Il bacio di Mezzanotte di Adrian Lara

Direttamente dalla scrivania di Noco:
TRAMA:
Gabrielle Maxwell è una ragazza come tante finchè una notta fuori da un locale è testimone di una battaglia tra vampiri. Tra guerrieri e selvaggi.
Lucan Thorne è un gueriero vampiro che ha dedicato la sua vita a distruggere i vampiri selvaggi. Proteggendo così umani e vampiri. Sa che non può cedere al fascino di Gabrielle e farne la sua compagna, perchè farlo la farebbe entrare in un mondo troppo pericoloso per un'umana...ma non avrà scelta....


Ok, è ufficiale: ci sono cascata anch’io!

Ho cominciato con i sexy demoni della Showalter per poi non resistere di fronte a questa nuova serie di Lara Adrian : “La Stirpe di Mezzanotte”

La copertina è graficamente accattivante e magnetica, il formato è maneggevole e leggero e il prezzo lancio è un vero affare!

Premetto che io non ho letto la Ward, quindi ho il privilegio di assaporare il “nuovo gusto”, un po’ esotico, del vampire-romance con più spontaneità ed entusiasmo rispetto ad alcune veterane del genere. Ritengo, comunque,che la Ward non sia per forza da considerarsi il metro di paragone per tutto il filone.

Devo dire che questo libro mi ha catturata. Non mi aspettavo niente di particolare, come qualcuno che oltrepassa una soglia senza sapere che cosa troverà al di là. Ho trovato un mondo magnetico che mi ha attirata a sé completamente.

Prima di tutto, mi è piaciuta l’introduzione in questa società sotterranea, la lenta discesa verso questo substrato sociale che convive con gli esseri umani senza però distruggerli

“… la Stirpe, ben lontani dai pallidi vampiri gotici del folclore umano. Né progenie demoniaca, né non-morti,[…] un miscuglio ibrido a sangue caldo di homo sapiens e letali creature di un altro mondo….”

Ho apprezzato molto il tono oscuro del libro che, talvolta, mi ha fatta rabbrividire, senza mai terrorizzarmi: ebbene si, io sono una paurosona, quindi avrei anche potuto immaginarmi vampiri dietro ogni angolo buio, pronti ad approfittare del mio “pulsante fluido vitale”.

Mi sono immedesimata piuttosto facilmente nella protagonista femminile umana, che pian piano ha compreso le ragioni della propria diversità, scoprendo un modo nuovo di cui, in fondo, ha sempre “sentito” l’esistenza. Per me è molto importante entrare nell’eroina, altrimenti non riesco a vivere il romanzo e ad apprezzarlo completamente.

E che dire del protagonista…

Fisicamente perfetto: un super-guerriero alto , possente, muscoloso, dotato di forza sovrumana, intelligenza acuta e doti in battaglia fuori dal comune, anche per la sua specie.

Il “capobranco” di un gruppo di maschi prescelti, un vero e proprio eroe alpha, talvolta burbero ed egoista, che pensa che l’amore sia solo una storia

“...tutta cuoricini e fiorellini…”

e che la “missione” sia al di sopra di ogni altra cosa.

Abituato al controllo pieno della sua vita e al comando, scopre e riconosce i suoi limiti: proprio quelli che è votato a distruggere. Nella sua “invincibilità” ostentata, risiede la sua vulnerabilità: affrontare ogni giorno il peso della responsabilità del comando, nel bene e nel male, non poter mai mostrare la stanchezza o l’insicurezza, perché per essere esigenti con gli altri, bisogna innanzitutto essere sempre al massimo.

Ma, soprattutto l’ essere solo: la solitudine del leader, ma anche dell’ultimo della sua generazione (non è l’unico di prima generazione, ma è tra i pochissimi rimasti), il sangue e l’istinto puro sono forza e debolezza allo stesso tempo.

Come ci si aspetta l’eroina è dolce, ma autoritaria quando serve, timorosa, ma pronta a reagire e sarà l’unica a comprenderlo fino in fondo.

Questa è la costante di ogni romanzo rosa (non solo paranormale): ogni eroe ha i suoi “demoni” da combattere e l’unica che può placarli è l’eroina. Non ricerco l’originalità ad ogni costo, per me, l’importante è che l’autrice sappia costruire, anche in schemi già sfruttati, una storia coinvolgente, emozionante e appassionante. Secondo me, la Adrian ci è riuscita: mi ha avvinta con il suo universo rendendomene parte.

Queste due solitudini si incontrano e si uniscono, rafforzandosi vicendevolmente, formando una coppia veramente speciale.

E quanto romanticismo nel vincolo di sangue : un’unione così completa che non ammette ripensamenti, che va ponderata con cura, che è l’unico modo per concepire una nuova vita, e che è per sempre, nel senso letterale del termine!!!

Lo stile dell’autrice è fluido, il linguaggio è diretto, ma non duro, le descrizioni dettagliate,ma non cruente, né truculente, le scene d’amore vivaci, ma non volgari, né monopolizzanti.

Manca un pochino di approfondimento psicologico nei protagonisti che avevano in sé molti spunti da sviluppare, ma questo, almeno per me, ha creato una tensione e un’aspettativa simile alla brama di sangue verso i prossimi libri, in cui , sebbene spostando il baricentro sugli altri personaggi , confido che vengano date molte risposte agli interrogativi aperti in questo primo libro.

Sono molto soddisfatta del mio acquisto e non vedo l’ora di proseguire la Serie.

Un suggerimento per chi si avvicina a questa nuova serie: il primo è l’introduzione in questo mondo, la presentazione dei luoghi e personaggi, quindi sono sicura che sarà fondamentale averlo letto per la comprensione dei successivi: non lasciatevelo scappare!!!

E devo dire che c’è da ben sperare per i prossimi, con un gruppo di guerrieri così interessante e stimolante!


PS. June … non vorrei sfatare un mito, ma con questi vampiri non servono né croci né collane d’aglio…

ed in fondo chi vorrebbe mai volerli allontanare?


Noco


14 commenti:

  1. O signur! Un'altra che e' caduta nella rete di questi pipistrelli! Ragazze, vi rendete conto che andrete tutte in giro con i colli delle maglie alti per non mostrare i morsi? Il mio maritino non l'ho convinto ad indossare il kilt e i vostri come li convincerete a mettere i canini appuntiti?ahahah

    RispondiElimina
  2. Davvero carino l'ho letto tutto d'un fiato, consigliato a chi ama JR Ward.

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordissimo con la tua bella recensione Noco! :))

    RispondiElimina
  4. Non ho per il momento intenzione di leggere il libro, avendone una valanga in coda che attendono di essere letti :( Scrivo, quindi, non per il titolo, ma per la tua recensione, complimenti Noco sei davvero molto brava!
    Un bacio a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  5. Bella recensione Noco.....sempre brava, complimenti!
    Per quanto mi riguarda non ho apprezzato questo romanzo: non solo per la storia in sè stessa, ma sopratutto per lo stile di scrittura della Adrian che ho trovato molto superficiale e poco interiore ( questo è il mio modestissimo parere! ).
    Probabilmente, mi ha "rovinato" il gusto di leggere questo genere J.R. Ward, che, ritengo, sia superiore sotto ogni aspetto……semplicemente FAVOLOSA!
    Come ho scritto da un’altra parte……de gustibus!
    mor70

    RispondiElimina
  6. Noco complimenti per la recensione...accattivante!
    Prima o poi vi citerò in giudizio per risarcimento danni patrimoniali:ma quanto mi fate spendere?!!!
    Cmq, questo romanzo di che collana fa parte? esce in edicola?

    RispondiElimina
  7. No Eleonora esce in libreria e io l'ho trovato anche all'auchan a 5€... era in promozione però non so fino a quando...
    Un bel libro non c'è che dire... mi ha attirato per il fatto che il libro veniva consigliato da J.R.Ward... bello si, ma metterlo sullo stesso piano di quelli della Ward mi sembra un po' troppo...
    Se vi interessa anch'io ho postato una mia recensione... non accattivante come quella di Noco, non ho la sua stessa abilità... però è già un traguado per me dato che per le recensioni mi limitavo a: "bello... consigliato... buona lettura" ^^

    http://romance-e-non-solo.blogspot.com/2010/02/il-bacio-di-mezzanotte-di-lara-adrian.html

    Ciao un bacione

    RispondiElimina
  8. @mor70: lo sapevo già, questa è una delle rarissime volte in cui non siamo d'accordo ;)

    @Ele: il libro è da libreria ma si trova anche nei supermercati. E' edito da una casa editrice costola (non so dirti quanto indipendente) della Fanucci , che ha appena intrapreso la strada nella pubblicazione di questo genere (paranormale,vampire-romance...): ZORRO

    La serie è "la stirpe di mezzanotte" Midnight Breed”,
    ed è così composta:

    1.IL BACIO DI MEZZANOTTE (A Kiss of Midnight)

    2. Kiss of Crimson (inedito in Italia, ma la cui pubblicazione è prevista a breve con il titolo "il bacio cremisi")

    3. Midnight Awakening (inedito in Italia)

    4. Midnight Rising (inedito in Italia)

    5. Veil of Midnight (inedito in Italia)

    6. Ashes of Midnight (inedito in Italia)

    7. Shades of Midnight (inedito in Italia)

    8. Taken by Midnight (in uscita nel 2010)

    Spero di essere stata esauriente.

    RispondiElimina
  9. @Arianna mi hai battuto di qualche minuto!
    Grazie per il complimento, ma non sono mica una giornalista... a dire il vero sembro più un a "casalinga disperata" che si rilassa quando legge e si diletta a scrivere le impressioni che ne trae!
    leggerò sicuramente anche la tua recensione!

    RispondiElimina
  10. L'ho preso giusto due giorni fa!!!!!!
    e non vedo l'ora che esca anche il secondo della Kenyon.....
    Dany

    RispondiElimina
  11. Complimenti per la recensione Noco! Mi trovi daccordissimo su tutto! Come ho già scritto in altri luoghi io l'ho acquistato un pò prevenuta avendo letto tutta la serie della Ward (che rimane il mio mito per quanto riguarda i vampiri!)e invece mi è piaciuto molto! Ora non vedo l'ora che pubblichino i seguiti...

    RispondiElimina
  12. Noco sei stata molto esauriente...
    ma perchè dopo il primo vanno a pubblicare l'ultimo?!
    Mah!!!

    RispondiElimina
  13. @Ele
    l'ultimo è in uscita nel 2010 in lingua originale. In Italia, per ora vanno in ordine, per cui oubblicheranno (non so proprio quando) il n2.

    Una cosa interessante, ed in Italia anche un po' inedita: alla fine del primo libro hanno anticipato il primo capitolo del secondo... giusto per stuzzicare l'appetito...

    RispondiElimina
  14. Sono pienamente daccordo con Noco !
    Anch'io mi sono lasciata affascinare da questo libro ^^
    Ciao

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!