La favola di Bella di Roberta Ciuffi.

Roberta Ciuffi presenta: La favola di Bella.


In edicola : Giugno 2010

Trama.

La storia di Bella ha sempre avuto il sapore della favola. Sua madre era una zingara, così le hanno raccontato, che un giorno, in una sorta di follia, l’ha gettata contro una carrozza di passaggio. Due buone signorine la salvano e la prendono in casa, crescendola come una persona di famiglia, una nipote adorata. Come nelle favole, non hanno però fatto i conti con la strega cattiva: una terza sorella, che odia questa estranea che accentra tutta l’attenzione su di sè, e che alla fine riesce a metterla in cattiva luce. Temendo di averla troppo viziata, le signorine Guarnieri spediscono Bella al castello di un loro nipote, il barone Marverno, con l’intenzione di correggere il suo carattere tramite un onesto lavoro. Purtroppo, non esiste un lavoro adatto a Bella, e in breve la giovane precipita lungo la gerarchia della servitù del castello, fino a raggiungere il punto più basso. Da dove, pensa Diego Marverno, la sua bellezza non potrà costituire un pericolo per nessuno… tanto meno per lui. E specialmente in vista dell’arrivo di una distinta signora che, nei suoi programmi, dovrebbe diventare la nuova baronessa Marverno…


Care ragazze, chi di voi ha partecipato alla Vie en Rose forse ricorderà che ho accennato al fatto che, nel corso degli anni, le mie storie sono diventate più lievi rispetto a quelle degli inizi.

Il che non le rende però più semplici da scrivere.

Questo libro in particolare ha avuto una gestazione travagliata. Difatti ha cavalcato per intera la mia fase da ‘tanto a che serve’, al punto che ho temuto che sarebbe diventato il mio ultimo romanzo… peraltro incompiuto. Ma sapete come sono i romanzi, quando vengono –metaforicamente- abbandonati nei cassetti: cominciano a mandare richiami, strepitano, vogliono che la loro vicenda trovi una conclusione.

I miei fanno di tutto per farmi venire i sensi di colpa. I personaggi, da qualche luogo della mia mente, scalpitano e mi rimproverano, dicendo: ’Allora, ti muovi? Quanto ci vuole ancora?’

E questa storia, poi, mi divertiva. Aveva quel potere che hanno a volte, ma non sempre, le storie, di sottrarmi al presente e alla depressione, senza affondarmi però nelle sofferenze di qualcun altro. Infatti, era una favola. ‘La favola di Bella’. Stranamente, avevo scelto il titolo fin dall’inizio, ma solo verso la fine mi resa conto che era davvero una sorta di favola moderna… per quanto possa esserlo un romance storico. C’erano le fate madrine, la strega cattiva, quella più cattiva ancora, il cavaliere nero (dall’animo bianco) e il cavaliere bianco (dal cuore nero). Insomma, era proprio quel che mi occorreva per curare una passione un po’ sfiduciata. E ridonarmi quel pizzico di spensieratezza ed allegra ossessione senza il quale lo scrivere si trasforma in un tormento.

Mi chiedo perché vi dico questo. Per giustificarmi di non aver scritto una storia fortemente drammatica? Va bene, mettiamola così: immaginatevi un terrazzo, in un pomeriggio estivo. Voi sedute all’ombra, sul tavolino una bibita, e in mano… un libro, e una via di fuga. La mia favola lo è stata per me, e spero lo sia anche per voi. Un bacione.

Roberta Ciuffi.


Questa bella introduzione del nuovo romanzo di Roberta Ciuffi,  non e' l'unica sorpresa  a noi riservata, infatti la scrittrice ha messo a disposizione del blog Juneross una copia del suo nuovo romanzo. Orsu', care amiche, non esitate a lasciare un commento, un saluto, un augurio alla scrittrice, perche'  il vostro commento potra' valere il romanzo autografato! Avrete tempo fino al 20/05/2010 per partecipare all'estrazione.






31 commenti:

  1. Non vedo davvero l'ora di leggerlo e mi piace moltissimo il fatto che ci siano tutti gli elementi di una bellissima favola. Sono o non sono forse Cenerentola, Biancaneve o La bella addormentata i primi "romance" che abbiamo letto o ci hanno letto le nostre mamme?
    Un abbraccio a Roberta che ho avuto la fortuna di incontrare alle Vie en Rose di quest'anno e che è persona davvero in gamba e gradevolissima :)

    Lilli

    RispondiElimina
  2. Io ho sempre adorato le favole come quella di Cenerentola e questo romanzo me la ricorda un po'. E poi, mica si deve per forza scrivere qualcosa di drammatico per affascinare i lettori. Secondo me, questo romance storico ha tutti gli ingredienti per entrare nel cuore della gente. I miei complimenti a Roberta Ciuffi e alla sua grande fantasia. Inutile dire che mi piacerebbe vincere la copia autografata! :-P

    RispondiElimina
  3. Non mi è ancora capitato di leggere un romanzo scritto da un'autrice italiana. Questa volta non perderò l'oppurtunità la trama mi piace molto :)

    RispondiElimina
  4. Sembra molto bello! Lo aggiungo subito alla mia wishlist. Non ho mai letto niente di questa autrice e sono molto curiosa!*-*

    Giada

    fabgiada @ gmail.com

    RispondiElimina
  5. Confesso che sono molto curiosa di leggere questo libro: mi piacciono le favole e questa ha l'aria di essere particolarmente appetitosa.
    Il primo libro di Roberta Ciuffi che ho letto é stato Un marito per Regina e da allora ho iniziato a ricercare quelli vecchi e non ne sono mai stata delusa e dopo averla sentita parlare a La vie en rose ho ancora più apprezzato sia lo stile che le storie.
    Antonella

    RispondiElimina
  6. La scena di pieno relax sul terrazzo rende pienamente l'idea del romanzo, leggero ma oltremodo piacevole.
    Le "rose nostre" sono molto piacevoli, anche perchè non vengono tradotte e possiamo leggere quello che realmente è stato scritto. Della sig.ra Ciuffi ho letto quasi tutti i romanzi, l'ho scoperta con "Caterina" e la stavo abbandonando con un "complotto di dame" mi scuso per il commento poco piacevole, ma questo romanzo proprio non l'ho digerito, ho provato a rileggerlo ma posso solo dire che la figura dell'eroe è un po ingarbugliata, ma visto e considerato che ho il "comodino" libero voglio ridare un ulteriore chance.
    Un cordiale saluto
    Lidia non la vostra

    RispondiElimina
  7. Che trama da favola!
    Non vedo l'ora di leggerlo!
    Saluti a Roberta Ciuffi
    MonaLisa

    RispondiElimina
  8. Io chiaramente non posso mancare all'appello, sarò in edicola a giugno per prenderlo con ansia.
    Un grande in bocca a lupo per questa prossima uscita Roberta!

    RispondiElimina
  9. Complimenti, Roberta! Sono sicura che anche stavolta le tue fan non resteranno deluse. Un abbraccio affetuoso.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  10. bellissima trama, le favole piacciono sempre e sono sicura che neppure questa sarà da meno! io non vedo l'ora di vederlo in edicola per acquistarlo..in bocca al lupo di cuore Roberta per questo tuo ultimo lavoro!!

    RispondiElimina
  11. carino davvero! mi ispira molto! l'idea del romance che si ispira ad una fiaba è molto carina! eleonora

    RispondiElimina
  12. Oh quanto adoro la sig.ra Ciuffi che ogni volta ci regala un gioiello!!! E chi se la perde questa bella favola, viste le premesse??

    RispondiElimina
  13. Ringrazio tutte, come sempre: quelle che mi conoscono e le altre che non hanno mai letto niente di mio, e mi scelgono sulla fiducia. E... Lidia, non me la prendo, sai? E' normale che non si riesca a contentare tutti. A meno che non si scriva sempre lo stesso romanzo, ogni nuovo libro è una sfida e una novità. A qualcuno piacerà, ad altri no... Magari ci rifaremo la prossima volta! Grazie comunque di non avermi abbandonata! Roberta Ciuffi

    RispondiElimina
  14. Cenerentola riscritta da Roberta Ciuffi? Imperdibile!!!
    Susanna

    RispondiElimina
  15. Sono sicura che sarà una favola davvero "Bella"!
    Non mancherò di acquistarlo!
    Saluti e auguri di cuore a lei sig.ra Ciuffi che per me è stata una piacevolissima scoperta alla Vie ene rose!

    RispondiElimina
  16. Sono sicura che sarà una favola davvero "Bella"!
    Lo acquisterò di sicuro!
    Saluti e auguri a lei Sig.ra Ciuffi! Per me lei è stata una gradevolissima scoperta alla vie en rose!
    Stefi

    RispondiElimina
  17. Sembra molto bello....complimenti!
    Morena

    RispondiElimina
  18. Io sono in un periodo che amo particolarmente le fiabe, quindi Roberta questo tuo nuovo romanzo fa proprio per me, aspetto con impazienza che arrivi Giugno così da poterlo leggere.

    Un saluto affettuoso

    Alessandra

    RispondiElimina
  19. Io amo il modo di scrivere di Roberta Ciuffi:Caterina l'ho letto tante volte che mi si sono sciupate le pagine...
    Quindi, anche io non vedo l'ora di leggere il libro!
    In bocca a lupo!

    RispondiElimina
  20. Faccio tanti auguri a Roberta!! ;)
    Nel caso non dovessi essere l fortunata aggiungerò il libro a quelli della balogh e della kleypas di giugno ;)

    RispondiElimina
  21. L'idea di pieno relax in un pomeriggio di primavera con un bel libro tra le mani è decisamente attraente ....se poi la storia è una favola ancora meglio!
    Un saluto
    Daisy

    RispondiElimina
  22. uhm ecco un altro libro che dovro' comprare mannaggia voi! la trama mi sembra veramente carina lo leggero' sicuramente... e se lo vicnessi sarebbe pure meglio :P

    Danila

    RispondiElimina
  23. Complimenti a Roberta Ciuffi questa favola sembra davvero un buon modo per scacciare la depressione e volare in un fantastico mondo pieno d'amore. Dove il lieto fine corona sempre ogni felicità. E i cattivi, il male mettono solo un po' di sale alle buone pietanze.

    RispondiElimina
  24. Non vedo l'ora di leggerlo...per sognare!Un saluto Arcangela

    RispondiElimina
  25. Non vedo l'ora di leggerlo... incrocio le dita ^^
    Ciao
    Arianna
    Un bacione a tutti

    RispondiElimina
  26. Adoro le fiabe fin da piccolina e ne è passata di acqua sotto i ponti...ih ih.
    non vedo l'ora che esca.
    un bacione

    Silvana

    RispondiElimina
  27. Non vedo l'ora di leggerlo !!!
    Adoro le fiabe
    Non vedo l'ora di leggerlo per sognare
    la trama e veramente carina !
    auguri !

    RispondiElimina
  28. Mi è piaciuta davvero l'introduzione al romanzo soprattutto la parte dove le storie e i protagonisti si fanno sentire per non reastare incompiuti!!! E' come se le storie avessero una vita propria secondo quanto dice Roberta che si impone sull'autore. Comunque la trama mi attira e spero di poter leggere presto il libro, anche se devo dire che ho tanti romanzi che aspettano di essere letti e che mi guardano sconsolati perchè non li ho ancora incominciati purtroppo.
    Al loro richiamo sconsolato rispondo il tempo è poco, ma quando leggo mi immedesimo nelle vostre storie e le faccio vivere quindi pazientate.
    Ciao Manuela
    P.s. ancora complimenti a Roberta Ciuffi

    RispondiElimina
  29. Ciao Roberta,non dire mai più "tanto a che serve" o "il mio ultimo libro" perchè in questo mondo di brutture ci siamo noi che ti leggiamo e con piacere.Tu scrivi molto bene, documentandoti e con passione, non importa se le tue sono storie drammatiche o favole. Quello che importa è che vogliamo continuare a leggerti.
    Con affetto.
    Claudetta

    RispondiElimina
  30. Mi piace molto la trama e spero vivamente di riuscire a trovarlo in città! Non vedo l'ora di poterlo leggere!!!
    Baci,
    Giovanna

    RispondiElimina
  31. Nude celebrity nude pics fre naked pictures

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!