Come una rosa d'inverno e Wild rose di Jennifer Donnelly

Chi ha amato "I giorni del te e delle rose di Jennifer Donnelly?!
Chi ha condiviso con sentimento le vicende di Joe e Fiona?!
Care lettrici, alzate le mani! O forse sarebbe preferibile dire "mano ai portafogli!"
Infatti,finalmente la Sonzogno, dopo infinite petizioni, suppliche e richieste delle lettrici, ha pubblicato il secondo romanzo della trilogia iniziata con' i giorni del te e delle rose' appunto: "Come una rosa d'inverno"! LINK
Personalmente, sono dell'idea che certi romanzi non vadano raccontati, ma vissuti a 360°.
In questo secondo tomo (parliamo di circa 700 pagine!) ritroviamo la coppia Joe-Fiona, ma la storia principale è incentrata sul fratello di Fiona, Sid Malone e la dottoressa India.
Come il romanzo precedente, anche questo è ad ampio respiro e oltre a raccontare la storia d'amore, narra le vicende della società del periodo e dei personaggi che la animano. Ci sono descrizioni veramente favolose e dialoghi concisi ma carichi di significato.
Ci sono separazioni, riconciliazioni, bugie, falsità, compromessi in un mix perfetto che vi trascinerà tra le pagine del romanzo senza alcuna difficoltà, facendovi trattenere il fiato sino all'ultimo rigo...

Eccovi la trama:

La storia inizia sulle sponde del Tamigi, è l'anno 1900: le desolate strade dei sobborghi londinesi non sono il luogo adatto per una ragazza per bene come India Selwyn Jones, una bellezza aristocratica il cui animo generoso la spinge ad abbracciare grandi ideali. Ha scelto di essere medico e, grazie all'ambiente in cui è cresciuta e alla stima dei suoi insegnanti, potrebbe esercitare la professione nei più prestigiosi ospedali della città. Ma India ha la testa dura e vuole portare aiuto dove ce ne è più bisogno, tra i poveri e i disperati. Proprio in questi sordidi vicoli, tra ladri, prostitute e sognatori, India si trova a dover curare, salvandogli la vita, il più famoso gangster di Londra, Sid Malone, cinico, spietato, conturbante. Malone è l'esatto contrario dell'elegante fidanzato di India, una stella nascente del Parlamento inglese. Nonostante la repulsione per un uomo che rappresenta tutto ciò che lei detesta, poco alla volta India si lascerà attrarre dalla complessa personalità del malvivente, intrigata dal suo misterioso passato. Inevitabilmente, pur cercando di resistere ai loro sentimenti, i due si ritrovano l'uno nella braccia dell'altro. È un amore appassionato, sconveniente, in cui l'estasi si alterna alla sofferenza, e che provoca distruzioni quali non avrebbero mai potuto immaginare. Spaziando da Londra al Kenya, fino alle remote e selvagge coste della California, Come una rosa d'inverno è un'avventura mozzafiato, un'epopea romanzesca, ricca di personaggi e situazioni, da gustare pagina per pagina, dove il piacere di una narrazione "classica" si combina con la sensibilità di uno sguardo contemporaneo.

Oltre oceano è da poco stato pubblicato "Wild rose" che conclude la saga suddetta.La storia in questo caso è incentrata sul fratello minore di Fiona e Willa Alden; e si svolge nel 1914, agli albori della Grande guerra. Sono certa che anche in questo caso la Donnelly non ci deluderà, anche se ho un pò di riserve sul personaggio femminile che già abbiamo conosciuto in "come una rosa d'ainverno", Willa Alden.
Voi che ne dite? Vi siete fatte irretire dalla storia?



 border=

5 commenti:

  1. E voi, una storia così, ce la proponete dopo Natale, a portafogli asciutti????
    Crudeli....
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  2. La storia sembra senza dubbio interessante. Ho da tempo il primo volume della serie, consigliato da voi, ma non l'ho mai letto!!! Ragazze tra un po' non avrò neppure più il tempo di respirare con tutte queste letture favolose in arretrato!!!

    RispondiElimina
  3. come una rosa d'inverno è semplicemente F A V O L O S O.
    E' uno di quei libri che ti spiace finisca nonostante le sue 700 e passa pagine.
    CONSIGLIATISSIMO!

    Silvana

    RispondiElimina
  4. Ho letto tutta la trilogia della Donnelly e l'ho apprezzata molto. Non sono un'amante dello storico ma quando una scrittrice scrive così non si può che finire nella sua trama e camminare con i suoi personaggi fino alla fine della storia. Consiglio senza ombra di dubbio.

    RispondiElimina
  5. Una trilogia assolutamente da non perdere,romantica, commovente, travolgente!!!
    Bellissimo lo stile narrativo, fluido e coinvolgente..personaggi indimenticabili, un climax sempre alto fino all'ultima pagina..
    magari comprate qualche romanzetto di tendenza in meno ma lasciatevi trasportare da questa trilogia che vi assicuro non dimenticherete...

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!