Quella calda estate di Nora Roberts

TRAMA:
Dopo sedici anni Tory Bodeen torna a Progress, nel South Carolina, dove è nata e cresciuta; ma come
arriva nella cittadina, la donna scopre che non è facile buttarsi alle spalle il passato, e nella sua memoria
riaffiorano i ricordi di quel giorno d'estate in cui la sua amica del cuore, Hope, di soli otto anni, fu
barbaramente violentata e uccisa. Determinata a liberarsi di quelle visioni oscure e di scoprire l'identità
dell'assassino, Tory riallaccia vecchi rapporti. Ma mentre il passato riemerge con tutti i suoi fantasmi, Tory
si accorge che l'assassino gira ancora indisturbato seguendo il suo folle, terribile piano.




Direttamente dalla scrivania di Susanna B.


 Quella Calda estate , uno dei tantissimi romanzi scritti da Nora Roberts, la regina del Romance, e
la prima autrice ad essere inserita nella Romance Writers of America Hall of Fame .

Ricordiamo che questa grande autrice, ha scritto anche sotto vari pseudonimi, tra cui, come
J.D Robb la meravigliosa serie “In Death” e ci sarebbe tanto di cui parlare sulla sua vastissima
bibliografia .

Il libro e’ del 2003 e classificato come “ Giallo Mondadori”, anche se , oggi possiamo collocarlo
nel Romantic Suspence, visto che la storia d’amore occupa la parte centrale della storia insieme
al mistero su un terribile omicidio avvenuto a Progress, una cittadina della Carolina del Sud, una parte dell’America tradizionalista e profondamente religiosa : emozionante e coinvolgente dall’inizio alla fine con forti emozioni e sentimenti che caratterizzano i vari personaggi della storia.. ..

Hope Lavelle , amica del cuore della protagonista Victoria, viene trovata morta , la mattina di
un giorno d’estate vicino alla palude, violentata e brutalizzata: conosceremo Hope attraverso i
ricordi di Victoria , del fratello Cade , e della sorella gemella Faith, e , per tutto il libro , avremo la sensazione che in realtà non sia morta ma che riviva ancora e che il suo spirito non potrà riposare finché non verrà scoperto l’assassino, chiudendo così il cerchio della morte.

Hope e Victoria : due bambine molto diverse, provenienti da due mondi completamente opposti,
ma che condividono un legame fortissimo, come due metà della stessa anima.

Hope, dolce e solare,figlia dei Lavelle, una famiglia potente e ricca di Progress, amata e coccolata dai genitori e dai fratelli , vive un’infanzia felice e spensierata fatta di giochi ed esplorazioni nelle palude insieme alla sua amica del cuore.

Victoria,introversa, ombrosa, felice solo in compagnia di Hope, è cresciuta povera, con un padre violento e manesco, un essere spregevole che picchia la figlia citando, in modo fanatico, brani della Bibbia e con una madre assente e succube del marito.

Nonostante tutta questa violenza, Victoria cresce forte, coraggiosa e determinata a fuggire
dall’inferno della sua famiglia: non si confida con nessuno, ma non può nascondere i lividi e i
segni sul suo corpo, gli stessi segni che segnano profondamente la sua anima e il suo cuore.

Victoria ha un dono , e una maledizione al tempo stesso: quello di poter “ vedere”, rivivere e
sentire nella mente ma anche fisicamente, la paura, il dolore delle vittime di violenza.

Tory rivivrà spesso, la notte della morte di Hope, come un incubo e con un dolore accompagnato
da un profondo senso di colpa per non essere riuscita ad salvarla.

Il libro inizia con il suo ritorno a Progress, determinata a scoprire l’assassino di Hope, e quando Tory e Cade, il fratello di Hope, si rivedranno dopo tanti anni , ormai adulti, tra di loro passeranno una serie di forti emozioni: ricordi, rimpianti, ma anche un’inattesa e fortissima attrazione, con la presenza di Hope che li avvicina e li separa al tempo stesso.

Cade Lavelle, e’ un bel ragazzo , solare , con la testa sulle spalle che dalla morte del padre si
e’ dedicato alle attività della tenuta di famiglia, e che ama profondamente la sua terra e le sue piantagioni di cotone.

Nonostante la sua estrazione, Cade non e’ viziato, ma ha sempre lavorato sodo per conquistarsi
il rispetto degli altri e al loro primo incontro rimane colpito da Victoria, che non e’ più la bambina che sfuggiva, schiva, piena di livida, malvestita che ricordava insieme a Hope, ma quella che vede e’ una bellissima donna determinata a mantenere le distanze e rifiutare così qualsiasi offerta di aiuto.

Cade intuisce che dietro questa facciata c’e’ molto di più : riesce a scorgere la vera Tory sotto la sua apparente freddezza, e il cammino per raggiungere il suo cuore sarà lungo e difficile perché per prima cosa dovrà essere in grado di conquistare la sua fiducia.

Grazie a lui, man mano assisteremo al cambiamento di Victoria che con gran fatica riuscirà ad
ritrovare la felicità e speranza nel futuro grazie all’amore di Cade.

La parte Suspence, ci travolge dalle prime pagine, trasmettendoci una sensazione di angoscia
e disperazione, le stesse che Tory sente nel rivivere la morte di Hope , uccisa con malvagità da un uomo che ripeterà questo rituale nel tempo con altre donne, dopo averle violentate e usate
come se fossero degli oggetti,e che non ha intenzione di fermarsi.

Una storia dal leggere tutta d’un fiato, a cui fa da cornice una natura bella e inquietante al tempo
stesso, che conserva intatti il proprio fascino e i propri misteri, testimone di fatti ed eventi
criminosi.

Susanna B.

 

12 commenti:

  1. Bravissima Susanna, condivido tutto quello che hai detto. Ho letto questo romanzo d'un fiato, come molti della Roberts, trovandolo bello ed intrigante. L'atmosfera calda e sonnolenta dell'estate nel sud degli USA e' resa perfettamente e i protagonisti sono fatti a posta per farti affezionare.
    Ancora brava, Susi, hai colto la vera essenza di questo romanzo.
    Ciao
    Lucilla

    RispondiElimina
  2. Una bellissima recensione,complimenti davvero! condivido parola per parola e aggiungo che questo libro è assolutamente quello che preferisco della Roberts,l'ho riletto spesso e mi emoziono sempre.

    RispondiElimina
  3. Cassandra Rocca29 giugno 2012 08:42

    Libro stupendo, del resto è difficile trovarne uno della Roberts che non ti sappia coinvolgere! Letto appena uscito, forse dovrei rispolverarlo, vista la moria di titoli interessanti che ci vengono proposti ultimamente!
    Bella recensione, complimenti!
    Cassie

    RispondiElimina
  4. Bellissima recensione tesorina, complimenti!!!!!!;)))))
    Il libro non l'ho letto, ma ora non posso certo farmelo sfuggire!!!!!!!
    Devo proprio rimediare!!!!
    Grazie, grazie grazieeeeee!!
    SereJane

    RispondiElimina
  5. Bravissima Susy, ben detto e ben scritto!!!
    Non ho mai letto nulla della Roberts, e tu con questa tua recensione mi hai incuriosito.
    Complimenti e continua a scrivere così, noi facciamo il tifo per te :)
    Baciotti
    Silvia e fagiolino

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte!
    Considero Nora Roberts tra le mie autrici preferite e sicuramente tra le sue opere ci saranno anche libri meno belli, ma l'autrice e' talmente brava che riesce sempre a dare ad ognuna delle sue opere " personalità" offrendoci, ogni volta, argomenti interessanti da discutere e approfondire.

    RispondiElimina
  7. Qualche anno fa ho visto il film che ne è stato tratto, con la protagonista interpretata da Claire Forlani. Un bel film, lo ricordo ancora bene. :)

    RispondiElimina
  8. Wow Susanna, l'ho letto in un battibaleno, divorato direi e mi è piaciuto assai. Anzi di più!
    Poi sono passata a Luci d'inverno... divorato anche quello, anche se l'inizio è più lento.
    Ecco ora sono fregata!
    Comunque, mi sembra che i libri di Nora Roberts, almeno questi due che ho letto, non possano appartenere al genere "Giallo", il Romance è preponderante nella storia.
    A proposito, quale è il film tratto dal libro? Lo voglio vedereeeee

    RispondiElimina
  9. Grande Suzy!
    come si fa a non apprezzare questo libro con una recensione così? Ecco, adesso devo solo reperire il libro!
    Brava mi hai fatto venire voglia di leggere!
    W il romantic suspense!!!

    RispondiElimina
  10. @lullibi
    Non mi ricordavo più il titolo così sono andata a controllare. Si tratta di "Nora Roberts - Carolina Moon", è del 2007. Io l''ho visto qualche anno fa su Raidue, ma è uscito anche in DVD. :-)

    RispondiElimina
  11. Grazie ancora ragazze!!
    @Lullabi il film tratto da " Quella Calda Estate" è " Caroline Moon" e tra gli attori mi ricordo di Jaqueline Bisset e Claire Forlani. Se non ricordo male e' stato trasmesso qualche anno fa .

    RispondiElimina
  12. Susy cara sei ...mitica!!!! complimenti per la tua recensione, esustiva e coinvolgente.
    E' questo un romanzo che ho detto più volte "lo leggo" poi, per una cosa o per l'altra, è rimasto tra quelli in sospeso, ma ora mi hai convinta, me lo porterò in vacanza e sarà uno dei primi ad essere letto.
    Grazie per il tuo splendido lavoro ed ancora complimenti, sei bravissima.
    Marina

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!