impetuos Abduction e' leggermente differente. La sua trama si basa sui miti Greci e Romani, quelli di Ade Persefone e Demetra. Volevo scrivere la storia di un rapimento, ma ho dovuto fare attenzione che il mio eroe non diventasse, in realta', un cattivo. Egli la prende e la nasconde per proteggerla, ma lei non e' mai veramente sicura di chi lui realmente sia. Lei si innammora , malgrado cio'lui non le dira' chi realmente sia. E non ve lo diro' nemmeno io. Vi voglio sorprendere.
E' una storia classica -- un classico mito e una classica storia romantica. Ma spero di averle dato una nuova svolta.

Bene, signora Rowell, e' stata una grande occasione parlare con lei e conoscerla meglio. Le piacerebbe dire qualche altra cosa ai suoi fans Italiani?

Well Mrs Rowell , it was a great opportunity to talk with you and know you better. Do you like to say something else to your Italian fans?

I would like to say, "Thank you!" Grazie!! Thank you for reading my stories.
It is both awe-inspiring and humbling to think that my words are being read in many parts of the world, by thousands of people. I hope you find them good words.
And thank you, Rosaria, for giving me this opportunity to visit with you and my Italian readers. I really appreciate it!
Ciao!!!
Patricia Frances Rowell sito ufficiale


Vorrei poter dire "thank you!" Grazie! Grazie di leggere le mie storie.
E' impressionante pensare che le mie parole vengono lette in molte parti del mondo, da migliaia di persone. Spero che le troviate buone. E grazie, Rosaria, per avermi dato questa oppurtunita' di visitare te e i mie lettori Italiani. L'ho veramente apprezzato!
Ciao!



34 commenti:

  1. Il piacere è stato nostro (parlo al plurale maiestatis!!!) per aver potuto "sentire" delle risposte tanto entusiaste e sincere!
    Si percepisce l'entusiasmo che mette nel suo lavoro...
    Baci

    RispondiElimina
  2. Complimenti signora Rowell, è stata veramente una bellissima intervista! Si percepisce l'amore con il quale scrive le sue storie, attraverso le sue parole. E' stata veramente molto gentile a darci la possibilità di conoscerla meglio. Grazie!
    Io ho un solo romanzo scritto da lei: I misteri di Wulfdale e a essere sincera devo ancora leggerlo. Mi riprometto di farlo al più presto ^^
    Sonia

    RispondiElimina
  3. Grazie a questa magnifica scrittrice per averci regalato tante emozioni.
    Ho letto i suoi libri e li ho trovati fantastici, inusuali, con personaggi di spessore.
    Mi auguro che continuerà a regalarci brividi, Signora Rowell.
    Elisabetta

    RispondiElimina
  4. Di questa autrice ho letto I misteri di Wulfdale, molto carino.
    Complimenti all'autrice!
    Susa

    RispondiElimina
  5. Buongiorno signora Rowell e complimenti per la sua intervista. Dei suoi libri ho letto solo I misteri di Wullfdale e mi è piaciuto molto! Vedrò di procurarmi anche gli altri.
    Buon lavoro e grazie per la sua disponibilità

    RispondiElimina
  6. Grazie Sig.ra Rowell per la disponibilità con cui si è sottoosta al nostro terzo grado! E complimenti per i suoi stupendi romanzi, molto fuori dall'ordinario e dalla spiccata sensibilità verso certe scioccanti realtà, sapute però presentare con delicatezza.

    Lady Akasha aka Lady Ariel

    RispondiElimina
  7. Io invece l'ho scoperta grazie a questa intervista! E non son contenta, vedrò di procurarmi tutti i libri entro breve!!! Grazie per l'intervista e la disponibilità *_*

    *Morwen*

    RispondiElimina
  8. Mea culpa, lo ammetto Signora Rowell...mai letto niente di suo, ma le sue parole mi hanno davvero incuriosito.
    Sono rimasta affascinata dal modo in cui lei riesce ad accostare i caratteri dei protagonisti, in base ai quattro elementi! E' incredibile quello che avviene dietro la stesura di un libro e lei mi ha davvero molto colpito per le sue risposte!!
    Buona fortuna Signora Rowell e grazie infinite per i romanzi con cui ci fa sognare!!

    Angy

    RispondiElimina
  9. Benvenuta signora Rowell, sono davvero contenta di aver potuto leggere la sua bella intervista qui sul nostro blog, si percepisce tutto l'entusiasmo che mette nei suoi libri.

    Ho letto tutto quello che lei ha scritto e che ci hanno tradotto e ho adorato i suoi libri, che ho letto e riletto moltissime volte.

    Lei è una delle mie autrici preferite .

    I suoi personaggi sono molto belli e hanno davvero molto spessore. Le donne sono sia forti che fragili nel giusto equilibrio e gli uomini sono meravigliosi.

    Rob è un personaggio fantastico è forte e giocoso, ma anche molto dolce, è un uomo che ha sofferto molto la perdita della moglie e sopratutto quella della figlia ma non per questo ha perso la capacità di amare.

    Mentre Charles è duro in apparenza e ha la capacità di non mostrare i propri sentimenti e le proprie emozioni, vivendole internamente ma quando impara ad esternarle ne esce tutta la sua umanità.

    Come si sarà notato sono i miei romanzi preferiti, Dea d'argento e I misteri di Wulfdale.

    Spero di poter leggere molto presto il suo prossimo libro.

    Grazie ancora per le belle storie che è riuscita a creare e per averle condivise con noi.

    Alessandra

    RispondiElimina
  10. Cara signora Rowell, ho letto tempo fa la Dea d'Argento e ricordo ancora con commozione la delicatezza e la sensibilità con cui lo stupro di gruppo è narrato... come solo una donna potrebbe fare... come solo una scrittrice che ama raccontare ad altre donne può fare. Grazie, a lei e alla nostra June perche ci avete regalato un'altra occasione per arricchirci e avvicinarci le une alle altre.Baci, Carla.

    RispondiElimina
  11. Grazie anche da parte mia per averci concesso questa bella intervista.
    Anche io come molte ho letto soltanto i misteri di Wulfdale e mi è piaciuto moltissimo.
    Spero di poter reperire anche gli altri e spero che di nuovi verranno pubblicati.
    Un grande saluto.
    Silvana

    RispondiElimina
  12. Cara signora Rowell, io ho letto i suoi romanzi e mi sono proprio piaciuti tutti. Mi ha divertito il fatto che lei credeva di scrivere suspence, certo il suo animo gentile e romantico ha avuto il sopravvento. Ma il risultato è stato ottimo! Mi intriga anche l'anteprima del suo nuovo libro, non vedo l'ora di leggerlo.
    Grazie e tanti cari saluti.
    Lucia

    RispondiElimina
  13. Salve signora Rowell
    anch'io tempo fa ho letto 1 suo romanzo e devo dire che ho trovato la trama molto particolare.Spero di avere la fortuna di leggerne altri
    1 caloroso saluto
    Terry

    RispondiElimina
  14. salve sig. Rowell e grazie per l'intervista, ci ha dato modo di conoscerla meglio. non vorrei sbagliarmi ma non ho letto nulla dei suoi lavori e devo ammettere che mi ha stupito leggere che in un suo romanzo c'è una scena di violenza; raramente se ne trovano nei romanzi rosa e per questo ammiro il suo coraggio nell'affrontare questo delicato tema che colpisce le donne nella realtà. prometto che farò di tutto per compensare alla mia mancanza e leggerò al più presto un suo lavoro. grazie.

    RispondiElimina
  15. Cara Signora Rowell,
    E' stata gentilissima a concerceci questa intervista. Purtroppo, non ho mai letto un suo libro e mi piacerebbe rimediare al più presto.

    Saluti
    Sweetdaisy

    RispondiElimina
  16. Dei suoi libri ho letto solo Dea d'argento, ma spero di poter lefggere anche gli altri!
    Complimenti!
    Laura

    RispondiElimina
  17. L'entusiasmo che traspare da questa bella intervista ni ha colpito piacevolissimamente. Ho letto diversi romanzi della sig.ra Rowell e li tutti ho apprezzati moltissimo. Dimenticavo...io sono tra quante adorano Charles Randolph! ;) Complimenti di cuore per il suo lavoro!

    Claudia

    RispondiElimina
  18. Bella intervista!
    Che tenerezza..cmq ho letto fuga nella notte..e anche altro di questa autrice.
    Brava!
    Un salutone grande!!!
    Stefi

    RispondiElimina
  19. E' sempre bello sapere cosa pensano le scrittrici mentre creano i romanzi che noi tutte adoriamo, e si percepisce il sentimento messo ...!!! è stupendo!!
    grazie a lei!!!
    Bravissima!!!
    un bacione
    Annika

    RispondiElimina
  20. Cara Signora Rowell, che piacere leggere la sua intervista!!Ho letto tutti i suoi libri ma in particolare ho adorato i Misteri di Wulfdale!!
    Continui a regalrci storie cosi' belle!!!

    RispondiElimina
  21. Grazie alla signora Rowell per essersi lasciata intervistare e averci dedicato qualche minuto del suo tempo. E' sempre molto interessante conoscere alcuni retroscena dei libri che leggiamo e soprattutto cosa vogliono dirci gli autori sui loro personaggi.
    In particolar modo, in questa intervista, ho apprezzato la risposta riguardande l'associazione del carattere delle eroine con a uno dei quattro elementi, terra, fuoco, acqua e aria. E' la prima volta che sento una cosa del genere, ma è molto accattivante come visione.
    Purtroppo non ho ancora letto che la riguardi, spero di poter colmare presto questa lacuna, magari vincendo proprio uno dei suoi libri. ;)
    Silvietta

    RispondiElimina
  22. Sig.ra Rowell, la sua intervista mi è piaciuta molto. Io non ho mai letto nulla di suo ma a questo punto, incuriosita anch'io come altre, dovrò sopperire. Devo dire che però ci ha lasciate con un pizzico di suspence.... Chi è realmente l'eroe del suo ultimo libro? Questo Ade che dagli inferi viene a rapire la nostra eroina? Cosa nasconde e da chi o cosa deve proteggerla? Mmmmmhm il mistero si infittisce. Dato che io sono per natura curiosissima e ormai lei mi ha stuzzicato.... non è che ci può dare qualche altra anticipazione??
    Grazie. La saluto cordialmente.
    Erica

    RispondiElimina
  23. Buon giorno, my dear Italian readers. Thank you so much for your interest in my books!

    I read very little Italian, but I have managed to read a little of your kind words. I believe one writer said that I am her favorite author. Grazie! I some of you told me what your favorite one of my books is.

    I wish I could understand your questions well enough and write in Italian well enough to answer them. Alas! I don't. Perhaps Rosaria will help with the questions.

    Thank you again for reading my stories.

    With love to all--

    Patti
    Patricia Frances Rowell

    RispondiElimina
  24. dear mrs rowell,
    i read some of yr. novels and i really like them... i am one of charles lovers! thank a lot for yr. kindness, a big kiss Lety

    RispondiElimina
  25. Complimenti per questa intervista,la signora Rowell è davvero bravissima,mi piace molto come scrive,ho letto i Misteri di Wulfdale...bellissimo!!!
    Valeria

    RispondiElimina
  26. Hallo Mrs. Rowell, unfortunately I've never read one of your books by now, but I appreciated very much your interview, and I'm so intrigued that I hope to win one of your romances.
    Best,
    Sylvia

    RispondiElimina
  27. L'intervista con l'autrice mi ha molto colpito, anche se non ho avuto mai il piacere di leggere dei suoli lavoro; rimedierò al più presto.
    Buon lavoro sig.ra Rowell.
    Cristina

    RispondiElimina
  28. Cara signora Rowell
    mi dispiace dirle che non ho letto nessun suo libro (mi giustifica in parte il fatto che leggo soprattutto RM + che GRH). La sua intervista mi è piaciuta e come trama mi intriga il suo nuovo romanzo basato sui miti romani e greci classici -sono una patita di mitologia- anche per il suspence che ha lasciato.... non può dirci più o meno la data di pubblicazione? Il titolo "Impetuos Abduction" chi sa come lo tradurranno in italiano?....
    Un... " a leggerla presto"... MARIANNA

    RispondiElimina
  29. buongiorno ho letto fuga nella notte e mi è piaciuta tantissimo! l'affresco storico è preciso invitante coinvolgente ... meraviglioso!!!!
    complimenti.

    elena

    RispondiElimina
  30. Confesso che anchio ho scoperto qesta scrittrice attraverso qesta sentita e appassionata intervirvista,si sente che ama qello che fà spero di essere fortunata e avere uno dei suoi libri,mà in caso contrario spero di trovarne al mercatino dell'usato sentiti ringraziamenti alla signora Rowell x la toccante intervista saluti Dalia

    RispondiElimina
  31. Io ho letto fin'ora solo il romance "I misteri di Wulfdale" e l'ho apprezzato molto, adesso mi metterò alla ricerca di qualche altro romanzo di questa brava scrittrice !
    Gabriella

    RispondiElimina
  32. Gentile Signora Rowell,
    La conosco per la prima volta con questa bella intervista. Vedo che Lei è apprezzata da tante lettrici e siccome amo molto questo genere non mancherò di andare a cercare i suoi libri al più presto. In ogni caso complimenti per il Suo lavoro.
    Cari saluti.
    Daniela

    RispondiElimina
  33. Finalmente riesco a leggere questa bella intervista. Spero anche di poter presto leggere qualcosa di Lei! Anzi, mi metto subito alla ricerca dei libri...

    RispondiElimina
  34. non mi sembra vero di poterglielo dire di persona: Dea d'argento - in cui ho adorato Iantha, e I misteri di wulfdale, in cui ho amato Caldbeck, sono due tra i miei dik (desert island keeper)

    grandissimaaaa!!
    lucetta

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!