Passa ai contenuti principali

La soluzione del giallo

Finalmente siamo alla fine del nostro Giallo nel Rosa!
Complimenti a tutte, siete state fantastiche, molto fantasiose, e non solo, avete una mente...criminale, ma questo lo sapevamo gia'!
Eccovi la soluzione.



 Il morto:  e' Ian Fluentes del romanzo di Lora Leigh Intenzioni Pericolose. Ne abbiamo parlato cosi tanto qui nel Blog, che eravamo certe che lo avreste capito immediatamente! LINK
 Gli elementi c'erano tutti: capelli biondi,  macho, il camaleonte ( che non era il  maggiordomo travestito da tamarro!!!!!!) cioe' il nome in codice della sua donna, le armi, gli aggeggi elettronici, e la droga!

Il colpevole: qui c'e' un piccolo...mistero.
Per rendere il gioco piu' realistico, le bloggerine stesse sono state depistate. Infatti, le ingenue credevano che fosse SereJane il colpevole, e dunque in ogni vignetta hanno cercato di accusarsi a vicenda per mascherare a voi investigatrici il vero colpevole.
Chi ha seguito il gioco su Facebook, sa bene gli scambi di battute molto divertenti che ci sono stati.
Dunque il colpevole e' Lullibi e dalle vignette si evinceva che conosceva il morto, sapeva che faceva de bei giochini, che era un bel Manzo che adorava mungerlo.....

L'arma del delitto: e' il frustino che nelle ultime vignette le bloggerine notano spuntare sotto il corpo del morto

Il movente: non c'e' un vero movente, ma piuttosto una causa accidentale di morte, giochini pericolosi...e le investigatrici usino intendimento!




Vi siete divertite? Noi bloggerine tanto, ma tanto che abbiamo pensato gia' al prossimo gioco da fare insieme sulla pagina di Facebook. Dunque che ne pensate di....ve lo diciamo la prossima volta!

Ci rileggiamo Lunedi 10 settembre per proclamare la detective vincitrice!


P.s. per chi avesse voglia di cimentarsi in questo Giallo nel Rosa questa la pagina Facebook dove si e' svolta l'intera vicenda: LINK






Commenti

  1. ahahah! lo sapevo!!! ho sbagliato l'arma del delitto per un soffio, per la miseria!!!!
    grazie ragazze, è stato divertentissimo!!!

    RispondiElimina
  2. stradivertente :)
    ma nessuna quindi ha indovinato?

    RispondiElimina
  3. eh gia' , non c'e' la detective che ha indovinato tutto, pero' la buoan notizia e'che partecipate tutte all'estrazione :D

    RispondiElimina
  4. Bravissime tutte!!!!!! :DDDD
    Telenad

    RispondiElimina
  5. belloooooo <3
    beh diciamo che era un riscaldamento questo.. per i prossimi faremo più attenzione :)

    RispondiElimina
  6. Ahhhh!! ho sbagliato il colpevole!!!!
    Mi avete depistato alla grande!!
    Giulia C.

    RispondiElimina
  7. E io che credevo che Lullibi fosse una povera incompresa...e invece cosa scopro!! Era lei...vatti a fidare delle amiche! :oPPPPPPP

    RispondiElimina
  8. E la giustizia trionfò! :D

    Pierluigi

    RispondiElimina
  9. Mi sono divertita da matti, appena prendevo l'ipad correvo sulla pagina facebook e non so se ho adorato di più le vignette o i commenti *.*
    Grazie ancora a tutte!!!
    PiPiPi

    RispondiElimina
  10. SONO INNOCENTEEEEEEEEEE
    NON SONO STATA IOOOOOOOOOOOO
    LE BEFANE MI HANNO INCASTRATO!
    Sigh... sob... signora guardia mi potrebbe trasferire nel braccio maschile? Mi sento solaaaaaa

    P.S. nuova indagine: chi è PiPiPi?

    RispondiElimina
  11. Una lettrice che nel giro di poco tempo è diventata dipendente dal vostro blog ^_^
    Nessun mistero :P
    PiPiPi

    RispondiElimina
  12. Cassandra Rocca7 settembre 2012 15:53

    Non sono riuscita a commentare in tempo ma comunque avrei sbagliato l'identità del morto (non leggo la Leigh quindi non lo conoscevo!) Però avevo azzeccato sia l'assassino che il movente! ahahah!! ^_^
    Siete grandi...
    Cassie

    RispondiElimina
  13. ho cannato in pieno il morto...ma tanto sempre morto è!...assassino e arma invece presi in pieno...bravissime a tutte!!!@lullibi: torta alla mela o crostata? ^-^

    RispondiElimina
  14. Mann...a ho sbagliato morto e movente, ma l'arma del delitto e soprattutto la colpevole li avevo beccati, per la giustizia io sono a posto coi ferri ;).Bah, almeno ho la coscienza a posto :-) :D

    RispondiElimina
  15. Ero indecisa tra Grey e Ian(poi ho scelto il primo) ma il colpevole non lo avevo proprio capito. Come detective faccio proprio schifo, però mi sono divertita, brave.

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. non ci ho preso, ma spero di riuscirci la prossima volta,certo che lo ha frustato a modo, poverone ahah








    RispondiElimina
  18. Come la maggior parte delle altre ho azzecccato assassino, arma del delitto e modalità della morte cioè incidente :P
    Beh Ian non l'ho voluto dire perchè mi sembrava di copiare i commenti delle altre, certo il maggiordomo tamarro è troppo bello ahahahah.
    Complimenti ragazze mi sono divertita tantissimo :D

    RispondiElimina
  19. Lo sapevo, era troppo indignata....Lullibi, la vuoi una torta con Lima incorporata?
    Ciao
    lucilla

    RispondiElimina
  20. Io sono arrivata tardi, ma tanto non avrei indovinato. Mai stata in grado di scoprire chi era il colpevole, anche se i gialli mi piacciono tanto.
    Un bacione a tutte.
    Miriam

    RispondiElimina
  21. Lulli, da te non me lo sarei mai aspettata! :-P
    Comunque siete state grandi tutte (ehm, forse non dovrei parlare al femminile ora che fa parte del gruppo anche Pierluigi)!!!
    Mi sono divertita da matti :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Non dimenticate di firmare i vs commenti e di spuntare il pallino ANONIMO se non avete un account google.
I vostri commenti non sono moderati,ma nel caso fossero ritenuti offensivi, potrebbero essere cancellati anche dopo la pubblicazione. Confidiamo nella vostra educazione :)

Grazie, la vostra opinione e' preziosa!

Post popolari in questo blog

DEANNA RAYBOURN

....
Ogni storia che viene narrata
Ha dietro una persona che l’ha creata:
Nella mente un pensiero le è nato
E amore e mistero ha amalgamato.
Così Deanna Raybourn ci ha raccontato
Cosa ha veramente pensato
Dando vita al racconto citato…
....
il cantastorie





Sylvia Z. Summers intervista per il blog: DEANNA RAYBOURN

Ciao Deanna, posso solo iniziare dicendo che sono molto molto orgogliosa di intervistare un’autrice come te. Ho appena finito di leggere “Silenzi e Segreti” (Harlequin Mondadori, “Grandi Romanzi Storici Special”), e l’ho trovato una lettura molto affascinante, con un intreccio poderoso e un’ambientazione suggestiva – una tenuta di campagna in un’antica abbazia, niente meno! E mi ha ricordato i vecchi romanzi gotici con così tanto mistero ed elementi soprannaturali.

Hi, Deanna, I can only start saying that I’m very very proud to interview an author like you. I’ve just finished reading “Silent in the Sanctuary”, and I’ve found it very intriguing, with a ponderous plot and a suggestive setti…

Delly....

Direttamente dalla scrivania di Artemis:

Eccomi di nuovo ragazze a parlarvi di un argomento a me caro. A dire il vero ho qualche problema a farlo, mi sento stranamente emozionata.
La nostra grande ospite, Ross, me ne ha dato incarico qualche ora fa ed io, da allora, non faccio che pensarci.
Il motivo di questa mia sensazione non saprei individuarlo, è una sensazione strana e indefinibile. Forse è collegata con l’ammirazione che provo per tutto ciò che si nasconde dietro lo pseudonimo Delly.
Tutto ebbe inizio quando ero bambina e cominciai a leggere libri che non erano solo favole per bambini. Quando andavo a trovare mia zia mi soffermavo davanti ad una libreria che lei teneva nel soggiorno e lì leggevo i titoli dei libri esposti cercando l’ispirazione.
Fu così che un giorno sfiorai con le dita la costina di un Delly. Lo presi in prestito e iniziò così la mia conoscenza.
Non so quanto ci misi a leggerlo e non so neanche se il primo mi piacque. So però che quando leggo il nome Delly, quando…

Lo sceicco VS Il magnate greco

 Leggiamo insieme ( maggio 2012)

Avete fatto i compiti a casa? Avete letto i due libricini proposti per la lettura? Noooo? Ah, cattive bambine, non vi siete perse nulla!
La nostra amica Lucilla, ha deciso che sara' lei a malelinguare, pardon, a commentare le letture, pero' lasciatemelo dire, a me non sono dispiasciute! La storia del greco, si va beh assurda ed improbabile, ma mi ha rilassato ed...emozionato anche. Pero' oltre questo non avrei altro da aggiungere, perche' a parte suscitare delle emozioni personali, non ci sono spunti per imparare nulla. E per capire cosa intendo, basta che diate un'occhiata agli articoli che scrivo per la Romance Magazine. Avete letto quanti piccoli spunti abbiamo in un romance storico? Moda, usanze, cibi... ci si riesce a riempire le pagine di una rivista.
Per chi non conoscesse la Romance Magazine, puo'  trovarla qui: -Link - .



Vi lascio alla Malelingua di donna Lucilla, aspettando anche i vostri commenti. Ah solo una cosa:&qu…