Sposare uno sconosciuto di Lisa Kleypas

Trama
La bellissima Lysette Kersaint, fuggita dal patrigno per evitare il matrimonio con un uomo che detesta, trova suo malgrado protezione presso il temibile proprietario di una piantagione. Non è infatti una buona reputazione quella di Maximilien Vallerand, noto per la sua crudeltà e le sue terribili collere, e con un misterioso passato. Addirittura si mormora che abbia assassinato la sua prima moglie. E quando scopre che Lysette è fidanzata con il suo nemico di sempre, decide di usarla per ottenere vendetta. Ma presto la bellezza e il cuore innocente di quella ragazza risveglieranno in lui un sentimento genuino, prologo di una passione travolgente…
Per leggere la nostra Malelingua, cliccate su continua a leggere.  





Direttamente dalla scrivania di Juneross

Vi avevamo promesso un bella discussione sul nuovo libro di Lisa Kleypas: Sposare uno sconosciuto, ma sapete cosa? Dopo aver letto il suddetto romanzo, non abbiamo trovato punti su cui discutere, o per lo meno, spunti per intavolare una conversazione costruttiva. Anche se, e permettetemi l’ardire, questa volta il romanzo sembra essere più intelligente degli altri. Si nota subito che la Lisa eccelleva nella storia americana quando andava a scuola. Per lo meno,chiuso il libro, ho imparato qualcosa di nuovo sulla comunità creola. Ahimé comunque, a parte queste nozioni storiche che sono sparse qui e là nel romanzo, scrivere una recensione sarebbe stato come copiare una di quelle già scritte , proprio perché il libro non è che un clone degli altri. State calme, non vi agitate, mettete giù il fermacarte e il ferro da stiro! Ecco bravine, cosi. Ragioniamo insieme.


L’eroe non è forse sempre lo stesso? Grande, grosso e rincretinito, no pardon, per meglio dire, l’alone di mistero e di uomo duro viene creato attorno a questo personaggio, ma basta che questi senta odore di pelo ( come ebbe a dire il grande Zucchero!) e si rincretinisce sul colpo. Eppure, con una storia dolorosa come la sua, gli elementi c’erano tutti per costruire un plot pieno di passione e colpi di scena (veri) , di risvolti psicologici e tormentati. Niente da fare, è bastato che lui la vedesse, che lei vedesse lui ... ed amen, vissero felici e contenti già dal quarto capitolo.

Vogliamo parlare di lei? Ma si parliamone! Lei, l’eroina, oddio com’é che si chiama? Uff, appena chiuso il libro e l’ho già scordato. Non che fosse importante ricordare il suo nome, in fondo lei è proprio come tutte le sue precedenti compagne di sventura, ingenua e svampita, a parte i capelli, rossi, che dovrebbero denotare una forte personalità. Cosa ancora? Ah gia’! Ha quasi 19 anni(o forse 18?) ed è sempre vissuta reclusa in casa con l’unica compagnia di sua sorella, di una Tante timorosa ed inutile, e di una mamma fantasma. Naturalmente parliamo di una giovincella senza esperienza, ma con i capelli rossi, non scordatelo, cresciuta nel terrore del suo violento tutore, nonché in un ambiente dove la cultura creola regna sovrana.
Attenzione però, questa eroina, cosi come tutte le altre della cara Lisa, ha ricevuto un miracolo. Non ve ne eravate accorte mentre leggevate il romanzo? Accipicchia! Come definireste una fanciulla di nessuna esperienza ma che si trasforma, nel giro di pochi mesi, nella donna più saggia, matura e sensuale di tutta la popolazione creola? Pensate un po’: alla fine è anche capace di salvare capro ( l’eroe o per meglio dire il caprone in calore), e cavoli ( tutti i parenti connessi ed annessi!)
Ed anche qui, scusatemi se mi permetto la confidenza: ma cara Lisa, con un personaggio di questa portata, con i capelli rossi ,fiera, ribelle alle tradizioni, non avresti potuto creare una storia scoppiettante? Non so, avendo due personaggi forti, il diable e la rossa, non poteva esserci almeno un piccolo scontro di personalita'? L'unico colpo di scena che ci regali e' proprio il miracolo della saggezza ( detto tra noi, cara Lisa, nemmeno san Gennaro riesce a fare miracoli velocemente come fai tu, si vede che tu hai conoscenze piu' in alto.)
Arriviamo alla conclusione della storia che risulta essere un breve riassuntino snervante del tipo: il figlio ha fatto questo, il fratello ha fatto st’altro , la mamma invece ha fatto questo.
Ma come si può biasimare il povero traduttore? Alla fine non ce l’avrà fatta piu’ con tutte ste scemenze e per risparmiare il lettore ha preferito sicuramente darci un sunto del finale.
Scusi signor traduttore, con qualcuno che la dobbiamo prendere, faccia finta che è colpa sua, altrimenti dovremmo accusare la cara amica Lisa di aver scritto un romanzo con sbalzi temporali da far invidia a Super Man che andava alla velocità della luce, di frasi dette a metà che avrebbero dovuto far capire il senso di una storia intera, e di un finale scritto tipo riassuntino da un bimbo della seconda elementare!

E va bene Lisa, ci hai regalato ancora qualche ora di sana lettura romantica, e noi non possiamo che ringraziarti.
Ma, a proposito, dov’e’ la passione in questo romanzo? No, non lo sto chiedendo a te Lisa! Che non si pensi mai che io possa essere nella condizione di salire in cattedra e darti dei consigli su come usare i tuoi personaggi per farli vivere invece che drogarli, le tue fans mi scorticherebbero viva!
La mia domanda invece è rivolta alla casa editrice. Sapete? Mi sono chiesta durante tutta la lettura perché il romanzo fosse stato pubblicato nei romanzi Passione.
Insomma, se compro un romanzo della collana Classic, so che leggerò una storia romantica, basata sul plot più che sul sesso. Se compro un romanzo Extra Passion, mi aspetto ( ed anche l’edicolante si aspetta lo stesso, perché continua a collocare gli extra passion sotto lo scaffale delle riviste porno), dicevo mi aspetto una storia piccante, hot, scandalosa e piena di posizioni da manuale.
Ma, quando compro un Passione, secondo voi, cosa dovrei aspettarmi di leggere?

P.s. ci tengo a dire che il post e' mio, almeno sapete con chi prendervela!

JUNEROSS







 border=

113 commenti:

  1. Naturalmente, per chi avesse capito le ultime frasi del romanzo, per favore e' pregato di spiegarlo anche a me! Ho partorito 3 figli e : 1- mio marito non ha mai avuto il coraggio di portarmi in braccio al nono mese di gravidanza, figurarsi su per le scale. 2- Non penso che nessuna donna che stia per partorire abbia "voglia" di fare sesso....o no?

    RispondiElimina
  2. Sono la prima a giungere sin qui!

    Pronta per andare in palestra, mi sono ricordata della minaccia di Juneross, e pertanto una sbirciatina era d'obbligo.

    Il romanzo non l'ho ancora letto, come del resto quasi tutti gli ultimi della Kleypas pubblicati. Sono lì sul comodino che occhieggiano, ma la voglia manca...so già che non saranno all'altezza degli storici all'inizio.

    Credo che come tutte le autrici, a volte scrive dei bei libri a volte deve solo rispettare le consegne.

    Spero che in futuro ci siano pubblicazioni migliori! ^^

    Juneross, per fortuna non era nulla di grave, dopo il tuo messaggio su Facebook di ieri, ero preoccupata!

    Tranquilla, da parte mia nessun lancio di oggetti contundenti...però sarei curiosa di leggere il commento di Eleonora!
    :oDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

    Bacioni

    RispondiElimina
  3. E niente di grave perche' tu non sei Kleypas dipendente! Sentissi alla Eleonora come se l'e' presa...ahahaha :)

    RispondiElimina
  4. Come darti torto Ross?
    Ho pensato tutte le cose che hai scritto, e, anche peggio, dato che avevo appena letto il seguito. Nonostante sia pieno di note stridenti anche quello, almeno l'ho trovato più vivo.
    Comunque neanche io ho capito bene l'età e la causa della saggezza della protagonista, ma l'ultima frase avevo capito che l'aveva solo portata su per le scale perchè forte e virile, non che avesse fatto... ehm altro.
    Per la collana... che dire... da quando ci sono gli erotici (extra passion) questi qui di mezzo sono sempre un po' al confine con la linea classic.

    Un abbraccio (e tutto il mio sostegno)
    Libera

    RispondiElimina
  5. Non leggo la Kleypas, non mi piace, quindi non ho comprato il libro. Invece posso dire che la Balogh mi sta stufando, i suoi libri ultimamante sono tutti uguali, stesso clichè e stesse trame. Uff... Vabbeh ragazze, che ci vogliamo fare, in verità credo che questo obbligo di seguire un filone fisso alla fine penalizzi l'opera, ma d'altronde sono romance, non potrebbero essere diversi.
    Simona Liubicich

    RispondiElimina
  6. @ Libera, ero certa che se la portava su le scale per....emmm...ho capito male?
    @ Simona, hai centrato uno dei punti celati, che speravo venissero messi in evidenza da voi. Ma non e' forse vero che questi romanzi sono diventati troppo commerciali? Basta che piaccia un personaggio, un filone e l'autrice..zacchete...scrive tutto uguale! Ma...non vi sembra un insulto alla nostra intelligenza? Saghe, si, ben vengano, ma cloni no!

    RispondiElimina
  7. No, no, noooo avevo scritto un post lungo una quaresima e Blogger me lo ha persoooo. Ross sei tu sai che lo hai fatto apposta!
    E io che ti avevo dato ragione!
    Infatti tutto quello che hai scritto lo avevo notato anche io, l'età non ben definita di lei, la sua saggezza uscita da non si sa dove ecc.
    Per quanto riguarda lui però, devo dire che erano gli altri che lo giudicavano un diavolo, mentre invece era un omino di marzapane!
    E la bellezza di lei era nascosta da abiti maschili e sudiciume, ma lui, gran gatto sornione, l'aveva annusata, infatti appena vista ... zac... preso all'amo! Beh, forse, più che un gatto era un baccalà!
    E il finale, il finale, chiedo a chi ha letto il libro in originale di darci lumi. Per favore!
    Però, in fondo in fondo, è stata una letturina amena, lei mi è piaciuta sempre di più e, concordo con te, se la Lisa avesse sviluppato di più i personaggi sarebbe stato un libretto più carino.
    Preferisco le Zitelle però, ho appena riletto tutti e cinque i libri e lo vuoi sapere? Mi piacciono ogni volta di più.

    RispondiElimina
  8. Eh si le zitelle non erano male davvero!!! Ma cosa ne pensate del fatto che vengano pubblicati sti libri nei passione? Per far vendere la collana? Andrebbero benissimo nei classic, di cui molte hanno gia' l'abbonamento, ma nossignore, per leggere la lisa bisogna comprare i passione! Bah?

    RispondiElimina
  9. Ah già mi ero dimenticata... sono d'accordo con te (uffaaaa ancora!) di passione pochina, anche se fanno robba ;)
    e qui non c'è neanche un accenno alla frutta, che, finalmente, abbiano capito che bisogna mangiarla?

    RispondiElimina
  10. ...Meno male che ci sei tu Ross... ero lì lì x prenderlo; mi ammiccava dall'espositore, ma poi maligna ho pensato prima vedo qualche recensione... ed eccoci qua! Ho letto alcuni libri della Kleypas e li ho trovati straordinari (non picchiatemi a sangue ma la serie Craven a me è piaciuta tantissimo..), poi entusiamata dallo stile ho preso altri romanzi (giusto x citarne uno che non riesco a finire Con te, adesso)...cavoli sembrano scritti da due persone diverse!
    Forse, e dico forse...le hanno imposto diciamo un filone (per stare sempre nell'ordine di vendite auspicabile), forse è un periodo di stasi... se facciamo il conto di quanti romanzi sforna all'anno non è che può tanto stare a "pettinare le bambole" ... non avrà molto tempo x inventarsi storie entusiasmanti. (vedi Lady Akasa.. problemi di consegna)
    .. Torniamo noi Ross... meno male che oggi in ufficio non c'è il capo ero di umore nero ma leggere la tua recensione mi ha fatto piegare in due dalle risate... e poi x finire ... nono mese di gravidanza in braccio!?! Sicuramente stò uomo potrà pareggiarsi con maciste..io ero definita "la balena spiaggiata..." non sò se rendo l'idea!!
    un bacio a tutte
    Gladia

    RispondiElimina
  11. @lullibi ... li ho appena trovati (cinque libri serie Zitelle), vista il tuo entusiasmo, appena ho tempo li leggo tutti uno dietro l'altro!
    Ciao
    Gladia

    RispondiElimina
  12. Comprato, letto, e commentato: " Boh !! ". Senza infamie ne lodi. Non sono riuscita a capire se mi piaceva o meno. L'ho messo da una parte e amen. Non e' la solita Kleypas che io amo ma qualche inciampo glielo concedo. Speriamo che il seguito sia meglio.In quanto al finale devo ammettere che mi ha lasciato un po' ( un po? !!!?? ) perplessa. Quando stavo partorendo ( con annessi e connessi ) ho maledetto mio marito un secondo si e l'altro pure altro che fare sesso. Ero talmente addolorata che, a detta di tutto il personale, sembravo indemoniata. Per fortuna (sua ) quando ho partorito non c'era ancora la buona abitudine di fare assistere i papa' ( 1977 ) altrimenti mio figlio sarebbe stato orfano di padre prima del tempo... Alla fine tutto dimenticato ma in quei momenti altro che sesso...! Dalla Lisa mi aspetto sempre il meglio, ma questa volta sono rimasta delusa. Un saluto a tutte Anna

    RispondiElimina
  13. Eleonora, credo che ti ho risparmiato un linciaggio collettivo! Le donne si sono svegliate...e sono uscite dal coma Kleypas...ahahahha :)

    RispondiElimina
  14. Ciao darling,

    io l'ho preso ma non l'ho ancora letto... cara Ross le caretteristiche scialbe e tipicamente da clichè ci sono tutte, quindi essendo io la prozia del romance dire che potrebbe piacermi...
    Scherzi a parte, questo post non fa che confermare quello che ho sempre pensato e cioè che spesso si innalzano agli onori dell'altare romance delle scrittrici solo perchè hanno scritto un paio di riuscitissimi libri... Ross sto per scriverti una mail che m'è venuta l'idea di un post ; )

    Un bacio a tutte
    Lilli

    RispondiElimina
  15. Dunque...ho finito il romanzo proprio stanotte...e posso solo sottoscrivere le considerazioni di Juneross a partire dalla faccenda della passione pre-parto...le ultime frasi mi hanno lasciata talmente allibita da farmi tornare a rileggere...pensavo di aver capito male! Per il resto, l'ambientazione mi intrigava molto, ma non c'è sviluppo dei personaggi...e poteva esserci, eccome, soprattutto per quanto riguarda lui. Già...lui...possente, tenebroso, tormentato e seduttore in odor di depravazione...ma poi in preda a grottesco sgomento perchè ritiene di aver violentato (sic) da ubriaco la moglie, quando questa al sorgere del sole è lì nel letto che gli fa grattini sulla coscia, lo provoca in vari modi e squittisce ogni due secondi "Mon Mari..."? C'è da dire che poi, in mancanza, per questioni storiche, di una pasticca di analgesico, il caffè gli schiarisce le idee ;)
    Patrizia

    RispondiElimina
  16. Ahimè quante ragazze contro la mia Lisa! Allora, premettendo che questo romanzo è senza infamia nè lode anche se a me come sempre è piaciuto...
    Lisa è un'autrice che sa trasmettere emozioni: ha scritto alcuni dei libri più belli del genere e non credo di essere l'unica a pensarlo visto che è una delle più amate!!!
    Comunque, in questo caso non litigo fortemente con nessuna e in particolare con Ross perchè non è la Lisa al suo meglio, ma vi aspetto al varco...alla prossima pubblicazione!

    RispondiElimina
  17. Concordo con tutto, soprattutto sul fatto che spesso sembra di leggere libri tutti uguali, poco originali.
    Boh!

    RispondiElimina
  18. Eccoti qui Eleonora! Ti stavamo aspettando al varco! Ci aspetti per il prossimo clone? LA lisa avra' scritto, quanti 2 o forse 3 romanzi carini...e poi vive sugli allori!! E' vero che riesce a trasmettere delle belle emozioni, ma questo solo perche' rimane nel romance piu' classico quelle che tutte amiamo. Insomma, anche in questo caso vive di rendita!

    RispondiElimina
  19. Io credo che non si possa discutere sulla bravura della Kleypas che secondo me é un'autrice sensibile e intelligente quindi bollare i suoi romanzi come sciocchi o cloni dei suoi precedenti lo trovo assolutameente ingiusto questa é la mia opinione ovviamente poi ognuno é libero di pensarla come crede.E' vero che pur amando lo stile di un'autrice spesso alcune storie ci deludono é naturale che sia cosi' non possiamo promuovere tutto come "eccelso".Comunque ritengo che autrici come la Kleypas,la Balogh,la Robards e per citare le autrici più hot la Holly e la Leigh scrivano storie molto più coinvolgenti rispetto alle nostre autrici italiane e le vendite lo dimostrano e in questo blog spesso leggo tessere le lodi di molte scrittrici italiane veramente "senza infamia" e "senza lode" va bene sostenere "le roselle nostre" come vengono chiamate qui ma con equità non me ne vogliate ma ci tenevo ad esprimere il mio pensiero.Grazie

    RispondiElimina
  20. Ma, Juneross, premesso che io la Kleypas non la compro più perché non mi emoziona più di tanto, non sarà forse "normale" per una autrice indovinare 2, 3 o 4 DIK su - quanti? - 20 o 30 pubblicati? Dopotutto, sono umane ed indovinare sempre quello che non è né troppo scontato né troppo originale ed accontenta tutte noi, non è di questo mondo! :-)
    Anche La Robards, che adoro, di DIK, per me, ne ha scritti due. Gli altri, alcuni sono carini, altri meno. L'ultimo pubblicato, per me, l'ha commissionato ad un ghost-writer tanto non sembra lei!
    Susanna

    RispondiElimina
  21. @ Susanna, in fondo hai ragione, le autrici brave scrivano al massimo 2- 3 DIK poi il resto e' contorno. Ed allora, ragazze, forse dovremmo essere piu' elastiche noi, e cercare altre autrici, e non solo fermarci al nome che conosciamo....

    RispondiElimina
  22. @ Per anonimo :) Grazie per esserti fermata ad esprimere il tuo pensiero, che stai certa condividono in tante altre. Unico appunto, noi le chiamiamo "Rose Nostre", le Roselle, invece sono un gruppo ( di cui anche io faccio parte) di una Maling List di Romanzi Rosa, la prima e piu' importante in Italia !

    RispondiElimina
  23. In questo libro la Kleypas non è sicuramente al meglio anzi per alcune cose concordo in pieno con Ross però diciamo che si fa leggere senza infamia nè lode (almeno per me).....probabilmente da questa scrittrice ci aspettiamo sempre molto e quando il libro è passabile, come molti altri che vengono pubblicati del resto,ci sembra ancora più brutto di quanto non lo sia in realtà.
    Un saluto
    Daisy

    RispondiElimina
  24. @Ross avrò capito male io si vede che non era ancora ora del parto e riusciva a divertirsi... beata lei

    Piccolo Off-Topic per Susanna:
    quello della Robards non sono riuscita a terminarlo, niente a confronto con L'altro lato del paradiso e altri che ho letto suoi.

    Una delusione completa p due passione di questo mese :(

    Un abbraccio
    Libera

    RispondiElimina
  25. Voglio intervenire in aiuto di Eleonora. Ragazze, tenete conto che in USA le autrice devono sfornare dai 3/4 romanzi l'anno...specie se sono molto seguite...pertanto che esca fuori la ciofeca può capitare.

    Ricordo che il quarto della Kleypas (quello della sorellina più piccola), il protagonista maschile doveva essere lo zingaro apparso nel terzo...invece la casa editrice le ha imposto diversamente! Perciò non diamo troppo addosso alla Kleypas se a volte non ci prende...inoltre lei scrive per il mercato americano...che non è di palato fine come noi...che stiamo attente al dettaglio...che abbiamo un livello culturale medio-alto! ^^

    Baci

    RispondiElimina
  26. Allora.......inizio con il dire che il libro ancora non lo leggo xchè ho avuto altro(purtroppo) da fare. Ma una cosa la voglio dire subito: sparare su Lisa Kleypas xchè secondo alcune scrive sempre romanzi uguali è davvero TROPPO! Dire poi che tutti i suoi romanzi sono uguali NON SI PUò SENTIRE xchè allora dovremmo dire che tutti i romanzi storici di tutte le autrici alla fine sono uguali. Questo lo dico xchè il chlichè dei romanzi storici è più o meno sempre lo stesso: 800 ( o altre epoche passate) lord (o eroe più o meno inerente all'ambientazione e epoca storica) eroina più o meno vergine ma pur sempre bella sveglia (menomale!). Ma almeno LISA KLEYPAS riesce ad emozionare anche solo con una parola, i suoi eroi secondo alcune sono sempre gli stessi ma io li adoro visto che sono proprio il mio tipo ideale di eroe *_*. Inoltre la GRANDIOSA Lisa (xchè x me rimane una delle migliori scrittrici che io abbia mai letto) non cade MAI nel volgare, le sue scene sono sempre STUPENDE e non ha bisogno x emozionare o x far venire i bollori di scrivere di frutta usata nella maniera più degradante o di raccontare di eroine che nell 800 va in un negozio (mai capito che tipo di negozio fosse e se sia mai realmente esistito...ma alla fine chi se ne frega di suddetto negozio..... è_é ) per comprarsi un fallo di vetro x poi usarlo davanti all'amante ma dopo tutto ciò alla fine era ancora innamorata del marito(!!!!!!!!!!!!!!!!!) pur di vendere qualche copia del suo libro che altrimenti nessuno avrebbe mai letto (parlo della Schone). E infine per me i libri di Lisa sono tutti bellissimi, pochi sono quelli un pò meno riusciti ma glielo si può perdonare appunto xchè gli altri sono dei veri e propri DIK . Ora vi saluto vado a leggermi questo libro e ci passerò anche la notte xchè voglio vedere che effetto mi farà..... ma tanto io ADORO E ADORERò SEMPRE LISA KLEYPAS *_*

    oh........ ora mi sento meglio :D
    Eleonora rimarremo solo io e poche elette ad amare Lisa? Ce ne faremo una ragione hahahhahahahahahahha

    RispondiElimina
  27. Salve, ho comprato il libro prorpio perchè era stato indicato sul blog ed ero molto curiosa.
    Oltretutto normalmente mi trovo abbastanza in accordo con le recenzioni di Eleonora.
    Invece questa volta anche a me il libro non ha dato niente (a parte qualche nozione sulle usanze creole) e anche io, come Ross, al momento, pur pensandoci, non riesco a ricordare il nome della protagonista.
    Fio

    RispondiElimina
  28. Eleonora volevo dire che rimarremo solo io e te e poche elette naturalmente ^_* (mi ero dimenticata di scrivere te)

    RispondiElimina
  29. Ragazze, non voglio che si generalizzi...
    E' vero che non tutte le ciambelle riescono con il buco ma è anche vero che Lisa Kleypas ti coinvolge sempre e un suo libro lo finisci a differenza di tante altre.
    I clichè ahimè per iil genere è ovvio trovarli:allora perchè amiamo il rosa?!
    Lisa merita la lode solo contando:
    L'ALBA DEI SOGNI
    SOGNANDO TE
    ALL'IMPROVVISO TU
    SUGAR DADDY
    IL DIAVOLO HA GLI OCCHI AZZURRI
    per non parlare dei titoli in lingua, non ancora pubblicati...

    E' vero che i gusti sono soggettivi, ma le vendite parlano chiare e lei l'interessa l suscita sempre!

    P.S. Lidia grazie del sostegno!!!

    RispondiElimina
  30. Mamma mia, qui è guerra: scendiamo in campo!
    Premetto che della Kleypas ho letto poco, ma "Sognando te" mi era piaciuto. Poi è vero che i suoi protagonisti sono un pò tutti fotocopia: lei bella e ingenua ma determinata (a far che?), lui bruno, forte, bello e dannato, con tendenza allo sbudinamento post-coitale.
    A proposito, è vero che che, se a volte le eroine sono di basso ceto, gli eroi sono sempre lord oppure ricchi possidenti, con passato traviato a piacere.
    @Ross: cielo, davvero questo fa sesso con la partoriente?? Non l'ho ancora letto, ma mi sembra che siamo al limite della molestia!
    E poi.... ho visto amiche al termine del tempo, erano enormi e così poco interessate al sesso, alcune addirittura sofferenti; ma la Lisa ha figli?
    @Lidiag.: non stupirti, la circostanza del pornoshop potrebbe essere vera; ho letto che Caterina de Medici ebbe a riproverare una sua dama perchè si intratteneva troppo con falli di vetro chiamati "passatempo", da riempire di acqua calda per un effetto più realistico....
    Ross, a nome della categoria delle rosse ti ringrazio per averci definito "di temperamento": e pensare che qualcuno mi aveva definito rompiballe e basta!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  31. ahhhh Lucilla sei un mito! "andiamo ai materassi" (dal padrino)... caspita e chi si aspettava una zona fans della Kleypas così agguerrita ahhh!!!
    Ma si dai... se non facciamo un pò di critica alle grandi autrici di chi dobbiamo sparlare!?! Dopotutto lo fanno di lavoro, con tanto di editore, revisore bozze etc etc...
    ... che dire "Improvvisamente tu" è uno dei miei romance preferiti, uno di quei libri che leggo quando sono giù di morale.. ma altri, davvero sembrano scritti da un'altra mano...
    ..Meno male che ho fatto il cesareo... dopo tutto stò parlare di sesso pre parto mi si rizzano i capelli in testa!!
    Ciao
    Gladia

    RispondiElimina
  32. Gladia sei uno spasso, anche a me è piaciuto molto quel romanzo.
    Ma io, soprattutto con la Lisa vado controcorrente e preferisco sempre i suoi romanzi meno amati...

    @Lidiag
    Mi spiace leggere che critichi sempre la Schone che invece ha un grande successo, scrive bene, è storicamente molto attendibile etc etc
    Il negozio era una libreria (chiaramente scritto nel libro) con un reparto "nascosto" a cui si accedeva solo grazie a delle referenze. I falli artificiali esistono dal tempo dei Maya. Greci e Romani ne facevano uso comune.

    Comunque siamo qui per parlare della Kleypas e in particolare di questo romanzo che non è tra i suoi meglio riusciti, già il seguito, se lo pubblicheranno in una buona traduzione e senza tagli, secondo me è migliore.

    Libera

    RispondiElimina
  33. Premesso che ognuna di noi ha una propria sensibilità e una diversa esperienza di vita e, per questo, ogni libro tocca di più o di meno le corde del sentimento di chi legge.
    Premesso che una autrice può anche scrivere dei libri mediocri, magari all'inizio quando non è ancora brava oppure perché ha un periodo di stasi.
    Premesso che ognuno ha i propri gusti e che ci dobbiamo rispettare per questo.
    Premesso che stavamo parlando di un libro e non stavamo sparando a zero su un'autrice.
    Premesso che in questo blog, di solito, la maggioranza di noi si prende anche in giro, utilizzando l'ironia educata, sui propri gusti.
    Premesso che non voglio fare polemica ... o forse sì, mi chiedo Lidiag cosa c'entri la Schone in questa discussione.
    So che non ti piace, invece a me e ad altre piace, non per le scene di sesso, o almeno non solo, anche se è una maestra nel descriverle e non credo che scada mai nella volgarità.
    La Schone ha toccato degli argomenti scabrosi nei suoi libri e mi ha emozionato fino alle lacrime, perché quegli argomenti erano un po' nella mia esperienza.
    E nella vita reale, non esiste mai il bianco o il nero, ma un'infinità di tonalità di questi colori, che arrivano a mischiarsi, tanto che esistono persone che vivono solo per il sesso, persone che vivono in castità, persone che amano contemporaneamente uno o due partner, e tanto altro ancora...
    A volte una puttana è una signora nell'animo, mentre una signora può essere un'infima puttana senza passeggiare su un marciapiede.
    La Kleypas mi piace e molto in alcuni libri citati in altri commenti, ma mi dispiace dire che questo presenta delle falle e delle mancanze. Non so se a causa della traduzione o della Kleypas, per questo mi piacerebbe avere l'opinione di chi ha letto il libro in originale.
    Scusate la prolissità (come al solito direte voi ...)

    RispondiElimina
  34. @Libera:era un esempio citare la Schone e il luogo come il libro, l'ho rimosso dalla mia mente tranne questo orrido particolare. Era comunque un commento del tutto personale e la Schone la cito sempre quando paragono una grande autrice (secondo me)a una che a me non piace per niente e che non mi trasmette nulla tranne lo schifo.Che poi la Schone scrive bene non lo pensano tutti come magari pensano lo stesso della Kleypas


    @Eleonora: Lisa Kleypas for ever ^_*

    RispondiElimina
  35. Ecco.... la schone nun se pò toccà.... ho capito.....bah!

    RispondiElimina
  36. @Lullibi: tanto x chiarire la schone c'entra solo nel mio personalissimo commento che uno può condividere oppure no....ma rimane ciò che io penso.

    RispondiElimina
  37. Lullibi, non hai scritto un commento ma un decreto ingiuntivo, con tutti quei "premesso"!
    Ok, ok, la Kleypas non si tocca, capito. E nemmeno la Schone.
    Non arrabbiarti, però.
    Ma sì, Gladia, come lettrici abbiamo il sacro dovere di fare le pulci alle nostre autrici preferite, sennò che gusto c'è?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  38. cara Lucilla sarà il mio passato come segretaria di uno studio notarile ...

    RispondiElimina
  39. Alla faccia che casino, mi allontano un attimo e qui scorre il sangue.

    Ora riponete le armi, per favore, prima che Juneross arrivi e vi pesti a sangue. :oDDDDD

    Devo dire che ci sono certe autrici che faranno sempre parlare, le ami o le odi, sono scrittrici per cui non ci sarà mai una via di mezzo.

    Capisco che sentir sempre parlar male della propria autrice diventa seccante, come però comprendo il diritto di poter esprimere la propria opinione.

    A me è capitato di lasciare un gruppo perché mentre mi dovevo sorbire filippiche negative sulle mie autrici preferite...guai mai a criticare la Meyer, nella fattispecie di Tonno Edward/Pattison.

    Ora, preso atto che a Lidiag non piace la Schone, ma adora la Kleypas (anche io)...e che Lulli e Lib amano la Schone e anche molti romanzi della Kleypas...mettiamo la lite da parte, e andiamo avanti.

    Alla fine, siamo tutte amiche, possiamo scornarci, ma se non si trova un compromesso ognuna si tiene la propria opinione e tutto come prima! ^^

    Poi se volete continuare, si fanno le cose come si deve.

    Duello all'alba, alla pistola, dieci passi, i padrini e un medico.
    =^_^=

    Baci a tutte le mie Belle Dame

    RispondiElimina
  40. No Lady preferisco la spada, magari coma in Monkey Island accompagnata dalle rime baciate, nei duelli di regolar tenzone ^_^

    RispondiElimina
  41. OK!! Naturalmente sarò il tuo secondo se mi vuoi! ^^ Non ti posso abbandonare in questo frangente!
    :oDDDDDDDDDDDDDDDDD

    RispondiElimina
  42. Mah! Basta che non finisca come fra gli Orazi e i Curiazi....
    Lulli, io al massimo posso farti da infermiera.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  43. @Grazie Libera! Mi è piaciuto tanto quel romanzo perchè la protagonista non è proprio nei canoni della Kleypas (SCHERZO! ehhh.. prevedo altro sparimento di commenti su questa battuta)... se hai qualche titolo da consigliarmi spara pure :-)

    @Lucilla- argomento centrato ed affondato! Come sempre del resto..

    ps il decreto ingiuntivo... oddio stò soffocando pfff ahhh!!!

    Ciao
    Gladia

    RispondiElimina
  44. Mi dispiace, quanto a tenzoni ... ho già dato.
    Grazie Lady per le tue concilianti parole, ti dò ragione e la Buona notte, così come saluto tutte le amiche del blog.
    Le discussioni sono il sale dei rapporti. Con loro si impara.

    RispondiElimina
  45. Oh signur... mentre scrivevo siamo ormai giunte ai duelli!?!
    OK ... se ci sono feriti se ne occupa Lucilla, per i cadaveri li occulto io (prima divoravo gialli e thriller ... capirai che esperienza!)

    brrrrrr un abbraaaccciooooo
    Gladia

    RispondiElimina
  46. @Giusy
    Grazie amichetta cara accetto volentieri ^_^

    @Gladia
    A me piacciono tutti i più bistrattati della Kleypas: All'improvviso tu
    Voglio ritrovarti
    Il principe dei sogni (sarebbe Con te adesso ma nella traduzione Mondadori non l'ho ancora letto)

    sto cercando L'alba dei sogni al momento.
    Non che non apprezzi Sognando te e i contemporanei però mi sembrano più scritti per il pubblico, più commerciali.

    E' indubbio che Lisa sappia scrivere eh, infatti i suoi libri li finisco sempre, senza saltare le pagine.

    Libera

    RispondiElimina
  47. Ci siete riuscite! Adesso mi toccherà fare nottata per leggere questo libro. Da due settimana è in lista di attesa sul comodino.
    Credo che sia abbastanza normale che alle volte le nostri autrici preferite pubblicano dei libri scadenti. Ma non facciamone una tragedia...il duello? Spada o fioretto? Non dimenticate la camicia bianca con i polsini di pizzo :) Se volete porto l'occorrente per un pic-nic, meglio discutere con davanti un bel cesto pieno di leccornie :)
    Come già sottolineato i gadget erotici esistono da secoli, non dimentichiamo il trattato noto come "kamasutra" scritto da Vatsyayana in un periodo non meglio precisato tra il I e il VI secolo. Adesso esistono i kit della durex (o altri simili, scusate non sono molto documentata) ma di sicuro nel passato l'uso di oli aromatici e oggetti erotici era frequente.
    E adesso visti gli argomenti trattati, vado alla ricerca del marito :P
    Saluti
    LidiaS

    RispondiElimina
  48. Oh Nooooooooooooo!! Avete svegliato Lidiuccia Bella, ma a quest'ora non hai la doccia (con qualche bagnoschiuma afrodisiaco), tisana e poi ninna con mici abbarbicati ovunque???? :oOOOOOOO

    Gladia, qui si finisce facilmente in duelli...facciamo anche le sfide (vero Lucilla?), per non parlare delle rime baciate.

    Poi abbiamo Dame Lullibi la passionaria, che è sempre pronta a prender la spada in mano! ^^

    Ragazze, cosa facciamo? Dai, una bella Sfida!

    Lidag deve leggere un romanzo della Schone, e farne una Boccadirosa, e Lullibi uno della Kleypas e farne una Malelingua!
    :oDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

    Mi ricorda qualcosa! ^^

    RispondiElimina
  49. Hai ragione cara Lady, i mici aspettano sul lettone (così trovo il mio lato caldo), questa sera niente bagnoschiuma afrodisiaco ma una semplice essenza di rosa con latte di avena... la tisana? una comunissima tazza di camomilla (rigorosamente biologica, coltivata dalla mia mamma) ma non potevo rimanere "tranquillina" la Schone mi piace, la Kleypas ha alti e bassi...
    Buona notte
    LidiaS

    RispondiElimina
  50. Ah Gladia, l'hai letta la Battaglia delle Dame? E' nata per una discussione su un post. Vai a cercarla e leggi tutti i commenti, sia di quel post che di quello precedente.
    Adoro i commenti ... fonte di ispirazione... ;)
    A volte sono meglio dei libri!

    RispondiElimina
  51. Donne sanguinarie (canadensis s'intende..) e passionali!
    Non mi aspettavo niente di meno Lady Akasa! E poi hai ragione tu, chi perde il duello come pegno legge un libro dell'autrice che bistratta... per la miseria se siamo sadiche...

    ed ora per calmare gli animi e conciliare il sonno una ninna nanna a tutte voi:
    "Dormi dormi piccolina,
    fai la nanna mia bambina,
    fai la ninna fai la nannna
    bimba d'oro della mammma.
    Hai le gote belle tonde
    e la mamma ti nasconde,
    ti nasconde dentro un letto
    finchè il lupo stà sul tetto."
    Buona notte
    Gladia

    RispondiElimina
  52. @Lillibi ... mi aggiorno sulla battaglia delle dame...

    Ciao!!!!
    Gladia

    RispondiElimina
  53. Oh sigur! Come si vede che non siete creoli, altrimenti stamattina vi avrei trovate tutte sul suolo stecchite, anche i secondi e gli infermieri. Almeno cosi ci racconta la cara lisa, i creoli sono sanguigni e vendicativi! E va beh, un' altra occasione sprecata......scherzoooooo!
    Comunque e' uscita fuori da questa discussione un' idea stupenda!!! Lidiag. Il fulcro di tutto sei tu. Mi Sa Che dovrai leggerti un romanzo della schone e farne una bocca di rosa...e poii sceglierai qualcuno che mal sopporta la kleypas e che dovra' leggere a sua volta un romanzo della lisa e farne una bocca di rosa....se sarete brave potrebbe diventare una bocca di rosa cosi irnica e sottile da rasentare la malignita' ......ihihih ! Chi altro mal sopporta la schone? O la kleypas? Magari se lidia non se la sente si accettano volontari...giada, tu che dici? Letta mai la schone? Cosi mettiamo in prima fila anche te, ihihih

    RispondiElimina
  54. Io un po' "creolina" sono ...
    e poi è tutta colpa tua Ross, sono sempre le tue malelingue che fomentano gli animi...

    RispondiElimina
  55. Questa volta non sono chiamata in causa...fantastico!

    La Kleypas mi piace...e The Lady's Tutor della Schone l'ho trovato delizioso! ;o)))

    RispondiElimina
  56. Sopravvisute tutte alla nottata? Nessuna macumba creola?! Bamboline con gli spilloni?! No? Meno male!!!!
    ...Ross, Ross... certo che tu hai l'impareggiabile tocco "divino"... un post così è da manuale tattico (mi inchino alla maestra), non è mica da tutti riuscire ad infiammare gli animi!

    Scusa chiedi a me della Schone? (Giada anzichè Gladia oppure è un'altra?...) Bè se si io ti rispondo: ho letto solo un romanzo credo che il titolo fosse "Il tutore"... mi è piaciuto, molto erotico e meno romance classico ma sicuramente toccante. Io non ho pregiudizzi su nessuna autrice, non ho preferenze su nessun nome altisonante o sconosciuto... valuto volta per volta (il mio lato super-razionale entra in gioco).

    Ragazze non dimentichiamoci di una cosa: stiamo parlando di "professionisti" autori che scrivono per mestiere, gente che non stà a scrivere libri nella cucina di casa dopo una giornata di lavoro sulle spalle. Da loro (sopratutto con il lavoro di marketing e promozione che hanno alle spalle) mi aspetto il top, da tutte s'intende non solo dalla Kleypas. Ora se volete massacrarmi fate pure... ho le bamboline con gli spilloni pronte... ahhh

    Buonagiornata a tutteeee!!!!
    Gladia

    RispondiElimina
  57. Buongiorno, dopo che ho raggiunti i gatti nelle braccia di Morfeo vi siete scannate ben bene, eh?
    Comunque, idea strepitosa quella della lettura incrociata, un plauso a chi l'ha proposta, non ricordo se Ross o Lidia;
    La Schone la facciamo leggere a Eleonora?
    Ah, le sfide, che brivido....
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  58. Vi dirò ci convinene aprire una casa editrice la JunRossEditore.. solo romanzi che passano all'attento vaglio delle maleleingue potranno essere pubblicati............. Prevedo tutti best sellers se troviamo qualcuno disposto a farsi crocefiggere (autrici ardite accorrete!)... facciamo i soldi a palate ahhhh

    Lucilla miao... gattara pure tu....!

    Ross metti il nome che alle questioni legali ci pensiamo noi (lullibi ci aiuta con la sua esperienza legale...)
    p.s. hai ricevuto la mail o devo frustare a sangue il mio tecnico informatico (marito)!?

    un bacio
    Gladia

    RispondiElimina
  59. BUONGIORNO DARLING!
    MA COME? VI PRENDETE A CAPELLI, VIRTUALMENTE PARLANDO, E NESSUNA OSA DIRMI NULLA? A ME? LA REGINA INCONTRASTATA DELLE GUERRE SANGUINARIE??? SONO TERRIBILMENTE OFFESA! CIOE' QUESTE COSE LE HO INVENTATE IO... STE' VECCHIACCIE!

    @GLADIA
    Tranqui non ti massacro eheheh ; ) Sono perfettamente d'accordo con te! Pure io mi aspetto il top e diciamocelo pure dopo "Sognando te" è stata una parabola discendente velata dall'effimero velo del "copio e incollo cambiando i nomi" E MO' BECCATEVI QUESTA SPARATA, che io in questi miasmi chiacchiericci ( che caspita ho detto? ) ci sguazzo come Poppea nel latte d'asina ; )

    Lilli

    RispondiElimina
  60. @Lilli... Gladia(trice) ahhhh mi stò divertendo un sacco. Gentildonne che si sfidano in singolar tenzone... porcamiseria siamo proprio donne Alfa ahhhhh!!!
    Meno male che vado in pausa.. almeno posso ridere immaginado Lilli sguazzar allegra nel latte d'asinia... pffff

    Gladia

    RispondiElimina
  61. Ciao,
    accodo il mio commento...non per dire la mia sulla Kleypas (ho la mia idea ma è già stata ben detta da altre) ma per dire che adoro questo blog! E' bellissimo, divertente e stimolante leggere gli interventi di tutte voi mi immerge veramente in un mondo rosa (a volte rosa shocking!). Grazie Ross.
    Gio

    RispondiElimina
  62. @Gladia

    L'unico lattino in cui sguazzo in questo preciso istante è quello del mio bebè detto Hannibal Lecter ( tutto mamma sua ), che ha una fame sanguinaria ( di lattino ) e che mi ha appena sventrato l'ennesima tettarella ; )

    @Gio

    ... e se fosse anche rosso sangue?

    Lilli

    RispondiElimina
  63. Lilli... ma abbiamo un cucciolotto in fase allattamento!? ... Al mio piccoletto 4 anni ormai gli metto le magliettine con i teschietti.. non sò se rendo l'idea..

    @Gio... ha ragione Lilli qui scorre sangue, rosso sangue...

    Gladia

    RispondiElimina
  64. Santa Maremma!
    Gladia o icchittusei? Dove sei stata fin'ora?
    Vieni vieni che questo è il blog per te!
    E poi Dame Gattare siamo tutte ... alzi la zampa chi non lo è!
    Invece Hannibal Lecter poppanti non tutte, purtroppo, ne hanno...

    RispondiElimina
  65. @Lullibi ..chiedo venia, novizia sono...
    Ora mi inginocchio sui ceci per far penitenza!
    ... Cara dolce maremmana mia.. alla mia veneranda età credi abbia scelto un blog così x così!?.. Come i vini ho fatto accurata selezione e scelta... mica volevo ritrovarmi aceto nel bicchiere!

    E poi nascosto sotto tutto questo rosa scorre nà vena di violenza critica da urlo!!!
    Ciao
    Gladia

    RispondiElimina
  66. Sì qua si urla assai, ma femmine siamo non scordiamocelo.
    Gladiuccia, per caso sei anche su FB? Diventiamo amichette?
    Dai sì, dai sì sì

    RispondiElimina
  67. Aggiungete anche me come amichetta!
    @ Giada mi lasci di stucco, cos'e' un barbatrucco? ihihihi, dici che ti sei avvicinata da poco al genere rosa, ma donna, hai letto piu' romanzi di noi! Speravo di farti leggere la schone e scioccarti, ma ahime' l'hai letto gia' e ti e' pure piaciuta. Per candidava Eleonora, sappiate anche a lei la schone non dispiace, non e' la sua prima scelta, ma la legge....deve fare esperienza piccolina, fresca fresca di viaggio di nozze! mi sgozza se legge sto commento!

    RispondiElimina
  68. Gladia, abbi pazienza, la Ross ha una certa età ... storpia tutti i nomi, povera anima...
    Mi chiama Lallabi, Lullabi, Lillibu ecc... secondo come le funzionano i neuroni ... abituati ...
    Ma attenta, potresti non ricordarti più come ti chiami, a me a volte è successo ... è contagiosa ...

    RispondiElimina
  69. Gladia, ma sei la stessa che imperversa anche su Romance Forum? Perchè nick e stile sembrano i medesimi! ^^

    Lilli, ci mancavi solo tu a seminar zizzania, non bastavano Lullibi e Lidiag!! :oPPPPPP

    Ross, ma vuoi intervenire e mettere un freno a queste birbantelle!!!
    :oDDDDDDDDDDDDDDDD

    Baci

    RispondiElimina
  70. @ Lady, e' la giada di romance, quando si e' presentata ce lo aveva detto, tu dov'eri?
    Dunque si hai ragione, bisogna mettere un freno
    @a tutte le ragazzacce del blog, basta, fate le brave, altrimenti sono costretta a farvi botte botte sulle ditine cosi non potete scrivere sulla tastiera.

    Emmm....lady, scusa ma non ho capito cosa stanno facendo di male ste bimbe? :))

    RispondiElimina
  71. LOL!!! Nulla...mi divertivo a rimproverarle! :oDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDDD

    E ammettilo che ti diverti anche tu! ;o))))

    June, non è GIADA ma GLADIA!! ^^

    RispondiElimina
  72. non e' GIADAAAAAAAAAAAA! giuraaaa!! miseriaccia ne ero certaaaa!

    RispondiElimina
  73. @Ross

    l'ultima persona che mi ha fatto botte botte sulle ditine l'ho aperta in due come un vitellino ; )

    @Akasha

    ti prego "birbantella" mi fa sentire Candy candy, non avresti qualcosa di meno diabetico?

    @Gladia

    abbi pazienza qui tutte, a parte me, stanno attraversando la parabola discendente della senilità... ( il famoso coro del sei gennaio di Lilliana memoria )

    @Gladia2

    Si ho un bimbo di 4 mesi, cuore di mammà sua, il mio piccolo Diego detto Zorrino Pestiferino ( opera di Lullibi )

    Bacioni

    Lilli

    RispondiElimina
  74. Non so di cosa parlate, sono rimasta solo rapita dai falli di plastica, vetroresina ecc...

    Una cosa è certa, sono d'accordo con tutto quanto dice la Lilli

    Un kiss da Hollywood

    Paris ; )

    RispondiElimina
  75. Zorrinooooooooooooo, viene a difendere la zietta virtuale tua!
    Vieni snuda la tua spada e infliggi sanguinanti ferite a chi la attacca ... per prima la Ross che storpia sempre il nick di zietta tua...

    RispondiElimina
  76. Siamo partite da un libro, siamo passate all'amore, passando per falli e impervie vie, fino a giungere ai bambini...

    se ci riflette un fa una piega ; )

    Lilli

    RispondiElimina
  77. Zia Lulli sono troppo piccino per sguainare la spada ( mamma dice "in tutti i sensi" ma non ho capito... ). Però stò facendo un sacco di puzzette alla faccia di zia Ross ; ) Mamma però dice che dovrei dire "nonna Ross"...

    Ti voglio tanto bene

    Zorrino ; )

    RispondiElimina
  78. @ zorrino, le puzzette sono tutte salute alla tua eta',,,falle pure alla faccia mia e dalla tua mamma! Durera' poco, anima della zia tua( poi con mamma tua ci faccio i conti poi,altro che nonna!), vedrai tra un pochino ti diranno, questo non si fa!

    RispondiElimina
  79. Amore di zia, il senso della mamma è quello che voleva intender zietta tua!
    Se vuoi e te la senti potresti provare a fare la uì uì in direzione della Bisnonna Ross?
    Un mozzicone alle cosciotte così appetitose e cicciotte

    RispondiElimina
  80. @Paris, non sarebbe ora che ti mettessi un po' al lavoro? ci hai abbandonato in questa valle di senza- classe, dove sono i tuoi preziosi consigli? Ah! Mi e' venuta un'idea per un post, tra un po' riceverete istruzioni, vediamo chi se la sente di farlo, o magari tutte insieme, sarebbe carino!

    RispondiElimina
  81. O.o oh cielo....80 commenti!!! Oh signur....

    Siete troppo divertenti hihihihihi già mi immaginavo con il fioretto e con la camicia bianca con gli svolazzi ai polsini muahahahahahahaha :D Eleonora naturalmente contavo su dite come mia seconda eh ^_*


    Tremo alla sola idea comunque di fare una bocca di rosa sulla Schone.... perchè ho preso solo il primo che hanno pubblicato dopo averlo letto....beh.....come si è capito è stata tassativamente bollata dalla mia libreria ed inserita nella lista nera -.-


    Però Ross se magari qualcuna mi manda un suo libro....diciamo che accetto la sfida....ma se (come già immagino....) dovesse uscirne una malalingua? Che mi succede? Misà che già immagino la scena con me davanti che scappo e un polerone che mi segue... immaginate la scena sotto forma di cartone animato: io che scappo con la goccia di sudore sulla fronte con la lingua a penzoloni e un polverone che si avvicina che poi sareste voi tutte incavolate muhaahahahahahhaaha :D Qua ci vorrebbe una delle vostre vignette :D Oddio.... sto ridendo come una scema davanti al pc muhahahahahahaaha

    RispondiElimina
  82. OK! Mi sono persa la questione dei falli, ma in 80 post qualcuno mi è sfuggito! ^^

    Lilli, mi piace "birbantelle" e non amo particolarmente Candy Candy, che di sicuro no lo era!!!

    Però se preferisci...posso dire "stronzette" così sono in linea con le "puzzette" del mio nipotino...non virtuale perché l'ho visto di persona! :oPPPPPPP

    Lidiag, ho Il Tutore della Schone, se mi fai avere la tua email, invio. A me è piaciuto, molto intenso...e con una storia forte...non robina leggera! ;o))))

    Ross, email ricevuta e letta, ora ci penso! Ma, mi sembra un compito più adatto a Lilli, Lucilla e Lullibi! ^^

    RispondiElimina
  83. ... Ma non vi posso lasciare sole un'attimo che i commenti esplodono!!!

    Come prima cosa un baciotto al piccolo Diego ... bello di zia (un'altra povero ometto...)!!! Ti mando una tutina con il teschietto che ride!!!
    Poi, giusto per essere chiari, sottolineo che sono tenerona solo con i bimbi... colpo in canna per eventuali sfide per tutte le altre ahhhhhh!

    Si sono GLADIA che c'è anche su Romance forum..(l'ho scoperto grazie a voi!!!!)
    Fatevi riconoscere la!!!
    Galdia come GLADIA SOLARIA (e ora divertitevi a scoprire chi era whaaaaa)

    Lullibi/Ross-Non sono su Facebook, mi spiace, ma Ross ha la mia mail... per chi volesse minacciarmi dal vivo... si senta libera di provarci! :-)

    Ross... scusa, ma io tengo compagno (lo stesso) da troppi anni ormai... se ogni tanto non si legge la schone..Non farmi parlare va!

    Eleonora fresca sposina? Ho capito bene?! Un'altra buon'anima che si è fatta fregare...

    Lilli... quando ero in quella fase .. allattamento... con la scusa degli ormoni impazziti, depressione post parto... mi sono tolta delle soddisfazioni... sai quanti vaffa.. che ho tirato!!!

    E poi... "I falli: materiali di costruzione nelle varie epoche storiche.." state scrivendo un trattato eh?! Qua abbiamo una vene di perversione che va estrapolata...

    un beso
    Gladia

    RispondiElimina
  84. Gladia...non si evince dal mio nick chi sono su Forum Romance?? La Mod. Lady Akasha of course! :oPPPPPP

    RispondiElimina
  85. Ragazze,siete uniche !! ehehehe!! in quanto allo sfidare qualcuna non contate su di me. Faccio fatica persino ad alzarmi la mattina figuriamoci stare all'alba presso qualche parco ! per carita' ! Fatemi capire: siamo partite da un libro della Kleypas e siamo arrivate ai falli finti ? Meraviglioso, non capisco l'attinenza, ma mi adeguo. Mi fate arrossire, vista la mia veneranda eta', ma di sicuro non si finisce mai di imparare ( ahahahah !!! ). Bene..torniamo all'argomento Lisa si Lisa no. Io amo questa autrice ma non tutti i suoi libri mi sono piaciuti. Cio' non significa che smettero' di leggerne altri. E visto, che siamo in tema, a me la Shone non piace per niente e la Balogh mi fa venire il latte alle ginocchia. Ho provato a farmele piacere, giuro, ma non ci sono proprio riuscita. E, Gladia, se sai che qualcuna scrivera' il suddetto trattato, mi raccomando fammelo sapere perche' come diceva mia madre " La guerra e guerra " e tutto puo' essere utile !!! Oddio...cosa sto dicendo !!!! Un saluto e un bacio a tutte Anna

    RispondiElimina
  86. @lady akasa... tu non eri inclusa.. avevo capito chi eri! Però sappi che non ho capito ancora come funzionano i messaggi personali -.- ... quindi se voglio salutarti là debbo affidarmi alla fortuna!

    Anna.. per l'amor di Dio non tirare fuori ancora la Schone e la Balogh altrimenti qui sguainano le spade/katane/sciabole.. e si prendono a mazzate!!!! Per tutto quello che riguarda la perversione chiedi pure qui, sotto sotto, siamo tutte ben informate ahhhhhhhh!!!!

    Ciao
    Gladia

    ps Lucilla e le sue perle di saggezza dove sono?!

    RispondiElimina
  87. Ragazze mi state preoccupando! Mi allontano un attimo e mi scatenate l'inferno!!!
    Comunque, dai commenti si evince ciò che ho sempre pensato: la Kleypas è una grandeeeeeeeee perchè nel bene e nel male, fa parlare di sè!!!
    ihihihihih! Per quanto riguarda la Shone, devo dire che non è tra le mie preferite, ma ne riconosco le qualità sporadiche!
    Non accapigliatevi donne...in fin dei conti di letture si parla e ognuna ha i suoi gusti: in confidenza vi rivelo che con Ross non volevo + parlare dopo che mi ha offeso il mio SHURA!!!

    RispondiElimina
  88. Mannaggia non mi ricordo mai chi è 'sto Shura...

    RispondiElimina
  89. @Lilluby hai deciso proprio di far scatenare l'inferno? Maroooooo!!! Come chi e' Shuraaaa?? ma quello li, quello puzzoloso che viveva in russia che dopo battaglie sanguinarie e morto di fame appena rivede la sua donna ci si fionda sopra( e non per mangiarsela, che sarebbe stato piu' logico!) ma si, quello di .....oddio non mi viene il nome, eleonora mi impiccaaaaaaaaaa

    RispondiElimina
  90. Ci sono, Gladia! A proposito, lo sai che ho un gladio in camera? (giuro!)
    Un trattato sui falli finti? Interessante, ce ne sarebbe da scrivere; ma chi l'ha detto che dai romanzi rosa non s'imparta nulla? Guarda qua che razza di discussione, scommetto che i maschietti ne sarebbero sorpresi.
    Chiediamo anche a loro sui falli finti? Hehehehehe....
    Malignamente ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  91. O signur ma chi l'è Shuraaa!? (traduzione ma chi è shura?!) Il califfo?! dalla traduzione in arabo shura è califfo, consiglio.. nà roba del genere.. ma un califfo russo non me lo vedo!?!

    Oddio mi state confondendo!

    Gladia!

    RispondiElimina
  92. Grazie al cielo ... ho visto la firma di Lucilla e mi sono detta, finalmente qualcuno che mi illumina ...poi la sorpresa Nà SPADA IN CAMERA!!!!
    ...vediamo di non farti arrabbiare...
    whahahahah...

    Per i falli finti invece devi rifarti al "il tutore" della schone. Giuro che il libro è molto bello, davvero non parla solo di quelli!

    ps schhhh...non parlare mai di un fallo finto ad un uomo.. quando si tratta di confronti non reggono neppure un naturel.. figuriamoci uno... diciamo leggermente migliorato ahhhhhhh!!!

    direttamente da "erotica news"
    Gladia

    RispondiElimina
  93. Ti rispondo io Gladia, Shura, se le chiacchiere anziane di Ross non mi hanno confusa, è tipo il personaggio maschile de "Il cavaliere d'inverno" della Simmons, libro preferito di Ele.

    Detto tra noi, niente a che vedere con John Damien ; ) Un altro pianeta ; )

    Lilli direttamente da "c'ho tutto l'omogenizzato sulla maglia, insieme ad altri diecimila umori, ma sono felice"

    RispondiElimina
  94. Diego ringrazia del baciotto ; )

    Lilli

    RispondiElimina
  95. Ohhhh grazie Lilli! capito !
    A dire che quel libro stà aspettando da un'eternità d'essere letto.. quello della Simmons.

    Qui stiamo decidendo l'uomo "Uomo"?! sò che avete fatto un post su quello ma forse meglio ripeterlo... vedi che commenti da scatenare!!

    Bravo Diego, così si fa!!! Adesso ruttino e poi nanna!

    STIAMO MISCHIANDO SACRO E PROFANO!!! (omogenizzati e falli!!! non si può ascoltareeeeeee!!!!)
    Gladia

    RispondiElimina
  96. Facciamo così: c'è uomo e uomo e poi c'è l'homo-genizzato, il maschio cui non si deve chiedere mai di dare la pappa al pupo.
    Il libro della Schone l'ho letto grazie a Lady Akasha e devo dire che mi è piaciuto; quanto al "Cavaliere d'inverno", mi spiace, ma il periodo in cui è ambientato non mi ispira per nulla, per cui, salvo attacco di russite acuta, non penso di leggerlo, ma non si sa mai: non metto paletti a ciò che è leggibile.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  97. @Lucilla.. si anche a me l'ambientazione russia non ispira chissà forse colpa del freddo...
    Ma come dici tu mai dire mai..
    :-)
    Gladia

    RispondiElimina
  98. Siete tutte fantastiche, mi sono divertita un mondo a leggere i vostri commenti.

    RispondiElimina
  99. Adesso faccio arrabbiare la Eleonora...a me sto Shura non piace per nulla...come anche Jamie...sono due personaggi di romanzi che credo sopravvalutati. :oPPPPPP

    Mentre il JD di Lilli, ha i suoi perchè! ^^

    Le questioni falliche le lascio alle estimatrici, preferisco quello nature che quello finto...sono all'antica, preferisco sempre situazioni classiche in camera da letto. Certe estremizzazioni non le trovo erotiche, ma disgustose. :oPPPPPP

    RispondiElimina
  100. Il Cavaliere d'Inverno è un bel romanzo, ma non mi pare davvero romance. Più roba alla Bronte direi, tipo Cime tempestose.
    In più per il lieto fine bisogna leggere il secondo, Tatiana e Alezander, che però per tutta la prima parte riprende il precedente (soprattutto parti romantiche ok, ma noioso lo stesso).
    Poi mi hanno detto che rovina tutto con l'ultimo... va beh..
    Io ho letto i primi due e debbo dire che Shura l'avrei preso varie volte a capocciate, quindi non posso metterlo tra i miei eroi, proprio no!

    Dopo questa digressione, saluti a tutte!
    Libera

    RispondiElimina
  101. Il cavaliere d'Inverno non ha il lieto fine - o -!!!!!!!
    Allora lo cancello dal Kindle!

    Io sono per i lieto fine.. desidero il lieto fine, vivo x il lieto fine.. Sarà che da piccola ho visto Lady Oscar e sono rimasta traumatizzata????

    Beso
    Gladia

    RispondiElimina
  102. Sto piangendo lacrime amare....vi perdono tutto! ma proprio tutto! ma siete una ciurma di miscredenti, di atee, di scomunicate, di reiette, da bandire!!! Come fate a non conoscere/amare Shura e a sentirvi attratte da psicopatici sotto forma di eroi. il cavaliere d'inverno non è un romanzetto è il romanzo, che tocca poesia, amore e storia in un mix...


    Vostra profondamente delusa, ferita, triste Ele

    RispondiElimina
  103. @Hei profondomente delusa ferita triste ELE

    GIU' LE MANI DAGLI PSICOPATICI ; )

    Vuoi mettere il fascino di vivere accanto a uno che non sai se ti sta preparando amorevolemnte un drink o se vuole avvelenarti?
    Di uno divorziato dal suo cervello e dal pensare razionale???

    POESIA : )

    Lascio a voi l'eroe romantico
    io mi tengo il recluso a Quantico
    L'orticaria mi viene coi frizzi e i lazzi
    No, grazie io mi diverto solo coi pazzi.
    E se romanticismo vuol dire melassa
    Sullo stomaco mi si forma una massa
    Gioie e dolori, cuori e amori
    van bene soltanto per certi umori
    Io amo la psiche malata
    Forse forsino son dissociata

    Lilli

    RispondiElimina
  104. Ohhhhh Lilli..clap clap clap (battito di mani) che bella poesia!
    Evviva gli psicopatici, sociopatici e chi più ne ha più ne metta!!!!

    Siete uno spasso!
    Gladia

    RispondiElimina
  105. Lilli! Stupende rime...però hai ragione i melensi non fanno per me! ^^

    Baci

    RispondiElimina
  106. Ma una via di mezzo tra avanzi di reclusorio e omini frou-frou non c'è?
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  107. @Lucilla... ci sono.. ci sono...; peccato che sono tutti occupati argh!
    Ciao
    Gladia

    RispondiElimina
  108. Ummm...vi state preparando gia' al WE? eppure non penso che festeggiate il Ringraziamento come in America, dove sono le donne?

    RispondiElimina
  109. Ma và!!! Mica ti lasciamo sola Ross!!! Stavo litigando con le impostazioni di quella maledetta mail (quando arriva mio marito lo trucido se non mi spiega come diavolo funziona, ero così comoda con il portale gmail sigh sigh..)... oltre che fare ricerche sul post...

    .. non fareo mica le particelle di sodio vero???

    un abbraccio
    Gladia

    RispondiElimina
  110. Mi sono divertita moltissimo!!complimenti per la bellissima recensione,che condivido in pieno.Purtroppo in questo romanzo non ho riconosciuto lo stile della Kleypas che amo tanto e se fosse stata un'altra autrice avrei chiuso definitivamente con lei,ma trattandosi della mia "amata" Lisa Kleypas,aspetto fiduciosa il suo prossimo romanzo.

    RispondiElimina
  111. Ciao! Premetto che io adoro la Kleypas, penso sia una delle migliori scrittrici di harmony degli ultimi anni... ho letto tutti i suoi libri tranne il sequel di Cuore a cuore (libro che ho amato alla follia) e Sposare uno sconosciuto... l'ho comprato ma prima di leggerlo volevo spulciare qualche recensione :D
    Anche se adoro la Kleypas (la saga delle zitelle è spettacolare, così come 'Infine, tu') non me la sono presa per quanto hai scritto... forse perché, per quanto adori questa scrittrice, il mio è un interesse comunque superficiale... agli harmony non riesco ad affezionarmi più di tanto, è più forte di me :)
    In quanto fan della Lisa spero vivamente che il mio parere sarà diverso dal tuo, ma ammetto che la tua recensione mi ha un po' scoraggiata... non voglio farmi cadere un 'mito', però ammetto che i suoi ultimi romanzi, soprattutto quelli contemporanei, sono piatti in maniera allucinante. La Robarts secondo me ha sfornato un solo gran bel romance, che sarebbe Un amore proibito... gli altri non mi sono piaciuti per niente. Avete letto i libri di Meagan Mc.Kinley? Lei è davvero bravissima, ve la consiglio :)

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!