Un Matrimonio da Favola


Lo sappiamo, del matrimonio di Kate e William e' stato detto di tutto e di piu', cosa potremmo aggiungere noi? Beh, a parte gli auguri alla coppia,non molto. Ma, avete riflettuto di come questo matrimonio in stile principesco lo abbiamo letto o sognato mentre leggevamo i nostri amati romanzi Regency?
Chissa' quante delle etichette osservate dai regali in queste nozze risalgono ai secoli passati. Tanto e' vero che le polemiche che ci sono state riguardavano proprio la modernita' a cui si voleva attenere la sposa, non e' forse vero? O magari sono state le solite Malelingue a mettere in giro strani voci.

E voi, dal canto vostro, avete notato qualche elemento che vi ha fatto sentire veramente nella favola? O magari, siete state cosi brave da trovare qualche rito, o gesto, compiuto per adempiere le regole dell' etichetta reale inglese? Magari qualcosa che avevato gia' letto in un romanzo?







Per tornare a noi, forse non tutti di voi lo sanno ancora, ma la nostra blogger Eleonora, si sposera' a luglio. Anche lei ha guardato il matrimonio in diretta, e questa e' stata la sua conclusione:
"La sposa era proprio graziosa con quel vestito, e le damigelle deliziose con quelle coroncine. Ecco, prendero' spunto da quelle coroncine per le mie damigelle!"
Mesi di preparazione, soldi a palate investiti, 1900 partecipanti, ed Eleonora ha visto solo le coroncine delle damigelle!! Bah!
Pero', a pensarci bene, quello che e' accaduto con questo matrimonio reale, i gossip, e la conseguenza sulle prossime "mode", accadeva anche ai tempi dei salotti inglesi, quando avvenimenti come questi rimanevano sulla bocca di tutti per mesi. Non e' forse vero che il matrimonio era l'evento piu' temuto, ma anche il piu' chiacchierato?
Che dire, i tempi cambiamo, ma noi uomini e donne, no!

Sicuramente, la prossima volta che leggeremo un romanzo Regency, molte delle immagini viste durante il matrimonio di Kate e William ci verranno in mente, e chissa' se qualche autrice prendera' spunto da queste pompose nozze per scovare un duca del 1800 e farlo sposare. Staremo a vedere!




Juneross


13 commenti:

  1. Io non volevo farmi catturare!
    Nell'ultima settimana, ad ogni servizio del tg sbuffavo e brontolavo che non vedevo l'ora che quei due si sposassero e si tornasse a notizie più serie ma poi venerdì mi sono ritrovata anch'io davanti alla tv ad emozionarmi allo scambio dei voti nuziali ed a commentare su abiti a sirena - quanto era affascinante la sorella della sposa!!! - e buffi, assurdi cappellini!
    Susanna

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. ...una piacevole emozione!

    RispondiElimina
  4. Tanto non mi è piaciuto il gossip sulla storia dei due, tanto mi ha deliziato la diretta della cerimonia...sono fatta così!
    Ho notato tanti piccoli gesti, dal modo in cui William a porto berretto e guanti al valletto che li ha poi riportati a fine rito, alla maniera in cui veniva "sorretta" la mano della sposa, alla riverenza alla regina, alla "magia" delle carrozze. Ho notato anche che la sposa abbassava lievemente il capo ogni volta che lo sposo faceva il saluto militare. Deliziose le damigelle, emozionanti guardie, trombe etc.
    magari è difficile credere veramente alle fiabe, ma il fascino dell'insieme è innegabile...
    Patrizia

    RispondiElimina
  5. Premetto che odio i matrimoni, ho odiato intensamente ogni minuto del mio, ogni singola assurda formalità; non lo rifarei per nessun motivo al mondo!
    Per questo evito accuratamente gli inviti a sponsali che non provengano da persone di provata e lunghissima amicizia, specializzandomi in dribblature dei suddetti inviti con ricorso alle scuse più assurde (tipo "sono allergica all'incenso" oppure "non posso fermarmi al banchetto di nozze causa allattamento micino orfano"),
    per cui ho accolto con gioia l'imposizione di recarmi in tribunale all'ultimo minuto per lavoro, cosa che mi ha permesso di perdermi tutta la glamourosa cerimonia.
    Consentitemi però una concessione alla mia innata malignità: aspetto di godermi il programma in cui Enzo Miccio, esperto di abiti e pettegolo doc, commenterà le "mise" delle invitate: quello sì che sarà da non perdere!
    Malignamente ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  6. Beh i momenti che mi sono piaciuti di più sono stati: l'entrata della sposa-cenerentola e il principe che le ha detto "I love you...you're beautiful"...come non sciogliersi?? Dico sposa-cenerentola non solo perché Kate era stupenda ma anche per la presenza di Anastasia e Genoveffa, le figlie di Sarah Ferguson!
    Irresistibile, poi, la sfilata dei cappelini in puro stile british.

    Cinzia

    RispondiElimina
  7. Non mi sono particolarmente emozionata davanti al televisore, ma tutta la cosa mi e' sembrata particolarmente british. E, ho pensato che gli inglesi sono ancora devoti alla corona nonostante tutto. Ho pensato a noi italiani e alla nostra casa reale o quella che e' rimasta e mi sono detta. MA PER CARITA' DI DIO !!!. Ma quello che mi ha fatto veramente ridere, e'stato vedere nella nostra televisione personaggi stravaccati sul divano con camicia aperta e pelo a portata di occhio oppure strane donne con cappeli con inguardabili uccelli cuciti sopra, dire la loro sull'eleganza di questo e quello. Mah!! Un saluto a tutte Anna

    RispondiElimina
  8. Felicissima di averlo perso...non comprendo il motivo di dover dare tanto risalto a un matrimonio così anacronistico. Sinceramente di Willy e Beep Beep non m'importa nulla...ci sono notizie più gravi e importanti di queste sciocchezze! :o(((

    RispondiElimina
  9. assolutamente daccordo con te cara Lady Akasha. Ripeto : non mi sono particolarmente emozionata, dei due sposini m'importa il nulla piu' totale ma il post era su questo argomento e su questo argomento abbiamo detto la nostra piu' o meno seriamente. Se poi un giorno vorremmo parlare di cose piu' serie sono sicura che ci sara' dato lo spazio necessario per farlo. Gli argomenti non mancano di sicuro. Un saluto a tutte Anna

    RispondiElimina
  10. Sarò vecchio stampo ma non me lo sarei mai perso. Ho adorato ogni minuto e mi son goduta tutto quello che potevo. Invidiare la nuova duchessa di Cambridge... ebbene si, non tanto per lo sposo, quanto per aver celebrato un matrimonio da favola davvero.
    Anche se non ci riguarda affatto, questa usanza della monarchia britannica mi piace molto. Certo non deve essere facile vivere ogni giorno con l'etichetta e le dure regole del cerimoniale dei windsor... ma un matrimonio del genere è davvero qualcosa di speciale.

    RispondiElimina
  11. Rispetto l'opinione di tutte, ma dò ragione a Lady Akasha e a tutte coloro che hanno snobbato questo matrimonio.
    In poche parole: ma cosa ce ne importa? Il rampollo di una sfiatata dinastia europea si sposa con la sua ragazza? Per carità, fate pure, sposatevi se dovete, meglio sposarsi che arder, etc; ma un bel chissenefrega?
    Sono affari loro; se poi il loro ruolo istituzionale si limita a queste comparsate impupazzati negli abiti di gala, allora sono proprio di estrema utilità, per il loro popolo. A proposito: i Savoia sono indifendibili, ne convengo, ma che dire della famiglia reale inglese?
    Non sono quelli che partecipano alle feste abbigliati con divise di pessimo gusto e che non trovano di meglio da fare che mettere le corna in piazza? Credo che ci sia di meglio in giro, sia fra la nobiltà che fuori.
    Poi ognuno è libero di sognare su quel che preferisce.
    Oggi mi sento acida.
    Lucilla

    RispondiElimina
  12. Cara Lucilla, il mio riferimento ai Savoia era di tutt'altro genere rispetto alla moda, alle corna etc. etc. ma qui il discorso diventerebbe troppo serio e non mi pare il caso di prenderlo. Per il resto concordo con te. Un saluto a tutte Anna

    RispondiElimina
  13. Figurati Anna, avevo capito; il mio commento stava a significare che, al di là degli orpelli, in fondo non abbiamo proprio nulla da invidiare agli inglesi, se non questo tenace attaccamento alle tradizioni e la lealtà verso la famiglia reale. Che è quel che è, poi....
    Un saluto anche a te
    Lucilla

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!