"Cinquanta sfumature di grigio" di E.L.James

Direttamente dalla scrivania di Eleonora.

Finalmente ho ripreso le mie letture e come molte di voi sanno bene, sono una divoratrice di romanzi.
Mi e' capitato, come a voi altre immagino, di leggere sul blog della Mondadori la trama di "Cinquanta sfumature di grigio" e la curiosita' mi ha pervasa del tutto.
Vi riporto la trama:

"Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita ad uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili. Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E.L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù."

 Di solito, non amo gli erotici, ma questa volta ho fatto un'eccezione perchè si sa...la curiosità è donna!!!
 "Cinquanta sfumature di grigio" è il primo di una trilogia che in America è diventata un vero e proprio cult grazie a un continuo passaparola... Potevo esimermi dal leggerlo?!?!?! Bene, detto e fatto. Letto in due giorni e "digerito" in più tempo... Dico la verità: mi aspettavo molto di peggio( insomma la Schone ci ha scioccato con storie piu' convincenti), invece devo dire che la componente erotica del romanzo è molto più soft rispetto ad altri libri che mi sono capitati tra le mani... E' vero che il protagonista ha gusti "particolari" ma è anche vero che gira che rigira, la minestra è sempre quella! Ovvio che le donne "deboli" di cuore (come la nostra cara Ross che già salta in aria per un innocuo vampirello!) fanno bene ad evitare di leggere il libro che comunque evoca scene alquanto "sadiche"...
I protagonisti finiscono per conquistarti, le ambientazioni sono esagerate (ricordate che lui è un milionario!) ma nell'insieme il romanzo mette addosso solo una grande  curiosità (forse perche' sai che in qualche modo stai valicando il sottile confine tra romantico ed erotico), e non si può fare a meno di attendere con ansia i romanzi che completeranno questa serie:

1. Cinquanta fumature di grigio - 8 giugno
2. Cinquanta sfumature di nero - 26 giugno
3. Cinquanta sfumature di rosso - 10 o 17 luglio
 
Tre appunti però, mi sembra doveroso farli:
1) Il linguaggio utilizzato è alquanto elementare e le ripetizioni abbondano!!! L'autrice fa dire alla nostra eroina "quanto è bello quest'uomo" una pagina si e l'altra pure...
2) Anastasia è una sorta di Bridget Jones, imbranata come non mai, ed è vergine...Ma, devo dire che impara in fretta!
3) I punti che Grey "impone" per una relazione (non dico altro per non rovinarvi il piacere della sorpresa!) mi sembrano un pò eccessivi e "maniacali"...
 Infine, fanciulle vi lascio con la stessa riflessione che ho fatto anche io: in un'epoca in cui si legifera in merito a stalker e violenze sulle donne,non è curioso che un romanzo del genere conquisti e faccia tanto scalpore...?!e che a una donna possa incuriosire un trattamento del genere?  


Baci Ele






11 commenti:

  1. Sarà che sto in un periodo down, ma ho iniziato a leggerlo e mi sto annoiando... uffa...

    (si vede che sono down avevo lasciato il commento nel post precedente... aiutooooooooooo)

    RispondiElimina
  2. Tesoro,se vuoi incuriosirti devi passare tutta la prima parte piena di regole assurde!,,

    RispondiElimina
  3. sono incuriosita anch'io, ma sapendo che fa parte di una serie di 3 libri prima di azzardare, mi voglio informare bene su gli altri 2!
    baci
    Lety

    RispondiElimina
  4. Del libro viene messo in risalto il lato erotico "alternativo". Questo potrebbe essere un deterrente per chi non ha modo di leggere altri pareri sui vari blog e/o forum.
    Il romanzo è scritto in modo semplice. Viene messa in risalto la personalità del personaggio maschile, un giovane uomo miliardario, con tutte le manie del caso. Penso che il personaggio sia abbastanza coerente con la realtà. Alcuni hanno puntato il dito contro il fatto che ha un elicottero e lo pilota. Ma se pensiamo alla cronaca/pettegolezzo italiana di qualche tempo fa non possiamo non ricordare l'imprenditore che ha osato atterrare sulla spiaggia per andare al ristorante... il nostro personaggio almeno usa l'eliporto e la pista sul tetto di casa sua.
    Molti hanno scartato il libro perchè prende in considerazione giochi erotici violenti. Nel libro Mr Grey, inizia a mettere in discussione le sue preferenze per assecondare Anastasia, va contro le sue "regole", infrange parecchi limiti che lui si era imposto. Durante la lettura si inizia a costruire la personalità di Mr Grey, ci si rende conto che tutte le sue scelte nascono da qualcosa di terrificante del suo passato. Non si può fare a meno di chiedersi del perchè della fissazione del cibo, del suo bisogno di avere luoghi quasi assettici, ma soprattutto le cicatrici fisiche cosa le ha provocate?
    Nel secondo e terzo libro continua la storia dei due personaggi, dovrebbe venire fuori tutta la storia di Mr Grey. Anastasia si ritroverà a dovere scegliere se accettare quel modo di intendere la sessualità, ma soprattutto sarà bello scoprire chi dei due riuscirà a predominare. Chi sarà il vero dominatore?
    Dimenticavo, a mio avviso, la violenza nel libro è presente ma non come viene lasciato sottoindere da tanti commenti. In ogni caso è lei che coscentemente asseconda e sottostà a Mr.Grey. Un rapporto a due strano, ma consenziente. Lo definirei uno stalker? Fino a questo momento, considerato quello che ho letto, direi solo un maniaco del controllo. Del resto è riuscito ad aspettare che fosse Anastasia a dirgli il luogo del suo futuro lavoro.
    Concludo, ho letto e apprezzato il libro, non penso di potere dare come voto un 10, ma il 7 a mio avviso lo merita.
    LidiaS (sempre controtendenza)

    RispondiElimina
  5. A me è piaciuto molto,mi aspettavo robe scabrose e invece ho letto decisamente di peggio.A questo punto aspetto di leggere i seguiti,sperando che non deludano.
    E poi ho percepito molto romanticismo.

    RispondiElimina
  6. Beh leggendo i commenti non posso che essere incuriosita da questo romanzo, penso e spero di poterlo trovare a breve!così da potervi dare un mio parere!
    un saluto a tutte ^_^

    RispondiElimina
  7. Questa volta non sono d'0accordo con Lidia ma con Lucia. Mi sono annoiata a leggere questo libro.
    Non è stata l'atmosfera BDMS, non è stato il suo essere uno stalker (è peggio di un semplice maniaco del controllo) e neanche che lei è un'idiota. Ma forse tutto insieme sì.
    Sembra di essere negli scenari di Twiligth, anche senza vampiri si sente troppo che è partita come una fan fiction di Bella ed Edward.
    Non credo che continuerò la saga.

    Libera

    RispondiElimina
  8. Vedo pareri contrastanti, ma io sto a meta... La curiosità del seguito la ho, ma la prima parte e noiosa da morire. Mr. Grey cmq nn ispira le mie fantasie. Vabbe che avrà avuto i suoi problemi, ma a me nn fa tenereZa...a volte mette ansia

    RispondiElimina
  9. maremmminaa..pareri contrastanti eh?!!! che fare??? giá il fatto che sia erotico non mi convince molto.....mah...vedremo... :-) serejane

    RispondiElimina
  10. ne ho lette di cotte e di crude, cioè pareri positivi e negativi, ma la curiosità c'è ancora.

    RispondiElimina
  11. Pur avendo un po' di pregiudizi in merito (fan fiction di twlilight?!? oh my...) ieri sera l'ho cominciato e ho superato la metà facendo le 3 di notte :-P.
    Gne, baf, mah... non so, io questa cosa del bdsm non la riesco tanto a digerire... stamattina stavo cercando di studiare, poi mi sono presa una "pausa" e ho fatto anche io un po' di ricerche in internet (in particolare mi era piaciuta questa la definizione di "vanilla sex" ed ero curiosa e da lì poi ho esplorato) e ho trovaro vari blog e articoli e ho leggiucchiato un po'. Quel che ne ho ricavato è che da quel tipo di sesso c'è di sicuro qualcosa da imparare, in particolare il fatto di definire cosa va bene e cosa no e la comunicazione esplicita sui limiti e sui desideri, ma ho anche letto di una realtà abbastanza inquietante. In particolare discorsi su abusi e omertà, su persone violente che vengono protette dalla comunità bdms e le vittime ridicolizzate e ostracizzate. E guarda caso, visto che su queste cose c'è una enorme ignoranza (mia per prima) le vittime di stupro, violenza e molestie nell'ambito di un comportamento bdms non vengono "prese sul serio" nemmeno dalle autorità o dai servizi di assistenza sociale nel momento in cui denunciano la violenza subita: tipo "ma se ti piace questa roba te la sei cercata. Non era quello che volevi?".
    Questo non mi piace. Per nulla.
    Non ha nulla a che vedere con il libro, per lo meno per adesso Grey si comporta in modo corretto e non mi aspetto che diventi un abusatore, ma il fatto che il libro sia così diffuso e un tale successo mi ha portato a informarmi. Chissà se questo boom editoriale porterà effettivamente ad un aumento di questo tipo di pratiche, e se la cosa avverrà nei limiti della correttezza o se ci sarà un fiorire di sadomasochisti "della domenica" che finiranno col fare e farsi del male e creare disagio dove magari non ce ne era o peggiorando quello esistente?
    Non mi dispiacerei del successo del libro, se sarà accompagnato da un generale aumento di consapevolezza e informazione in merito.
    Spero.
    Spero perché mi vengono un po' i brividi a pensare a persone che potrebbero trovarsi a fare cose che non sono preparate a fare (tecnicamente e psicologicamente) e magari anche a sdoganare certi tipi di comportamenti violenti "perché è quel che le donne vogliono" (oh sì, ne ho letti di commenti così ragazze...) mentre la prima cosa che mi è parsa di capire è che nel bdsm la regola è che nemmeno una carezza con fiore è permessa se non c'è consenso esplicito. Figuriamoci.
    Io una certa "risatina collettiva" alle spalle delle donne, in seguito a questo successo editoriale, la sto percependo eccome, E un po' sì, temo che potrebbe essere una cosa negativa se resterà un pregiudizio superficiale. Sarebbe bello che tutti ne sapessimo di più di sesso e delle sue mille sfumature (altro che 50! :-P) in modo da poterci capire e poter capire gli altri senza pregiudizi.

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!