Passa ai contenuti principali

Arrivederci a Matera!

Matera, 1 ottobre
Ore 23,00 Palazzo Gattini, Matera

È notte fonda quando finisce la nostra intensa giornata. Abbiamo conosciuto tante autrici ed editors, abbiamo presentato la Romance Magazine, abbiamo aspettato con trepidazione il Premio Baccante di questa edizione: Margaret Mazzantini . Ora ci rilassiamo tutti sui comodi divani del Palazzo Gattini. In un’ amosfera lussuosa, i camerieri si muovono tra personaggi famosi del mondo dell’editoria, servendo il cocktail di fine lavori offerto da uno degli sponsor del WFF: Harlequin.
E su uno di questi divani ci sono anche io, la vostra Juneross, che si osserva i piedi ormai stragonfi, e ripensa già con tristezza a questi giorni volati cosi in fretta.

Eppure c’è ancora qualcosa da dire: ho conosciuto una ragazza dal volto dolcissimo, che appena mi ha visto ha esclamato: io leggo il tuo blog! Immaginate il mio volto illuminarsi, il petto gonfiarsi( sissignore, mi sono gonfiata almeno di un’altra taglia, anche se potrebbe sembrare impossibile) e gongolarmi pensando che in mezzo a tutte quelle celebrità anche io ero qualcuno.
Immaginate quindi il mio sgomento quando scopro che questa ragazzina , non solo è un medico legale, ma ha anche scritto un romanzo , L’ Allieva ( Longanesi), che oltre ad avere avuto successo in Italia è stato già tradotto in altre lingue. Ancora più grande il mio imbarazzo, perché scopro tutte queste belle cose durante la presentazione del romanzo stesso. Complimenti Alessia Gazzola, mi hai dato una lezione di umiltà: mi sono tanto pavoneggiata pensando di essere ‘qualcuno’, quando davanti avevo una donna che veramente andava lodata per il suo lavoro sia secolare che di scrittrice.

Chiusa questa parentesi, ritorniamo a me seduta sul divano. Cosa si puo’ fare per finire bene questa serata? Un bel video, mi dico! Anzi sapete cosa? Credo proprio che un video di chiusura potrebbe diventare una tradizione. Infatti, nell’edizione del 2010, chiudevamo la serata al WFF in questo modo: LINK

Quest’anno abbiamo deciso di chiuderla cosi:





Grazie a tutte per averci seguito e grazie alle meravigliose donne che organizzano questa manifestazione tutta italiana ma proiettata nel mondo: Mariateresa Cascino, Elisabeth Jennings, Maria Paola Romeo.


 border=

Commenti

  1. Mannaggia la pupazza! Non mi funziona il sonorooooo! Nooo, ero troppo curiosa...

    RispondiElimina
  2. Ross inanzitutto grazie per il reportage, mi sembrava di essere li anch'io !
    Che belle che siete in video(oserei dire anche un po brille?!:D)
    Non avevo mai sentito parlare di Alessia Gazzola o almeno non mi pare di aver visto il suo libro in giro, mi hai incuriosito Ross vedrò se riesco a trovarlo..

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

.... Ogni storia che viene narrata Ha dietro una persona che l’ha creata: Nella mente un pensiero le è nato E amore e mistero ha amalgamato. Così Deanna Raybourn ci ha raccontato Cosa ha veramente pensato Dando vita al racconto citato… .... il cantastorie Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali. Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis: Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata. La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci. Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly. Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione. Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza. Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, qua

Primo Give- away: Chi voglio sei tu!

Per dare a tutte la possibilita' di vincere una copia del romanzo Chi voglio sei tu, di Mariangela Camocardi , che troverete in edicola a partire dai primi di Dicembre, in questo give-away potrete lasciare due commenti, entrambi validi per l'estrazione. Nel primo commento , bastera' lasciare il vostro nome o nick e condividere sui vostri canali la notizia, se ne avete naturalmente. Nel secondo commento (FACOLTATIVO) potrete lasciare le vostre risposte al test La sciantosa che e' in te, che potrete leggere cliccando su CONTINUA LEGGERE. Avete tempo per lasciare i vostri commenti fino al 6 dicembre 2011 Dimenticavamo, insieme al romanzo il vincitore ricevera' a casa anche questa stupenda creazione di Silver Rose: un appendi-borse Burlesque, che sembra creato apposta per questa settimana speciale. Ogni tanto il mondo fa il giro all'incontrario,non vi pare? E' vero che ci propone nuovi macchingegni tecnologici,ma allo stesso tempo ci ripronone v