Passa ai contenuti principali

Il principe e il desiderio di Elizabeth Hoyt

Direttamente dalla scrivania di Ale:

C’era una volta un leopardo al servizio di un re capriccioso…in realtà il leopardo era un principe….
C’era una volta un amministratore al servizio di una lady ricchissima…in realtà l’amministratore era una persona speciale….

Lady Georgina è una donna ricca e indipendente, Harry è il suo amministratore, un uomo segnato da un’infanzia molto dolorosa.
L’attrazione tra di loro scaturisce dopo un incidente in carrozza quando sono costretti a trascorrere una notte insieme in attesa dei soccorsi.
E’ quella notte che Georgie inizia a raccontare ad Harry la favola del principe Leopardo che si dipana per il resto del libro fino alla fine con la consueta frase “e vissero felici e contenti”.

Ho trovato in questo libro una bellissima storia di amore, due personaggi stupendi e ben caratterizzati.

Harry, con il suo senso di inferiorità per quella lady che gli ha travolto il cuore e i sensi mi ha conquistata come pochi protagonisti hanno saputo fare.
I suoi dubbi, la sua dolcezza e i suoi tormenti mi hanno tenuta avvinta fino alle ultime pagine quando Harry finalmente capisce che nemmeno i pregiudizi della società possono impedirgli di reclamare per sé quella che da sempre ha considerato “la sua donna”.

Bellissimo il riappacificamento con tanto di amplesso scoppiettante in sacrestia prima di pronunciare il fatidico “sì”!

Sì proprio in sacrestia! Leggere per credere!

Ale

Commenti

  1. Favolosa recensione Ale!!!!!!
    Hai colto proprio la storia del libro.... e che libro .....
    BRAVA!!!
    Baciottoli

    RispondiElimina
  2. Ale bravissima!
    Mi hai fatto venire la voglia di leggerlo....diciamo che scavalcherà la fila sul mio comodino!!!

    P.S.
    Ma pure la sacrestia?!
    Roba da pazzi!!!

    RispondiElimina
  3. Aleeeeee...complimentoni per la bella recensione!!! Libro già letto e divorato per benino!La Hoyt mi intriga molto sebbene ho preferito il principe e la preda (il primo) a questo su Harry Pie...questa storia del figlio del guardacaccia e della nobildonna mi pareva la brutta copia de "l'amante di lady chatterly".
    Comunque confermo la faccenda della sacrestia...La hoyt è davvero fantasiosa ihih!
    Non vedo l'ora che esca il terzo, il principe serpente se non erro!

    Bacioni Angy

    RispondiElimina
  4. Vi immagginate la faccia del prete?ihihih dà leggere,rileggere e se ne trovate un'altro regalatelo!la vostra amika vi ringrazierà in eterno(a proposito mà la scena della sacrestia non sarebbe dà strano mà vero?)postate postate ihihih

    RispondiElimina
  5. Brava, mi è piaciuta molto la tua recensione. anche il libro mi è piaciuto ... anche se...

    Dalia, sai che hai ragiione!

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Letto...e mi è piaciuto davvero molto! ^_^

    Mira

    RispondiElimina
  8. Bellissima recensione...Ho amato il principe e la preda...Questo è ancora in attesa di lettura....Ma ho già l'acquolina in bocca!!!!
    dany

    RispondiElimina
  9. Brava Ale, ottima recensione, anch'io come te ho amato questo libro.
    Non posso dire quale mi è piaciuto di più tra i tre che ho letto della saga per ora, ma questo a mio avviso e davvero originale, attendo con ansia gli a altri.
    Chissa come saranno, si Dany a me l'acquolina in bocca me la fa venire l'attesa delle prossime uscite.

    RispondiElimina
  10. Ah dimentiidcavo, alcune di noi hano fatto una scommessa sulla prossima uscita.
    La mia idea è quella del fratello di Harry con la sorellina di lei.

    ps:scusate ho scritto male prima, mi sono confusa no "tre" .
    Grazie

    RispondiElimina
  11. mmmm...vedete che mi pare, e non vorrei ricordare male, che il prossimo riguarda il Visconte Iddesleigh, l'altro amico di harry ed Edward!! per la protagonista non ne ho idea...

    baci Angy

    RispondiElimina
  12. vorrei sapere qualcosa di più della favola raccontata da Georgie a Harry .La recenzione è ok fina è...es...

    RispondiElimina
  13. E questa notte ho finito di leggerlo....mmmmmm...purtroppo il mio commneto non è assolutamente positivo...per citare le stelline di anobii. gliene ho dato 2..anche se l'assoluta mancanza di pregiudizi di Georgina è splendia...Il problema è che probabilmente non ho amato allo stesso modo il personaggio maschile Harry, e quindi mi ha coinvolta a metà....Ho amato molto di più il principe e la preda...
    Quanto al seguito, Anninna, anche secondo me sarà la storia fra Violet e Bennet, e già lui qui me piace mucho.....Dany

    RispondiElimina
  14. Ciao a tutte, io ho letto tutti e due i libri della Hoyt tutti d'un fiato e li ho trovati bellissimi!!
    Dei veri "Passion" !!!
    Ma il terzo libro di cui parlate quando esce??? Mi sembrava di aver letto a maggio, mentre io non l'ho visto, c'è chi sa qualcosa
    Monica

    RispondiElimina
  15. Quando uscira' il terzo libro? a maggio sicuro non e' uscito!
    chi lo sa??

    RispondiElimina
  16. Il principe e il tormento (The Serpent Prince)cioè il terzo della serie, è dato in uscita a Settembre 2009: era ora!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…