Sedotta di Pamela Britton.



Abbiamo deciso di mettere la copertina del romanzo originale, cosi da rifarci un po`gli occhi. Perdonateci, non ce l'abbiamo fatta a mettere quella uscita con l'edizione Italiana.
Questo romanzo "Sedotta", ha ricevuto negli States diversi Award, tra cui: Best Sensual Historical!!!!!!!!!!
I lettori usino discernimento.







Direttamente dalla scrivania di: Noco.

Ahhhh! Questo libro è un unione bizzarra tra lati positivi e lati negativi.

Innanzitutto devo premettere che questo mio post ha l’intento di scaricarmi un po’ dei pensieri maligni che si sono formati durante la lettura, quindi preparatevi: sarò implacabile!!!!!!!!


La prima nota stonata, anzi stonatissima,è l’immagine di copertina: una splendida sposa moderna (?) ed un robot. Un manichino con l’espressività di una statua di cera! Veramente orribile, al punto che, ogni volta che provavo ad immaginare il protagonista come un essere umano, mi tornava alla mente quel mostro come un incubo! Da tempo una copertina non mi impressionava tanto da riuscire a frenare ogni mio istinto “predatorio” verso il protagonista, descritto in modo più che soddisfacente nel libro come valido rappresentante di fauna maschile … al sol pensiero mi vengono ancora i brivid.
Ma, d’altra parte devo dare atto a chi coraggiosamente ha scelto quest’immagine, di aver raggiunto l’obiettivo di essere citata tra le più “indimenticabili”… BRRRR!!!!!


Secondo punto: non sono riuscita a superare il trauma di veder pubblicato questo libro prima del precedente di questa serie.
E dire che avevo letto che era indipendente: NON E’ VERO!!!!!!!!!!!

Anzi, secondo me, gran parte della difficoltà ad entrare nell’intreccio è da imputarsi al fatto che mancano dei pezzi fondamentali di storia, come il primo incontro tra i protagonisti, che spiegherebbe l’accendersi di entrambi alla sola vista l’uno dell’altra!

E’, infatti, specificato già dalle prime pagine che i protagonisti si siano incontrati ed abbiano formato una precisa opinione uno dell’altra precedentemente, ed è chiarissimo che in queste occasioni si siano scontrati verbalmente con termini forti ed espliciti.Cito testualmente:


"…si erano già incontrati due volte e in entrambe le occasioni lei aveva fatto del suo meglio per fargli capire nel modo più creativo e scortese possibile che lo trovava un essere spregevole.
La prima volta lo aveva insultato..."

Pag. 19


Si spera che questi incontri siano avvenuti nel libro precedente (My fallen Angel) e che siano stati sviluppati in modo soddisfacente per far comprendere la “familiare confidenza” con cui si “insultano” i due già dall’inizio.
Ma se cosi’ non fosse (me tapinaaaaaa!) non potro’ mai comprendere l’innesco di quei salaci scambi di battute, divertentissimi, a tratti esilaranti, devo riconoscerlo, ma completamente campati per aria, tanto da far apparire lui come uno stupido allupato che non riesce a controllarsi alla vista di una donna ritrosa, e lei come una zitella acida e isterica che, pur cercando disperatamente marito, non sopporta la presenza di un corteggiatore insistente.

Sarò pignola, è risaputo che le saghe sono il mio pane quotidiano e allo stesso tempo il mio limite, ma non riesco a metabolizzare ed a passare oltre a quest’impressione di mancanza, tanto che è stato il mio pensiero fisso fino alla fine del libro!


Il romanzo a conti fatti è, come già detto, molto divertente, in alcuni punti è “caldo” e sensuale,( ma non tanto per meritare da entrare nei romanzi “Passione”), scorrevole e piacevole, ma manca di profondità, di analisi sullo sviluppo del sentimento tra i due protagonisti che DEVE essere radicato, lo sento, altrimenti non si giustificherebbe il superamento di un enorme ostacolo che i due sono chiamati a superare insieme sul finale della vicenda, creando anche una situazione piuttosto commuovente :
*SPOILER : in cui lei si batte strenuamente per dimostrare l’innocenza di lui usando ogni risorsa a propria disposizione, da vera eroina al 100%, arrivando persino, per questo, ad ammalarsi molto gravemente*FINE SPOILER


E poi manca completamente il finale della parte gialla di questo rosa (scusate il gioco di parole… non ho saputo resistere!).
Mi spiego meglio:
*SPOILER : il protagonista è traumatizzato dal fatto di essere in qualche modo il responsabile della morte del fratello e questo lo condiziona a tal punto da decidere di non avere figli perché non si sente degno di tramandare il titolo in prima persona. Si comporta da mascalzone debosciato, ma in realtà in lui c’è un profondissimo e radicatissimo senso di colpa. Tutto il racconto è permeato da questa sottile ansia che accompagna il nostro eroe come un’ombra.
Ma quando, dopo tanto sudare, finalmente si dimostra la sua innocenza, lui magicamente si alleggerisce di questo peso e non ci pensa più… Puff!! Tutto risolto nel giro di poche righe! ( Che forse anche questa vicenda e' descritta nel primo romanzo non pubblicato?)
Beato lui...
Da parte mia, invece, sto morendo di curiosità perché non si sa che fine faccia il vero assassino, che tra l’altro non è tra i personaggi principali di questa storia e quindi viene citata in modo sfuggevole …lo so sono curiosa che ci volete fare!!!!FINE SPOILER---

Un’ altra splendida occasione persa, peccato!
Mi piacciono così tanto i risvolti misteriosi… risvegliano la piccola detective che è in me !!!!!!!!!!!

In certi punti sembra scritto da due mani diverse o da un’autrice con disturbi d’identità…
BAH!

La conclusione è questa:
chi si è impegnato di più a rovinare questa storia che di per sé aveva un potenziale? L’autrice o BIPPPPPPPPPPPP ???- censurato da Juneross!

BIPPPPPPPPPPPP- sempre censurato da Juneross- è pregato cortesemente di rimediare con una scelta più sensata delle copertine e con un ordine cronologico di pubblicazione più preciso, cosa che ritengo fondamentale (si era capito?)!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Altrimenti mi costringe ad un uso smodato del punto esclamativo nei miei post!!








Noco





P.S. da Juneross:
Se avete qualche notizia del primo romanzo, o se avete letto "SEDOTTA" in lingua originale, per favoreeeeeeeeee, colmate le nostre lacune, fateci sapere se la storia e' proprio cosi campata in aria, o come al solito hanno dovuto emmm...."BIIIIPPPPPPPP"-mi censuro da sola- per farla entrare in un edizione cosi piccola!

P.s. del P.s Ma sti romanzi costano sempre di piu'? Non potevano aggiungere le pagine per il prezzo maggiorato, invece che "rivoluzionare" la copertine? MAH???
Scusate non ho saputo resistere.
Juneross

12 commenti:

  1. Di libri ne ho letti davvero tanti, ma questo sta arrivando in cima alla vetta come uno dei più scemi che io abbia mai letto. Probabilmente il fatto che non si capisca il perchè della maggior parte delle cose che succedono è uno dei suoi lati negativi. Poi secondo me, è forzatamente spiritoso, non c'è niente di spontaneo. Loro due si insultano per i 4/5 del libro, poi miracolo dei miracoli puff è amore. Altra cosa che proprio non mi è piciuta, diciamoci la verità, ma secondo voi è possibile una scena come quella che abbiamo letto in un matrimonio in chiesa? Io di solito non analizzo i detagli o le incongruenze nei libri che leggo, li prendo così come sono, però caspita una che inizia a dare di matto mentre è in chiesa e sta sposandosi davanti a mezzo mondo non riesco a farmela piacere e, nemmeno mi ha fatto così ridere.
    Forse non era il momento giusto per leggerlo.

    Ps. sulla copertina nemmeno mi esprimo altrimenti sarebbe tutto un BBBBBBPPPPPPPP

    RispondiElimina
  2. oh, bellissimo post noco!
    ho preso il libro, ma ancora non l'ho letto... e questo punto non lo so se lo faccio! magari aspetto che esca il primo in futuro!
    concordo sulla copertina e anche sugli aumenti!
    basta con i tagli, bastaaaaa!
    Lety

    RispondiElimina
  3. non so se era tua intenzione noco, ma questo libro mi ha dato i brividii!!! mi sembra una storia troppo confusa, emozioni che spariscono in un attimo, assassini di cui non si conosce la fine...piacerebbe anche a me sapere di chi è la colpa perchè paghiamo queste BIIPPPPP un sacco di soldi!!!

    RispondiElimina
  4. Bene Noco complimenti perchè hai espresso tutti i miei pensieri sul romanzo!
    incoerenza,mancanza di filo logico,scene forzatamente divertenti,matrimonio da brivido,io aggiungo eroina da picchiare (ciò sto poveretto non sarà il massimo dell'eleganza, ma è anche vero che lei lo insulta troppo!!!)...
    Insomma, brava per la recensione!

    P.S. Meglio che non mi esprima per la copertina...
    Cmq, è certo che ci sono non taglietti ma TAGLIONI!

    RispondiElimina
  5. noco super brava, il libro non l'ho ancora letto certo che tra copertina e recensione lo posso tenere da leggere nelle sere d'inverno come thriller!!!!

    cmq hai ragionissima metti il commento anche nel blog della mondadori così capiscono che siamo stanche di tagli e libri masticati!!!
    morwanna

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo su tutto quanto! Come ho già detto e ridetto su vari altri blog, questo libro è una delusione totale, io non ho trovato passione in nulla e credo che non mangerò più banane in vita mia! Sono delusa dalle varie traduzioni e da tutti i tagli che effettuano sui testi originali e non sapendo leggere in inglese cosa devo fare? Smetto di leggere del tutto? Finora non mi ero resa conto di questo problema che ho scoperto grazie al vostro e ad altri blog.
    Non possiamo fare qualche cosa?
    Lucia

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte!
    Lucia, credo che parlarne e riperlarne sia già un modo per fare qualcosa!
    Io non ho intenzione di dannarmi a leggere libri in lingua visto che non ne sono in grado, leggo per rilassarmi non per agitarmi!
    Per cui se scopro che qualcosa non va , semplicemente lo segnalo.
    Sarò idealista, ma sono parte del mercato in quanto acquirente, e se non compro più... chi vuol intendere, intenda!

    RispondiElimina
  8. Ciao Noco
    bella recensione! non avevo comprato il libro, non mi attirava e alla luce di quanto hai scritto , e degli altri commenti, sono convinta di avere fatto bene.
    ancora complimenti ciao Daniela C

    RispondiElimina
  9. Ragazze, non perdete la voglia di leggere comunque! ci mancherebbe altro che si apra un romanzo solo per criticarlo, giammai! Pazienza se poi capitano anche queste "sfogliatelle", ma se non ci fossero come potremmo divertirci a fare post? Iihihihih...non prendiamoci troppo seriamente, tutto cio'che e' intorno a noi e' gia' lugubre!

    RispondiElimina
  10. Quoto in assoluto sia òla recensione che il commento di Nuvolina. Non si fa così, sopratutto nelle saghe si deve rispettare un ordine.
    Quanto alle copertine, ripeto ciò che ho detto in altra sede: perchè non dare spazio a talenti giovani che avrebbero voglia di farsi conscere e che potrebbero dare un bell'apporto di fantasia e freschezza? Siceramente la copertina in questione era... orrida. Non ci sono altri termini. Quando capiranno che le lettrici di romance non devono essere considerate sempre e comunque di bocca buona? Abbiamo anche noi una nostra dignità, di donne e di lettrici.
    (e scusate per l'irruenza.)
    stefania

    RispondiElimina
  11. Brava Noco!!! Colpito e affondato!
    Così c'è un libro precedente? Era evidente, ma avevo cercato e era scritto dappertutto che si trattava di un single...ma perché fanno queste cose???
    Condivido tutta la recensione, anche il commento sulla copertina, orrida è dir poco. E pensare che nel blog de I Romanzi l'hanno messa come esempio di rinnovamento... ce li hanno gli occhi?
    Ma quant'è bella la copertina originale!

    RispondiElimina
  12. Sono d'accordissimo con Noco, l'unica cosa che mi dispiace è non aver letto il post prima di leggere il libro, e la copertina è davvero orrenda. Anche a me non piace il taglia e cuci che viene fatto sui romanzi (a volte quelli delle redazioni sono così bravi a fare taglia e cuci che trasformano una storia in un insulso minestrone) ma noi cosa possiamo fare? Niabi

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!