Consigli per gli acquisti

Io amo i romanzi rosa. Più li leggo e più mi piacciono, anche se i clichè sono quasi sempre presenti...
Li conservo con cura e li classifico tra belli, carini e bruttini...
I capolavori però (per me!) sono solo pochi...ummm...
Il cavaliere d'inverno lo è di certo!
L'ho letto e riletto migliaia di volte, ma so già che non mi stuferò mai...
E' un vero capolavoro, degno di passare alla storia.
I giorni del te e delle rose è un altro romanzo che classifico come un piccolo capolavoro...
Alla mia lista posso avere la gioia di aggiungerne finalmente uno...
udite, udite gente!
Comprate e leggete "L'ultima lettera d'amore" di Jojo Moyes!

E' fantastico, poetico, dolce, romantico...insomma, è bellissimo!
La mia recensione la troverete sul Romace Magazine LINK nei prossimi numeri e quindi non voglio anticiparvi nulla anche perchè è un romanzo da leggere e gustare senza saperne granchè; ma che consiglio a tutte coloro che come me amano i romanzi corposi, profondi, "sofferti"...



Che ne dite?
Ho stuzzicato la vostra curiosità?!

Ele



 border=

5 commenti:

  1. L'ho comprato perchè la trama mi affascinava tanto, dopo la tua recensione spero di leggerlo al più presto! :)

    RispondiElimina
  2. Per stuzzicarla l'hai stuzzicata, la curiosità, cara Ele, ma come faccio a conciliarla con la montagna di libri in attesa di lettura, nonchè col portafogli in perenne crisi asfittica?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  3. Grazie del consiglio. Visto che anche a me Il cavaliere d'inverno ha fatto lo stesso effetto, mi fido del tuo giudizio e alla prima occasione comprerò questo libro.
    Simona

    RispondiElimina
  4. Su il cavaliere d'inverno mi trovi daccordo completamente con te, quindi credo mi piacerà anche questo,lo segno nella lungaa lista dei libri da acquistare

    RispondiElimina
  5. Ho iniziato a leggerlo in edizione originale (The last letter from your lover) perché incuriosita dalla trama, ma non disposta a spendere tutti quei soldi per l'edizione italiana.

    Per ora posso solo dire che è, in effetti, piuttosto profondo, non la classica lettura leggera, fonte di intrattenimento e mezzo di piacevole evasione. Da questo punto di vista ci sono rimasta un po'... diciamo male, perché stavo ricercando tutt'altro. Ora mi sto abituando all'idea di affrontarlo con uno spirito diverso da quello di partenza.

    Ludo.

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!