Passa ai contenuti principali

Anticipazioni, anticipazioni, anticipazioni...

Le lettrici intervenute quest'anno a La vie en Rose, hanno avuto l'opportunita' anche di ascoltare parlare due importanti rappresentanti delle case editrici. Erano presenti infatti :

Alessandra Bazardi (responsabile editoriale Harlequin) e
Marcella Meciani ( responsabile editoriale Mondolibri).


Dopo aver trattato il tema principale dell'evento dal loro punto di vista editoriale, molto allegramente gli editori si sono messi a disposizione per rispondere alle domande del pubblico, un pubblico molto preparato, che ha fatto delle richieste specifiche.
Siamo venute a consocenza di prossime pubblicazioni, c'e' stato accennato di come da Settembre gli ebook saranno introdotti in Italia, del metodo di (ri)pubblicazione del Club Mondolibri, e tante altre cosine interessanti.

Estendiamo anche a voi che leggete il Blog alcune notizie, ascoltate attentamente il video, gli editori parleranno di Judith McNaught, Amanda Quick, Jude Deveraux e di Gena Showalter :))




Grazie ancora ad Alessandra Bazardi e Marcella Meciani per essere intervenute!


Anche Harlequin ha riportato la giornata de La vie en Rose nel suo sito. Date un'occhiata (LINK)


Commenti

  1. non riesco a visualizzare il video.. e anche riuscissi, non ho le casse per ascoltarlo! si può avere un riassuntino scritto??
    grazie... fede

    RispondiElimina
  2. Salve ragazze!
    Youtube mi dice che questo è un video privato e che non ho ricevuto l'invito per vederlo, non è che potreste scrivere le anticipazioni?
    Una sola domanda: c'è la possibilità di vedere pubblicati nuovi libri della McNaught?
    Baci!
    Susa

    RispondiElimina
  3. il loro intervento l'ho ascoltato molto attentamente e queste sono novità che ho apprezzato; peccato per il discorso della riedizione della McGregor, (per chi non lo avesse sentito la Meciani sostiene che non si può ripubblicare un'autrice che hanno già pubblicato in originale anni fa)comunque io non dispero, chissà che prima o poi cambino idea!!

    RispondiElimina
  4. Come e' privato??? aiutoooo! riprovate per favore e mi fate sapere?
    Per quello che dice Mondolibri: stanno recuperando quelle che sono le "vecchie guardie" , titoli in backlist( almeno cosi pare di capire) e tra cui appunto c'era la Garwood, Lowell ed ora sara' la volta di Judith McNaught e di Jude Deveraux, il pubblico ha proposto anche Amanda Quick e il responsabile editoriale se l'e' segnato :). Sperem!
    Harlequin invece:
    A maggio uscira' un antologia della Showalter con contenuti speciali ...

    RispondiElimina
  5. Io il video lo vedo e lo sento benissimo. Ma avevo ascoltato in diretta queste due signore dell'editoria. Credo che ce ne vorrebbero molte di più di donne così in gamba ai comandi della narrativa romance e di altro genere in questo paese maschilista. Le ho apprezzate moltissimo e le ringrazio per aver partecipato a La Vie en Rose.
    Monica

    RispondiElimina
  6. A mio giudizio questa è stata una delle parti migliori della Vie en rose di quest'anno, sia la Signora Bazardi che la Signora Meciani, sono simpaticissime e molto cordiali. Anche a loro il mio "grazie".
    Saluti a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  7. June, il video lo vedo benissimo mentre l'audio lo sento mailissimo.
    Non ho capito praticamente niente.
    Mi puoi dire cosa si diceva su Gena? Cosa centrano gli ebook?
    Scusami.....!
    Grazie e ciao
    Morena

    RispondiElimina
  8. ciao Morena, dunque per la showalter leggi il mio commento che ho lasciato su, per gli ebook non e' riportato in questo video, ma la Meciani diceva che a settembre si potranno acquistare piu' facilmente . non penso pero' si riferisse a Mondolibri ma piuttosto in generale...

    RispondiElimina
  9. Ross uffi non riesco a vedere il video snif snif!!!
    Forse la chat ha avuto troppe emozioni in questi giorni ed è sul punto dl collasso poverina!!! :)))))

    Riprovo piu' tardi

    Bacioni

    Silvya76

    RispondiElimina
  10. Ross, che belle notizie!!!!
    Grazie!!!!

    Laura

    RispondiElimina
  11. Adesso sono riuscita a vederlo!
    Felicissima per la McNaught, conoscendo le nuove "usanze" Euroclub mi sa che ne faranno uscire tre in una botta per natale più uno il mese dopo.
    Baci!
    Susa

    RispondiElimina
  12. Che bello!
    Sono state davvero disponibili...
    Kiss
    Lucia

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

.... Ogni storia che viene narrata Ha dietro una persona che l’ha creata: Nella mente un pensiero le è nato E amore e mistero ha amalgamato. Così Deanna Raybourn ci ha raccontato Cosa ha veramente pensato Dando vita al racconto citato… .... il cantastorie Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali. Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis: Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata. La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci. Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly. Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione. Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza. Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, qua

CIO' CHE CERCO IN UN UOMO... E CHE NON TROVERO' MAI!

"se voi foste stata promessa a me, solamente se fossi diventato cieco, sordo o completamente folle, vi avrei lasciato per un'altra e meno che mai per una donna come vostra sorella" S ono caduta in un gorgo e non ne esco più, mi sono innamorata… Irretita da una commistione letale (almeno per me) che ha generato un sisma nelle mie emozioni: un personaggio immaginario, un interprete defunto e una voce suadente. Ho rivisto dopo venti anni “Cuore Selvaggio”, telenovela che, all’epoca, non avevo apprezzato, causa eventi assai spiacevoli nella mia vita. Non lo avessi mai fatto! Non riesco a smettere di guardarla a ripetizione, come se fossi drogata. E il motivo è solamente uno... JUAN DEL DIABLO, AMORE MIO L’archetipo dell’uomo perfetto, perseguitato dalla sorte e, soprattutto, dalle persone. Ostinato, coraggioso, impetuoso, tenace, volitivo, passionale, romantico, fedele e (non ce lo dimentichiamo) bello, che più bello non si può! Il mio protagonista DOC,