La sorella della Sposa di Julia Justiss.


Esce in edicola con i Grandi Romanzi Storici : La Sorella della Sposa di Julia Justiss.( Per leggere la trama cliccate qui : LINK)
Questa volta, invece di recensire noi il romanzo, abbiamo pensato di chiedere direttamente alla Justiss di farci sapere qualcosa in piu' sull'eroe maschile .
Ecco il risultato.

Per le lettrici del Blog Juneross, Julia Justiss presenta : Hal Waterman.
Sono deliziata del fatto che, con la pubblicazione di LA SORELLA DELLA SPOSA, anche le lettrici italiane potranno leggere la storia di Hal Waterman. Di tutti i personaggi secondari di cui ho scritto nella mia serie Wellingford, Hal è quello a proposito del quale mi ponevo le maggiori domande. Per cui, cos’è che rende Hal così speciale?

In primo luogo è il suo modo di parlare. Avendo sofferto da bambino di balbuzie, una cosa da cui il suo buon amico Nicky (Nicholas Stanhope, Marchese di Englemere, l’eroe di GIOCHI D’AZZARDO) lo aiutò ad uscirne quando erano entrambi allievi ad Eton, egli parla adesso molto sporadicamente. Difatti, spesso si esprime in frasi frammentarie. Per tal motivo, evita la compagnia delle donne, le quali apprezzano il genere di complimenti fioriti pronunciati in un modo raffinato che egli non può di certo gestire.

Che altro posso dire di Hal? Egli è un uomo dell’uomo, più a suo agio in compagnia dei gentiluomini che apprezzano il suo valore in tutte le attività virili quali cavalcare, sparare, cacciare e tirare di Boxe. Egli è in possesso di una mente acuta e calcolatrice che ama i problemi matematici e i congegni meccanici. Inseguendo tali interessi, Hal sfrutta la sua vasta ricchezza nel ricercare le invenzioni più innovative ed investire in quelle che lui pensa meritino come canali, estintori e la novità delle novità, le locomotive.
Un’occupazione questa che, a causa della sua volgare associazione con affari e commercio, la sua socialmente attiva madre deplora. Infatti, la mamma di Hal disapprova frequentemente il suo “deludente” figlio e non esita mai a renderglielo noto, con la scusa di cercare di “migliorarlo”. Non sorprendentemente, di tutte le Signore, egli si mostra più zelante nell’evitare la compagnia delle bellezze del ton splendide e alla moda come sua madre.

Malgrado il suo disdegno nei confronti del figlio, Mrs. Waterman ha deciso che è l’ora per Hal di sposarsi. La sua attuale occupazione è quella di cercargli una moglie appropriata, e come ci si potrebbe aspettare, la sua idea di “appropriata” e quella del figlio non collimano per niente!

Nel tentativo di evitare I piani matrimoniali della madre, egli incontra un altro problema. Essendo la lealtà ai suoi amici uno dei suoi tratti più marcati, allorchè viene a sapere che la cognata di Nicky ha appena perso suo marito mentre Nicky e tutta la famiglia di lei sono all’estero impegnati in un Grand Tour in Europa, egli si rende conto che dovrebbe andare in visita dalla vedova ed offrirle assistenza al posto di Nicky. Sfortunatamente, la Signora in questione, Elizabeth Wellingford Lowery (sorella dell’eroina Sarah Wellingford di GIOCHI D’AZZARDO) è giusto il genere di bellezza che egli normalmente evita. Infatti, egli la evitava da anni, ovvero da quando l’aveva incontrata al matrimonio di Nicky e Sarah ed era incappato in una immediata, potente e assoluta attrazione per lei.

Egli forza se stesso ad andare in visita comunque, e mentre aspetta di essere ricevuto, incontra il figlio piccolo di lei nell’ingresso, recante un giocattolo rotto, che, il ragazzo gli confida, il suo papà avrebbe potuto aggiustarlo in un momento. Istantaneamente catapultato indietro nel tempo a quando era anch’egli un bambino piccolo addolorato per la morte di suo padre, Hal viene preso all’amo. Egli non può semplicemente sottrarsi dall’aiutare questo sperduto bambino piccolo.

E così la danza di attrazione e fuga ha inizio. Il tempo ha trasformato Elizabeth in una donna sia più attraente sia più complessa rispetto all’abbagliante ragazza che Hal ricorda. Come può egli aiutare Elizabeth, sbrogliare il pasticcio finanziario in cui suo marito ha lasciato il suo patrimonio e divenire amico del solitario figlio di lei senza perdere il proprio cuore per una donna che egli ritiene incapace di apprezzare un uomo burbero e semplice come lui?

Julia Justiss

16 commenti:

  1. Questa descrizione è assolutamente meravigliosa e mi ha invogliato tantissimo a comprare il libro. Questo eroe mi piace già.....

    complimenti signora Justiss

    Lucia

    RispondiElimina
  2. Wow, quoto quello che ha detto Lucia nel commento precedente! Molto interessante questo libro e mi piace la passione con cui lo ha esposto ^^! complimentissimi alla signora Justiss!

    *Morwen*

    RispondiElimina
  3. Julia Justiss è una delle mie autrici preferite, quindi non mi perderò questa nuova uscita. Dopo questa presentazione poi, so già che Hal sarà uno di quei personaggi indimenticabili come Teagan, Nicholas, Sinjin...
    A quanto pare l'unico difetto di Hal sono i capelli biondi!

    Complimenti anche da parte mia, leggere i suoi romanzi è sempre un grande piacere! E grazie per lo spazio in italiano che ci ha dedicato nel suo sito!

    Laura

    RispondiElimina
  4. Io ho tutti i libri di questa autrice e già avevo intenzione di comprare questo romanzo. E ora sono ancora più incuriosita da questo uomo così intrigante.... e anche da lei e sono curiosa di vedere come l'autrice svilupperà la storia d'amore tra i due

    RispondiElimina
  5. Anche a me piace molto quest'autrice e sicuramente comprerò questo suo romanzo!
    La descrizione che la signora Justiss fa del suo eroe mi attira decisamente e sono molto curiosa di leggere di lui, soprettutto considerando che i suoi protagonisti maschili di solito sono particolarmente interessanti.

    RispondiElimina
  6. Effettivamente sembra un protagonista maschile un po' diverso dal solito e questo è senz'altro positivo!!!

    RispondiElimina
  7. A me piace molto la Justiss ed ho già preso il nuovo libro. Hal come personaggio mi è piaciuto molto anche nel primo " Giochi d'azzardo" era particolare e mi ha incuriosita fin dall'ora.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. I'm delighted that so many of you are anxious to read Hal's story. He is a very special character and quite different from most romance heroes--but no less a hero for that!

    Please do visit my website, where there is always a warm welcome on the Italian-language page for my Italian readers!

    RispondiElimina
  10. Traduzione commento di Julia Justiss:
    Sono felicissima che molte di voi sono ansiose di leggere la storia di Hal. E' un personaggio veramente speciale ed abbastanza diverso dalla maggior parte degli eroi -- ma non per questo meno eroe!

    Visitate il mio sito web, dove c'è sempre un caldo benvenuto sulla pagina in lingua italiana per i miei lettori italiani.

    www.juliajustiss.com

    RispondiElimina
  11. Ma che simpatica e disponibile che è questa autrice!
    Many compliments alla signora e alla nostra ross :-)
    Lety

    RispondiElimina
  12. Giochi d'azzardo è un mio Dik e certamente ne acuisterò il seguito!
    Ciao a tutte e complimenti alla Signora Justiss
    Lilli

    RispondiElimina
  13. Complimenti alla Sig. Justiss per la disponibilità! E con un eroe del genere non si può non leggere "La sorella della sposa"!

    RispondiElimina
  14. uhh!
    non mi scappa di certo!!!

    RispondiElimina
  15. Della Justiss ho amato tantissimo Malia gitana, che consiglio davvero come lettura...Gli altri libri sono li in attesa, compreso quest'ultimo che non mi son lasciata scappare!!!
    Dany

    RispondiElimina
  16. Come detto nel primo commento mi sono subito innamorata di Hal, posso chiamarlo per nome?

    Così, nonostante non avessi mai letto niente di quest'autrice e nonostante fosse il secondo di una saga, ho detto: "Sono troppo curiosa, io lo compro lo stesso". Ragazze non potete immaginare in che modo raffinato sia scritto. Dopo aver letto le prime pagine ho pensato "La Justiss è bravissima, accidenti!" (solo un po' di sana invidia).
    La storia è oltremodo accurata, mi sono piaciuti i personaggi:lui, così forte, intelligente, abile con le mani(lo dice l'autrice non io) e allo stesso tempo timido davanti alla sua Elizabeth, da arrossire. Lei, timida e allo stesso tempo determinata quando capisce ciò che vuole. Un libro commovente, emozionante e assolutamente non banale.
    Chi l'avrebbe mai detto che mi sarei appassionata così.

    C'è un solo problema...mi sa che devo comprare anche gli altri ^__^

    Forse ho scritto troppo...sorry

    Saluti
    Lucia

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!