Intervista a Elizabeth Hoyt

Benvenuta ad Elizabeth Hoyt! Siamo molto felici di averla nostra ospite, nei mesi scorsi abbiamo discusso molto dei suoi romanzi.
Quindi la ringraziamo per il tempo che ci dedica e per questo "contatto" se pur virtuale che ha voluto avere con le sue lettrici italiane.


Thank you for having me! ;-)


D - Iniziamo subito con le nostre "curiosita'.
Da dove viene l'idea di usare degli animali magici come personaggi nelle sue storie? A quale leggenda si e' ispirata per sviluppare i "principi" dei suoi romanzi?


R - Mi è sempre piaciuta l'idea della trasformazione, sia nel senso letterale - una persona che si trasforma in un animale e - sia in senso figurato - una persona che cresce e cambia per amore, per esempio. Le fiabe che hanno un personaggio che è stato trasformato in un animale non umano, sono metafore carine per le storie principali.

La fiaba presente in The Raven Prince è influenzata dal mito greco di Amore e Psiche e "The princess golden-hair e la Great Black Raven," una fiaba di Howard Pyle presente nel suo libro The Wonder Clock (ora fuori stampa.) La fiaba nel Leopard Prince ha sfumature di "L'acqua della vita" da The Wonder Clock di Howard Pyle. E Il Principe Serpente è molto, molto vagamente influenzato da "la “guardiana delle oche", una fiaba dei fratelli Grimm.


D- Perche' definisce i suoi eroi Principi quando di "reale" non hanno nulla?

R -Sono tutti principi poichè sono veri eroi. :)



D -Una domanda a proposito di Harry ( Il principe e il desiderio), come mai lo ha descritto con cosi tanti problemi fisici? Non poteva essere almeno bello e sfortunato?

R - LOL! Le cicatrici fisiche descritte in un libro sono una manifestazione esteriore di cicatrici interiori. Inoltre, la bellezza a volte può essere noiosa. ;-)



D - In tutti e tre i libri della saga dei Principi gli eroi amano le loro donne appassionatamente, senza riserve per quanto riguarda il modo o il luogo dove fare l'amore. Questa domanda e' molto personale : dove prende ispirazione per le scene d'amore che descrive?

R - My imagination. ;-)



D- LOL! Non c'e' che dire ha una fervida immaginazione :)
Ritornando alla trilogia dei Principi rimmarra' tale o e' previsto un nuovo capitolo? Sappiamo che e' possibile leggere " The Ice Princess" in ebook sul suo sito e solo in inglese, pensa che verra' pubblicato anche in Italiano?


R - Non ci saranno più libri sui Principi, ma ho completato un quartetto di libri che (si spera!) sarà tradotto in italiano. The "Ice princess" è un romanzo che parla di Coral Smythe, l'Afrodite di cui si parlava nel "The Raven Prince" ed è disponibile da leggere on-line gratuitamente in lingua inglese. Al momento non abbiamo intenzione di pubblicarla o tradurla, ma non si sa mai!



D - Oltre alla Trilogia dei Principi ha anche scritto "Legend on the Four
Soldiers". La serie non e' stata tradotta in Italiano( sa mica se verra' pubblicata in Italia?) ci puo' dire qualcosa di piu' di questi quattro soldati?


The Legend of the Four Soldiers è incentrata su quattro uomini molto diversi che erano nello stesso reggimento durante la guerra franco-indiana nelle colonie americane. Mentre marciavano nei boschi dell'Inghilterra, il loro reggimento cadde in un'imboscata e venne massacrato.

To Taste Temptation inizia la serie sei anni dopo con Samuel Hartley che era uno scout americano. Adesso è un ricco mercante venuto a Londra, apparentemente per affari, ma in realtà per trovare l'uomo che ha tradito il suo reggimento. Per fare ciò ha bisogno di fare il suo ingresso nella società di Londra e cerca l'aiuto di Lady Emeline Gordon, una vedova perbene che rimane piuttosto spupita dai suoi modi grossolani.

To Seduce a Sinner racconta di Jasper Renshaw, Visconte Vale, un libertino, sempre al centro dell'attenzione durante il giorno, che nasconde un segreto durante la notte. Dopo che Jasper è stato abbandonato sull'altare dalla sua volubile fidanzata riceve una proposta da Melisande Fleming. Melisande è una ragazza semplice, ed è innamorata di Jasper da anni, anche se lui non ne ha la minima idea, quando frettolosamente la sposa.

To Beguile a Beast riguarda Sir Alistair Munroe, un naturalista che è stato orribilmente sfregiato durante la guerra. A causa delle sue cicatrici si è nascosto lontano nel suo castello in rovina in Scozia. Ma una notte buia e tempestosa apre la sua porta e si ritrova davanti una bella donna che dichiara di essere la sua nuova governante. To Beguile a Beast è una storia tipo la "Bella e la Bestia" , ho voluto esplorare che cosa significava la deformazione fisica in un'epoca in cui non esisteva la chirurgia plastica, come un uomo può perdere tutte le speranze e come può recuperarle con la donna giusta.

To Desire a Devil è il quarto ed ultimo libro della mia serie “Legend of the Four Soldiers. E 'la storia di Reynaud San Aubyn, Visconte Hope. Presunto morto per sette anni, scappa dalla prigionia e torna a casa, pronto a riprendere la sua vita. Ma la vita che ha lasciato non c'è più. Suo padre, il Conte di Blanchard è morto, un altro uomo ha reclamato il titolo, e girano voci che lui è pazzo. Tutti sembrano essere contro di lui, tranne la nipote del nuovo conte, una donna di nome Beatrice Corning. Beatrice dal suo canto è pericolosamente attratta da Reynaud, ma può fargli capire che ciò che hanno può essere più importante della vita che sta cercando di recuperare?

Purtroppo pero', non so di nessun progetto in merito alla traduzione di questi libri in italiano.



D - Quale dei suoi personaggi e' stato il piu' facile da descrivere e ce ne e' stato alcuno piu' difficile da convincere ad "entrare nel romanzo?"

R - Penso che Edward (Il Principe e la Preda) e' stato probabilmente il piu' facile da scrivere -- era un personaggio cosi travolgente. Simon (Il Principe e il tormento) aveva una parlata abbastanza complessa ed elaborata che ha richiesto piu' di un tentativo per renderla nel modo giusto.


D - Una domanda che le potra' sembrare un po' strana, ma come lettrici ci chiedavamo se quando viene pubblicato un suo libro ha possibilita' di scegliere le sue copertine. Ha, ad esempio, dato un'occhiata alle covers usate in Italia per i suoi romanzi?

R - Non ho alcuna voce in capitolo sulle copertine dei miei libri! Per quanto riguarda le edizioni americane capita che a volte chiedano la mia opinione, ma non vedo le edizioni straniere fino a che non sono già stampate. Ho visto le edizioni italiane e sono molto interessanti.
.


D- A cosa e' impegnato ora Elizabeth Hoyt? Sta scrivendo un nuovo romanzo?

R - Ora sto lavorando a Wicked Intentions, il primo di una nuova serie chiamata Maiden Lane. Wicked Intentions è ambientato nella Londra Georgiana durante il periodo in cui il gin era molto a buon mercato e veniva venduto ovunque, creando cosi un terribile problema di dipendenza per i poveri di Londra. L'eroe, Lazzaro Huntington, Lord Caire, è un libertino che sta cercando l'uomo che ha ucciso la sua amante. Ma ha bisogno dell'aiuto di Temperance Dews, una vedova che gestisce una casa di trovatelli a St. Giles. Temperance accetta di aiutare Lazzaro, se in cambio lui la porterà ai balli di società così da poter trovare un benefattore per il suo ospizio. Ma sia Lazzaro che Temperance nascondendo dei segreti. Wicked Intentions uscirà nell'estate del 2010.


Questo e' tutto signora Hoyt, grazie ancora per aver risposto alle nostre domande e speriamo di vedere presto pubblicati altri suoi romanzi in Italiano.



Thank you!
Elizabeth Hoyt.




Interessante interivsta, non e' vero?
Sentitevi libere di lasciare i vostri saluti ad Elizabeth Hoyt e se volete sapere di piu' di questa autrice, visitate la sua pagina (in Italiano) (Link)


6 commenti:

  1. io sono una grandissima fan di Edward e so che quest'autrice è disponibile e gentile con le sue fan. Sono un po' triste che le trilogia dei principi rimarrà tale...avevo dei progetti su alcuni personaggi secondari... comunque spero di poter leggere prima o poi THE ICE PRINCESS in italiano!

    GRAZIE mille per la disponibilità e, sarò felice lettrice dei suoi prossimi lavori tradotti in Italia!

    RispondiElimina
  2. Anche io una fan di Edward...anche se effettivamente mi sono piaciuti tutti e tre i Principi...una luce in un buio panorama ultimamente!

    Spero presto di leggere altri romanzi della Signora Hoyt...e di continaure a sognare con le sue storie intriganti! ;o)))

    Lady Akasha

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe molto leggere la serie "Legend of the four soldiers". Spero proprio che venga tradotta in italiano!!!

    RispondiElimina
  4. Anche io sono un'accanita fan di EDWARD. Bellissima intervista, e spero di leggere altri libri di questa autrice!

    RispondiElimina
  5. Ma che bella e interessante intervista!!!!!...Mi lascia però perplessa il fatto che trovi interessanti le copertine delle dizioni italiane...La signora Hoyt è stata davvero gentile a definirle così......Dany

    RispondiElimina
  6. complimenti alla sig. Hoyt per la bella intervista, fa sempre piacere interagire con autori del suo calibro! purtroppo non ho mai letto nulla di suo ma se ne avrò l'opportunità mi rifarò..

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!