Passa ai contenuti principali

Danza con il diavolo di Sherrilyn Kenyon

So che scrivendo questo post mi attirerò le "ire" del popolo fantasy in rete, ma sapete come sono fatta: devo dire la mia!!!
Ho letto la serie dei Dark Hunters fin'ora pubblicata e, malgrado nessun libro che la compone mi ha mandato in visibilio, devo dire che mi ha comunque piacevolmente intrattenuta.
Ammetto che aspettavo con ansia il romanzo che si incentra su Zarek, "Danza con il diavolo" di Sherrilyn Kenyon perchè tra blog e articoli vari, le estimatrici del genere non facevano che asserire che Zarek era molto simile al mio Zsadist (per intenderci, "Un amore impossibile" di J.R.Ward.)
Ahi! Ahi! Ahi!
E' vero che Zsadist aveva subìto delle angherie infernali...è vero che aveva un caratteraccio... è vero che era segnato anche nel corpo, ma...
Zarek ahimè è uno sfigato di prima classe: ne subisce di tutti i colori, soffre le pene dell'inferno, è un emarginato non soltanto nella sua vecchia vita, ma anche nella nuova!
Non so, amiche mie, io personalmente non ho trovato queste grandi affinità tra i due...
Sarà il modo in cui le due autrici si pongono nei confronti dei fatti? il modo in cui Zsadist e Zarek si pongono nei confronti della vita? Il modo in cui vanno incontro all'amore?
Mah!
So solo che Zsadist appare come un guerriero che ha sofferto sì, ma che reagisce seppur con autolesionismo...Zarek mi sembra un gattone randagio, che come un bambinone se la prende con il mondo senza per questo riuscirci pienamente!

Danza con il diavolo è grazioso come romanzo, ma per me non raggiunge i livelli di "Un amore impossibile".
Voi cosa ne dite?
Zarek vi ha trasmesso le stesse emozioni di Zsadist?

Ele

Ricordo che la serie dei "Dark Hunters" è così composta:
1. Fantasy Lover, 2002 prequel
2. Notte di piaceri (Night Pleasures)
3. L’abbraccio della notte (Night Embrace)
4. Danza con il diavolo (Dance with the Devil)
5. Kiss of the Night, 2004
6. Night Play, 2004
7. Seize the Night, 2005
8. Sins of the Night, 2005
9. Unleash the Night, 2005
10. Dark Side of the Moon, 2006
11. Anche i diavoli piangono (Devil may cry)
12. Acheron, 2008
+ The Dark-Hunters Companion
13. One silent night, 2008
14. Bad Moon Rising, 2009
15. No Mercy, 2010
16. Retribution

 border=

Commenti

  1. Ciao Ele!
    Sarà che amo i gatti, ma a me Zarek è piaciuto un milione di volte di più di Zsadist, che sopporto proprio poco... Forse proprio perchè il buon Zarek ce l'ha con il mondo intero, ma cerca di non fare male a nessuno, mentre Zsadist se la piglia con tutti (specie quel povero derelitto di suo fratello Phury) come se fosse l'unica persona con dei problemi sulla faccia della Terra.
    In verità, a me la Kenyon piace tantissimo e questo finora è il romanzo dei DH che ho amato di più, nonostante fosse quello che, leggendo la trama, mi ispirava di meno!

    RispondiElimina
  2. A me sono piaciuti entrambi i libri, Zarek poi anche dopo aver trovato l'amore non cambia poi molto, rimane sempre molto distaccato con tutti, tranne la moglie.
    La Kenyon mi piace molto, anche se uno dei libri che ho più aprezzato ancora non è arrivato in italiano.
    ciao
    Mary

    RispondiElimina
  3. A me è piaciuto molto Zarek ma... Zsadist è UNICO! Anche se dei vampiri della Ward non è il mio preferito tra i due citati assolutamente sì *_*

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…