Leggiamo Insieme (Aprile)


Come passa in fretta il tempo quando si e' in buona compagnia, non trovate mie care amiche? Tra un ballo, un te` con le amiche ed una stirata megalattica di panni...opssss, a questo provvede la cameriera, insomma un altro mese e' volato via.
Ci eravamo ripromesse di leggere tutte insieme due romanzi, o almeno uno dei due (LINK)


-Isabella per Sempre- il romanzo di Miriam Formenti con il quale rientra alla grande nel mondo del Romance
-Come un Angelo di Mary Balogh


Accomodatevi, su, non fatevi pregare, servitevi con questi deliziosi pasticcini...ed iniziamo a pettegolare. Come sono state queste letture? Ditemi un po', la Balog, ancora non vi e' venuta a noia? E del romanzo della Formenti, cosa mi dite? Sono tutta orecchi....


Madame Ross



10 commenti:

  1. Ho letto solo la Balogh e mi è piaciuto molto.....il migliore della saga Huxtable!
    Lui forse troppo gentiluomo per i miei gusti.....sono abituata a ben altro......però molto carino!
    Adesso attendo l'ultimo.....Con!
    Ciaooooo!

    RispondiElimina
  2. Io invece ho letto solo la Formenti. Lui è un duro, lei una tosta, che mente, ma solo per necessità e mai sui sentimenti. Scritto benissimo, coinvolgente, commuovente. Non il classico rosa, lui è un cavaliere mediovale, di quelli abituati a combattere ed induriti dalla battaglia: un uomo del suo tempo, nè più nè meno. Consigliata la lettura a chi ama le storie travagliate, dense, ricche di passione e dove non è tutto bianco o nero. Se dovessi dare un sottotitolo direi: "l'inganno e il perdono".

    RispondiElimina
  3. Ho letto solo quello della Balogh...lui forse troppo buono per i miei gusti ma nel complesso una bella storia anche se l'ho trovata molto diversa dalle storie che solitamente preferisco di questa scrittrice .Di questa serie quello che fin'ora mi è piaciuto di più è stato Infine, l'amore ma attendo anch'io di leggere la storia di Con prima di dare un giudizio definitivo....
    Daisy

    RispondiElimina
  4. Ho letto quello della Formenti e sono rimasta molto colpita da quest'autrice. La trama la trovo originale e molto appasionante. Confesso che in alcuni punti mi sono commossa(quando Cecilia avrebbe dovuto abbandonare i suoi figli).

    RispondiElimina
  5. Io ho letto tutte due.La Balogh mi piace sempre :è molto sottile e coinvolgente,ma anch'io aspetto sempre la storia di Con.E' questo il bello della Balogh ci si aspetta sempre il seguito!!La Formenti non ha finito di piacermi:mi sembra troppo sbrigativa anche se la trama e' molto bella!

    RispondiElimina
  6. ho letto tutti e due anzi sono gli unici che ho comprato, che dire la balogh non mi delude mai come tratteggia lei le personalità ed i caratteri dei personaggi nessuno lo sa fare insomma dialoghi pensieri e non solo scene di ginnastica! visto che non riesco ad attendere ho comprato su ibs la storia di con in inglese!!!! Miriam l'ho conosciuta in fb poi incontrata a firenze, ma non avevo mai letto nulla di suo, che piacevole sorpresa libro molto bello personaggi accattivanti e ben inseriti nel loro tempo consigliatissimo!!!!!
    ciao
    Laura Ge

    RispondiElimina
  7. Non ho letto la Balogh. La Formenti che mi era piaciuta molto nell'antologia di marzo non mi ha delusa, anzi. La parte finale è quello che cerco sempre in un romance: forti sentimenti ed un lieto fine non scontato fino all'ultima pagina.
    Susanna

    RispondiElimina
  8. Ho letto solo il libro di Miriam Formenti e l'ho trovato davvero meritevole: un'ambientazione insolita ed originale, bisogna aver studiato molto la storia italiana dell'epoca per ambientare un romanzo all'epoca dei Gonzaga; lo svolgimento è nient'affatto scontato, anzi denota la profonda conoscenza di luoghi e usanze di quel particolare periodo storico.
    Insomma, un romanzo originale e finalmente uno scenario italiano ben documentato: abbiamo una storia millenaria, con avvenimenti ben più interessanti, mi perdonino le amanti dei regency, di scampagnate sui prati inglesi e smanie per i matrimoni.
    Un romanzo davvero piacevole, che mi è piaciuto dall'inizio alla fine, con personaggi ben definiti e umanamente fallaci; complimenti all'autrice, davvero una bella sorpresa.
    Ora aspetto "L'anello di ferro" in uscita a maggio, finalmente un medievale italiano (qualcuna di voi forse ricorderà il bellissimo "Marco Visconti"); la storia del nostro Paese è multiforme e affascinante, autrici "nostre" vi prego sfruttatela ben bene, senza limitarvi all'800 e al Risorgimento, basta aprire un libro di storia a qualsiasi pagina per trovare spunti irripetibili.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  9. @lucilla: non avrei potuto esprimere meglio le impressioni sul romanzo della Formenti. sono totalmente d'accordo con te: questo libro è un gioiello e non lo è per caso: scritto, strutturato e documentato con intelligenza.
    Di nuovo: brava l'autrice!

    RispondiElimina
  10. Brava, Noco, per cui, in coro: a quando il prossimo, signora Formenti?
    Lucilla

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!