Duchesse disperate di Eloisa James

Rieccomi qui in veste di "malelingua".
Questo post onestamente non avevo intenzione di scriverlo perchè il romanzo in oggetto è il primo di una saga e mi sarebbe dispiaciuto influenzarvi negativamente...
Poi parlando con altre ragazze, mi sono resa conta che il confronto in ogni caso è bello e costruttivo.
Il nostro blog, come sapete o state cominciando a scoprire, è un blog corale, aperto alle vostre idee e ai vostri pensieri che si forgia sulla diversità di ognuna di noi.
Insomma, il nostro blog pone a suo fondamento il precetto in base al quale "TUTTI HANNO IL DIRITTO DI MANIFESTARE LIBERAMENTE IL PROPRIO PENSIERO"!
Mica che quello che penso io sia per forza giusto,anzi!!! (JUNEROSS MUTA!)
Per questo ho deciso di fare una malelingua breve,per dare la possibilità a voi di non annoiarvi leggendola, e di poter esprimere la vostra impressione sul romanzo, quasi come se fosse un post "aperto"...

Questo il mio pensiero "velenoso":
Eloisa James, a mio modestissimo parere, questa volta ha toppato!
"Duchesse disperate"?! Macchè! La disperata ero io mentre leggevo questo libro!
Premettiamo che il romanzo introduce una saga e quindi è normale che in qualche modo faccia una panoramica sulla situazione globale...però perde di specialità. Mentre, il romanzo di apertura della saga della James relativa alle sorelle Essex era comunque piacevole, qui l'ho trovato noiosa...
La protagonista, Roberta, è quasi insopportabile: è petulante, viziata, poco intelligente e per niente arguta.
Insomma,l'avrei volentieri uccisa!
Il nostro eroe, Damon, ahimè è tutto fuorchè un eroe! Non riesce a tenere la scena nè tantomeno l'attenzione del lettore.
Si presenta irriverente, ironico, un pò canaglia e finisce per diventare uno pseudo burattino, privo di verve e completamente succube di Roberta. Non è che io abbia capito perchè se ne sia innamorato! Mah! Della serie, Dio gli fa e poi gli accoppia!

La stessa storia è lenta, poco coinvolgente; l'autrice non riesce a incastrare in maniera congrua i vari episodi che si succedono nel romanzo e finisce per dare un miscuglio ingarbugliato e poco piacevole da decifrare...
L'unica cosa che ha destato "interesse" è la figura di Jemma, la sorella di Damon, e del marito e del loro strano rapporto (che darà vita a un libro a loro dedicato!).
A mio avviso, sono loro i veri protagonisti con personalità forti e complesse; mentre, Damon e Roberta vanno bene sì,ma solo per un ruolo marginale di comparse (neanche troppo simpatiche!).

Potrei dilungarmi ancora, perchè come sapete io ho sempre che dire (JUNEROSS MUTA!),ma come vi avevo accennato, preferisco lasciare la parole a voi...
Che ne pensate del romanzo?!

Baci
Ele

P.s. da Juneross:
Eleonora, hai gia' detto tutto tu, cosa altro devono dire ste povere lettrici? Ok, ho capito da me...JUNEROSS MUTA!!






12 commenti:

  1. Purtroppo per il mio portafoglio, questo è uno dei tanti romanzi di cui ho letto le prime pagine e poi accantonato definitivamente.
    Per i miei gusti: troppo noioso, lento e poco dinamico!
    ....peccato!!!
    mor

    RispondiElimina
  2. Concordo in molti punti...Roberta e Damon sono i protagonisti per modo di dire e sono abbastanza noiosi. In compenso i duchi di Beaumont sono estremamente interessanti, come pure il duca di Villiers (ho scritto il nome bene?). Peccato che i loro libri siano il quinto e il sesto della serie...ma c'è la speranza che quelli in mezzo siano meglio di questo.
    Nel complesso però non mi è dispiaciuto, un po' caotico ma l'ho letto volentieri. E penso sia importante per seguire bene i libri che vengono dopo.
    Lucy

    RispondiElimina
  3. in effetti sono d'accordo con Lucy-one,non ho letto il libro ma come sapete bene il primo libro di una saga e' sempre un po' noioso. avete forse scordato il primo delle zitelle della kleypas? non era un granche'...

    RispondiElimina
  4. io, infatti , visto che tanto sono abbonata e lo avrò , aspetterò almeno il secondo per vedere se la serie decolla...
    questo libro l'aspettavo tanto, peccato: ho sentito più pareri negtivi che positivi!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Damon a me è piaciuto. Però sembrava più un contemporaneo, che un nobile dell'ottocento. Per il resto: ma la duchessa disperata quale era? Roberta è una marchesina. Vero?
    Comunque, il romanzo mi ha incuriosito, non è certamente tra i miei preferiti, ma neanche malaccio.
    Boh!?
    Lucia

    RispondiElimina
  6. ..... Io già non avevo apprezzato il primo della saga delle sorelle Essex! Tanto è vero che...capperi, l'ho abbandonato xchè secondo me era una palla bestiale e le sorelle mi stavano cordialmente sulle scatole (x non dire un'altra parola). Quasi quasi che stavolta non la volevo prendere quest'altra saga.... e ora cosa leggo qui? CHE AVEVO RAGIONE, CHE IL MIO ISTINTO NON SBAGLIAVA!!!!! è_é Che rabbia, quanto odio spendere soldi inutili. Credo che a questo punto , quest'autrice ha chiuso con me hihihihi

    RispondiElimina
  7. Ho abbandonata la James dal primo romanzo delle Essex...noiosissimo!

    Pertanto neanche ci provo a leggere questo! :oDDDDDDDDDDD

    Juneeeeee...il 13/03 si avvicina...MMMUUUAAAAAHHHHHH!!

    RispondiElimina
  8. nooo!! io l'ho comprato con tanto entusiasmo perchè dalla trama sembrava una bella storia...

    RispondiElimina
  9. Ecco lo avete demolito mannaggia ahahaha io l' ho pero spinta dalla trama che mi pareva carina. Poi ho letto le sorelle Essex per prepararmi e mai l'avessi fatto!!! Mi hanno ammorbato!!! L'unico carino è stato l'ultimo romanzo ma per il resto saga inconsistente. Spero che nonostante tutti i pareri negativi mi piaccia odio buttare i soldi!!!
    @Ross permettimi di dissentire ma il primo romanzo delle wallflowers non era noioso o_O a me è piaciuto un sacco! :D

    Danila
    xoxo

    RispondiElimina
  10. Andate tranquille ragazze, non e' detto che non sia piaciuto ad eleonora, a voi non debba piacere, anzi! leggetelo e fateci sapere, come si dice tanti gusti, tanti colori...

    @Danila, anche per me non era male il primo della kleypas, ma per alcune invece era un po' noioso...ahhhhhhhhhh...troveremeo mai il libro che ci mettera' d'accordo?
    speriamo di noooooooooooo

    RispondiElimina
  11. Secondo me questo volume ha un solo grosso, immenso difetto. Non è uno storico: è un contemporaneo, da pippe mentali per di più.
    E scusate il francesismo... che delusioneeee!

    RispondiElimina
  12. finito da poco il romanzo in questione.....CHE DISPERAZIONE!!!!
    Laura G.

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!