Vi racconto una storia - L'eroe



Sono il conte Luca Montalto e in famiglia tutti temono il mio caratteraccio. Un tempo non ero così ma la vita ha indurito il mio carattere e sono diffidente soprattutto nei confronti delle donne. Certo, il più delle volte sono detestabile con Valentina, lo riconosco, ma lei rappresenta una vera provocazione con quel suo fare da civetta. Quella piccola intrigante dagli occhi ambrati osa tenermi testa e questo mi fa davvero infuriare! Ma è bella... dannatamente bella, e io devo stare costantemente in guardia perchè so per esperienza cosa significa soccombere al fascino femminile.

Loro, quelle streghe dal sorriso seducente, sono traditrici nate e ti annientano senza scrupoli, se solo un uomo glielo consente. Anche Violante mi sta braccando senza ritegno. I suoi capricci mi esasperano sempre di più e finirò per torcerle il collo se non smette di assillarmi con le sue stucchevoli moine.
Ah, le donne... guai a fidarsene! Sono sempre in agguato con le marce nuziali e i fiori d'arancio, e soltanto quando un uomo le ha sposate rivelano la loro vera natura di arpie. Valentina non è diversa dalle altre ma, al contrario delle altre, non mi lascia indifferente anche se io non lo do affatto a vedere. Lei è così incantevole! Solo a guardarla mi sento rimescolare il sangue.

Mi sono tuttavia ripromesso di non permettere mai più a una donna di farsi beffe dei miei sentimenti e non mi lascerò mettere in trappola senza reagire. Sì, sarà peggio per lei, e se continuerà a sfidarmi lo dovrà rimpiangere perchè Luca Montalto non è pane per i suoi denti.

Luca Montaldo.


Si conclude cosi, con il conte Luca Montaldo, la storia che vi ho voluto raccontare.
L'ho scritta io? Magari!!

TEMPESTA D'AMORE ( edizione s. Valentino), e' stato scritto da Mariangela Camocardi. Mi raccomando, leggete la storia scritta proprio nella ristampa di san Valentino, perche' la prima edizione di Tempesta d'Amore e' stata "geneticamente modifacata" dall'editing.

Mumble...mumble....Juneross convertita alla Camocardi e alle scrittrici italiane in generale?
Lo sapete bene, sono un osso duro a convincere, soprattutto poi se parto con dei preconcetti : evita la Camocardi, scrive troppo forbito, un linguaggio antico e imcomprensibile, e poi i nomi che usa per i personaggi...non si possono senti'!!!

Capite bene, che dovendo leggere almeno un romanzo della Camocardi ( e' stata nostra ospite a La vie en Rose, mica potevo fare brutta figura!), ho dovuto fare violenza su me stessa e sulla mia mente - con tali presupposti , sarebbe stato meglio leggere un libro di saggistica!-
Ma ho dovuto fare questo sacrificio, e per essere sopra di ogni sospetto, invece di leggere la recensione di qualcun'altra, ho preso questo "MATTONE" di romanzo ed ho iniziato a torturarmi.

Mbe'...mbe'....ma io vorrei capire una cosa....
Io sono una povera casalinga, ho fatto le scuole "basse" , come si suol dire da noi, non ho nessun dottorato, eppure leggendo TEMPESTA D'AMORE della Camocardi, mi sono sentita "esaltata". La mia intelligenza e la mia dignita' di lettrice rosa non e' stata mortificata da traduzioni fatte con i piedi, da frasi che non stanno ne' in cielo ne' in terra.
Non capita anche a voi , talvolta, di sentirvi prese in giro mentre leggete un romance? Le cose scritte sembrano messe li giusto per caso, non c'e' storia vera, quattro salti sul materasso o dentro una carozza e vissero felici e contenti (come conigli)!

Ecco perche' mi sono sentita "esaltata" leggendo questo romance della Camocardi: sono entrata in un mondo creato dalla musicalita' della mia amata lingua e mi sono sentita trattata come una lettrice "intelligente".
Ho pianto, ho riso con i personaggi, ed ho chiuso il libro alle tre del mattino con una gran voglia di dare un calcione a Luca ed una capocciata a Violante!
Non e' questo che dovrebbe suscitare un romance? La voglia di entrare nella storia, di vedere i personaggi vivere, chiudere il romanzo ma continuare a pensare ai protagonisti?
Cosa dire ancora? Leggete anche voi questo "Mattone" di romanzo...e poi fatemi sapere!



Juneross



Immagini di Morwen.
Per leggere tutta la storia cliccate : QUI!



14 commenti:

  1. che bello questo luca!!! mi piacerebbe molto leggere questo romanzo che grazie a te, ross, ci hai proposto in maniera deliziosa...spero solo di riuscire a trovarlo da qualche parte..

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. quoto in pieno diana!!
    finalmente svelato il mistero!

    sei stata fantastica a ideare questo trucchetto per farci conoscere un'autrice italiana come la Camocardi!

    Spero anch'io di riuscire a trovare questo romance...

    7 aprile 2009 11.03

    RispondiElimina
  4. Un grazie da parte mia a Juneross per la sua lusinghiera recensione. In Tempesta d'amore ci sono almeno tre anni di lavoro, tra cui la ricerca storica del periodo che fa da teatro al romanzo, e anche un pezzo del mio cuore perchè io, come Juneross, ho sofferto, gioito e lottato con i miei personaggi, mentre lo scrivevo. E un grazie altrettanto grande va a Morwen e al suo straordinario talento per aver disegnato i protagonisti di una storia dove l'italianità emerge con tutta la sua forza: non siamo secondi a nessuno quanto a patriottismo, dopotutto, e mi piace vedere sventolare il nostro tricolore tra le altre bandiere del romance. Un ultimo grazie alle amiche del blog che hanno commentato il: Vi racconto una storia...
    Che altro dire? Solo di continuare a seguirmi con lo stesso affetto nei miei prossimi romanzi inediti. Vi abbraccio tutte. Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  5. alla signora Camocardi non posso che dire che sicuramente la seguirò nei sui prossimi lavori, perchè è una gioia legere romanzi di tale livello.

    Grazie per le emozioni che ci regala!

    noco

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Che curiosità mi hai messa Ross!!!!!
    se riesco a torvarlo lo prendo sicuramente anch'io......
    Dany

    RispondiElimina
  8. Io l'ho trovato!!

    grazie alla mia cara Lamia, che è sempre gentile e disponibile!!

    Quando l'avrò tra le mie avide manine... ihihihihhh!

    Grazie a june che mi fa sempre spendere un capitale... ma mi rende falice!

    RispondiElimina
  9. Questo è un romanzo che rimane nel cuore, l'ho adorato!
    Eli

    RispondiElimina
  10. Non ho avuto il tempo di leggere la storia ma i tuoi disegni Morwen sono bellissimi, complimenti davvero^-^

    RispondiElimina
  11. Ah finalmente l'"arcano" si è svelato, aspettavo proprio di capire cosa significasse tutto ciò. Complimenti a Morwen per i suoi bellissimi disegni, anche a Ross per l'idea originale e stuzzicante e alla sig.ra Camocardi che ha partecipato al misterioso ed interessante progetto.
    Ciao Daniela C

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutte grazie per i complimenti *_*, e ricevere i ringraziamenti da Mariangela Camocardi in persona è un onore davvero!!! Presto troverò il suddetto romanzo, ah sisisisisisi!

    *Morwen*

    RispondiElimina
  13. Complimenti anche da parte mia, per il romanzo(sono davvero incuriosita piacevolmente) ed i bellissimi disegni! :))

    RispondiElimina
  14. AH HA!!! Eccolo qua il barbatrucco!! Un po' mi dispiace che siamo arrivate alla fine di questo gioco. Eh sì sono curiosa però mi diverto un sacco a giocare con voi.
    Devo dire che la sig.ra Camocardi è una persona e una scrittrice speciale. Grazie a Ross che mi ha fatto togliere i miei paraocchi, sto scoprendo degli scritti molto coinvolgenti. E che dire di Morwen che anima le storie con i suoi disegni così belli. Grazie e brave. Non vedo l'ora di leggere altri romanzi della sig.ra Camocardi e anche di giocare con voi con altre cose.
    Ciao. Erica

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!