Passa ai contenuti principali

Licia Troisi al WFF 2010

Benche' il Juneross Blog sia frequentato per lo piu' da lettrici di Romance, di tanto in tanto ci piace anche introdurci in altri generi.
Cogliamo l'occasione del Women's Fiction Festival di Matera per parlare del genere Fantasy. Infatti, il tema di quest'anno del Festival sara' :
''Tra fiction e realtà: il magico mondo dei libri.''


Meno male che e' risaputa la mia proverbiale ignoranza per tutto cio' che riguarda il genere fantasy e paranormale. Capirete bene, dunque, che sto passando queste ultime ore a "studiare" le autrici che interverranno al Festival.
Ed ecco cosi, mie careeee, care amiche, che siete tutte arruolate. Mi date una mano?
Licia Troisi, ad esempio, qualcuna di voi ha letto i suoi romanzi?
Cosa ne pensate?

Cercando alcune informazioni sui suoi libri, io scovato il booktrailer ufficiale de La Ragazzo Drago.







Licia Troisi, ricevera' al WFF il premio Baccanante!

Io spero almeno di scattare una foto con lei, sperando che non si accorga che difficilmente saprei distinguere un drago da un elfo!


Juneross




 border=

Commenti

  1. Ross....mi hai fatto morire dal ridere....!!!!!
    Non conosco la Troisi....mi sembra che i sui romanzi siano per lo più dedicati ad un pubblico molto giovane...!!!
    Buona giornata!
    Morena

    RispondiElimina
  2. ohi morena!
    credimi io sono nel panico, invece!
    aiutooooooooooo

    RispondiElimina
  3. Max possiede tutti i suoi libri e dice che è l'unica autrice italiana di Fantasy che legge. Deduco che deve essere veramente brava (Max difficilmente legge in italiano quel genere). Non so se sia diretta ad un pubblico esclusivamente giovane, ma più che altro è un genere talmente preciso che per questo è molto particolare.
    Vedo se riesco a scucire a Max qualcosa di interessante e ti mando una mail.
    Da parte mia posso dirti che ha delle copertine davvero splendide.;)

    RispondiElimina
  4. Ciao a tutte!
    Non ho letto nulla della Troisi, ma ne ho sentito parlare benissimo! Spero di colmare presto questa lacuna : )
    Un bacio a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  5. La Troisi è bravissima, ho letto la trilogia completa de Le guerre del mondo emerso, ed è affascinante!!!!
    Dany

    RispondiElimina
  6. Ho sentito favole su quest'autrice.
    Io possiedo le cronache del mondo emerso, e appena mio marito l'avrà terminato, lo leggerò anch'io, così poi potrò spiegare a June la differenza tra elfi e draghi!!!:DDDDDDD

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

.... Ogni storia che viene narrata Ha dietro una persona che l’ha creata: Nella mente un pensiero le è nato E amore e mistero ha amalgamato. Così Deanna Raybourn ci ha raccontato Cosa ha veramente pensato Dando vita al racconto citato… .... il cantastorie Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali. Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis: Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata. La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci. Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly. Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione. Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza. Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, qua

La vie en Rose: arrivederci alla prossima edizione!

Cosa dire di questa sesta edizione de La vie en Rose? Frizzante e  piena di energia positiva! Poi il resto dei commenti li troverete sparsi su tutta le rete, pero' magari, potreste anche lasciarli nel nostro guestbook, sempre se vi fa piacere:  http://www.lavieenroseevento.it/guestbook.htm Cosa dire, invece, della parte "tecnica" dell'evento? Facciamo un piccolo sunto a beneficio di coloro che purtroppo non sono state con noi. Dalla viva voce delle autrici, abbiamo scoperto la loro passione per la scrittura e anche delle piccole anticipazioni delle loro prossime pubblicazioni. Grazie a Marta Morazzoni, Virginia Bramati, Gabriella Giacometti ed Elisabetta Flumeri. Non abbiamo messo la foto di Virginia Bramati per rispettare la richiesta dell'autrice di non apparire nitidamente.   I saluti e le parole del Consigliere Provinciale Vera Romiti , oltre che presidente Forum Provinciale delle Donne, hanno trovato d'accordo tutte le partecipanti. Il