Passa ai contenuti principali

"La Concubina" di Lee Jade

Direttamente dalla scrivania di Noco.


Trama:

Requisiti giusti per diventare la moglie del re:

1)essere esempio di purezza
2)superare tutte le impegnative prove
3)tollerare con garbo le pugnalate alla schiena
4)dimostrarsi casta, molto casta
Chen Ji Yue li ha tutti e ora è sulla strada per diventare una delle imperatrici della Cina del XIX secolo. Si è confrontata con ben trecento rivali per dare alla sua famiglia questo grande onore. Per questo non dovrebbe trovare tanto attraente e sexy Sun Bo Tao, il miglior amico dell'imperatore. Ma la situazione non è così semplice.
Accidenti, Ji Yue è davvero in grossi guai, proprio non riesce a staccarsi da quell'uomo eccitante. Al suo fianco ha capito quanto la castità sia sopravvalutata.


Ecco un altro libro “sottiletta” che mi sento proprio di consigliare. Ecco qui  di seguito i miei cinque buoni motivi per leggerlo:


*Perché è un Temptation, ma allo stesso tempo “Historical”:
da tempo seguivo le uscite di quest’acclamata collana, ma la voglia di acquistare mi è scattata nel momento in cui ho visto che veniva proposto uno storico.
Insomma permette di uscire dagli schemi, pur rimanendo in “acque sicure”.
Spero che l’editore continui su questa interessante linea.

*Perché è “piccante”, ma non sconvolgente:
appartiene ad una delle collane più passionali tra gli Harmony, quindi è piuttosto “caldo” pur rimanendo nei limiti, insomma è il giusto compromesso, ciò che io prediligo.

* Perché ha un’ambientazione insolita ed esotica, cosa che non manca mai di affascinarmi:
introduce in un ambiente nuovo, tra usanze e riti lontani dalla nostra cultura, talvolta difficili da capire, rendendoli comprensibili e coinvolgenti

* Perché la storia d’amore su cui si basa fa sognare:
ti ritrovi ad immedesimarti in una ragazza che sogna ciò che la società crede sia il massimo, ma che scopre che questo mondo non è ciò che vuole veramente, ciò che la valorizzerebbe come donna , che le permetterebbe di dimostrare ciò che vale, soprattutto intellettualmente.
Che dire del protagonista maschile ? Ti fa innamorare perché è intelligente, arguto, sa vedere oltre le apparenze, lottare per ottenere ciò che vuole, senza mai andare oltre, sfidando sottilmente le regole, senza superarle.
Un vero eroe tradizionale, in veste orientale.

* Perché pur essendo un romanzo breve, ha una storia piuttosto articolata e sufficientemente approfondita, una trama coinvolgente, ambiente e personaggi ben delineati, tanto da permettere alla lettrice di “sbirciare” in un mondo sconosciuto, conoscerlo, seguire l’innamoramento di due bei protagonisti e tifare per la realizzazione della loro storia d’amore proibita.

Insomma per questi e molti altri motivi consiglio questa bella favola con gli occhi a mandorla.

Noco


Commenti

  1. Molto, molto, interessante!
    Prima o poi lo leggerò!
    Brava Noco!
    Mor70

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te Noco! i temptation li prendo sempre a prescindere perchè mi piacciono molto! ma questa storia è stata molto bella diversa dalle solite perchè tratta di un angolo di cultura ma visto! è il primo romanzo che leggo storico di questo genere! bello lo consiglio a tutte anch'io!
    Annika

    RispondiElimina
  3. sembra molto interessante, grazie Noco per la segnalazione!

    RispondiElimina
  4. non compro i temptation, ma la tua recensione è interessante e chissà... è di questo mese? o bisogna ricercarlo...
    Ciao e complimenti Daniela C

    RispondiElimina
  5. @Danielac: i temptation sono bimestrali e questo era uscito a dicembre. Sabato scorso la mia edicola di fiducia ancora lo aveva quindi hai buone possibilità di trovarlo! E costa solo 3.00 euro...

    RispondiElimina
  6. grazie Noco x la risposta! ok proverò a vedre se c'è sempre.
    daniela c

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

.... Ogni storia che viene narrata Ha dietro una persona che l’ha creata: Nella mente un pensiero le è nato E amore e mistero ha amalgamato. Così Deanna Raybourn ci ha raccontato Cosa ha veramente pensato Dando vita al racconto citato… .... il cantastorie Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali. Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis: Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata. La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci. Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly. Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione. Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza. Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, qua

Sposare uno sconosciuto di Lisa Kleypas

Trama La bellissima Lysette Kersaint, fuggita dal patrigno per evitare il matrimonio con un uomo che detesta, trova suo malgrado protezione presso il temibile proprietario di una piantagione. Non è infatti una buona reputazione quella di Maximilien Vallerand, noto per la sua crudeltà e le sue terribili collere, e con un misterioso passato. Addirittura si mormora che abbia assassinato la sua prima moglie. E quando scopre che Lysette è fidanzata con il suo nemico di sempre, decide di usarla per ottenere vendetta. Ma presto la bellezza e il cuore innocente di quella ragazza risveglieranno in lui un sentimento genuino, prologo di una passione travolgente… Per leggere la nostra Malelingua, cliccate su continua a leggere.