La malelingua sulla mancanza di malelingue!

In questo periodo, non riesco a rimanere concentrata su un romanzo.
E' vero che ho molto da fare, e anche vero che sono più stanca, ma a mio avviso è palese che non ci sono molti romanzi (io non ne azzecco uno!)capaci di intrigare al punto tale da catturare la mia mente e la mia fantasia.

Il titolo del post sembra uno scioglilingua, ma mi è venuto fuori così in maniera naturale!
Mi credete se vi dico che non riesco a trovare romanzi neppure per farci su una bella malelingua?!


Leggo romanzi quasi clonati, come trama, personaggi, battute, situazioni...
Ho persino pensato di cambiare un pò genere (pur sempre nell'ambito del rosa)...non l'avessi mai fatto!
Ora, so con certezza che molte di voi mi linceranno, ma... a me piace essere linciata!!!
"Brivido eterno" di Larissa Ione....l'ho iniziato con interesse, giuro!
Ho cercato di concentrarmi malgrado il genere non mi appartenga...ma già dopo un centinaio di pagine mi sono sentita un pesce fuor d'acqua!
Vada per il fatto che i protagonisti siano demoni (o creature simili insomma!), vada anche che l'attrazione tra i due sia immediata e molto fisica...
Ma che stress!
Dov'è l'elemento di specialità che tanto cerco in un buon libro?!
E il brivido promesso dal titolo?!
Possibile che sono io che non riesco a vederci il buono?!

Adesso, mi piacerebbe sapere da voi, giovani lettrici, qual'è l'ultimo romanzo veramente bello, degno di nota, che avete letto?!
Potreste suggerire qualcosa a me in particolare, ma anche a chi come me si trova un pò a corto di letture interessanti?!

Ele






19 commenti:

  1. Per quanto mi riuguarda, suggerisco due romanzi per genere:

    -Romance: Un'impeccabile gentildonna di Candace Camp
    - Paranormale: Come sposare un vampiro milionario di Kerrelyn Sparks - DelosBooks

    Il primo è rilassante e ironico.
    Il secondo è carinissimo, divertente e leggero.
    Entrambi li suggerisco per gustarsi i momenti di relax!

    Morena

    RispondiElimina
  2. Cara Ele,
    premetto che non frequento il "genere", nel senso che leggo tibri di tutti i tipi e me ne strafrego di sdapere a quale "genere" appartengano: se un libro è buono, è buono e basta!
    Credo di poterti dare un suggerimento: prova con "L'amante senza fissa dimora", di Fruttero e Lucentini, penso che ci troverai quell'elemento di novità e di originalità che vai cercando...
    Mario

    RispondiElimina
  3. A me è piaciuto moltissimo "Il segreto di un gentiluomo" della Guhrke... cosa strana, perché i primi due della serie non mi erano piaciuti affatto. Questo mi ha emozionata moltissimo.

    RispondiElimina
  4. A proposito di Guhrke: splendido il primo della serie girlbachelors, il secondo ko (lui è un immorale, vedere primi capitoli), vediamo questo terzo ...;
    sono in lettura del Brisbin IL CAVALIERE BRETONE, molto simile ai medievali woodiwissiani,quindi trama già vista e rivista che però a me piace sempre!!!
    besos

    Lady Peonia

    RispondiElimina
  5. Cara Ele, è sempre un piacere consigliare una lettura ad un'amica.
    Premesso ciò, mi permetto di suggerirti un libro che, pur non essendo romance, si lascia leggere e ti prende pian piano, con leggerezza: si tratta di "Una boccata di aria fresca" di Katie Fforde, autrice molto british perfetta per le amanti del genere rosa. Se poi vuoi qualcosa di più "oscuro", non mi stanco di raccomandare "Nero di luna" di Marco Vichi, da consumarsi previa giornata di tempesta.
    Oh, mi associo a Mario, i libri di Fruttero & Lucentini sono sempre godibili.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. Caaara,
    Io ti consiglierei "il profumo del sangue" di Nalini Singh...ha elementi Romance ma c'è anche molta azione!
    Per il resto...è un periodo che non trovando romance degni di nota ho deciso di smaltire un po' di non romance e quindi mi son ridata al Fantasy, in attesa di trovare qualcosa di valido...io poi detesto i libri fotocopia e in sto periodo...son davvero tutti uguali -.-!
    *Morwen*

    RispondiElimina
  7. Un amore complicato di Eve Silver, unisce suspence a romance, uno dei libri più avvincenti che abbia letto da poco; i libri di J D Robb alias Nora Roberts, l'ultimo tradotto in italiano di Anne Stuart.
    Isa

    RispondiElimina
  8. Eleonora, mi rincuori. Pensavo di essere solo io in questo periodo ad addormentarmi dopo poche pagine. Vabbé che "Aprile dolce dormire" ma adirittura con la Cole e la Beverley??! Mi confermi che qualità e freschezza sono in calo.
    Ora mi dovrebbe arrivare quello di Sherry Thomas - speriamo bene - ma a te consiglio autrici della vecchia guardia: Camocardi ed Albanese, Wiggs e Feather.
    Susanna

    RispondiElimina
  9. Io per farmi passare la noia generata dalle mie ultime letture ho riletto il romance che più ho adorato: Batticuore della Quick.
    Niki.

    RispondiElimina
  10. E' vero che molti titoli sembrano clonati, ma recentemente qualcosa di buono è uscito!
    Intime promesse, Sherry Thomas
    Lover Enshrined, J.R.Ward
    Come un angelo, Mary Balogh
    Innocenza e seduzione, Anne Stuart
    Lucy

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutte per i consigli...
    però, il libro della Guhrke l'ho letto e anche io l'ho trovato carino (non bellissimo!).
    intime promesse di Sherry Thomas mi ha delusa parecchio...un pò statico anche se scritto benissimo.
    la Fforde mi piace, anche se questo non l'ho ancora letto...
    Per il resto, metto in lista...chissà!

    RispondiElimina
  12. Eleonora... secondo me è lo stress da matrimonio che ti fa quest'effetto... riprendi qualcosa di vecchio: tipo "il duca di ghiaccio". Vedrai che rinascerai!! ;)

    se vuoi qualcosa di nuovo io ti consiglerei la Stuart (ma solo se ti piace) la Roberts, che è sempre un toccasana rilassante e di qualità, Ward, Cole o adrian se ami i figaccioni non umani e non dimenticare la Showalter che presto uscirà con la serie Atlantis( per me è imperdibile)...
    E sulle rose nostre puoi pescare a caso che ne vele sempre la pena (hai visto che è uscito anche il contemporaneo della camocardi?)

    Bacioni!!!

    RispondiElimina
  13. Ummmm...Anne Stuart. Lessi due sue romanzi qualche tempo fa, ma a dire il vero non mi entusiasmarono. Questo in uscita com'e'?
    Benvenuto Mario!!

    RispondiElimina
  14. Carissima, dipende cos'hai letto... Non è "principe di sapde", nè "la penitenza del crociato": entrambi li lessi anni fa quando ancora non sapevo chi era la Stuart e dovrei rileggerli. Questo, al momento, per me che ancora non ho letto tutti i suoi libri, è uno dei migliori. Hai letto la danza degli inganni? periodo, personaggi, intreccio e anche struttura completamente diversi, ma stessa sensazione di lettura favolosa da ripetere subito.
    Con la differenza che se là i protagonisti maschili erano due ed entrambi da infarto, qui c'è n'è uno, ma la protagonista femminile è finalmente degna di nota.

    RispondiElimina
  15. Secondo me è il tempo......la primavera hihihihi

    Infatti anche io trovo sempre + difficile in questo periodo trovare un romanzo degno di nota e diverso dagli altri che mi dia quello scossone che cerco in un romanzo *_* (che tristesssssss...)

    Ultimamente ci riesce solo la Ward ma vi dirò che anche l'extra passion di Jess Michaels mi è piaciuto molto. E poi aspetto qualche nuova uscita della MITICA Lisa Kleypas *_* ...magari il seguito di Voglio ritrovarti ^_^ che aspetto da un sacco di tempo!!!

    RispondiElimina
  16. Io esco da una profomda immersione nelle "rose nostre" e ne sono sempre contenta... sia della lettura del mese qui sul blog sia dell'Albanese!

    RispondiElimina
  17. Si Noco, lo stress c'è di certo...ma se trovo un romanzo con la R maiuscola stai pur sicura che mi riprendo subito!
    In effetti, l'ultimo romanzo che mi è piaciuto abbastanza è proprio letto di rose di Nora Roberts!

    RispondiElimina
  18. Ci sarebbero anche "Luci d'inverno" e "Il mistero del lago" di Nora Roberts, davvero avvincenti.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  19. Ciao Ele,
    come ti capisco. Anche io ultimamente mi sento svogliata, persino nella lettura! Pensa che la mia ricerca del romanzo perfetto mi ha portata a iniziarne ben quattro, quanto ci metterò per finirne almeno uno?

    Letto di rose della Roberts: ho letto solo il prologo e giusto le prime pagine del primo capitolo, poi ho capito che mi aspettavano i soliti resoconti dettagliatissimi sul lavoro della protagonista e l'ho messo da parte!

    Sarò tua della Holt: carino certo, ma molto statico. Interesse 0, voglia di andare avanti meno infinito, ma si può mai abbandonare un romanzo quando hai superato la metà?

    Più di un desiderio della Michaels: anche qui sono ferma al prologo, sembra interessante però!

    La partita della vita della Wiggs: questo mi sta piacendo molto, d'altronde sono un'appassionata di questa serie di cui si parla poco, te lo consiglio vivamente!

    Baci!
    Susa

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!