Passa ai contenuti principali

Il mio rimpianto di te






































































Commenti

  1. Chi e' Luca Montaldo? Il protagonista di Tempesta d' Amore di Mariangela Camocardi. Ad un certo punto della storia, ci sara' una rottura tra i due personaggi e questa lettera di Luca alla sua Valentina, per darvi un saggio di come la storia corra su dei binari molto ...passionali!

    RispondiElimina
  2. Che poesia... solo questo pezzo vale l'acquisto del libro....

    Noco

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Ross, grazie per la bella presentazione... quanto all'affascinante conte Montalto, cosa non possono provocare nella gelosia di lui le insinuazioni di una rivale cattiva come poche? Ma Valentina è una donna che quando attraversa la vita di un uomo è capace di incatenargli il cuore, e allora Luca...
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  4. Che belle parole...appassionate e struggenti. Intrise di maliconia, sembra quasi che parli il suo cuore, sfuggito al raziocinio della mente...molto evocative. La prima frase, nella sua semplicità. è bellissima.
    Un bacio grande Mariangela
    Lilli

    n.b. tu hai scritto Tempesta d'amore e mi sa che noi leggendo rischieremo la tempesta ormonale : )

    RispondiElimina
  5. Noco, sei sempre la prima a intervenire nei commenti e ti ringrazio perchè apri la pista a tutte lle altre. Un abbraccio.
    Ciao Lilli, in effetti Tempesta è moooolto passionale. Tra Luca e Valentina volano scintille solo a guardarsi, figurati! C'è un erotismo d pelle che nessuno dei due può ignorare... inutile sottolineare che a lui a letto è uno che ci sa fare, eccome, poi.
    Un bacione più grande a te.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia! Potrei piangere ç_ç
    *Morwen*

    RispondiElimina
  7. Come al solito non leggo fino in fondo questo tipo di post :(
    si ferma a "renderanno la mia vita di nuovo" :( come finisce?

    Comunque per quello che ho letto debbo concordare con Lilli, parole molto poetiche e molto sensuali, complimenti!

    RispondiElimina
  8. Dio che meraviglia!!!!
    non posso aggiungere altro...

    RispondiElimina
  9. Come si fa a resistere a un uomo capace di pensare e di scrivere parole del genere a una donna? Vorrei chiedere alla signora Camocardi se ne ha incontrato uno così, e se sì eventualmente dove che vado a braccarlo! Battute a parte, conto i giorni che mancano all'uscita del libro per divorarlo. Credo di non essere l'unica.
    Morena

    RispondiElimina
  10. Ciao Morwen, che piacere trovarti tra i commenti! A te devo molto, in termini di talento figurativo, e non ti ringrazierò mai abbastanza. Libera, gli uomini innamorati a volte riservano delle sorprese... grazie per lasciare sempre un commento. Stefania, Morena, grazie anche a voi. Lo dico sempre che avere intorno amiche come voi mi fa sentire speciale, perchè anche tutte voi lo siete.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  11. Nessuna quanto Mariangela Camocardi riesce a farci sognare. Forse un amore così non esiste, ma se lo scrive lei forse sono in errore a dubitarne e prima o poi mi imbatterò nel mio Luca Montalto... brava Mariangela, continua a farci sognare!
    Rosa

    RispondiElimina
  12. Anch'io farei follie per un uomo così passionale e romantico... devo dire che gli eroi che Mariangela descrive dei suoi romanzi sono sensuali e intensi all'ennesima potenza. Tempesta d'amore non l'ho letto e non perderò sicuramente questo Oro così intrigante.
    Lidia

    RispondiElimina
  13. Complimenti a Luca Montalto per la splendida poesia. E in bocca al lupo a te, Mariangela, per questa nuova avventura con Tempesta d'amore.
    Miriam

    RispondiElimina
  14. Letto il commento una volta pubblicato, mi sono resa conto che poteva essere frainteso. Lo so che Luca è il protagonista e che la lettera fa parte del romanzo.
    Ancora cpmplimenti e un bacione a Mariangela.
    Miriam

    RispondiElimina
  15. Miriam Formenti, ti abbiamo tanto cercata e adesso capisco perchè: sei unica con la tua sensibilità, intelligenza e... e come supporter per le tue colleghe! Ma ti aspetto al varco con il tuo nuovo romanzo storico, per restituire con l'affetto questa disponibilità impagabile. Un abbraccio.
    Mariangela Camocardi

    RispondiElimina
  16. Grazie, Mariangela. Brava e generosa.
    Miriam

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…