Passa ai contenuti principali

La vie en rose - aggiornamenti.

Per chi ne volesse sapere di più.


La vie en rose

seconda edizione

Roma 13 marzo 2010

(dalle ore 11 alle ore 19)


Eccomi nuovamente sulle pagine del Junerossblog per parlarvi dell’evento che tutte attendiamo. Solo poche parole prima di darvi alcune informazioni sull’evento, poche parole per comunicarvi la nostra emozione e per presentare a chi non la consoce ancora “La vie en rose”.

“La vie en rose” è il titolo di una delle canzoni più romantiche mai scritte. Non v’è sulla terra chi non l’abbia ascoltata almeno una volta, ma soprattutto chi non la riconosca. Questa canzone è da tutti salutata come l’emblema dell’amore. Vedere la vita rosa, dimenticare tutte le tristezze, le brutture, le sofferenze, semplicemente amando. E gioire fino alla parte più nascosta dell’anima dell’amore che ci viene donato e che doniamo. L’amore, il sentimento più sublime, il vero motore dell’universo intero. I più grandi uomini ammettono che la vita senza l’Amore, per quanto possa essere soddisfacente, non rende felici, perché la soddisfazione di una vita senza amore è un’illusione che prima o poi si mostra per quella che è. Ed è proprio per il significato di questa canzone che l’evento, che vede incontrarsi autrici e lettrici di romance, ha preso il suo stesso nome. Il rosa è il colore dell’amore, è il colore del sentimento che muove chi non lo ha a cercarlo. Questa realtà è ancor più evidente se solo si considera il mercato del genere letterario che riguarda i sentimenti. È sempre stato infatti un mercato molto vivo. Ma a prescindere da questo, l’attenzione che questo tipo di letteratura attira è alta, su internet sono vari i blog e i siti dedicati ai romanzi rosa. E non è quindi un caso che si sia dato vita a “La vie en rose”, i tempi erano maturi ed oggi più che mai.


Il giorno 13 marzo 2010 a Roma, nella sala Borromeo dell’antico palazzo Rospigliosi, via Liberiana 22, accanto alla Basilica di Santa Maria Maggiore, alcune affermate autrici del genere rosa incontreranno le loro lettrici. Dalle ore 11.00 alle ore 19.00 coloro che interverranno alla manifestazione potranno ascoltare dalla viva voce delle scrittrici informazioni inedite e quanto loro pensano a proposito del tema

"Storia, amore e avventura: il filo che li lega, la forza che li unisce e la magia che li fonde armoniosamente"

Tutto questo nello spirito che ha contraddistinto la prima edizione: una rilassata giornata piena del sorriso delle autrici, della gaiezza delle loro estimatrici e della comune passione per i sentimenti.

Si alterneranno le autrici italiane più apprezzate nel panorama del romance e in quello narrativo. Alcune di loro hanno alle spalle anni di esperienza, mentre altre stanno muovendo i primi passi con grande apprezzamento del pubblico. In ordine alfabetico segue l’elenco delle relatrici.



Ornella Albanese

Elisabetta Bricca

Mariangela Camocardi

Rita Charbonnier

Roberta Ciuffi

Lidia Conetti

Theresa Melville

Sylvia Z. Summers



Vi segnaliamo la mail cui far pervenire le adesioni: la.vie.en.rose.evento@gmail.com , ed il sito ufficiale dell’evento sul quale troverete maggiori informazioni www.lavieenrose.altervista.org

Abbiamo prorogato i termini per le adesioni ……. scrivete …. scrivete …. scrivete …. ;)



Artemis774



Commenti

  1. In quante siamo finora? Sono curiosissima!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Ross se non ci tieni sulle spine non sei tu! Nonostante questo, non vedo l'ora di rivederti!
    Baci a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  3. ho la vaga sensazione che dovrò portare un trolley solo di libri da far firmare!!!non vedo l'h di rivedervi!

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…