Il principe e il desiderio - La nota Stridente!

Inauguriamo la nostra nuova rubrica "La nota Stridente", con una piccola recensione di Noco, a cui e' piaciuto il romanzo ma....

Direttamente dalla scrivania di Noco:

Harry Pie: sin dalla copertina si intuisce il punto forte del protagonista cioè i magnetici occhi verdi. L’autrice lo descrive così:
"Era un uomo di altezza media, slanciato.
Aveva i capelli marroni, pettinati all’indietro in una coda, senza pomata o cipria che li abbellissero.
Era anche vestito di marrone: pantaloni, gilet e giacca, come se volesse mimetizzarsi.
Solo i suoi occhi verde smeraldo, che di rado luccicavano tradendo un ‘emozione, gli davano un po’ di colore"

Nelle prime pagine vengono messe in risalto le sue innumerevoli qualità : virilità, magnetismo, intelligenza, acume, buon senso, furbizia, onestà, umiltà e allo stesso tempo orgoglio, altruismo, forza, gentilezza…

Non per niente la nostra indipendente, anticonformista e, diciamolo pure, un po’ anacronistica eroina, lo nota immediatamente in tutto il suo maschio splendore e perde la testa per lui (mica scema, penso); anzi sfida convenzioni, maldicenze, vicini di casa, fratelli, camerieri, e tutto il mondo, pur di averlo e poi, una volta incinta… lo abbandona (forse, però un po’ scema lo è…)

Incuriosita dal fatto che una donna del tempo che fu voglia un uomo di classe sociale più bassa, mentre di solito avviene il contrario, mi butto in un’appassionata e ,ammetto, intrigante lettura, anche per la sfumatura di giallo che assume man mano il racconto.

Ma ecco la nota stridente. Lui è basso. Non di ‘’media altezza’’ proprio basso!
Si , beh, ok, è basso, e allora?
Anche Tom Cruise è basso e ha gli occhi verdi, Nicole Kidman ha addirittura i capelli rossi… umhhh, visto com’è andata a finire … forse, pensandoci bene, meglio che non penso a loro…

Ma io sono una sognatrice e forse anche un po’ un’esteta, i personaggi maschili mi intrigano per il loro carisma, d’accordo, però… insomma ,per dirla alla Lucetta, mi piacciono gli uomini "geneticamente modificati".

Poi penso che ho amato anche personaggi "brutti" - tutto sta nel vederli con gli occhi delle protagoniste- e questo brutto non si può proprio definire…

Intanto, tranquillizzata da tutto questo ragionamento, proseguo e sorpresa!
Lui è il più basso tra tutti i personaggi maschili presenti nella storia, belli, brutti, positivi o negativi, tutti sono più alti di lui!
Ok, cerco di non badarci, vado avanti; però l’autrice me lo ricorda ancora e ancora, quasi a dire: è un brav'uomo, però... uffa!!!!!

Ora che l’ho terminato , mi vien da pensare che Harry Pie, umile figlio di un umile guardiacaccia, pur con la sua avvenenza, intelligenza, nobiltà d’animo forse non sarà mai all’altezza della sua donna e della posizione sociale che essa ricopre, e cos’è peggio, l’autrice, seppur avendo creato un piacevole romanzo, non ha saputo farmi superare questa spiacevole sensazione!
In fondo, non è un titolato e qualcosa in meno deve pur averlo!

Noco

20 commenti:

  1. Se non ricordo male oltre all'altezza il poveretto ha pure due falangi del dito mancanti !
    Questo piccolo handicap oltre al fatto dell'altezza non me lo ha fatto amare come avrei potuto e voluto!
    Forse sono Io che la penso in maniera errata ma almeno quando sogno (leggendo si capisce)vorrei il mio eroe integro...se proprio posso scegliere !
    "Complimenti a Noco per la recensione"
    Ciao
    Gabriella

    RispondiElimina
  2. Omamma, basso e con due dita in meno... è dura, ragazze...
    Ok, che a me piaccioni gli eroi anche con cicatrici o zoppi... ma sono d'accordo con Gabriella, meglio integro se si può scegliere!
    Lety

    RispondiElimina
  3. Noco lo sto leggendo ora e devo dire che ho avuto tue le stesse sensazioni!In linea di massima la storia mi sta piacendo,pur con tutti gli anacronistici comportamenti di lei e i "difetti" di lui...Harry è' basso?... e pazienza!Gli mancano due falangi e pazienza ma...quella santa donna dell'autrice ce lo deve proprio sempre ricordare??Così rischia di demolirlo il povero Harry.
    Noco cara complimenti per le tue recensioni sempre belle!

    Lamia

    RispondiElimina
  4. ihihih...iniziamo bene, ma cara noco ti capisco proprio con la storia degli uomini bassi!
    Per giunta Harry Pye è sempre vestito di marrone e meno due dita...be' a questo punto preferisco Edward del primo della Hoyt che almeno era SOLO butterato...cosa ci dobbiamo aspettare dal prossimo libro di questa autrice?? Brrrrrr
    Noco sei bravissimaaaa

    Angy

    RispondiElimina
  5. Ummmmm ....Noco la recensione è bella ed anche a me sto fatto dell'altezza mi ha un po' lasciata con un senso di fastidio.Pero' è vero anche il fatto che al mondo ci sono pure i bassi!! E che facciamo quelli bassi, senza due dita li lasciamo soli e soletti?!?Se non altro non era spezzettato come in uno della Balogh!!!! Insomma ragasse nella realta' diciamocelo la perfezione non sempre c'è..

    RispondiElimina
  6. noooooo!!!! l'eroe basso proprio no!! accetto di tutto: due dita in meno, cicatrici dappertutto, che sia pure brutto, ma basso proprio non riesco a vederlo il mio eroe...

    RispondiElimina
  7. mi unisco al coro...bassetto non mi piace molto, ma a dire il vero mi da piu' fastidio due dita monche...brrrr...

    RispondiElimina
  8. Noco brava! Forte la recensione (a me comunque Tom Cruise non piace!!!).
    Leggendo il libro comunque l'altezza non l'ho notata tanto, ma queste dite poverino...
    Ross, posso fare una domanda maliziosetta?! No?!
    Va bè io la faccio lo stesso: ma questo senza due dita faceva cose assurde...e se le avesse avute tutte?!
    Forse per questo l'autrice l'ha "mutilato"?!

    RispondiElimina
  9. In verità gli mancava solo un dito......


    Comunque anche a me non ha fatto impazzire questo romanzo ma non per l'altezza.

    Mi ha dato fastidio il momento in cui l'autrice dice che dopo che lo hanno picchiato a sangue gli si sono spezzati dei denti.......brrrrrrrrrrr
    SENZA DENTI NOOOOOOOOOOOO!!!! Non lo posso sopportare!!!....ho letto male? Ditemi che ho letto male...così lo rivaluto!
    Ciao, Lidiag.

    RispondiElimina
  10. Nocoooooo, mi sono ammazzata dalle risate leggendo la tua recensione....Ossignur...ogni pagina di quel libro....mi mandava sempre più in ansia....io non amo gli uomini bassi, per quello mi basto già io, pure lui sarebbe una disgrazia.....e si Tom Cruise è basso....ma se pure fosse alto..nun se pò guardà, che ci avrà visto la Kidman lo sa sole lei...Ma torniamo a il Principe e il desiderio.....lei è pure caruccia...intraprendete....che non si cura delle ipocrisie...e i suoi fratelli son pure simpatci...anche Bennet promette di essere un bel pezzo di figliolo...e il piccolo Will tanto simapatico....ma azzzzzzzzzz l'unco sfigato li è prorpio quello che dovrebbe farci struggere d'amore per lui.....e invece poco ci vuole che cambi pure ramo...anche il famoso Edward (oltre l'innocenza) per me diventa UOMO al suo cospetto...e c'è ne vuole (Lidia penso sarai felice di questa ammissione).....La Hoyt con questo piccolo nano da giardino ha davvero distrutto un libro che altrimenti poteva risultare caruccio. M apurtroppo come lo leggi lo leggi..qualsiasi cosa ti riporta alla mente la sua mano, senza le tanto citate dita in tutti i romance, vabbè direte voi..le mani sono due e anche questo è vero....poi la sua non certo importante statura...e alla fine lo gonfiano pure di botte..Ma almeno in questo non poteva essere un'eroe e metterli tutti al tappeto????
    Mah.....vderemo il seguito....intanto sappiamo che se ci sarà Bennet....è ALTO..
    dany

    RispondiElimina
  11. Ragazze con i vostri commenti mi avete convinto sempre piu' che ho fatto bene a non comprare questo libro.
    Insomma come ci puo' far perdere la testa uno senza qualche dito, basso, con qualche dente rotto!!!!!. A me viene in mente il nano di Twin Peaks ve lo ricordate, ahhhh orroreeee!!!

    Comunque complimenti Noco x la recensione.

    Silvya76

    RispondiElimina
  12. Non so se vi ricordate: peter minus, ''codaliscia'' di Harry Potter(quello che era trasformato in topo di Ron), sempre vestito di marrone, servizievole alla nausea e bassoooooooooo!!!!

    Non so perchè, ma il fatto del dito mancante secondo me gli conferisce un che di ''vissuto'' (tipo i jeans consumati) ma l'altezza (o per meglio dire la bassezza)...
    forse si era capito: proprio non l'ho digerita!

    noco

    RispondiElimina
  13. Noco complimenti per la recensione!
    A me il libro non è piaciuto, ma devo dire che non ho notato l'"altezza" del povero Henry! Molti libri splendidi hanno dei protagonisti bassini ( mi vengono in mente Luke de "La stagione dell'arcobaleno" della Camp e Adrian di Promesse della Putney )!
    Baci!
    Susa

    RispondiElimina
  14. fatemi capire, questo difetto viene rimarcato per tutto il libro?? ma povero eroe!! tanto più che a me non piacciono le descrizioni fisiche a prescindere.. preferisco immaginarmi i personaggi secondo la mia fantasia, accetto solo particolari fisici se sono strettamente inerenti alla trama!
    fede

    RispondiElimina
  15. Certo Noco che mi ricordo Peter Minus di Harry Potter.....io sono una potteriana convinta!!! Ma lui oltre che basso e senza un dito è un viscido e infame traditore e vigliacco..... spero che non sia così anche Harry Pye.... io il libro non l'ho letto ma mi avete fatto passare qualsiasi desiderio.... uhhuuuhhrg... comunque una delle note più stridenti secondo me appartiene a un libro di Mary Balogh (credo sia "Semplicemente amore") dove l'eroe è senza un braccio e con mezza parte del volto completamente sfigurata, oltre che pieno di cicatrici su tutto il corpo... e però il libro è bellissimo... o almeno a me è piaciuto tanto.... ciao a tutte. Erica

    RispondiElimina
  16. No adesso non esageriamo! Diciamo che, con una descrizione così, più che un eroe, a me faceva venire in mente l'immagine di peter minus... la mia però è una posizione puramente soggettiva!

    Ma il libro di per se non è male!

    RispondiElimina
  17. Brava Noco, sei forte come sempre.
    Allora il caro Harry è piaciuto solo a me????????
    Che dire, quando ho letto che il personaggio principale era un uomo medio mi sono detta finalmente.
    Basta con questi uomini super giganti, e super macho uffa che p....
    A me invece che questa volta fosse un uomo per così dire normale mi è piaciuto, che abbia preso le botte non è la prima volta che il protagonista venisse picchiato, in certi libri ho letto di accettate sul viso sicchè questo è all'ordine del giorno per me.
    Inquanto alle dita anche questo dettaglio non mi è nuovo, non mi fa specie, mi rende indifferente.
    Il fratello Bennet invece si prospetta bene, aspettiamo se lo farà sviluppare sono molto curiosa.

    RispondiElimina
  18. Mi spiace Noco ma la mia voce è contro il coro... dissennatamente ho amato moltissimo questo libro! Innanzitutto il fatto che lui sia più basso degli altri uomini con cui è confrontato avviene per due motvi: tali uomini sono più alti della media e nonostante ciò non riescono a intimorirlo. L'autrice ci fa capiure che tale è la malia e il magnetismo di quest'uomo che pur di estrazione sociale inferiore, pur non altissimo. riesce sempre e comunque a uscire vincente da qualsiasi tenzone. Ehi Erica se hai amato Semplicemente amore ritengo che rinunciare a leggere questo libro sarebbe è un errore. Comunque, Noco, sei bravissima nei tuoi commenti.
    Baci, Carla.

    RispondiElimina
  19. Ciao Noco e scusa, da fan di Harry Potter mi sono fatta trasportare dall'antipatia verso l'aiutante di Voldemort. Ma sono io che sono una maniaca della serie!!!
    La tua recensione mi ha colpito molto perchè se l'autrice più volte lungo il libro sottolinea il difetto dell'altezza + il fatto che non è un titolato, anche a me lascerebbe un po' con l'amaro in bocca. Però poi mi hai scritto che il libro non è male e in più ho letto anche il commento di Carla (ciao Carla) e adesso non so più che fare perchè a me è piaciuto tantissimo "Semplicemente Amore". Mi sa che a questo punto devo comprarlo e farmi una mia opinione.... sempre che lo trovo in giro...... Ciao. Erica

    RispondiElimina
  20. é proprio così... devi comprarlo... e poi non è detto che a te faccia la stessa impressione che ha fatto a me ... insomma a me questo ha colpito, ma è un'impressione che ho avuto io e che mi vorticava in testa impedendomi di godermi il personaggio fino in fondo...

    ed ho voluto condividerla con voi!

    Aspetto con ansia il terzo della serie!!!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!