Passa ai contenuti principali

Un amore da... super - eroi!

Ben ritrovate, vi siamo mancate?! Dopo questa Malelingua, molte sicuramente risponderanno: NO!

Quante di voi, si sono sentite cosi stamattina? Occhi cadenti, piedi strascinanti, e un caffe' bollente tra le mani? La maledetta sveglia ha ricominciato a controllare di nuovo la vostra vita?
Tranquille, care le mie donne, c'e` qualcosa di peggio che potrebbe "ammazzarci la salute":
leggere le avventure di un super-eroe!


E` capitato a me.
Stamattina, mi sono alzata proprio come la donnina disegnata (a parte la vestaglia di ciniglia, abbiamo raggiunto i 30 gradi all'ombra!).
Perche` sono in questo stato pietoso? Ho passato tutta la notte a rincorrere un' eroina, che inizia la sua storia scampando ad una brutale tortura e relativa violenza carnale e, dulcis in fondo, ad una morte sicura.
Sono scampata con lei alle scuri prigioni francesi, passando tra le file nemiche con delle preziosi informazioni. Non e' stata cosa da poco entrare poi nel territorio inglese, dove hanno cercato di farci "la pelle" piu' di una volta, ed ogni volta hanno tentato anche di alzarci le gonne.
Quando penso che ormai siamo al sicuro( io e l'eroina), ecco che cercano di far saltare in aria il palazzo dove siamo ospitate, e quindi ancora via di corsa. Una corsa forsennata tra pallottole (n'altra volta!), schegge e frammenti di vetro ovunque. E noi (sempre io e l'eroina), scalze e nude che saltiamo giu' da una finestra per salvarci la pelle!

Vi e` venuto l'affanno, il fiatone, l' ansia? Ed avete letto solo queste poche righe. Ho ragione nel dire di sentirmi stanca, sfiancata, senza forza vitale, come se avessi corso a perdifiato per tutta la notte?
Comunque, sappiate che, per quanto le prove siano state atroci, l'eroina arriva alla venerada eta` di 19 anni senza un graffio, con laurea ad honorem di chirurgo, illibata( almeno fino a quando non e' arrivato l'eroe), e con un finale a sorpresa:... e vissero felici e contenti!
Mi sto mangiando i polpastrelli che vorrei dirvi di piu`, ma non posso rovinarvi la storia!



Ora, care le mie donne e lettrici, vi chiedo con il cuore in mano di poter fare tutte insieme una "colletta". Si, una colletta per poter comprare e donare dei biglietti di sola andata per Lourdes a tutte quelle eroine ed eroi che passano indenni attraverso il fuoco, le pallottole, le battaglie piu' sanguinose mai raccontate nella storia, cadute micidiali, complotti... e soprattutto, che riescono a fare tutto cio' in un unico libro!
Dovremmo spedirli tutti a Lourdes, e non per fare voto di ringraziamento per tutti i pericoli scampati, piuttosto per chiedere una grazia. Si, capito bene, una grazia o meglio ancora un miracolo! Perche', e penso che sarete d'accordo con me, ce ne vuole di SFIGA nera per beccarsi tutta sta mala sorte nel giro di poche pagine.

Ma, soprattutto, facciamo un bel fioretto e promettiamo di non mandare troppi epiteti alle scrittrici che, pensando di scrivere una cosa diversa dal "solito romance", credono ingenuamente, che la lettrice non sia in grado di riconoscere le "ca...biiip...te esagerate" quando le legge! (Il biiip e` di auto-censura e di libera interpretazione)

Per chi se lo stesse chiedendo, il romanzo che mi ha "sfiaccato" e' : " Un amore da spie", di Joanna Bourne, che ci e' stato caldamente consigliato nientepopodimenoche da: Julia Quinn!! Infatti, sul retro del romanzo si legge :
"Ho davvero adorato questo libro!"
Julia Quinn...

Ed io aggiungerei:
" Armatevi di uno scudo ed anche di un elmo, perche' se riuscirete a scansare una pallottola volante, rimanere in vita dopo un pugno micidiale e un tentato strangolamento, sopravvivere ad un' intera legione di spie che vi inseguono per ammazzarvi, potrebbe capitare di rimanere stecchite sotto il peso delle tante "ca...biiip...te"!(come sopra)

Buona lettura a tutte!






Juneross.




Commenti

  1. Ross!!! Mi mancavi!
    grazie per avermi Rallegrata, visto che io stamattina mi sono alzata come da figura (compresa vestaglia, visto che qui i gradi saranno si e no 15).

    Quando sarà il turno di questo libro mi armerò di tutto ciò che mi hai sugggerito e vedrò di uscirne "incolume"...


    noco

    RispondiElimina
  2. Sono curiosa di sapere da chi lo ha letto gia', se ha avuto la mia stessa impressione :))

    RispondiElimina
  3. Juneross, troppo divertente il tuo post. Mi sono svegliata un pò nervosa e mi hai rallegrato la giornata. Il libro non l'ho preso perchè non amo le spie. Ho fatto bene? Ciao a tutte da Niki.

    RispondiElimina
  4. Ross! Una volta tanto sei stata veramente buona!
    Io, a parte questa "maratona" farei risaltare anche l'incoerenza..
    Lei eroina spia...non riconosce il nostro eroe, (già un pò strana sta cosa!), e gli racconta tutto per filo e per segno con nomi, cognomi...
    Bella spia!
    E menomale che era la più brava!!!

    RispondiElimina
  5. Che bello il post Ross!! Anche se non ho letto il libro e non so se avro' modo di farlo ci hai già pensato tu a renderlo piu' divertente che mai!!!

    baci baci

    Silvya76

    RispondiElimina
  6. Ah, signora, come ci sono mancate le sue malelingue!!!
    Il libro, se è sul genere di Nicole Jordan, lo eviterò con cura, grazie!
    Susanna

    RispondiElimina
  7. oh noooooooooooooo!!! L'ho comprato giusto ieri mattina :((((

    RispondiElimina
  8. Io sono abbonata per cui me lo sorbisco per forza! Ne ho da leggere una caterba, non riesco a smaltirli. Già quelli sulle spie li odio, infatti devo ancora leggere l'altro uscito il mese prima, poi con questa recensione... Ciaoooo!! Comunque ho visto recensioni quasi entusiastiche su un altro blog. Mah... de gustibus...
    Lucia

    RispondiElimina
  9. A me invece è piaciuto tantissimo: la storia, i personaggi (lei mi è stata simpatica! Incredibile!), lo stile di scrittura dell'autrice, le 'ca...bip...'! L'ho promosso immediatamente allo scaffale speciale della mia libreria. Sfiancata sì, ma felice.
    Ciao franci

    RispondiElimina
  10. Juneeeeeeee quante risate mi hai fatto faree!!sono qui che ancora rido,tutta sudata e felice di aver scansato le pallottole ..ahahah!!Mi mancavano le malelingue,mi mancava tanto leggerti amica ;)
    Rox

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…