Passa ai contenuti principali

Paola Picasso: Venti d' Amore e di Guerra

Direttamente dalla scrivania di SereJane


Devo essere sincera, non avevo mai letto niente di Paola Picasso, rosa nostra molto famosa. Poi un giorno, trovandomi in libreria vedo questo suo titolo: “Venti d’amore e di guerra”, leggo la trama e dico “Non posso farmelo scappare!!!”.
Fortunatamente il mio sesto senso aveva ragione, questo libro è semplicemente fantastico!
Cosa fareste se vostro padre prometteste la vostra mano ad un altro uomo, quando il vostro cuore appartiene già ad un altro?
Questo è quello che succede a Katherine Westmoreland, la protagonista di questo romanzo, la quale si innamora irrimediabilmente e al primo sguardo di Robert Chesterton, un tenente di vascello senza alcun titolo nobiliare. Nel frattempo il padre, anziano e malato, concede la sua mano all’ammiraglio James Stafford, un vedovo molto più anziano di Katy.
La povera ragazza è così costretta a soffocare i suoi reali sentimenti e ad accettare la proposta di matrimonio.
Purtroppo non è finita qui, perché in Europa c’è aria di guerra e James e Robert partono per la Crimea.
Non starete mica pensando che l’impavida e coraggiosa Katherine se ne potesse stare a casa con le mani in mano e passando le giornate nell’attesa di notizie dal fronte, vero??
Perché in effetti, non va proprio così! La ragazza, infatti decide di partire al seguito di Florence Nightingale come infermiera e di dedicarsi così alle cure dei soldati feriti.
Una ragazza dal cuore d’oro, la più brava delle infermiere e con un grande amore, che nonostante le immense difficoltà e le atrocità della guerra non smette mai di inseguire.
Un uomo semplice, romantico e leale, che pur di essere fedele e onesto con il suo superiore rinuncia all’amore.
Un libro che ci insegna che l’amore non è solo passione, attrazione o euforia, è anche affetto, dedizione, conforto e sacrificio; ma soprattutto che l’amore è il sentimento più potente che ci sia, che se realmente forte non si consuma mai e supera ogni ostacolo anche quello più terribile.
Insomma vi chiederete se Katherine riuscirà a ritrovare il suo Robert e a vivere finalmente la favola d’amore che tanto desidera?
Beh non vi resta che leggere “Venti d’amore e di guerra” e scoprirlo da sole!
Come sempre, aspetto trepidante i vostri giudizi!

SereJane





P.s. Non dimenticate che potrete incontrare Paola Picasso sabato 24 marzo durante la quarta edizione de La vie en Rose!


 border=

Commenti

  1. Ma che bella recensione!
    Si respira proprio dalle tue parole, dalla frechezza del tuo stile, che questo romanzo ti è piaciuto.

    Brava!

    Libera

    RispondiElimina
  2. Ma che brava la BimbaSere, sempre simpatica anche nelle sue recensioni.
    Sono commossa, questa ragazza è da seguire, anche nei suoi acquisti.
    Ancora non ho questo libro, ma mi toccherà comprarloooooo
    Di Paola Picasso, mea culpa, ho letto ben poco. E' ora di iniziare.

    RispondiElimina
  3. Confesso di non aver letto nulla nemmeno io di Paola Picasso, ma questa recensione è così accattivante che sono piena di curiosità verso questa scrittrice.
    Che dire, cara Sere, se non "brava"?
    Brava tu per la splendida recensione e brava a Paola Picasso per averci regalato una storia che si indovina molto bella.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  4. Io ho letto qualcosa di Paola Picasso ma non è stata una strepitosa esperienza per cui non mi sono lasciata irretire da quest'uscita.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Grande Cicci, la mia scrittrice di recensioni preferita!!! ;)

    RispondiElimina
  7. bELLA RECENSIONE!! Ho questo romanzo ma non l'ho ancora letto.. Inoltre nn ho mai letto nulla della Picasso, sono sicura che non mi deluderà...

    RispondiElimina
  8. NON VEDO L'ORA DI LEGGERE QUESTO LIBRO
    PATTY19

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…