Saro' Tua di Cheryl Holt

Continuamo a parlare di erotico.
Non e' vero che a volte quando le scene diventano troppo hard, rasentano il ridicolo? Ed invece di infiammarci i sensi, ci fanno ridere a crepapelle per le assurdita' descritte?
Direttamente dalla scrivania di Lety una Nota Stridente su il primo romanzo Extra Passion.
Siete d'accordo con Lety?



Una mia cara amica ultimamente mi ha fatto notare come tanti romanzi da lei letti di recente fossero privi di "storia", oggettivamente le do piena ragione perchè spesso si creano intere trame sul "poco o nulla" (come diciamo dalle mie parti). E' pur vero che non leggendo molto da diverso tempo, cerco sempre il classico perchè mi dia quelle sensazioni di pace e tranquillità che mi piacciono tanto...

Care amiche, vi chiederete il perchè di questa premessa. Ve lo dico subito: seguendo un impulso del momento, ho acquistato uno dei due primi romanzi Extra Passion della Mondadori, Sarò tua di Cheryl Holt.

Emma Fitzgerald, figlia del defunto vicario del paese, si reca con piglio battagliero alla residenza di John Clayton, visconte di Wakefield, per convincerlo a ritirare le ingiunzioni di sfratto che ha fatto pervenire alle persone più in difficoltà del distretto. Nessuno si è mai permesso di rimproverarlo, e tanto meno di dirgli quello che deve fare, così John, pur intrigato dall’avvenente Emma, ne rimane molto irritato. Al punto di farle una proposta talmente scandalosa da essere di certo rifiutata: la promessa di accontentarla se lei diventerà la sua amante e soddisferà ogni suo desiderio. E quando Emma sorprendentemente accetta, John si troverà catapultato nella relazione più incredibile della sua vita: una vera storia d’amore.

Leggendo la trama l'unica cosa che può essere definito come "alternativo" è la classificazione a romanzo erotico, perchè il Visconte libertino e la figlia del vicario di campagna, direi che rasenta il "top" dell'ovvietà!
Vorrei condividere con tutte le mie amiche le mie considerazioni sia sulla collana sia sul romanzo...

Extra Passion, anche solo per definizione, dovrebbe essere staripante di scene hot! E ce ne sono, sicuramente, ma alla fine quanto diverso è questo da uno dei romanzi che non sono prettamente catalogati come "erotici"? Prendiamo una Kleypas, che molte di noi amano. Beh le sue scene d'amore non hanno niente da invidiare a quelle di questo libro...
Oppure per cambiare del tutto genere, un romanzo "vampiresco" della Ward ha pagine intere di sesso sfrenato, non con questo si può definire erotico.
Per cui la mia domanda è, che cosa definisce un romanzo erotico? Il fatto che magari le traduzioni sono meno annacquate e qualche volte gli organi genitali vengono definiti qualche parola sconcia, ma in uso comune? Oppure come un'altra amica mi ha suggerito è una scelta più pubblicitaria che di contenuto? Oppure...?
E' pur vero che in tante occasioni abbiamo parlato di romanzi erotici e di trasgressioni, ma credo che l'argomento si presti sempre a nuove riflessioni!

Proseguendo e parlando del libro, beh... le perplessità aumentano...
La prima pagina inizia con il protagonista che ha un vero e proprio accoppiamento animalesco con l'amante (antipatica ovviamente) di turno.
Solo per questo alcune mie conoscenze avrebbero preso il libro e gettato dalla finestra ;)
Ma proseguiamo perché giustamente al libro vanno date altre possibilità!
Senza entrare troppo nei dettagli della trama per non fare spoilers, troviamo contrapposti due personaggi diversissimi ma vicini per quello che riguarda la solitudine e il bisogno di affetto.
La nota stridente dove sta?
A mio avviso sta nel fatto che la nostra Emma Fitzgerald è una zittella 28enne, figlia di un vicario, nata e vissuta in campagna, che però è sicura di essere una donna passionale tanto che accetta subito la proposta indecente del visconte libertino. Oh mamma, ma come? Non erano tutte irreprensibili le figlie dei vicari? Lei in teoria lo è, ma mentalmente e fisicamente sa di non esserlo, è consapevole di essere frustrata, magari non con questi termini, ma lo sa.
Ecco dove mi suona un campanello, ma se devo dire che mi dispiace, beh non posso. Dopo tante "damine" senza carattere, almeno Emma ne ha da vendere, forse troppo, perché tutta quella sicurezza che dimostra, sicuramente è un fenomeno piuttosto atipico!
Ho comunque delle considerazioni anche su John Clayton, il visconte libertino Wakefield. Vive circondato da donnine allegre e amici beoni e fannulloni, con una sola persona di fiducia, l'ambiguo fratellastro. E non è mai stato amato! Il fratello perfetto primogenito è morto ancora bambino e lui suo malgrado è diventato l'erede. Ora, il fratellino maggiore muore e tutti lo ricordano come il perfetto e lui invece la pecora nera? Ma erano bambini!! Lui non è mai stato amato, capito, apprezzato... che noia, ma proprio da nessuno, nemmeno una tata? Insomma la mancanza di affetto ci sta, ma così davvero è un po' troppo!

E come giustamente mi fa notare la nostra Ross, il Visconte sicuro di sè, che mai si è fatto dare ordini o consigli, colui che non accetta nessuna autorità... possibile si faccia comandare a bacchetta dalla suddetta zitella di campagna che riesce sempre a comunque a farlo trottare come un cagnolino a guinzaglio? Mmmm... ok che la considera subito una donna fuori dagli schemi e che per questo motivo soprattutto ne è attratto, ma non è un filino eccessivo questo sui immediato capitolare?

Al di là di quello che sono le mie sensazioni primarie sui personaggi, leggendo ho trovato che oltre alle scene passionali, c'è una trama che non brilla di originalità, ma se non altro l'autrice ha avuto il merito (sempre secondo la mia modesta opinione) di far uscire fuori i sentimenti dei personaggi, la loro confusione, le loro insicurezze e anche rendendo credibile il percorso dell'innamoramento. Entrambi sanno di non appartenere al mondo dell'altro e quindi non c'è illusione... però l'amore si sa cambia le regole!

Non vi nego di aver avuto anche un'attimo di commozione quando il visconte scopre le misere condizione in cui lei vive con la madre e la sorellina... L'orgoglio di Emma e la sorpresa di John, sono state descritte in maniera molto delicata e sensibile.

Riassumendo, il libro, con note stridenti o meno, mi è molto piaciuto e vorrei spendere qualche parola anche sulla storia (non-storia) parallela. Storia che coinvolgerà nel prossimo libro, che uscirà non si sa, il fratellastro Ian e la ex fidanzata rifiutata Caroline.
Devo dire che trovo assolutamente intrigante il personaggio di Ian, fratellastro, illegittimo e decisamente con una storia misteriosa alle spalle! Attratto dalla fidanzata nobilmente perfetta del fratello titolato, ma che sa di non poter avere mai, viste le sue origini...
E lei, impassibile, perfetta figlia di un conte, istruita fin da bambina a essere la moglie di un visconte, quale che sia non importa, si trova abbandonata e molto inc... arrabbiata! Fanno già scintille in questo libro, beh non vedo l'ora di leggere del loro amore.

A presto,
Lety









35 commenti:

  1. Veramente, io non sono riuscita ad andare avanti nella lettura. Ho trovato troppi peli dentro l'ovulo :)
    Questo visconte che da anni e' uno stravizioso, oltre donne, gioco, beve...e non ha nemmeno un'accenno alla pancetta,ha un fisico da palestrato. Debosciato e si sottomette da subito a questa donnetta che gli fa la predica....e lui li con la bocca aperta : si signora! Naaaa....avesse avuto almeno un po' po' di balle sarebbe stato un altro discorso...mah?

    RispondiElimina
  2. Amoreeeeeeeeeeeeeeeeee ma che bellissima recensione e che sorpresa leggerti!!! Devo dire un pò di cose. Il libro non l'ho preso, i libertini difficilmente riesco a metabolizzarli. Però anche secondo me la scelta della defizione di "erotico" è pubblicitaria, ma, come dicevo a qualcuna di voi giorni fa, mi mancano certe Storie, moltissimo! Ci ritroviamo qualunque cosa in tutte le salse possibili, ok la passione, va benissimo il sesso, ma la storia dov'è? Non vi mancano libri intessuti di trama? Invece di due che al più piccolo sfregamento si eccitano ( ed evito di scendere in particolari ). Chi ha letto "Stelle cadenti" di Anita Mills o "Una notte nell'Eden" della Proctor, oppure uno qualunque dei libri della Langan? Forse paghiamo un nome, mentre a volte piccoli capolavori sono quasi sconosciuti! Amo la passione, ma mi manacno le storie... come dice un'altra cara amica ( anche se lo dice con riferiemnto ad un'autrice in particolare ), alcuni libri sono delle bellissime e mirabolanti secene di sesso con un trama pressochè labile intorno. Io sinceramente mi sono un pò stufata.
    Ma anche questo è semplicemente il mio parere. Condivido pienamente il senso del post, mando un bacio all'autrice che è stata bravissima anche a sollevare interrogativi leggittimi.
    Un bacione a tutte
    Lilli ( "la cara amica"... o "la conoscenza che butta il libro dalla finestra"? Spero entrambe! )

    RispondiElimina
  3. Noto che ti sei riconosciuta nelle citazioni, sei sempre nel mezzo ;)
    Comunque concordo con quanto dici adeso e che già dicevamo con la nostra amica a proposito di letture senza storia ma che girano intorno al sesso o a volte senza neanche quello...
    Spero per la nostra amica ma anche per noi, che si possa trovare storie che abbiamo tutto, trama, passione e magari anche qualche elemento che le faccia essere diverse!
    Lety

    RispondiElimina
  4. A me il libro è piaciuto, unica cosa : non l'avrei proprio messo negli extra passion perchè alla fin fine di erotico non ha molto. Contraddizioni non ne vedo in verità, lei sarà stata anche figlia del vicario ma da un pezzo quella condizione protetta è venuta a mancare e ora non scordiamoci che fa la levatrice, ed è a contatto tutti i giorni con situazioni promiscue, le cose le sa bene,sa come è fatto un uomo, i suoi bisogni e quelli di una donna la realtà in cui è finita a vivere le ha aperto bene gli occhi. In quanto a lui, il fatto che si renda ben conto che non si può fidare in alcun modo di chi lo circonda, che si renda conto che è ricco e potente ma che nessuno lo ama, perchè dovrebbe esser strano o eccessivo, quanti ricchi e potenti vengono anche amati ??? E' più che normale che al contrario siano attorniati da persone viscide e interessate. Mi sembra normale che sia attratto da lei, e che la assecondi, visto che vede apprezzamento verso lui nei suoi modi, come intuisce che suo fratello pur con tutte le circostanze avverse lo ama, ed infatti pur scoprendo il "tradimento" di Ian continuerà a tenergli le porte aperte, così come tiene le porte aperte per lei che lo ama. Io in questi "erotici" ultimamente pubblicati vedo delle gran belle storie d'amore e ne sono assai soddisfatta, la Proctor ( per es.)invece sinceramente ha belle storie gialle o sociali ma per quel che riguarda la parte romance fa pena. Maria

    RispondiElimina
  5. Bravissima Lety,

    il romanzo non l'ho letto, e non non m'ispira molto...sarà che i rapporti sessuale senza sentimento mi lasciano fredda...che s'innamorano con il tempo lo posso accettare...ma questi ricatti: se vuoi che faccia questo me la devi dare; mi danno la sensazione di molestie vere e proprie.
    Pertanto preferisco di gran lunga i colpi di fulmine...oppure il sesso dopo che almeno una delle parti ha capito di amare...rende tutto più "pulito", romantico...e dopo tutto se leggo romance io voglio sentimenti, non ginnastica da camera.

    Ultimamente questi sentimenti non sono molto ben espressi nei romance, mentre si sta dando troppa importanza alla componente sessuale, non comprendo il perchè! :o(((

    RispondiElimina
  6. Dipende da cosa si intende per "parte romance", i giudizi, si sa, sono o dovrebbero essere, proprio in quanto tali, esclusivamente soggettivi. Il nozionismo è nullo, quando la storia viene filtrata da gusti/inclinazioni personali.

    Lilli

    RispondiElimina
  7. Bellissima recensione Lety!

    Non ho ancora letto il libro quindi mi riservo di commentarlo fra qualche tempo.

    Ma ho dovuto scrivere per due appunti.

    1. Per Maria.
    Mi fa piacere che a te il romanzo sia piaciuto e debbo dire che anche io spesso trovo delle belle storie nella collana passione, come ad esempio Una notte nell'Eden. Bellissimo romanzo sia dal punto di vista "sociale" (come dici tu) che da quello romance. Un amore che nasce e cresce senza divampare con troppa fretta. Due personaggi solidi, tormentati e che conoscono bene la sofferenza.
    Davvero un passione pieno di sentimenti!

    2. per Lilli...

    debbo scorgere anche io una citazione per me? O lo diciamo in tante di quell'autrice? ^_^

    Baci a tutte.

    RispondiElimina
  8. Per Libera:

    1. Quoto tutto!

    2. Scorgi scorgi...

    Lilli

    RispondiElimina
  9. Brava Lety.
    Non ho preso questo libro, perchè mi sa che sono una delle amiche stanche di scene sessuali con intorno un po di romanzo. Premesso che non disdegno assolutamente le scene sensuali e/o erotiche, ma ultimamente a parte delle rare eccezioni (un'altra amica sa a quale autrice mi riferisco) ho trovato poco in giro di veramente entusiasmante.
    Devo dire una cosa, dopo avere letto la tua recensione, sono un po tentata. Anche con la nota stridente e la trama abbastanza ovvia.
    Intanto continuo a leggere i commenti di altre che lo hanno preso, magari riesco a prendere una decisione a breve.
    LidiaS

    RispondiElimina
  10. Sì Lidia, sei stata fonte di ispirazione per diverse riflessioni, grazie!
    Sono felice che Maria abbia apprezzato il libro senza riserve, perchè in realtà anche a me è piaciuto pur avendoci trovato alcune "cosuccie" che mi hanno dato da pensare e che ho condiviso con le amiche.
    Vorrei tornare solo su una cosa. E' vero che Emma nel suo ruolo di levatrice e infermiera, conosce certi fatti che a molte ragazze del tempo sono del tutto sconosciuti, ma di qui a sapere di apprezzarli a scatola chiusa, beh... questo devo dire che un po' mi stona davvero!
    E' vero che sa di essere un'abile manipolatrice, ma di qui ad essere sicura di riuscirci anche con lui, su un terreno di cui è totalmente ignorante, e di cui lui padrone assoluto, anche questo lascia perplessi, no?
    Resto comunque contenta del mio acquisto, e ben vengano tutte le opinioni diverse dalla mia!
    grazie dei commenti
    Lety

    RispondiElimina
  11. Sono una lettrice d'istinto nel senso che non razionalizzo mai le storie che leggo soprattutto i romance o mi piacciono da subito o no. Questo libro mi è piaciuto, mi sono piaciuti i personaggi principali, la storia e Ian (moltissimo).Se dovessi analizzarlo probabilmente condividerei le note dolenti ma sono anche pigra perciò mi lascio trascinare dall'istinto.Penso che questo libro contrariamente a quello della Valdez abbia una bella storia con qualche scena di sesso e non il contrario. Complimenti Lety con la tua recensione ho visto il libro anche con un occhio leggermente più critico.
    Daisy

    RispondiElimina
  12. Bravissima Lety, recensione davvero centrata! Tutti i miei complimenti. D'accordo con te per quanto riguard il discorso dell'erotico "a tutti i costi", anche senza storia.Sono d'accordo anche con Lady Akasha, questi libertini fanno venire il latte non alle ginocchia, ma un pochino più in su.
    E le figlie dei vicari? Se tutte le zitelle erano così la vita in campagna doveva essere davvero stimolante!. Su, autrici, un pò di verosimiglianza!
    E basta anche con i ricatti a sfondo sessuale con l'eroina che cede riluttante al mandrillo di turno perchè ha tanto bisogno: e prendilo a colpi di ombrellino, o a borsettate, sarebbe più originale!
    Lucilla

    RispondiElimina
  13. P.s.
    e della copertina, ne vogliamo parlare?
    Lucilla

    RispondiElimina
  14. Mannaggia mi dispiace veramente tanto non poter partecipare a questa accesa ed interessante discussione, ma ancora non ho letto il libro. L'ho già comprato però, insieme a quello della Valdez, che ho appena iniziato e... mamma, un pugno al plesso solare subito subito.
    Mah, già il primo mi aveva fatto ridere, quando lei piangeva dopo aver... o anche prima e poi ...
    Ne riparleremo in altra sede.
    Comunque Lety, permettimi di farti i miei complimenti per il pezzo che hai scritto, mi è veramente piaciuto. Scritto benissimo, esauriente, e senza fare spoiler oltre tutto. Sei veramente brava, mi hai accalappiato fino all'ultimo con le tue parole.
    Mi sa che lascio la Valdez ed inizio la Holt, almeno so di cosa hai scritto.
    Ancora bravissima Letiziuccia
    Lucia

    RispondiElimina
  15. Beh non avendolo letto non posso esprimere un parere anche se la trama mi stuzzica e anche la recensione nonchè nota stridente di lety!
    brava molto vediamo se lo trovo può essere che lo prenda!
    un bacione
    Annika

    RispondiElimina
  16. Mi è piaciuto il commento di Lety e mi è piaciuto il libro; l'unica cosa che mi ha innervosito è il fatto che il protagonista è un po' bietolone: non avendo avuto notizie dalla sua metà (perchè la cattivona di turno ha rubato la lettera in cui la protagonista lo informa che è incinta) non la va a trovare, mi è parso amorfo. Un pò di iniziativa, diamine!
    Concordo con il fatto che poteva essere un passion o un romanzo generico, non è più spinto di altri che sono in altre collane.
    Isa

    RispondiElimina
  17. Che bella recensione, complimenti!
    Io il romanzo non l'ho comprato xchè all'inizio non l'ho trovato nè quello della Valdez ( ma ne sono contenta... il loro rapporto troppo fuori dagli schemi non fa x me ^_^), poi leggendo le varie recensioni penso che non lo comprerò. Odio gli uomini che diventano dei tappetini >.< E che capperi che fine fanno questi hommini forti e libertini?Mah...si innamorano all'istante della verginella (di solito insignificante) di turno -.- e diventano degli schiavetti.....che tristesssssss e che NOIAAAAAAA!!!!Per non parlare poi di quando dopo due pagine già sono a letto insieme..... cielo! Ma dov'è l'attesa, il desiderio di vederli finalmente insieme dopo pagine e pagine di sguardi, di sfioramenti , baci appassionati????? Così mi tolgono tutto il divertimento, tutta l'emozione!!!! Per questo come sempre per me EVVIVA LISA KLEYPAS!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Ma non so che dire, se non che le collane si chiamano Passione e Extra Passion, e sono fatte per chi vuole leggere anche di "sesso" più o meno hot o fuori dalla norma,se comprate i romanzi di queste collane , è normale che ultimamente troviate tanto sesso nei romanzi o no ???? Poi ripeto che non è assolutamente vero che la storia non ci sia, anzi, la vicenda è sviluppata bene, i personaggi ben caratterizzati.Sono un pò stranita da alcuni commenti, non quello di Lety che ha detto giustamente la sua dopo averlo letto, ma es. c'è chi dice che è stufa delle proposte indecenti e dei prepotenti, ma scusate nel romanzo lui l'ha fatta essendo certissimo che venisse rifiutata, l'ha fatta proprio per scandalizzarla e togliersela di torno, mai si sarebbe aspettato che lei accettasse, e ha fatto il possibile per ritirarsi dall'accordo e per non metterla in imbarazzo, la parte divertente e spiazzante è stata proprio che il peperino avventuroso per una volta era lei, la "fanciulla molestata" in questo romanzo è lui ! Lei ha 28 anni, sa di avere l'intelligenza necessaria per prevalere ed è curiosa e vuole fuggire dalla grigia realtà che la circonda concedendosi l'avventura solo per una volta, e così si tuffa ad occhi chiusi, con il rischio di rendersi ridicola e di fare pasticci, ma lo fa perchè stanca del vuoto emotivo che la circonda, stufa di non sentire sensazioni forti da tanto. Non è che io adori questo romance ma capisco le ragioni dei protagonisti la cui psicologia è ben approfondita mi pare. Scusate mi fate un es. di romance usciti nei Passione e negli Extra Passion dove ci sia solo vuoto sesso? Anche in quello della Valdez che penso sia il più spinto e controverso fino ad ora uscito, quello che viene fortemente approfondito alla fine sono proprio le paure dei due, persone entrambe parecchio ferite dalla vita, sensibilissimi tutti e due, che hanno un animo che si è ricostruito in maniera particolare e che si son trovati, e si sostengono vicendevolmente contro le avversità della vita. E ripensando ai vari Passione molto Hot non ne vedo nessuno con personaggi superficialmente caratterizzati o con storie "leggere". Potete farmi perfavore nomi di autrici e di romanzi che sono come da voi descritti tra i Passione ? Maria

    RispondiElimina
  19. Maria...la questione è che nella maggioranza dei romanzi che vengono pubblicati ultimamente si respira aria "di già letto"! I commenti sono abbastanza generalizzati...come la questione della proposta indecente...altri romanzi l'hanno trattata...e per lo stesso motivo che hai elencato...che differenza c'è tra questo e altri? Qualche scena di sesso in più? Quello che si afferma (a prescindere se questo romanzo sia o meno ben sviluppato): non è stato scritto niente di nuovo.
    Se anche non si legge non si perde nulla!
    E molte di noi sono un po' stanche e poco propense a comprare romanzi che alla fin fine ti regalano al massimo un paio d'ore di relax...senza nessuna emozione.

    Poi, rimangono sempre opinioni personali, più o meno condivisibili.

    A te il romanzo è piaciuto, sono contenta, non hai buttato del denaro...ma da qui a quasi pretendere che tutte debbano pensarla allo stesso modo ce ne passa.

    Inoltre, a me sorge spontanea una domanda: Cosa intendete per Passion o Extra?

    A mio avviso per essere HOT un romanzo non ha bisogno di continue scene a sfondo sessuale.

    Titoli Passion come esempio:
    Il Lord della Seduzione
    L'alba dei Sogni
    Infine, tu
    Amore, Osa!

    Romanzi che hanno una storia...anche originale...che sono densi di sensualità, con splendide scene di sesso...anche se non a ogni pagina...ma cosa principale la tensione che si respira pagina dopo pagina...sino al momento in cui "consumano"!

    Chi ricorda la famigerata partita a carte di Lily al Craven's?

    E quando Dain toglie il guanto a Jessica nel bistrot?

    Ma, anche solo le provocazioni di Zach a Holly, quando la induce in tentazione con i pasticcini e il buon vino...seduzione allo stato puro.

    Scusa Maria, ma questi sono romanzi Passion.

    RispondiElimina
  20. Ciao a tutte, io questo libro l'ho comprato insieme a quello della Valdez. Non mi sono piaciuti nessuno dei due. La curiosita' era tanta e mi sono detta " Va be' leggiamoli " Che delusione !!! In quello della Valdez c'era una coercizione vera e propria ( Manda giu'!!??? cosaaaa???, roba da matti ) In questo c'e' una tizia che fa " No, No, ma cosa dice milord. Va be' te la do " Caspita che tipi. Mi sa tanto che gli extra passion,( ma che significa poi questa definizione non l'ho capito )non mi attirano molto. Ho trovato il libro della Holt noioso e neanche un po' originale. E' vero,le storie stanno diventando un po' troppo uguali tra loro, e alla fine tutto si risolve a troppo sesso ( pure ridicolo ) in mezzo a quattro parole.Aridateme la Keypassssss...... Anna

    RispondiElimina
  21. @Lady Akasha quoto in pienoooooooooooooooooooooooo!

    RispondiElimina
  22. Piccola precisazione questo romanzo assomiglia in modo allarmante al libro di Mary Jo Putney "Tuono di passione". O quanto meno le trame in quarta di copertina si assomigliano.
    Come già detto da Lady Akasha i "Passione" sono romanzi dove oltre alle scene erotiche si trovano scense sensuali, momenti di anticipazione e aspettativa. Romanzi dove la trama è ben strutturata e dove non si leggono solo alcuni aspetti della personalità dei protagonisti. Romanzi dove la componente psicologica dei protagonisti viene analizzata dall'inizio alla fine.
    Di sicuro se compro un "Passione" mi aspetto di trovare delle scene erotiche, e di certo non mi scandalizzo, la cosa che purtroppo negli ultimi tempi ho notato è che, attorno ad una scena altamente sensuale si sviluppa un romanzo con trama non proprio originale. La mia è una affermazione nata dopo oltre 15 anni di lettura di romance.
    LidiaS

    RispondiElimina
  23. @ Lady Akasca . I "Passione" e gli "Extra Passion" sono i nomi delle due collane "hot" della Mondadori edicola, di cui il romanzo sopra fa parte, e di cui fanno parte tutti i romanzi da te citati, che io considero bellissimi, e che fanno parte della collana "Passione" della Mondadori edicola, quindi alla fine per assurdo la pensi come me, quando dico che di romance solo sesso e nulla altro in queste collane non ce n'è , ma che anzi ci sono romance bellissimi con sesso ma anche con tutto il resto approfondito. Se poi in generale dopo aver letto tanti romance avete la sensazione del già sentito vi capisco, è capitato anche a me,e per anni non ho letto romance ma altro, ho ripreso a leggerli dal 2009, leggendo quelli di Mondadori edicola che ho trovato assai belli ( ho riiniziato leggendo la collana "Emozioni"), io sono molto contenta di queste collane nuove, e se gira e rigira i vari schemi sono assai simili ( d'altronde da lì non si scappa ), però in generale sono scritti e trattati bene e con originalità ( per me). Ciao, Maria. :)))

    RispondiElimina
  24. Quoto Lady akasha e Lidia g. in tutto; questi romanzi mi sembrano un pò i vecchi Harmony "sottilette", tutti uguali.
    Ricordate? Lei massimo 22enne, ingenua ma non troppo, ma brava brava in tutto, insignificante ma appena si cambia il vestito e si trucca un pò stende tutti; lui 30enne, bello, dinamico, di successo (e antipatico, aggiungerei), si conoscono, si piacciono, lei dice no, poi ni e infine siiii, il tutto nello spazio di 5 minuti.
    Ecco, certi romance sono proprio così. Ultimamente ho letto "Sognando te" della KLeypas, che non conoscevo e mi sono tuffata finalmente in un romance "vero": a parte l'originalità della trama, in cui c'è finalmente qualcosa di diverso dai soliti visconti, duchi baroni e lady assortiti, si segnala per la tensione erotica che trasuda da ogni pagina e che arriva a compimento, al "fattaccio", solo dopo metà libro.
    Si sente che i due si tirano, ma tanto, eppure non ci sono proposte indecenti, anche se le scene erotiche abbondano e sono bellissime.
    nsomma, libro erotico sì, ma non con il sesso fine a se stesso che comincia già alla seconda pagina.
    Lucilla

    RispondiElimina
  25. Cara Maria, queste mie parole potranno sorprenderti: sono a conoscenza di cosa siano i Passion e gli Extra Passion.
    Non so se te ne sei accorta ma questo BLOG tratta romance, pertanto TUTTE noi possiamo definirci "esperte" del genere. Le collane che tu tanto apprezzi sono state create dalle continue richieste nate in questo Blog e in altri che trattano l'argomento.
    La sottoscritta legge Romance dall'età di 13 anni, ora ne ho 42. Pertanto, mi considero una professionista, ne ho letti così tanti che è normale per me affermare: mi sa di già letto.
    Comunque OGNI mio commento su un romanzo, è sempre e solo la MIA opinione, non un dogma a cui tutte devono attenersi.
    Anzi, discutere con chi ha opinioni diverse è stimolante, ma sempre nel mutuo rispetto e mai cercando d'imporre il proprio giudizio.
    Alla fine, dai commenti aggiunti a questa magnifica recensione della bravissima Letizia, mi sembra di evincere che sono molte in pensarla come la sottoscritta.

    Ma qualcuna di voi ha ascoltato la splendida voce della nostra Boss Ross alla radio che parla di letteratura erotica...e NON avete commentato?
    Provvedete subito...perché è troppo divertente.
    Bacioni a tutte

    RispondiElimina
  26. Non posso partecipare alla discussione perchè il libro non l'ho ancora letto, ma come idea in generale non posso non condividere l'opinione di Lady Akasha. Niki

    RispondiElimina
  27. L'unica cosa che volevo dire è che nelle collane "erotiche" che leggo e che sopra ho citato non vi è solo sesso, gli es. di libri bellissimi da voi fatti, risultano libri proprio appartenenti a queste collane! ( Kleypas inclusa) Un pò di spaesamento da parte mia, scusate se c'è! Insomma dove sono questi libri solo sesso???? Se sono in altre collane di altri allora chiedo scusa , non le leggo quindi non sò. Non sarà come al solito più un problema di tagli che di sesso ??? Magari altre case editrici tagliano dialoghi e situazioni del romance e alla fine la storia si impoverisce a sesso e situazioni semplici ? Forse allora è il caso di lamentarsi dei tagli, o del fatto che non pubblichino romance più elaborati, che lamentarsi del sesso???? Chiedere libri dove tutte le parti si equilibrano? Non so, ha me lamentarsi del troppo sesso sembra un modo per tornare indietro che si lancia all'editore eventuale, invece io vorrei tanto andare più avanti, oggi hanno iniziato con collane più sexy ( e ne son felice) domani ce le daranno senza tagli, poi approfondiranno con romance di altri generi avventuroso, sci-fi, urban, ecc ....ma se già ci lamentiamo del minimo cambiamento,se sbeffeggiamo solo senza considerare il positivo, temo che tutto si blocchi di nuovo all'era passata, e questo è sempre un male, impedisce la scoperta di belle autrici che magari sono proprio lì dietro l'angolo. E' solo la mia opinione. Maria. Ciao, senza rancore, :))))))

    RispondiElimina
  28. Maria,
    secondo me c'è un fraintendimento di fondo.

    Qui non ci stiamo lamentando per il sesso più o meno preponderante, ma per storie che sanno di già letto solo infarcite da ginnastica da camera.
    Forse la maggioranza di noi legge da troppo tempo, e ormai siamo diventate di gusti difficili. Inoltre, ho la vaga impressione che mentre noi chiedevamo alle case editrici di non tagliare le scene sensuali (e lo hanno fatto su molte autrici), loro hanno creato queste nuove collane erotiche, ma che di romance non hanno nulla o poco.
    Scusate, ma a me piace il sesso come espressione d'amore, pertanto, mia opinione personale, preferisco non leggere gli Extra Passion, in quanto a quanto mi è stato spiegato da Boss Ross, sono erotici e basta.
    Li lascio alle menti aperte, come afferma Boss Ross, noi siamo antiche, e ci piace leggere belle storie d'amore, sensuali al punto giusto, con scene erotiche che sono espressione d'amore tra in protagonisti, e in special modo che ci si arrivi dopo un percorso di conoscenza, non che si guardano e scopano allegramente.

    Restano comunque mie considerazioni, ma credo che siano condivise da molte!

    RispondiElimina
  29. @ Maria, verrai al La vie en Rose il 26 marzo? Ritroverai tante lettrici con cui commentare liberamente di romance. Sarai dei nostri?

    RispondiElimina
  30. @Maria, in effetti alcuni dei più bei romanzi che ho letto sono stati pubblicati nella collana passione dei mondadori:
    - ogni suo bacio
    - l'alba dei sogni
    - all'improvviso tu
    - una notte nell'eden
    Insomma, sono veramente tantissimi!
    Anche la Shone (il secondo pubblicato, quello a pezzi per ingenderci!) mi è piaciuto molto perchè ha un romanticismo sottile malgrado condito da scene di sesso hot.
    Sarò tua non l'ho ancora letto, ma "nessuna più di te" della Valdez si e devo dire che in quel caso il romanticismo non esiste proprio! Ho trovato SOLO sesso smisurato e ingiustificato (come leggerete sulla mia recensione!).
    Il sesso va bene, siamo nel 2011 e non ci sconvolge più, ma non credi anche tu che debba sempre avere una base?

    RispondiElimina
  31. IL sesso va bene, ci piace e ci piace leggerne; quello che non va, secondo il mio parere personale e sottolineo personale, è il fatto di trovare le scene calde subito, senza nessuna attesa, o comunque poca, senza una preparazione che fa arrivare alla suddetta scena con il fiato sospeso, dopo averla tanto aspettata, quel quid che fa dire:"Finalmente! E adesso mi gusto la scena!".
    Magari quelle descrizioni di sesso sono magistrali, coinvolgenti, tutto quel che si vuole: ma se non c'è il giusto grado d'attesa, se arrivano senza averle sospirate, allora sono noiose e ti fanno venir voglia di buttare il libro e andare a mettere in pratica una scena hot privata, almeno ti diverti!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  32. Brava Lucilla,

    proprio quello che penso anche io...ma dov'è l'erotismo senza gioco degli sguardi, la seduzione, gli interludi rubati, sino al momento clou!

    Erotismo non è porno...se è portato avanti con raffinatezza, anche con scene di sesso estremo.

    Ma leggere un romanzo che è una capriola dietro l'altra, non comprendo che finalità abbia.

    Queste sono comunque le mie impressioni, e infatti non ho mai chiesto romanzi estremi di questo genere, e non ne comprerò, a meno che non trovi tra le autrici qualcuna di quelle che amo.

    @Maria...mi raccomando non scomparire e continua a seguirci e dire sempre le tue opinioni...anzi...alla prima occasione parlaci un po' di te...così impariamo a conoscerti!!

    Ciao e scusa se non l'ho detto prima: Benvenuta tra di Noi!
    =^_^=

    RispondiElimina
  33. Brava Lucillaaaaaaaa!!! E' proprio quello che dico anche io quando dopo pagine e pagine di attesa *_* arriva la scena d'amore tra di loro

    E per me potrebbe anche essere bella forte non si discute quello quanto il fatto che sempre + spesso troviamo autrici che buttano le scene di sesso tanto x vendere o per scandalizzare ....boh!

    Per cui ormai quasi non li compro + i passion e gli extra passion.... a meno che ovviamente nella collana ci mettano un romanzo di Lisa Kleypas o di un'autrice che già conosco ^_^

    RispondiElimina
  34. Concordo, Lidia; proprio la Kleypas mi ha piacevolmente sorpreso col già citato "Sognando te": ma quanto ci hanno girato attorno, quei due, alla scena d'amore? E quanto è stata più bella, dopo averla attesa così tanto? Semplicemete da antologia!
    Lucilla

    RispondiElimina
  35. @Lucilla: ..... Già ... *_________* meravigliosa!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!