Be My Valentine

Approfittando della festa piu' dolce dell'anno, vogliamo iniziare un nuovo progetto tutte insieme, BE MY VALENTINE.

Per quasi due settimane, ci dedicheremo all'amore, vi faremo leggere dei racconti delle nostre amiche, giocheremo insieme, regaleremo libri e ....tante altre cosettine :)






Vi piace l'idea? Bene, inizieremo questo pomeriggio, e gia' pioveranno regali per tutte coloro che commenteranno .

Vi aspettiamo :)




29 commenti:

  1. Bella idea, propongo un giochino: come vi comportate per sedurre il vostro Lui la sera di San Valentino?
    Oppure: che cosa cucinereste per una cena romantica? (la prima che risponde "fiele" vince il premio "Strega").
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  2. Per me la festa di San Valentino è solo un modo per i commercianti per far pagare di più merci che di solito costano la metà...inoltre serve a una certa categoria di uomini di sgravarsi la coscienza di 364 giorni di trascuratezze.

    Per quanto mi riguarda sono fortunata...per me è festa tutti i giorni...perciò posso farne a meno.

    Nel contempo...il 15/02 Festeggerò 11 anni di convivenza! =^_^=

    RispondiElimina
  3. Caspita, Lady, un bel traguardo!
    Ma hai ragione, dovrebbe essere festa ogni giorno in una coppia o almeno dovrebbe sempre regnare la serenità.
    Io, invece, festeggerò col mio Lui tre anni e mezzo di matrimonio e 13 di amore senza ombre.
    Quindi, niente fiele neanche tu?
    Lucilla

    RispondiElimina
  4. bene bene, lucilla prendero' le tue idee per i giochini...chi ricevera' il premio STREGA? AHAHAHAH

    RispondiElimina
  5. Il premio "cocca della suocera" non lo vuole nessuna, scommetto.
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. E Lullibi non c'è?
    Lucilla

    RispondiElimina
  7. Anche io credo che San Valentino sia ormai come quasi tutte le feste una questione di business...
    ma non mi dispiace approfittarne per festeggiare!
    Non perchè gli altri giorni non si festeggi o non si stia bene, ma sono una di quelle che oggni occasione è giusta!
    Quest'anno tra l'altro sarà il mio "ultimo" San Valentino da fidanzata (e il 9° da che sono fidnzata!!!)...
    L'anno prossimo, Lù cercherò di pensare a una cena...(prima però devo imparare a cucinare!!!)

    RispondiElimina
  8. Eva Erzigova, in una famosa pubblicità, si presentava in wonderbra per tutto indumento dicendo "Non so cucinare, e allora?"
    Facciamola nostra, questa frase (e anche la situazione, hehehe....)
    Auguri, Ele.
    Lucilla

    RispondiElimina
  9. E poi se si mangia troppo bene, o semplicemente troppo...dopo non si gusta il dessert ;)
    Susanna

    RispondiElimina
  10. Bene, sono curiosa di leggere i racconti....anche se questa festa mi stà proprio sulle scatole....non la sopporto!!!!!!
    Morena

    RispondiElimina
  11. Lucilla, quel premio me lo prendo io. Effettivamente sono l'unica nuora che ha e sono anche la sua cocca!
    =^_^=

    Inoltre, posso aggiungere che ha tirato su un uomo straordinario. Non ci sono ombra tra di noi, perché se c'è qualcosa la diciamo subito, risolviamo e proseguiamo oltre!
    Sopportiamo a vicenda i nostri difetti, che poi diciamocelo, non sono poi molti. :oDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  12. Complimenti per il premio e per la suocera (nonchè per l'uomo), Lady.
    Mia suocera ha altre due nuore, ma per mia fortuna tra noi due ci sono centinaia di km, quelli fra la Sicilia e la mia Toscana, per cui andiamo d'amore e d'accordo; anche se preferisco di gran lunga suo figlio a lei.
    E poi se ti vuole bene tua suocera non può essere tanto male.
    Lucilla

    RispondiElimina
  13. Eh no, cara Lady non ci sei solamente tu a concorrere al premio "cocca della suocera".
    Forse puoi vincere solo perché io non sono più sposata, ma ti posso assicurare che ero cocchissima della mia suocerina.
    Anche perché il figlio non se la filava per niente, poveretta!
    Va bene, ti cedo il premio, per non poter più concorrere a causa di perdita forzosa.
    Sigh, il marito non l'ho mai rimpianto, ma la suocera sì.
    E non posso neanche più concorrere al premio "Strega"!
    Non è giusto! Lucilla indici un altro premio al quale possa partecikpare.
    Lucia

    RispondiElimina
  14. Al premio STREGA concorro io visto che nessuno vuole farlo :D Però niente di velenoso è ... giusto un po' amaro :-P

    RispondiElimina
  15. Sì sì, un amaro Lucano al massimo, sennò come si fa, senza uomini?
    Maremma santa, a volte sono insopportabili ma senza non si può stare.
    Ciao Lullibi, che ne dici del premio "Prima ti sposo e poi ti rovino"?
    Oppure "Miss mattarello d'oro" (ovviamente il pregiato manufatto non è inteso per fare la pasta in casa).
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  16. Mmm... cara Lucilla, sono trooooooppo buona per il premio "Prima ti sposo, poi ti rovino" (a meno che tu non volessi intendere che il coniuge rovina me. E' più azzeccato) e tra il mattarello e me c'è la stessa distanza che esiste tra te e tua suocera!
    Uffiiiii, non vincerò mai niente!

    RispondiElimina
  17. Bè, se il mattarello non lo usi puoi sempre usare la macchina per la pasta : miss pastamatik? Miss Nonna Papera?
    Dài Lullibi, non preferisci qualche riconoscimento letterario? Il tuo poemetto dell'altro giorno è uno schianto, ogni tanto lo rileggo.
    Lucilla

    RispondiElimina
  18. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  19. Sei gentile Lucilla, ti ringrazio, il poemetto era solo un'ispirazione del momento e neppure scritta bene. Ma spontanea. Il tuo, invece, era eccezionale.
    Lucia

    RispondiElimina
  20. Ma dove le serbate tutte queste bellissime idee?? Siete tutte fantastiche:) Siete il mio blog preferito in assoluto non ci sono dubbi.:)

    RispondiElimina
  21. Lullibi, un'altro cimento? Che ne dici di variazioni sul tema "San Valentino o agosto, amore mio non ti conosco?"
    Fammi sapere, che già pregusto.
    Lucilla

    RispondiElimina
  22. si vero, cimentatevi entrambe, un poema botta e risposta...in tema s. valentino...accettate la sfida?

    RispondiElimina
  23. Accettata!
    Lucilla (Pss Lullibi, definiamo i particolari)

    RispondiElimina
  24. Ommioddioooo ho paura di Lucilla! Mi randella, mi lancia le frecce, mi fa neraaaaaaaa

    RispondiElimina
  25. Lullibi, quando il gioco si fa duro...i duri se la danno a gambe, o si nascondono dietro a qualcuno. Tranquilla che noi abbiamo Eleonora che ti difende...
    ahahah, adesso che la vedrete alla vie en rose, capirete perche' dico cosi....ihihihi

    RispondiElimina
  26. Perchè, la Ele picchia?
    Su Lullibi, sarà divertente!
    Non ti faccio nulla, prometto.
    Lucilla

    RispondiElimina
  27. Seeee...
    Ross, se la Ele difende me come difende te sono bella che sistemata!
    Mi insacchetta in una rete come un arrostino di maiale. Mi infila nel forno di Lucilla e poi si defila e dice: "non è colpa mia non l'ho acceso".
    Eleeee, non puoi fare questo. Ricordati che ti difesi quando fosti attaccata da uno stormo di arpie.
    No, no, siccome sono neutrale, non posso cimentarmi.

    RispondiElimina
  28. Manco un attimo ed eccovi qui a sparlare di me!!!
    Io difendo tutte voi giovani e allegre donzelle...
    Lù, tesò a te ti difendo senza dubbio...
    Come sei?! Ci sto dietro a te? ihihihi

    RispondiElimina
  29. Mah, dipende, Ele, se non sei tanto alta.... Tranquilla Lullibi, il forno è appannaggio del marito, non me lo fa mica toccare.
    Lucilla

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!