Il pomeriggio di una Lady.






















Come sappiamo, la vita delle ladies è molto impegnativa...
Tutto viene osservato e deve essere fatto secondo regole prestabilite.
Il pomeriggio è un momento dedicato alla socializzazione.
Cosa ricordate di particolare in merito ai pomeriggi trascorsi dalle nostre dame?
Ci sono luoghi particolari che sono solite visitare che vi hanno colpito o che vi piacerebbe ammirare?
E sempre per le più volenterose, potreste cercare e indicare i luoghi reali,oggetto di questi racconti: magari le sale da the, i parchi dove passeggiavano...insomma, un pò di tutto!
Ricordate che ogni post può essere commentato più volte; ed ogni commento partecipa all'estrazione di sabato 24 aprile.


15 commenti:

  1. Ah io tra tutti i luoghi reali e non dove si incontrano e socializzano le nostre lady ho una fissa per Hyde park. Quanto mi piacerebbe passeggiarci, anche adesso, a piedi se non a cavallo o in calessino, va bene tutto. Passeggiare lungo La Serpentine, magari romanticamente, mano nella mano a mio marito. WOW che sogno!

    RispondiElimina
  2. Allora... sale da the particolari non mi vengono in mente... come parchi si... nelle storie è quasi sempre presente Hide Park dove i gentiluomini invitano le nostre dame ad un giro in callese oppure ad una calvacata... dove possono incontrare altre persone sempre naturalmente scortate da uno champeron... Oppure come nel libro MERAVIGLIOSA di Julia Quinn venivano invitate insieme alla famiglia a trascorrere periodi nelle lussuose residenze estive.

    RispondiElimina
  3. ciao
    per il pomeriggio il nome del libro non mi sovviene anzi ho due scene e nessun titolo!!!
    La prima è lei che è ospite a casa di lui e della sua famiglia e riceve visite di spasimanti e tantissime composizioni di fiori con bigliettini di ammiratori e lui spazientito inizia ad accorggersi di essere... geloso!
    Un'alra scena (forse è il sogno di Belle o stellaa di natale della Balogh) quando tutti escono per prendere i rami di agrifoglio e di vischio per addobbare la casa per il Natale.
    ciao Marianna

    RispondiElimina
  4. Ah... il pomeriggio, la cavalcvata per Hyde park, con cappellini di paglia e ombrellini, romaticamente vicini su di un calesse a due posti: super romantico.

    Anche se in verità mi viene in mente "il marchese libertino" dove lei passeggia con il cane della zia, butta la palla nel lago e lui la recupera, insistendo poi par accompagnarla a casa; attirano cosi' gli sguardi indiscreti delle pattegole vecchie e acide che non avevano niente di meglio da fare che guardare loro... esilarante!

    ma ci penso: è uno dei miei momenti preferiti e qualcosa mi verrà in mente!

    RispondiElimina
  5. A me viene in mente il Regent's Park, ma non ricordo il romanzo (Ross non mi picchiare).

    Ad Hyde Park ci sono stata l'anno scorso...e vi posso assicurare che è MAGICO (con tanto di scoiattolini che vi camminano in fianco) *_*

    RispondiElimina
  6. Anche per me il luogo di incontro preferito è Hyde Park e le passeggiate lungo la Serpentine. Ma soprattutto l'essere invitate a fare una passeggiata in calesse a due posti, magari su un phaeton tirato da cavalli focosi e abilmente guidato dal lord Sinclair (sempre la "Scintilla della passione") che segna l'inizio ufficiale del corteggiamento di Francesca.
    Ma ci sono tante altre attività da tenere presente esaminare gli inviti, prepararsi per le serate e i ricevimenti e scegliere i vestiti da indossare, ricevere e fare visite e magari essere invitate a soggiornare in lussuose residenze. Ma anche uscire a fare acquisti per comprare cappellini, nastri, stoffe, vestiti, scarpe, ventagli, guanti e tutto il necessario per sedurre un lord in particolare.
    Ciao Manuela

    RispondiElimina
  7. Eccomi di nuovo qui - la solita pecora nera ! - a citare due romanzi che vi porteranno nei pomeriggi assolati del profondo sud degli Stati Uniti.
    "Seduta tra Stuart e Brent Tarleton,in quel chiaro pomeriggio d'aprile del 1861, nell'ombra fresca del porticato di Tara..." Alzi la mano chi non vorrebbe almeno una volta nella vita provare ad indossare quell'abito a fiorellini con l'enorme crinolina e rivivere la scena iniziale di "Via col vento".
    L'altro romanzo, non so quante di voi lo hanno letto e lo amano quanto me, è "La gatta" di Evelyn Rogers dove c'è una scena bellissima in cui è descritta in modo magistrale la prima volta in cui i due protagonisti fanno l'amore. Una piantagione della Louisiana in un caldo pomeriggio d'agosto, un angolo nascosto del giardino, una nicchia tra i cespugli e un tappeto di trifoglio...
    Susanna

    RispondiElimina
  8. Bhè il pomeriggio la passaggiata ad Hyde Park è quantomeno obbligatoria. Ci sono stata circa tre anni fa, era un giorno pieno di sole, abbiamo passaggiato lunghe tutte le vie che si snodano nel parco ( abbiamo visto persino una carrozza trainata da sei cavalli con tanto di cocchieri in cilindro, doveva esserci una parata o qualcosa di simile ) e, con mio marito, dispensavamo noccioline ( o mandorle? ) agli scoiattoli che liberi si aggiravano per tutto il parco. Per un attimo ho chiuso gli occhi e mi sono sentita veramente una lady con tanto di cavalier servente...semplicemente magico :)
    Un bacio a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  9. Il ricevimento degli ospiti nel "Signora del suo cuore" della Balogh, quando Lady Sara Jane rivede il suo innamorato/seduttore/promesso sposo... volano le scintille,lì!!

    RispondiElimina
  10. Molto curato nella descrizione delle continue "diversità " tra i due protagonisti ,e per me molto bello, è il momento in cui Lord Alistar Carsington accompagna per la Brughiera la sua amata "donna di campagna" che fa di tutto per apparire scialba ed insignificante, conciato da damerino tentando di far colpo su di lei... adoro la Chase!!

    RispondiElimina
  11. Oddio!! un altro ricordo: i pomeriggi di fuoco ne "Il vento del passato" della Balogh XD e poi...come ho potuto dimenticare il pomeriggio nella colombaia di Wulfric e Christine, nel duca di Ghiaccio???
    (dite che si capisce che amo la Balogh? :-PPP)

    RispondiElimina
  12. Be', una passeggiata in Hide Park è doverosa. Quando sono stata a Londra ho passeggiato anch'io in questo luogo, tanto in voga nei romanzi, e poiché era una giornata di sola e non avevo il cappellino, né il classico parasole, mi sono beccata pure un'insolazione!!! Solo io riesco a scottarmi a Londra, invece che sotto il nostro sole mediterraneo!!! :-P

    RispondiElimina
  13. Ehm, volevo scrivere giornata di "Sole", non "sola", ma si è capito lo stesso, vero? :-P

    RispondiElimina
  14. Ah proposito di scene in sale da the e simili mi è venuta in mente una scena davvero brillante e sensuale: Loretta Chase, Il lord della seduzione, Jessica e Sebastian prendono un tè, contrattano e si provocano l'un l'altro; finchè lui al colmo dell'esasperazione tenta una provocazione davvero azzardata cercando di farla inorridire: le sbottona un guanto (infiniti bottoni) mentre le parla con voce sensuale, in italiano, di argomenti di poco conto. Un capolavoro!

    RispondiElimina
  15. beh, un pomeriggio un po insolito lo trascorre Odyle (Di tenebra e d'amore)quando accompagna le sue protette ad Hyde Park per una tranquilla e rilasssante passeggiata;li incontra anche l'uomo che le fa battere il cuore e potrebbe essere un bel pomeriggio se ad un tratto lei non si allontanasse così velocemente con la scusa di aver dimenticato dei disegni sulla panchina lasciando Tristan a chiedersi se non fosse portatore di qualche malattia per essere fuggita così! si ritrova bagnata e infreddolita dopo essersi tuffata nel lago per salvare un bambino che rischiava di annegare..

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!