Un segreto non e' per sempre di Alessia Gazzola

Ritornano le indagini di Alice Allievi, la giovane specializzanda in medicina legale, che legge Harmony e pesta...cacchette! Una ragazza come tante altre, non una super eroina, non salta giù dai cornicioni, non un super genio, rischia sempre di ripetere l’anno. Insomma le avventure di una ragazza normale raccontate da Alessia Gazzola, una nuova penna in cui Longanesi ha creduto. Cosa combinerà  questa volta Alice Allievi? Non resta che scoprirlo nel suo secondo romanzo: Un segreto non è per sempre.  

 TRAMA:
Mi chiamo Alice Allevi e ho un grande amore: la medicina legale. Il più classico degli amori non corrisposti, purtroppo. Ho imparato a fare le autopsie senza combinare troppi guai, però la morte ha ancora tanti segreti per me. Ma nessun segreto dura per sempre. Tuttavia, il segreto che nascondeva il grande scrittore Konrad Azais, anziano ed eccentrico, è davvero impenetrabile. E quella che doveva essere una semplice perizia su di lui si è trasformata in un’indagine su un suicidio sospetto.
Soltanto Clara, la nipote quindicenne di Konrad, sa la verità. Ma la ragazza, straordinariamente sensibile e intelligente, ha deciso di fare del silenzio la sua religione. Non mi resta che studiare le prove, perché so che la soluzione è lì, da qualche parte. Ma studiare è impossibile quando si ha un cuore tormentato. Il mio Arthur è lontano, a Parigi o in giro per il mondo per il suo lavoro di reporter. Claudio, invece, il mio giovane superiore, il medico legale più brillante che conosca, è pericolosamente vicino a me. Mi chiamo Alice Allevi e gli amori non corrisposti, quasi più delle autopsie, sono la mia specialità.





Per darvi un’idea del ritmo del libro, ecco a voi il suo frizzante booktrailer:









P.S. Per chi volesse conoscere meglio Alessia Gazzola, la sua intervista è apparsa sul numero 6/7  della Romance Magazine. LINK








 

1 commento:

  1. Ho preso da poco il primo, attratta dal prezzo allettante in ebook e dal paragone (letto in giro) con la Evanovich. Vi farò sapere!

    RispondiElimina

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!