Passa ai contenuti principali

Sylvia Z. Summers presenta....

....Amore e altri sospetti





In edicola ad agosto - Harlequin - Link



Vorremmo dirvi tante cose su questa scrittrice: che l'abbiamo conosciuta a Milano durante La Vie en Rose, che ci e' piaciuta molto perche' e' una donna dolcissima ma con una bella grinta, che spesso e volentieri ci aiuta nel blog con suggerimenti e nuove idee, che.....

Leggete che bella presentazione ha preparato per le utenti del Blog Juneross!


E’ strano… mi sembra davvero passato pochissimo tempo da quando è uscito Di tenebra e d’amore e invece siamo già qui, è trascorso un anno e tra poco anche il mio secondo “bimbo” non sarà più solo mio ma uscirà tutto solo nelle edicole, attendendo qualcuno che lo voglia leggere...
Amore e altri sospetti è stato molto impegnativo per me da scrivere, proprio perché sulle spalle avevo l’euforia del romanzo precedente e quindi anche le angosce di chi vuole fare ancora bene ma sa che gli toccherà un confronto. Sono soddisfatta del risultato e spero che chi lo leggerà lo trovi un buon compagno per qualche ora/giorno/settimana di spensieratezza.

Cosa vi troverete? Be’, innanzitutto un paio di protagonisti che lottano per la loro indipendenza e affermazione, che hanno alle spalle una vita intensa, non sempre facile, e che incarnano fino nel profondo della loro anima il valore della giustizia. Pheabe Swan e Julian Emerson sono prima di tutto delle persone integerrime e molto generose. All’inizio sembrano trovarsi su fronti opposti, ma poi, durante il corso della narrazione, compiono un percorso che li avvicina e scoprono di volere cose molto simili. Attraverso battibecchi, incomprensioni, fraintendimenti scopriranno di… Be’ non sarebbe giusto se ve lo dicessi ora privandovi del piacere della lettura!
A parte la storia d’amore, che spero appassioni, però, c’è anche un mistero… anzi ce n’è più d’uno! Un mistero che riguarda St. Jules, la cittadina in cui la storia è ambientata, e un mistero che riguarda Julian, più tante tante altre cose da scoprire su tutti i personaggi che popolano Amore e altri sospetti.
Ho ambientato questa storia in un piccolo villaggio del Devon, pensando un po’ a quei paesi di provincia “alla Jane Austen” sonnacchiosi ma popolati da una variegata fauna di personaggi, interessanti, stravaganti e divertenti, con una forte consapevolezza di sé e del proprio ruolo nella piccola comunità.
Come la vedo io, è una storia d’amore, una storia d’avventura, di presa di coscienza sociale, di crescita, di scoperta di sé...
Detto tutto questo, non posso che augurare a tutte una buona lettura!
Sylvia Z. Summers





Commenti

  1. Prima di tutto grazie per averci presentato personalmente questo nuovo romanzo: per me è sempre importante sapere che dietro un nome scritto su una copertina c'è una persona, ancor meglio se questa persona non è lontana da me e, in un certo senso, è a "portata di mano"!

    Non c'è che dire, questo nuovo libro si preannuncia interessante e stuzzicante!
    Non mancherò in edicola e intanto ... in bocca al lupo!

    Elena

    RispondiElimina
  2. Ciao Sylvia!
    Avendo avuto modo di conoscerti, sono certa che sarai in fibrillazione!
    Tranquilla!
    Sono certa che anche questo romanzo sarà un successone: una persona sensibile come te non può che scrivere in maniera splendida!
    In bocca a lupo!
    Baci.

    RispondiElimina
  3. Wowwwwwwwwwwwwww!! Ancora pochi giorni e sarà mioooooooo!!! Non vedo l'ora anche perchè la storia mi intriga, i paesini di campagna misteriosi altrettanto e mi ispirano un sacco i protagonisti!!
    Grazie Sylvia, ti ringrazio profondamente per il regalo che ci fai con i tuoi "bambini"...spero sia una famiglia moooooolto numerosa eh? ;)

    un grande bacione
    Angy

    RispondiElimina
  4. manca poco ormai, non vedo l'ora di leggere questo romanzo perchè davvero ha stuzzicato molto la mia fantasia.. in bocca al lupo Sylvia!!

    RispondiElimina
  5. Mi intrighissimissima moooolto!!
    Non mi deluderai..già lo so ^_^
    Per quello che mi riguarda puoi pure continuare a "sfornare" i tuoi "bambini" adorati...pare che escano splendide creature!!
    In bocca al lupo per tutto!
    Un bacione,
    Barbara Maremma

    RispondiElimina
  6. Salve Sig.Summers,
    ho letto il suo primo libro e mi è piaciuto molto, stamattina sono andata in edicola e ho comprato il secondo "figliolo"!
    Appena lo finirò di leggere le scriverò un commento!
    Un forte abbarccio
    Stefi

    RispondiElimina
  7. Salve bellezze!
    Ho quasi finito di leggere "amori e altri sospetti", e devo complimentarmi con lei sig.ra Summers...è bravissima..storia incantevole , anzi già dalle prime pagine mi sembrava di vivere in un film cioè di vedere un film...stupendo!
    M riservo le ultime pagine per un altro commento!
    Stefi

    RispondiElimina
  8. "purtroppo" l'ho già finitoooo!! mi ha preso, e piaciuto, così tanto che non avrei mai voluto smettere di leggere.. bellissimi i vari personaggi che popolano questo delizioso paesino, con i loro segreti, misteri, intrighi (quasi mi sembrava di essere li con loro) e poi, ancora una volta, abbiamo una protagonista forte, che combatte le ingiustize e i pregiudizi... con la penna... insomma, un libro emozionante da non perdere!!

    RispondiElimina
  9. Sylvia Z. Summers23 agosto 2009 10:42

    Vorrei ringraziare davvero di tutto cuore le ragazze, le amiche, che hanno espresso il loro apprezzamento per il mio lavoro, per l’entusiasmo che hanno dimostrato anche per Amore e altri sospetti, oltre che per Di tenebra e d’amore. I loro commenti sinora credo di averli letti tutti sui vari blog: harmony, juneross, isn’t romantic, recensioni online, parole e pensieri in libertà, facebook... (spero di non dimenticare nessuno)... ah, naturalmente, Veronica Bennet!
    Su tutti questi blog ho deciso di pubblicare questo stesso ringraziamento affinché tutte le diverse utenti/lettrici possano trovarlo con agilità e, se lo desiderano, leggerlo.
    Questo è un mestiere bellissimo e duro allo stesso tempo. Chi legge spesso non si rende conto della fatica di tirar fuori qualche pagina ed è giusto che sia così. Un sorriso, anche se virtuale, una parola gentile lasciata su un blog come un messaggio nella bottiglia ci scalda il cuore e ci sprona a cercare di migliorarci, sempre. Le critiche fanno un po’ più male, ovviamente, ma se costruttive cerchiamo di analizzarle e, se è il caso, di applicarle alle nostre future imprese.
    Non siamo macchine sfornalibri, abbiamo un cuore e un’anima, e una vita piena di persone che ci stanno vicino e che ci vogliono bene al di là di tutto. Per questo vorrei approfittare di questo spazio anche per ringraziare delle persone a me molto care, al di là della dedica del mio libro (alla mia insuperabile mamma!).
    Un posto speciale nel mio cuore l’avrà sempre la mia carissima amica ALESSANDRA VIOLA di cui sono felice di avere stima e affetto sin dai tempi dell’università. Il tuo sostegno, cara Alex, è un vero toccasana sempre, e anche se abitiamo lontane, ora, rimarrai sempre la “sorella del mio cuore”. Anche se di Alessandre al mondo ce ne sono davvero tante, tu sei unica e speciale e sei la MIA Alessandra, la mia migliore amica.
    Un’altra grande amica è Sara Caselli, che è stata la prima a entusiasmarsi per il mio lavoro e mi continua a dare preziosi consigli sul fronte legale visto che è uno stimatissimo avvocato di diritto d’autore. Sei una persona splendida e piena di gioia che riesci a trasmettere a chi ti sta vicino! Con lei, anche il suo simpaticissimo “principe consorte” Flavio Zazzeri, amico prezioso e consulente legale anche lui di massimo livello. Con loro, anche Claudia Cofini e Silvio Merra, che sono diventati miei lettori “accaniti” e Serena Francesca Fratelli, che ha il merito di aver sdoganato i miei scritti nella campagna toscana...
    Katia Brega, la mia amica ritrovata! Sono contenta di riaverti dopo cinque anni e ti auguro ogni bene del mondo.
    Federica Gomaraschi, una vera forza della natura! E Simona S., che puntualmente mi sprona a migliorare e mi regala il suo entusiasmo per la lettura. Claudio Canossi, il mio compagno, che mi sopporta nonostante tutto... E la lista sarebbe davvero lunga, credetemi. Ovviamente il mio papà Roberto, i colleghi di lavoro, gli zii (Gigliola, Giuliano, Cesare, Marilena, Lella, Giorgio...), la mia sorellona Carlotta, suo marito Fabrizio e i miei nipotini Matteo e Martina che cercano di leggere i miei libri tenendoli al contrario!, i miei cugini (Chiara, Gaia, Valentina, Novella, Alfredo, Alessandro)... nei miei libri c’è sicuramente un pezzettino anche di voi perché componete il puzzle della mia vita. Ed è davvero bellissimo. GRAZIE.

    Sylvia Z. Summers

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…