Il colore delle Nuvole di Raffaella Sacchitelli

Ci piace pensare che La vie en Rose sia una festa dedicata alle lettrici, e dall'entusiasmo con cui avete partecipato a questa quarta edizione, di sicuro lo pensate anche voi. Molte lettrici, inoltre, sono anche scrittrici emergenti, che cercano il trampolino per la loro carriera. Ecco perche', l'organizzazione dell'evento ha istituito il PREMIO LETTERARIO LA VIE EN ROSE, che in questa sua seconda edizione ha premiato i sogni di una giovane donna, Raffaella Sacchitelli.
Durante l'evento, Raffaella e' stata la protagonista di un momento dedicato solo a lei: la premiazione. Ha ricevuto applausi ed anche la sua prima intervista. Ha ricevuto dalle mani di Caterina Caracciolo( ideatrice del Premio), una targa e il suo racconto confezionato da una stupenda copertina preparata apposta per lei. Ha scoperto assieme al pubblico presente il booktrailer preparato da Silvia Basile (una delle organizzatrici de La vie en Rose) dulcis in fundo, le e' stato consegnato direttamente da Maria Paola Romeo (organizzatrice del WFF) ,un attestato per partecipare gratuitamente ai workshops del prestigioso Women's Fiction Festival.





Tra applausi, emozioni, e un grande bocca al lupo a questa giovanissima scrittrice, si conclude anche il Premio de La vie en Rose!

Chi sara' il prossimo protagonista? Chi vivra' il suo momento di gloria con noi alla vie en Rose? Il bando per la terza edizine del Premio La vie en Rose sara' pubblico molto presto. Vale la pena cominciare a sognare?

Potete acquistare il racconto vincitore, Il colore delle Nuvole di Raffaella Sacchitelli, qui : LINK


Booktrailer: Il colore delle nuvole.



Nessun commento:

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!