Il fuoco della Tentazione di Lora Leigh

Trama:
Sono entità perfette, dagli sguardi penetranti e infuocati, hanno missioni delicate da portare a termine, e la loro sensualità irrompe implacabile. Nelle loro vene scorre sangue animale, hanno i riflessi, la forza e la ferocia dei felini. Uomini e donne in balia delle menti di chi ha deciso di sperimentare sulla loro pelle. Esseri feriti e indomabili alla ricerca di un posto nel mondo, e di un’anima gemella che restituisca loro una ragione di esistere. Tutto questo e molto altro ancora per una serie che colpirà nel segno.Callan Lyons è frutto di un terribile esperimento genetico, ma ha deciso di ribellarsi, sottraendosi al controllo degli scienziati che lo hanno creato. Merinus Tyler è una reporter che vuole saperne di più sulle oscure trame del Consiglio della genetica, e per farlo dovrà avvicinarsi all’irresistibile Callan. Tradimenti, pericolo e sangue sono sulla loro strada, ed entrambi dovranno percorrerla con caute mosse, perché la salvezza è un obiettivo sfocato, labile come il confine fra il bene e il male.



Direttamente dalla scrivania di Giusy Berni

Carissime amiche, ho letto per la prima volta un romanzo di Lora Leigh, mi sono rifiutata di affrontare Menage Proibito, però questo sembrava intrigante.
Leggo le avvertenze che lo sconsigliano ai minori di diciotto anni, per il contenuto erotico, e dentro di me penso: mi sa che hanno un giudizio strano sugli adolescenti, di sicuro di sesso ne sanno più di me.
Comunque vado avanti, e l'avventura ha inizio, e tra tubi gocciolanti e impavidi idraulici si dipana questa storia.
Come non gli idraulici e i tubi non c'entrano nulla? Eppure mi era sembrato che ci fosse un gocciolare continuo di liquidi? Allora deve essere una storia su una ragazza con una forte ritenzione idrica che finalmente trova il drenante che l'aiuta!! Neanche questo??

Scusate, ma è difficile leggere pagine e pagine tutte uguali, mi rendo conto che doveva essere un romanzo erotico, però senza una storia alla fine sembrava un copia/incolla dell'amplesso precedente con qualche modifica.

Non per essere critica, ma c'erano tutti gli ingredienti per tirar fuori un bel romanzo: ricerca genetica, incroci con animali, personaggi forti, ma, si un grosso MA, perché alla fine tutto si è ridotto a un continuo copulare, l'aggiunta di una fuga, e il finalino con il confronto del cattivo di turno, che invece di uccidere si mette a vantarsi di tutto quello che è successo...il solito cattivo idiota e vanaglorioso.
Mi domando perchè fanno sempre così, se devi uccidere, fallo in silenzio e tieniti per te tutte le malefatte che hai commesso, bisogna essere professionali, rapidi e senza troppe chiacchiere. Non li fanno più i cattivi di una volta.

Voi vi domanderete, ma alla fine il romanzo lo consiglio o meno? E vi rispondo che se vi piacciono pagine e pagine di sesso, e volete passare qualche ora con il cervello sul comodino, si leggetelo! ^^



 border=

27 commenti:

  1. Grande Giusy, mi hai fatto sorridere.....brava!

    Il libro non l'ho letto e sono contenta di non averlo nemmeno acquistato.

    Onestamente i romanzi erotici non mi interessano. Anni fa lessi qualcosina ma non mi trasmettono nulla.....ehm posso dire francamente che preferisco essere protagonista che spettatore?...ehm, scusatemi....!

    Tornando al romanzo in questione la sensazione che ho, dopo aver letto tanti commenti è che di trama ci sia ben poca compensata da accoppiamenti a gogò....questo lo salto!

    Brava Giusy!

    RispondiElimina
  2. Mia Lady, sarà l'atmosfera pre-Natalizia, ma sei stata veramente un bonbon... troppo buonaaaaaaa.
    Su questo libro molte ce ne sarebbero da dire...
    A parte che ci sono solo scene di sesso e la storia fà acqua da tutte le parti... e saranno i soliti lavandini della Leigh, ma oltre tutto, e mi dispiace ridirlo un'altra volta, credo proprio che la traduzione (al solito!) sia errata (mi tengo sull'educato ma i termini che vorrei veramente usare sono: faccia schifo!).
    La mia colpa è di non leggere in inglese, perché altrimenti sarei in grado di giudicare se è la scrittrice che fa pena o la traduzione.
    Sei rimasta scioccata dal troppo sesso e non ti sei resa conto dei termini usati o della grammatica?
    E comunque la tua Malelingua è troppo cortaaaa... sono andata a cercare il resto per tutto il blog, ma non ho trovato nulla... Ross, cattiva, l'hai tagliata?

    RispondiElimina
  3. Grazie Mor. La penso come sull'essere protagonista! ^^

    Le scene di sesso in romanzo mi piacciono, ma devono essere sensuali e integrate a una trama ricca e ben costruita, altrimenti, come dice Miss Paris, è noia! ;o)))

    Lucia, le mie recensioni sono sempre corte, è inutile scrivere fiumi di parole quando ne bastano poche.

    Anzi mi sono anche dilungata.

    Comunque a parte le pessime traduzioni, dovute più alla mancata conoscenza della lingua italiana da parte del traduttore e non di quella inglese...è proprio lo stile dell'autrice a essere povero di trama e ricco di sesso.
    Dopotutto le americane sono nella maggioranza donne frustrate sessualmente, e usano questi libri per sublimare certe carenze.
    Ribadisco, in Italia noi che leggiamo romance abbiamo un livello culturale medio-alto, questo comporta che badiamo ai contenuti, e siamo molto pignole.

    Inoltre, trovo ridicolo che studiare italiano a scuola sia diventato un optional. Pertanto, bisognerebbe far presente ai traduttori di fare un corso con Franco Forte, servirà loro a comprendere cosa significa scrivere!
    ;o))))

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Io non credo lo leggerò!!!Non disdegno le scene di sesso, ma è importante che ci sia un pò di sentimento e, soprattutto, che ci sia una storia dietro, altrimenti non è per me!!

    RispondiElimina
  6. Riporto questa frase "storica" di Giusy:"Ribadisco, in Italia noi che leggiamo romance abbiamo un livello culturale medio-alto, questo comporta che badiamo ai contenuti, e siamo molto pignole". BRAVA, meriti gli applausi di tutte indistintamente!
    Non ho letto il libro in questione e, dopo le vostre critiche, me ne guarderò bene, dal momento che la penso esattamente come voi in merito alla mera esposizione di pagine di sesso senza coinvolgimento, e soprattutto in assenza di una trama interessante!

    RispondiElimina
  7. Giusy, recensione simpaticissima!
    Non disdegno l'erotico, che poi molto spesso alla fine nelle edizioni Harlequin è anche un po' annacquato, ma la storia ci deve essere, sennò sai la noia!
    Non leggerò di sicuro il libro,
    Lety

    RispondiElimina
  8. Non ho letto il libro e me ne guarderò bene, dopo questa intelligente recensione, ma Merinus e Callan che razza di nomi sono????!!!!
    Susanna

    RispondiElimina
  9. Il libro in questione é ad alta gradazione erotica del resto la Leigh scrive romanzi di questo genere e magistralmente direi. ..la storia c'é e si dipana intorno ad un tema che é l'esperimento di mutazione genetica del quale é oggetto il protagonista e non può prescindere dalle numerose scene di sesso perché é la conseguenza della cosiddetta "frenesia da accoppiamento" essendo Callan un uomo-leone e con la quale contagia anche lei.E' sicuramente uno stile quello della Leigh particolare e anche a me quando c'é un ripetersi ossessivo degli amplessi infasidisce e annoia ma in questo caso l'ho trovato pertinente.Io comunque rispetto ma non condivido quando si rinuncia ad una lettura dopo aver letto una recensione negativa grazie a dio ognuno ha un proprio pensiero e il fatto di apprezzare o meno un libro é puramente soggettivo .

    RispondiElimina
  10. @Nadia 77, assolutamente d'accordo, la recensione e' soggettiva, e quindi mai rinunciare alla lettura perche' al recensore non e' piaciuto! Anche perche', come soleva dire una rosella, tanti gusti, tanti colori
    Ad ogni modo, anche se fosse stata positiva questa recensione, la trama non e' la mia preferita: non amo gli essere non umani, e l'erotico estremo nemmeno...
    Pero', una cosa mi domando anche, molte hanno chiesto per anni ed a gran voce la pubblicazione di Lora Leigh, pero' a dire il vero non vedo molte lettrici che la leggono. Solo una mia impressione?

    RispondiElimina
  11. Di solito chi rinuncia a leggere un libro dopo una recensione negativa, e poi dipende fatta da chi, è perché già era poco convinta di comprarlo...e dato che con i tempi che corrono i soldi non li butta nessuno...ben vengano le recensioni.

    Per quanto mi riguarda seguo le recensioni che scrivono ragazze che hanno gusti simili ai miei...se non è piaciuto a loro...ho valutato che non piace neanche a me!

    Questo libro era una prova per vedere se mi piacesse lo stile di quest'autrice, e sono intenzionata a comprare anche il primo della serie SEALS che a quanto sembra dovrebbero venir pubblicati da Mondadori.

    Resta il fatto che questo primo libro della serie Breed è solo un libro di sesso...e di erotico NON ha nulla...forse sarò pignola ma tra le due cose c'è molta differenza...ho saltato molte pagine perchè leggere di amplessi stucchevoli che sembravano un copia/incolla di quello precedente non è il massimo.
    Comunque ribadisco...resta la MIA opinione in merito...condivisibile o meno...ognuna ha la sua sensibilità e la sua concezione di erotico.

    RispondiElimina
  12. Anch'io non mi faccio condizionare da eventuali recensioni negative: se ho deciso di comprare un libro lo compro comunque. Se però come dice Giusy sono indecisa la recensione negativa mi fa desistere dall'acquisto e risparmiare bei soldini, quindi ben vengano le recensioni.
    P.S. Il libro non avevo proprio intenzione di comprarlo.

    RispondiElimina
  13. Davvero esilarante, Lady, soprattutto centri il bersaglio: troppe autrici, guarda caso in stragrande maggioranza americane, credono che scrivere romanzi erotici si riduca ad assemblare scene di sesso in quantità industriale, meglio se strane e al limite del ridicolo.
    Come abbiamo già convenuto tutte, sesso sì, (meglio se personalmente sperimentato, hihihihhi) ma idiozia no: se non c'è storia, nè sentimento, ma che lo leggiamo a fare il libro? Allora, meglio comprarsi il Kamasutra e metterlo in pratica. O no?
    Mi hai fatto scompisciare con quei riferimenti ad idraulici e ritenzioni idriche!
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  14. Beh io non avevo intenzione di comprare il libro ma la recensione e le varie critiche (anche quella positiva) mi hanno quasi fatto cambiare idea.
    Eh sì quasi. Perchè la serie Breed è composta di troppi libri e io mi conosco se comincio una serie poi la voglio completare. Quindi passo.
    Menage proibito non mi era dispiaciuto anche se la traduzione era arrangiata.

    Ma una cosa Giusy l'hai detta giusta: molti traduttori non conoscono l'italiano!

    RispondiElimina
  15. Ho preso il libro, però ancora non ho avuto il tempo di leggerlo.
    Non so leggere in lingua però l'avevo trovato in spagnolo, e anche se ha molte scene di sesso, il libro si lascia leggere.... anche se prefersico il terzo della serie Breed.
    Vedrò se la traduzione italiana è migliore o peggiore di quella spagnola.
    Mary

    RispondiElimina
  16. Anche se si ha una buona cultura e si é letto di tutto a cominciare dai classici non vuol dire non apprezzare l'erotico fine a se stesso anche con storie inconsistenti spesso chi legge ricerca un emozione o ha semplicemente voglia di evadere.Ritornando al libro in questione la storia a mio parere é tangibile e non é sesso fine a se stesso.Poi riguardo al post di Juneross vorrei aggiungere che le lettrici della Leigh sono molte basta sbirciare tra i vari blog dedicati al romance.

    RispondiElimina
  17. Bella e divertente recensione Giusy e concordo in tutto. L'ho letto e atteso con trepidazione ma poi ... che delusione!!! Il tutto è finalizzato al sesso e sembra di "leggere un film porno". Non so sinceramente se prendero' il 2° della serie, magari potrebbe essere piu' esauriente anche se nell'incipit contenuto alla fine del romanzo ho visto che anche lì ci son problemi di tubature e perdite idrauliche ^_^.
    Cry/Trilly70

    RispondiElimina
  18. Nadja hai diritto ad avere la tua opinione in merito al libro in oggetto...nessuno ti sta accusando di nulla...però come hai giustamente affermato ognuna ricerca qualcosa in un romanzo! A me, e da quello che noto a molte altre, questo romanzo non regala nulla di emozionante. Inoltre, il concetto di "erotismo" è soggettivo, non tutti lo vivono allo stesso modo...ti chiedo scusa ma un rapporto contro natura come quello descritto per me non è erotico ma fa schifo. Poi, tu sei liberissima di leggerlo, ci mancherebbe...ma posso tenermi la mia di impressione?? Oppure devo farmelo piacere per forza?

    RispondiElimina
  19. @ Lady Akasha ci mancherebbe lungi da me imporre il mio gusto personale!Ci tenevo a sottolineare il fatto che percepire la consistenza di una storia al'interno di un romance é assolutamente soggettivo cosi'come l'erotismo che ognuno é libero di vivere secondo la propria natura e sensualità e non so forse tra le tue parole ho colto un giudizio che non condivido.

    RispondiElimina
  20. Non condividere l'altrui giudizio è un diritto di ognuno di noi...ci mancherebbe...abbiamo una testa e la usiamo! Ma questo non deve portarci a offenderci e inalberaci perché non viene condiviso.

    I gusti sono vari e diversificati, se tutte fossimo uguali ci sarebbero autrici fotocopia...per fortuna che non è così.

    Di sicuro ci sono molte che apprezzano i romanzi stile Leigh, ma ce ne sono altrettante che come me lo trovano volgare, senza una trama, e per nulla erotico.

    Ma questo non toglie che ognuna ha il diritto di esprimere la sua opinione in merito nel pieno rispetto di chi legge e commenta.

    Saluti

    RispondiElimina
  21. Forse mi sono spiegata male ovvero il confine tra giudizio e parere é spesso labile io dò alla parola giudizio una connotazione negativa magari pecco in questo comuque niente a che vedere con il sacrosanto diritto di esprimere la propria opinione me ne guarderei bene fortunatamente non abbiamo il cervello in fotocopia.
    Saluti

    RispondiElimina
  22. Ragazze! Stò malata una settimana ed ecco qui nà bella recensione su un'erotico!!! Bè visti gli ultimi intelligentissimi commenti, riporterei il tono della discussione sull'ironia... tubi e drenaggi!!! Lady mi sono trattenuta nel ridere ad alta voce causa placche in gola... ma rantolavo divertita e "sofferente" sul pc!!!
    Che dire ... il romanzo mi è stato prestato, non l'ho ancora letto, intanto la copertina mi sembra la pubblicità della omsa.. non si può guardare!?!?! (oggi mi sento cattiva, comunque è un parere personale, quindi opinabilissimo).

    Concordo con Lucilla sesso sì ma se inserito in una storia ben strutturata.
    In breve..sono incerta se affrontare la lettura o rispedire il romanzo al mittente...Ho letto Menage proibito e mi ha deluso, anche lì il tipo di "sentimento" descritto non era di mio gusto.... xrò... xrò... mi spicerebbe giudicare un'autrice da un unico romanzo...

    un abbraccio a tutte!!!
    Gladia

    RispondiElimina
  23. Ciao Gladia, mi dispiace per la tua malattia, ti faccio tanti auguri di pronta guarigione; pensa, già da diversi giorni sto meditando di ammalarmi virtualmente, per riposarmi un pò, poi leggo di te con le placche in gola e mi sono vergognata un pochino. Vabbè, cerca di consolarti leggendo l'erotico, male che vada ti farai due risate (la pubblicità della Omsa, troppo forte!)
    Balsamicamente ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  24. @Lucilla sei un tesoro (grazie al periodo off pc mi sono portata avanti con alcune letture.. e mangiata chilate di gelato unico alimento deglutibile x ora...ehhh)
    Affrontare questo libro... mhhhhh, non sò mi ispira poco e con tutto l'arretrato che ho da leggere...
    Sai che io voglio il lieto fine e l'innamoramento esclusivo nei romance (whahahaaa)... con Menage Proibito sono stata moltissime volte sul punto di interrompere la lettura.. troppe volte!!!

    ps se vuoi ti infetto volentieri, ti mando mio figlio una mezza giornata con qualche virus da asilo vedi che strage ahhhh!!!
    Baci
    Gladia

    RispondiElimina
  25. Manda pure tutto quello che vuoi, Gladia, dopo la varicella alla tenera età di 30 anni, non temo più nulla!
    Spero che il mal di gola ti lasci presto e per intanto buona lettura.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  26. Ciao Akasha,

    come fai le malelingue tu... ; )

    Comunque il libro non è nelle mie corde e non lo averi acquistato comunque, consentimi un commento nel commento la tua "chiusura" al post ( l'affare del cervello ) è un vero e proprio cameo ; )

    Baci

    Lilli

    RispondiElimina
  27. Cara Lilli sapevo che avresti apprezzato! ^^

    Gladia mi spiace che tu sia malata...spero che nel frattempo ti sia ripresa! Comunque in questo romanzo la Leigh scrive una storia monogama e a lieto fine...non vorrei che non si fosse capito! ^^

    Nadja...giudicare un qualcosa è comunque esprimere una propria opinione...negativa o positiva. Non diamo alle parole significati che non hanno.

    Saluti

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!